Posts Tagged ‘firenze’

Inceneritore: con la Tirreno Power si scopre il nesso di causalità tra le emissioni, le morti e le patologie

4 aprile 2014

Il mese scorso è stata chiusa la centrale a carbone Tirreno Power di Vado Ligure. Si tratta di un disastro ambientale e di centinaia di morti causate dalle emissioni di questo impianto. La questione importante che dovrebbe interessare e scuotere quelli che decidono (Sindaci, assessori, presidenti di Provincia e Regione) è che l’ordinanza, con cui il giudice ha disposto il sequestro della centrale,  parla di nesso di causalità tra le emissioni, le morti e le patologie.
Il Sindaco di Campi, la giunta, la maggioranza e tutti i politici che sostengono l’inceneritore di Case Passerini sono adesso responsabili di tutti i danni che causeranno le emissioni dell’inceneritore di Case Passerini, dico adesso perche solo adesso possono opporsi per evitare le morti e il disastro ambientale come  accaduto a Vado Ligure.
I cittadini non vogliono leggere sul giornale, tra dieci anni,  delle morti causate dall’inceneritore di Case Passerini.
Questi cosiddetti politici dovrebbero adesso applicare il principio di precauzione, tutelare prima di tutto  la salute della collettività, delle prossime generazioni e non sprecare milioni di soldi pubblici.
Quando interviene la magistratura è troppo  tardi perche i danni sono gia fatti.
Perchè deve intervenire sempre la magistratura per i disastri, le ruberie, gli sprechi  e corruzioni a tutti i livelli??
Cosa fanno i politici per evitare i disastri, le ruberie, gli sprechi e corruzioni a tutti i livelli??
Pietro Mugione

Tirreno Power Perizia Giurata Stevanin.pdf
Tirreno Power Ordinanza.pdf
Tirreno Power.docx

Annunci

Pallacanestro Campi Bisenzio… basket ma anche cultura

11 marzo 2014

I ragazzi della under 14, della Pallacanestro Campi Bisenzio, terminano il loro girone con il terzo posto in classifica, guadagnandosi anche quest’anno la partecipazione alla Coppa Toscana. Una partecipazione non da poco anche per i ragazzi dell’under 13, dato che conducono il loro girone in testa alla classifica.
Approfittando così di una domenica libera da gare per concederci una passeggiata, afferma un genitore, anche quest’anno è stata organizzata una bellissima visita guidata a Firenze alla scoperta di quei monumenti che tutto il mondo ci invidia e che ogni anno richiama milioni di persone nel nostro capoluogo.
D’altro canto “Lo sport ha il potere di cambiare il mondo, ha il potere di suscitare emozioni, di unire le persone e abbattere ogni barriera”, scriveva Mandela. E’ con questo spirito che la bella giornata di sole ha reso più bello ogni scorcio, ogni angolo e Luciano, la guida , ha saputo con maestria accompagnarci nelle 3 ore di visita parlandoci di quella storia, curiosità ed eventi di cronaca che hanno fatto di Firenze quella che è oggi con le sue bellezze e i suoi problemi, col suo campanilismo sfegatato e i suoi modi di dire che ci portiamo dietro da secoli, magari senza conoscerne esattamente le origini.
I nostri ragazzi hanno seguito con interesse, e siamo certi che seminare cultura e sport può farli crescere fisicamente e interiormente facendone delle persone sane e consapevoli e promettendo un futuro roseo alla nostra società.
Che dire di più .. un grosso in bocca al lupo ragazzi !!

Il Gruppo U13 della Pallacanestro Campi in visita ai monumenti di Firenze

I Gruppi U13 e U14 della Pallacanestro Campi Bisenzio in visita ai monumenti di Firenze

Violazioni di Leggi e Regolamenti comunali: Forza Italia di Campi incontra il Prefetto di Firenze

20 febbraio 2014

Il Gruppo Consiliare di Forza Italia presso il Comune di Campi Bisenzio, come annunciato, oggi pomeriggio ha incontrato il Prefetto di Firenze per colloquiare su moltissime questioni attinenti alla violazione del Regolamento del Consiglio Comunale, alla violazione della legge regionale in merito all’utilizzo di strutture pubbliche sportive, alla violazione della normativa vigente per il mutamento del nome del Teatro Dante e per informarlo della preoccupante emergenza abitativa presente in Città.
Il Capogruppo di Forza Italia Paolo Gandola e il Consigliere Comunale Roberrto Valerio si sono intrattenuti per oltre un’ora a conferire con il Prefetto che, su molte questioni, ha ritenuto appropriate le preoccupazioni avvertite dal gruppo consiliare. .
Per tali motivi, in ragione delle importantissime notizie ricevute dal Prefetto, riteniamo opportuno convocare una conferenza stampa ad hoc ove verranno rese note rilevantissime novità. Alla stessa, vista l’assoluta importanza prenderà parte l’On. Stefania Fuscagni, Portavoce dell’opposizione presso il Consiglio Regionale della Toscana.

