Posts Tagged ‘incontro’

Il PD sono anch’io: confronto dibattito con i segretari dei comuni dell’area metropolitana

22 aprile 2014

image

Annunci

M5S Campi Bisenzio: Rischio ‪esondazioni‬, perché il ‪Bisenzio‬ fa sempre paura

12 marzo 2014

Niccolò Rigacci, Consigliere Comunale M5S al Comune di Campi Bisenzio ha reso noti i contenuti di un incontro degli ultimi giorni (il secondo) sul tema delle opere idrauliche [1] organizzato dalla Presidenza del Consiglio comunale di Campi con la partecipazione del Consorzio di Bonifica.
Alcuni spunti sono stati di estremo interesse ci spiega Rigacci, ad esempio sapere che negli ultimi anni i soldi si sono spesi principalmente in nuovi manufatti: le casse di espansione e gli impianti idrovori. Molto meno è andato alla manutenzione degli argini esistenti.
Ricordiamo, presegue Rigacci, che le casse di espansione trattengono le acque in eccesso in caso di piena, le idrovore invece consentono di pompare acqua a valle anche quando i canali non ricevono più perché troppo pieni. In alcuni casi puntualizza, una spinta forte per la realizzazione delle casse di espansione è stata quella di ottenere il permesso di edificare in aree altrimenti interdette. Ad esempio la cassa “Le Carpognane” sul torrente Chiosina ha reso possibile la costruzione del centro commerciale Carrefour.
Il problema è che le ultime esondazioni si sono verificate non perché alvei e casse di espansione non fossero sufficienti a contenere le acque, ma perché gli argini, spesso vecchi e non manutenuti a dovere, hanno ceduto, ecco quindi che sul tema del rischio esondazioni si apre un nuovo fronte estremamente preoccupante.
[1] http://www.campibisehttp://www.campibisenzio5stelle.it/wiki/images/b/bd/2014-03-11_opere-idrauliche-campi-bisenzio-p2.pptxnzio5stelle.it/wiki/images/b/bd/2014-03-11_opere-idrauliche-campi-bisenzio-p2.pptx

538040_804114029602993_2140402560_n

Campi Informa: La Pena Visibile, incontro sul tema delle carceri italiane (17 marzo 2014)

12 marzo 2014

1920989_10201189933542490_1989942112_oLunedì 17 marzo 2014 dalle ore 21.00, presso la sala consiliare Sandro Pertini, il Partito Democratico di Campi Bisenzio avvia una serie di iniziative per informare e formare cittadini, simpatizzanti e amministratori rispetto a tematiche di attualità politica e di particolare importanza sociale e culturale. Apre questa rassegna un incontro sul tema della pena alternativa al carcere: LA PENA VISIBILE, al quale interverranno: Salvatore Ferraro,autore del libro “la Pena Visibile”; Franco Corleone, garante dei detenuti in Toscana ed Enzo Brogi, Consigliere regionale Toscana.

Campi 2020 – Fossi: “dobbiamo cogliere le opportunità europee”

4 marzo 2014

Tra i progetti speciali del Sindaco parte quello dedicato all’azione sull’Europa, ai programmi europei e alla progettazione, denominato: Campi 2020.
Campi Bisenzio è tra le prime 20 città toscane per popolazione ed ha quindi grandi opportunità per portare nel proprio territorio risorse e idee. Il programma Campi 2020 promuove un gruppo ad hoc per un collegamento diretto con soggetti in grado di attrarre finanziamenti europei, partnership istituzionali (Regione e strutture intermedie) e partecipazione diretta a call europee.
Il gruppo di lavoro è coordinato dal Gabinetto del Sindaco e ne fanno parte sia operatori dell’Amministrazione sia del Privato in particolare dell’ambito no profit.
La partenza del programma è preceduta da un incontro per la presentazione delle opportunità culturali offerte a livello europeo fatta dal funzionario della Regione Toscana presso Bruxelles per attivare rapporti di collaborazione anche con la Regione nell’ambito dei finanziamenti europei. L’incontro si terrà giovedì 6 marzo.