In fiamme capannone all’Osmannoro la colonna di fumo è ancora visibile

6 febbraio 2014

Un vasto incendio si è sviluppato nella notte in un capannone all’Osmannoro, che ospitava un’azienda tessile gestita da cinesi. Il capannone di due piani ha continuato a bruciare per diverse ore, anche durante l’intervento dei Vigili del Fuoco. Dalle prime e frammentarie notizie, sembra che il tutto sia iniziato alle 3 di questa notte e che nell’incidente non siano coinvolte vittime o feriti. Al momento i Vigili del Fuoco sono ancora impegnati nell’opera di spegnimento, come testimonia la colona di fumo ben visibile all’orizzonte.
Secondo alcuni quotidiani on-line, qualcuno avrebbe visto della gente scappare, oltre a ciò sarebbero state ritrovate anche due taniche di benzina, per cui gli inquirenti pensano all’incendio doloso.
L’incendio ha coinvolto altre due ditte (sempre cinesi) adiacenti ai locali dai quali è partito l’incendio, un laboratorio di filati, uno pellame e uno di borse, nello stabile in via dei Cattani all’Osmannoro.
Altre notizie nel corso della giornata. Potete inserire i vosti commenti e altre informazioni ..

Allerta Meteo: rientrata l’allerta, per i prossimi giorni nessuna precipitazione di rilievo

28 dicembre 2013

La Protezione Civile della Provincia di Firenze ha comunicato che ieri alle ore 18:00 è cessata l’allerta meteo, indicando che nel corso delle prossime ore non sono previste precipitazioni di rilievo sulle aree interessate dall’avviso. Tuttavia segnala vigilanza meteo su tutte le aree della nostra Provincia per residue criticità connesse al rischio idrogeologico.
Dopo una giornata senza alcuna precipitazione, si prevede un peggioramento delle condizioni meteo per domenica, per ora non sono previste criticità legate alle precipitazioni.

JOB Zone ai Gigli: posti di lavoro e formazione gratuita per 120 mila euro

3 ottobre 2013

È stata presentata questa mattina la 4° edizione di JOB ZONE che si terrà al centro commerciale I GIGLI dal 7 al 13 ottobre.
Sette posti di lavoro saranno messi a disposizione da Job Zone, la rassegna dedicata al lavoro, in programma al centro commerciale I GIGLI dal 7 al 13 ottobre.
La quarta edizione, presentata questa mattina, mette sul piatto una serie di novità: 105 voucher di gratuità totale e 77 di gratuità parziale, per un totale di 122.207 euro, per seguire corsi di formazione professionale e 7 posti di lavoro per i quali i candidati parteciperanno ad una preselezione, a corsi di formazione e ad una selezione finale. Due di questi posti di lavoro saranno presso piccoli negozi all’interno della galleria del centro commerciale, gli altri presso alcuni partner della rassegna.
“Job Zone era iniziato come una scommessa – ha detto il direttore del centro commerciale I GIGLI, Yashar Deljoye Sabeti – ed è stata copiata da più realtà anche a livello nazionale. Siamo riusciti a potenziare ulteriormente il progetto anche quest’anno, nonostante nel mondo del lavoro non sia facile. Lo scorso anno abbiamo erogato circa 76mila euro voucher, quest’anno arrivano a 122.207 euro”.
Alla conferenza stampa è intervenuto anche il sindaco di Campi Bisenzio Emiliano Fossi. “Il centro commerciale I Gigli – ha detto il sindaco Fossi – è una delle realtà più importanti del nostro territorio. Nel campo della socialità è un pezzo integrante della nostra comunità. E questa è una iniziativa fondamentale, in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo il compito dell’amministrazione comunale è quello sia di stare vicino alle aziende che soffrono sia a coloro che hanno grandi potenzialità e sono eccellenze”.
A Job Zone hanno aderito 44 soggetti di cui 27 espositori, suddivisi in 8 agenzie di formazione, 6 agenzie del lavoro, 7 associazioni di categoria, di cui due sindaci e la Federazione italiana franchising, 5 istituzioni, 7 media partner, 8 punti vendita, 2 aziende, una università.
Saranno offerti 13 corsi di formazione.
Hanno aderito circa 450 ragazzi delle scuole superiori di Prato, Firenze e Sesto Fiorentino.
Durante la rassegna verranno offerti: colloqui di preselezione, consulenze, revisione di curriculum vitae da lunedì a domenica tutti i pomeriggi dalle 15 alle 19.
Job Zone è organizzata dal centro commerciale I Gigli insieme all’Agenzia Kimbe e in collaborazione con il comune di Campi Bisenzio e si avvale del patrocinio di Regione Toscana, Provincia di Firenze, Provincia di Prato e Comune di Firenze.
Dichiarazione della vicepresidente della Provincia di Prato Ambra Giorni: “Non faremo mai abbastanza per i giovani che cercano lavoro. E’ la vera priorità a Prato e in tutta Italia in questo momento e ogni iniziativa che offra opportunità di incontro e dialogo con le imprese e con il mondo del lavoro è preziosa. In questa grande piazza in molti cercheranno di capire cosa faranno domani e sono convinta che sia un’occasione di crescita per tutti, anche per le aziende. Buon lavoro a tutti”.

Gandola PDL: il comune agisce contro Firenze, speriamo al più presto di porre la parola fine all’annosa questione del Mulino di S.Donnino

26 settembre 2013

In merito all’annosa questione dell’antico Mulino di San Donnino recentemente in parte danneggiato da un incendio, il Capogruppo PDL Paolo Gandola, rende la seguente dichiarazione:
“Leggo con piacere che il Sindaco del Comune di Campi Bisenzio, con le ordinanze n. 403 e 404 del 2013, finalmente, ha deciso di dare seguito alle nostre indicazioni e a quelle di diversi cittadini che da anni vivono la difficoltà di risiedere di fronte ad una vera e propria bomba ad orologeria pericolosissima per la salute pubblica in quanto la copertura dell’antico mulino di San Donnino risulta essere in Eternit. Il problema è che ormai, come sempre, è troppo tardi e si corre ai ripari quando ormai, come si suol dire, i buoi sono scappati.
L’incendio del Settembre scorso che ha coinvolto la zona è stato devastante e ha compromesso ulteriormente la già difficile situazione di insicurezza sanitaria. Ci voleva l’incendio per portare il Sindaco Fossi a decidere di intervenire perentoriamente contro il Comune di Firenze?
Sono o non sono della stessa parte politica? Dove sta la loro collaborazione, che la medesima continuità politica dovrebbe di per sé facilitare, nell’interesse dei cittadini?
La verità è che di fronte a delle conseguenze molto pericolose per l’ente campigiano e fiorentino il Sindaco Fossi ha deciso di correre ai ripari e tutelarsi da eventuali denunce.
Il gruppo Consiliare de “Il Popolo della Libertà” di Campi Bisenzio ed io personalmente eravamo già intervenuto mesi orsono sulla vicenda ma non si era andati oltre che ad una corrispondenza da perfetti scaricabarili tra ARPAT ed enti locali. Oggi di fronte a questo grave accadimento e la mia ennesima interrogazione sul tema, viene emessa dall’Amministrazione comunale una ordinanza perentoria ma chissà se questa produrrà gli effetti sperati.
Da parte mia – conclude Gandola – così come fatto nello scorso Consiglio Comunale attraverso un’apposita interrogazione manterrò alta l’attenzione sulla questione, sino a che il problema del tetto in eternit non verrà definitivamente risolto con la completa bonifica dell’area. A questo aggiungo che mi muoverò in sinergia con i Consiglieri fiorentini del Popolo della Libertà per permettere che anche il Comune di Firenze non faccia cadere nel dimenticatoio questa questione che riguarda la salute pubblica di decine e decine di cittadini Sandonninesi”.