Gandola (FI): il comune è allo sbando, tra graduatorie errate, mancati bandi di gara e cambi di nome al Teatro

22 febbraio 2014

Questa mattina, alle ore 11, presso l’Aula del Gruppo consiliare di Forza Italia in Villa Rucellai a Campi Bisenzio si è tenuta una conferenza stampa per rendicontare i risultati ottenuti dall’incontro, avvenuto giovedì 20 febbraio, tra il Gruppo consiliare di Forza Italia ed il Prefetto di Firenze, dott. Luigi Varratta. La conferenza – a cui ha preso parte anche l’On. Stefania Fuscagni, Portavoce dell’opposizione presso il Consiglio regionale della Toscana – è stata aperta dall’intervento del Capogruppo di Forza Italia, Paolo Gandola che ha dichiarato: “Durante l’incontro con Sua Eccellenza il Prefetto di Firenze, durato oltre un’ora, abbiamo potuto denunciare i molteplici problemi che accadono quasi quotidianamente nel Comune di Campi Bisenzio, a partire dagli errori commessi dagli uffici. Mi riferisco all’errore nella compilazione della graduatoria definitiva per l’assegnazione del contributo affitto che ad una cittadina è costato il posto che avrebbe effettivamente meritato sulla base della sua situazione reddituale, personale e patrimoniale. Per una “svista”, diciamo così, non gli era stato riconosciuto lo “status” di ragazza madre e, quindi, non le era stato assegnato il punto a questo deputato, facendola scalare quasi in fondo alla graduatoria e, di fatto, facendole perdere la possibilità di ricevere l’acconto che è in pagamento proprio in questi giorni. Solo di fronte al fatto che noi di Forza Italia abbiamo scovato l’errore è stato possibile per l’Amministrazione correre ai ripari. Ora, però, qualcuno perderà il diritto e quindi chiederemo lumi sulle modalità di riparazione di questo danno. E’ un qualcosa di inaccettabile e chiediamo fermamente che qualcuno risponda di tutto ciò. Il Sindaco e l’Assessore si prenderanno le loro responsabilità, si o no?”
Gandola ha poi comunicato la posizione del Prefetto sulla questione del cambio di nome del Teatro Dante. “Il Prefetto, quando gli abbiamo evidenziato la proposta del Sindaco, tutte e tre le proposte, l’ultima della quale quella di mettere un trattino tra Dante e Monni, di fatto rendendo Carlo Monni un sottotitolo, è rimasto esterrefatto e ha confermato che scriverà al Sindaco intimandogli il rispetto della legge, sì proprio quel regio decreto che è oggi ancora in vigore e rappresenta la legislazione sulla toponomastica, proprio quel decreto che il Sindaco ha dichiarato ridicolo. A questo punto il Sindaco ha sostenuto che la legge è ridicola. A questo punto, o il Sindaco si scusa pubblicamente e smentisce di aver detto che la legge è ridicola, oppure ne risponderà nelle sedi opportune. Ovviamente, con il Prefetto abbiamo convenuto che non dovrà tenersi alcuna inaugurazione per il cambio del nome e che le paginate apparse sui giornali e le pubblicità sulle radio sono assolutamente fuori luogo e definiscono un qualcosa che non può sussistere per legge. Il 20 e 21 Marzo è escluso si possa inaugurare il nuovo nome al Teatro. Il Sindaco annulli l’inaugurazione, la smetta di considerarsi onnipotente e si sottometta, come ogni bravo servitore dello Stato, alla legge”.
Gandola ha poi ricordato di aver lungamente esposto al Prefetto la questione del Lago Paradiso, sulla quale pende anche un esposto presso la Procura della Repubblica di Firenze. “In questo senso, il Prefetto ha riconosciuto l’assoluta validità dei nostri intendimenti e ci ha confermato non solo che quelle convenzioni dovrebbero essere decadute da tempo, ma ha altresì evidenziato come nessuna proroga possa intervenire in mancanza di un’effettiva indizione di una gara di evidenza pubblica. Per questo, aggiungo io è evidente che anche l’attuale proroga che scadrà il prossimo 31 marzo è da considerarsi illegittima e quindi impugnabile presso il Tribunale amministrativo. Chissà se di fronte a questo ennesima conferma nel mentre l’amministrazione rinsavirà e deciderà di indire, finalmente, questo sacrosanto bando di gara per l’assegnazione del Lago”.
Successivamente ha preso la parola il Consigliere comunale Roberto Valerio, Vice Presidente del Consiglio comunale di Campi che ha affermato: “Ciò che abbiamo voluto altresì esprimere al Prefetto è l’assoluta irritualità dei comportamenti dei dirigenti e dei dipendenti del nostro ente che di fronte a precise richieste di incontro da parte dei Consiglieri comunali, sostengono di non avere tempo per riceverci. Tutto questo, oltre che ad essere contrario alla leale collaborazione che dovrebbe sottendere ai rapporti tra eletti e dipendenti, è assolutamente fuori luogo ed espone l’ente ad essere oggetto di prese di posizione più forti e molto più gravi.
Speriamo che presto, continua Gandola, che il Segretario generale del nostro Comune possa emanare una direttiva interna che evidenzi, senza giri di parole, il dovere dei dirigenti e dei dipendenti di rapportarsi proficuamente e positivamente con i Consiglieri comunali, in modo da garantire e tutelare in primis il buon nome del nostro Comune.
Il Consigliere Chiara Martinuzzi, poi, ha ricordato con dovizia di particolari la gravissima questione del Consiglio comunale straordinario sull’emergenza abitativa che per convenienza era stato spostato al 3 marzo e che, solo dopo la forte presa di posizione di Forza Italia, regolamento alla mano, è stato anticipato a Martedì 25 febbraio p.v. Sul punto Martinuzzi ha dichiarato: “Se Forza Italia non avesse alzato la voce, per tramite del nostro Capogruppo, da prima in Conferenza dei capigruppo e, poi, di fronte al Segretario generale del Comune e al Prefetto, tutto sarebbe rimasto immutato e ci saremmo trovati nella situazione che l’unico Consiglio che interessa ai cittadini, quello sull’emergenza abitativa appunto, sarebbe slittato di altre tre settimane, addirittura successivamente ad un altro Consiglio ordinario, convocato per il pomeriggio del 25 febbraio. Per fortuna, Regolamento alla mano, la legge ci ha dato ragione e la maggioranza, nonché il Presidente del Consiglio sono dovuti tornare per forza di cose sui loro passi.
Intendiamo richiamare, però, la maggioranza ad un maggiore rispetto istituzionale. Essi non possono con una missiva ufficiale dire che il nostro incontro con il Prefetto è puerile. Mi sembra che quanto sia emerso da quell’incontro sia di assoluta importanza e metta a tacere ogni possibile critica al nostro operato”.
A conclusione della conferenza è stata la volta dell’On. Stefania Fuscagni, Consigliere regionale di Forza Italia e Portavoce dell’opposizione in Consiglio regionale che ha dichiarato: “Il caso Campi, mi spiace comunicarlo agli amici campigiani di Forza Italia, è anche il caso Toscana. È il caso di una mancata alternanza al governo degli enti locali e di una omertà diffusa che porta la sinistra a considerare le istituzioni cosa loro e a chiudere ogni rapporto con le opposizioni, considendo una illegittima intrusione il lavoro di vigilanza e controllo che anche a Campi svolge Forza Italia in qualità di principale forza di opposizione.
Gandola, a chiusura e ringraziando Fuscagni per la sua preziosa presenza, ha ricordato: “E’ proprio in ragione del nostro ruolo di opposizione seria e responsabile e proprio per non tacere di fronte a queste assurde modalità di prevaricazione che svolgiamo e svolgeremo il nostro lavoro con tanta tenacia. Il Sindaco e la Giunta sono avvertiti.”