Lo stato degradato del Mulino di San Donnino

Lo stato degradato del Mulino di San Donnino

Inaugurata l’opera di Antonio Butini all’apertura dei Mondiali di Ciclismo

22 settembre 2013

Mondiali di ciclismo: inaugurati ieri con un opera Scultoria in memoria del Tecnico Franco Ballerini ad opera del Maestro campigiano Antonio Butini. Per Gandola (PDL) è un orgoglio per tutta la città.
“Constatare che i mondiali di ciclismo sono stati aperti stamani a Firenze dal Vice Sindaco Stefania Saccardi con l’inaugurazione di un opera scultorea del grande maestro campigiano Antonio Butini ci riempie d’orgoglio” –  dichiara il Capogruppo PDL di Campi Bisenzio Paolo Gandola. Siamo veramente entusiasti che sia stato il nostro grande conterraneo ad aver ricevuto la commissione a realizzare un opera scultorea in memoria del compianto Commissario tecnico della Nazionale italiana maschile di ciclismo su strada Franco Ballerini. Stamani infatti intorno alle 13.00 si è tenuto presso l’ingresso del Mandela Forum in via Paoli a Firenze la cerimonia d’apertura dei mondiali di ciclismo durante la quale è stata inaugurata l’opera alla memoria di Franco Ballerini posizionata tra la piscina Costoli e il Mandela stesso.
Alla cerimonia oltre al Vice Sindaco Saccardi, hanno partecipato il  presidente del comitato istituzionale Vincenzo Ceccarelli, Alfredo Martini, il senatore Riccardo Nencini, il ct della nazione Paolo Bettini e ovviamente l’artista Antonio Butini che ha avuto modo di parlare dell’importante opera realizzata  in pochissimo tempo volta a testimoniare la statura di atletico, tecnico e di uomo di Franco Ballerini. L’opera voluta dalla stessa famiglia Ballerini, in particolare, dal fratello Mauro affinché fosse possibile  lasciare un segno tangibile di Franco in una città come Firenze in questa occasione particolare, del peso di 25 quintali alta 2, 40 metri (posta sopra un plinto di circa 2 metri) raffigura il tecnico nella posizione di massimo sforzo fisico ma, al tempo stesso felice per il successo, ricreando   un’immagine che assomigli il più possibile a quella di Franco Ballerini durante la Parigi-Roubaix che vinse ben due volte nel 1995 e 1998.
Per tutto il Popolo della Libertà campigiano, che stamani ha partecipato alla cerimonia, continua Gandola, è un grande onore che l’artista campigiano abbia partecipato all’evento di apertura  di una manifestazione così  importate per la Città di Firenze e tutta la Toscana lasciando con una propria opera un segno tangibile ed indelebile in questa straordinaria  manifestazione mondiale. Per tali motivi, giungano al maestro Antonio Butini le più sincere congratulazioni per l’eccellente opera scultorea, di rara bellezza,  da lui realizzata che  consente, ancora una volta,  alla Città di Campi Bisenzio di essere orgogliosa e grata per le opere che solo una persona con la sua rara interiorità e sensibilità può realizzare.
In ultimo, conclude Gandola, esprimiamo vero rammarico per l’assenza di un rappresentante dell’Amministrazione Comunale alla suddetta cerimonia.

L'opera di Butini inaugurata per i Mondiali di Ciclismo 2013

L’opera di Butini inaugurata per i Mondiali di Ciclismo 2013

Giro internazionale femminile della Toscana: partita dal centro di Campi la cronometro individuale di ciclismo dedicata a Michela Fanini 

12 settembre 2013

E’ partita ieri dal centro di Campi la prima tappa che inaugura il Giro della Toscana femminile-Memorial Michela Fanini, una delle manifestazioni più importanti al mondo, con l’ormai tradizionale cronometro individuale che si concluderà domenica pomeriggio in Piazza della Repubblica a Firenze. Il Giro è organizzato dalla Società Ciclistica “Michela Fanini”. La manifestazione “premondiale”, dedicata a Michela Fanini, giovane campionessa prematuramente scomparsa, è inserita nell’ambito degli appuntamenti legati ai Mondiali di Ciclismo. Le successive tappe a partire da quella odierna sono: 12/9 Bottegone-Massa Cozzile Km 126; 13/9 Porcari-Pontedera Km 110; 14/9 Segromigno in Piano-Capannori Km 124; 15/9 Lucca-Firenze Km99. Il Giro si concluderà il 15 settembre con la tappa Lucca-Firenze, la cui partenza ufficiosa avverrà dal Cortile degli Svizzeri.

Torna Liberi di Pedalare 3013, domenica 15 settembre per le strade della liberazione nazifascista

6 settembre 2013

Domenica 15 settembre torna “Liberi di Pedalare”, iniziativa a cura dell’associazione LAMA e delle Presidenze dei Consigli Comunali di Campi Bisenzio, Signa, Lastra a Signa, Scandicci e Firenze.
Una manifestazione organizzata in coincidenza delle giornate della Liberazione dal Nazifascismo e che tocchera’ simbolicamente i ponti presenti in questi comuni, bombardati durante la seconda guerra mondiale. Il percorso prevede alcune tappe per ricordare gli eventi drammatici di quegli anni e momenti di ristoro per tutti i partecipanti alle Cascine e ai Renai.
La Presidenza del Consiglio di Campi Bisenzio si avvarra’ della collaborazione della Sezione Soci Coop di Campi Bisenzio e della Fratellanza Popolare di San Donnino, due associazioni che gia’ negli anni scorsi hanno contribuito al buon andamento dell’iniziativa. Si ricorda che la partenza e’ prevista alle ore 9.00 in P.zza della Costituzione a San Donnino.
La Presidenza del Consiglio e’ lieta di invitare a partecipare sia associazioni che singoli cittadini per vivere insieme una bella domenica in bicicletta di settembre, a pochi giorni dai “Mondiali di Ciclismo” che si terranno proprio a casa nostra.