Violazioni di Leggi e Regolamenti comunali: Forza Italia di Campi incontra il Prefetto di Firenze

20 febbraio 2014

Il Gruppo Consiliare di Forza Italia presso il Comune di Campi Bisenzio, come annunciato, oggi pomeriggio ha incontrato il Prefetto di Firenze per colloquiare su moltissime questioni attinenti alla violazione del Regolamento del Consiglio Comunale, alla violazione della legge regionale in merito all’utilizzo di strutture pubbliche sportive, alla violazione della normativa vigente per il mutamento del nome del Teatro Dante e per informarlo della preoccupante emergenza abitativa presente in Città.
Il Capogruppo di Forza Italia Paolo Gandola e il Consigliere Comunale Roberrto Valerio si sono intrattenuti per oltre un’ora a conferire con il Prefetto che, su molte questioni, ha ritenuto appropriate le preoccupazioni avvertite dal gruppo consiliare. .
Per tali motivi, in ragione delle importantissime notizie ricevute dal Prefetto, riteniamo opportuno convocare una conferenza stampa ad hoc ove verranno rese note rilevantissime novità. Alla stessa, vista l’assoluta importanza prenderà parte l’On. Stefania Fuscagni, Portavoce dell’opposizione presso il Consiglio Regionale della Toscana.

Gandola (Forza Italia) incontra il nuovo comandante della Polizia Municipale di Campi

5 dicembre 2013

Il Gruppo consiliare di Forza italia presso il Comune di Campi Bisenzio quest’oggi ha incontrato il nuovo Comandante della Polizia Municipale di Campi, dott. Di Vecchio per porgergli un doveroso saluto istituzionale e al contempo augurargli buon lavoro. Durante l’incontro, che si è protratto per una quarantina di minuti, il Capogruppo di Forza Italia, Paolo Gandola e la Consigliera Chiara Martinuzzi hanno consegnato al neo Comandante il dossier sulla sicurezza che il Pdl aveva stilato durante la scorsa primavera e che fu oggetto di un apposito incontro con il Prefetto di Firenze.
I Consiglieri comunali, durante l’incontro, hanno chiesto delucidazioni sulle priorità che il nuovo Comandante vorrà porre in essere per rendere Campi più sicura e hanno chiesto un intervento specifico della Polizia Municipale in alcune situazioni di particolare degrado che interessano la città della Piana. Inoltre, il Capogruppo Gandola ha richiesto che la Polizia Municipale ponga maggiore attenzione alle situazioni di illegalità all’interno delle zone industriali con particolare riferimento al mondo dell’imprenditoria straniera, cinese in primis.
Il Comandante da parte sua ha puntualmente evidenziato quelle che sono le sue linee guida per il futuro nell’ambito della gestione del corpo di polizia e ha evidenziato come vi sia l’esigenza di lavorare efficacemente con le risorse economiche ed umane che si hanno a disposizione. In ogni caso, la visita del gruppo consiliare è stata particolarmente gradita dal Comandante il quale ha altresì auspicato un rapporto franco e di reciproca collaborazione anche per il futuro.
Gandola e Martinuzzi dichiarano: “l’incontro ci ha particolarmente sollevati. E’ stato possibile constatare una certa discontinuità con la precedente guida del corpo di polizia e colloquiando con il Comandante abbiamo potuto percepire che sono ben chiari i principali problemi sui quali intervenire. Tutto questo ci solleva e ci rincuora. Da parte nostra non mancherà un doveroso e corretto rapporto di collaborazione con il Comandante e dunque richiederemo altri diversi incontri ogniqualvolta questi si rendano necessari”.

Stasera: “MONSIGNOR DELLA CASA ”, Stare a tavola a Corte e nelle botteghe della Firenze del ‘500, con l’AUSER

27 novembre 2013

Mercoledì 27 novembre alle 16.30 presso la Sala Nesti a Villa Montalvo per il Tempo Ritrovato a cura dell’AUSER di Campi Bisenzio, si terrà un convegno “MONSIGNOR DELLA CASA ”, Stare a tavola a Corte e nelle botteghe della Firenze del ‘500. Seguirà “degustazione guidata” ai sapori e ai profumi della cucina rinascimentale, a cura del Dott. Fabrizio Trallori. La partecipazione è libera ed aperta a tutti gli interessati.
Mentre Sabato 30 novembre – visita a Firenze. Fabrizio Trallori ci accompagna in una passeggiata che da Santa Maria Novella passando per Piazza della Repubblica toccherà Ponte Vecchio e terminerà in Piazza della Signoria; durante il percorso si parlerà della trasformazione di Firenze da città medievale a città “principesca”
La visita è riservata ai Soci Auser ed è necessaria prenotazione. Contributo € 3 – ritrovo sul sagrato di Piazza Santa Maria Novella alle ore 10
Auser Volontariato Campi Bisenzio – Via di Limite – Villa Montalvo – Campi Bisenzio. Tel. 055 8979943 – auser.campibisenzio@virgilio.it

“NON PER AMORE. Impariamo a dare un nome alla violenza” Iniziativa del Comune di Campi in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle donne

24 novembre 2013

Parlare, riflettere, informare: un incontro che il Comune di Campi Bisenzio organizza per domani lunedì 25 Novembre alle ore 21.30 al Teatro della Pieve di Santo Stefano per celebrare la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle donne.

Mamme amiche: Incontro sulle “Manovre sulla Disostruzione delle vie aeree”

10 ottobre 2013

L’Associazione Mamme Amiche di Campi Bisenzio informa che sabato 12 ottobre 2013 alle ore 15:00 presso la Sala La Limonaia di Villa Montalvo, si terrà un incontro informativo sulle MANOVRE SULLA DISOSTRUZIONE DELLE VIE AEREE IN ETA’ PEDIATRICA E SONNO SICURO. In Italia muore circa un bambino a settimana per ostruzione da corpo estraneo, per questo, Croce Rossa Italiana è impegnata nella diffusione della conoscenza di queste manovre salvavita, al fine di ridurre il fenomeno in questione. L’evento è organizzato in collaborazione con: Società della Salute Zona Nord Ovest, Croce Rossa Italiana, Unicoop Firenze sezione Campi Bisenzio, Chianti Banca e Cooperativa Macramè.
Sarà prevista l’animazione per i bambini in Sala Nesti a cura della Cooperativa Macramè.