Vogliono l’inceneritore .. DIFFIDIAMOLI ! parte l’iniziativa di Mente Locale contri gli amministratori della Piana

by

Il Comitato Mente Locale della Piana, lancia una raccolta firme senza precedenti, per una diffida e preavviso di azione legale contro il progetto di costruzione di un impianto di incenerimento dei rifiuti in località Case Passerini. I firmatari sono i singoli cittadini, in qualità di parti portatrici di interessi sia individuali che collettivi, in particolare per quanto riguarda la difesa di diritti e beni costituzionalmente garantiti quali la salute (ex art. 32 Cost. It.), che diffidano i sindaci di Firenze, Campi Bisenzio, Sesto Fiorentino, Calenzano e Prato (per adesso) oltre ai presidenti della Provincia di Firenze, Pistoia e Prato, al Presidente della Regione Toscana ed all’Amministratore Delegato di Quadrifoglio Spa, affinchè prendano atto che, in mancanza di provvedimenti atti a evitare danni alla salute della popolazione, i firmatari si riservano di valutare di avviare azioni legali nella forma di denunce penali, richieste risarcimento danni materiali, biologici e morali, class action collettive al primo verificarsi di conseguenze dannose in base alle scelte intraprese da codeste amministrazioni e Ditte. La diffida completa è disponibile presso il sito di MenteLocale della Piana a questa pagina. Qui pubblico una breve presentazione dell’azione in corso:
Sentite questa: Il 17 febbraio, al processo di Taranto all’ILVA, durante un incidente probatorio, il tribunale accetta le analisi prodotte dai comitati che provano che la diossina è entrata nella catena alimentare. L’accusa: disastro ambientale colposo.
Sentite questa: Il 29 febbraio il tribunale di Pistoia condanna in primo grado i gestori dell’inceneritore di Montale per le emissioni di diossina. Tutti gli abitanti nei paraggi dell’inceneritore devono essere risarciti.
Sentite questa: Per tutta risposta il presidente della provincia di Firenze Barducci risponde che l’inceneritore di Case Passerini… s’ha da fare
E allora Diffidiamoli!
Mente Locale della Piana ti invita a diffidare il presidente della regione Toscana, i presidenti delle provincie di Firenze, Prato, Pistoia, i sindaci di Firenze, Prato, Campi, Sesto e Calenzano nonché l’amministratore delegato di Quadrifoglio SpA a non proseguire con atti che portino alla costruzione di detto inceneritore.
Il fatto: la localizzazione di Case Passerini fu scelta in base alla Valutazione di Impatto Sanitario del 2006, che si fondava sui dati del secolo scorso (non scherziamo) tutti giocati sull’analisi delle malattie respiratorie. E fu in base a quella Valutazione che si scelse la collocazione di Case Passerini. Peccato che all’epoca non si sospettasse nemmeno quello che a Taranto è emerso con chiarezza; che la diossina si accumula nella catena alimentare e che l’organismo non la smaltisce, per cui anche se le emissioni fossero (ma non sono mai: Montale docet) nei limiti di legge…
Il fatto: tutte queste autorità la sanno questa cosa? Se non la sanno gliela diciamo noi: per raccomandata a.r. E diciamo loro anche un’altra cosa; se si ostina irragionevolmente ad andare avanti al primo danno che si verifica noi, ora che sanno tutto, li chiamiamo a risarcire tutto. Loro decidono di decidere? E noi decidiamo che loro devono stare attenti a quello che decidono di decidere e che rispondono a noi cittadini di quello che hanno deciso.
Il fatto: pensa a tutto Mente Locale? 200 cittadini hanno già firmato questa diffida. Ti vuoi tirare indietro proprio tu? Magari non hai espresso ancora la tua contrarietà all’inceneritore di Case Passerini. Magari non hai fatto in tempo e ti vuoi rifare.E ti vuoi perdere quest’occasione?
Cosa fare: firmare e far firmare (parenti, amici, conoscenti, chiunque tu conosca che non vuole respirare la diossina di case Passerini) la diffida, il cui testo puoi SCARICARE sul sito MenteLocaledellaPiana.wordpress.com
Puoi firmare il/i modulo/i firmato/i al comitato Mente Locale nei seguenti modi: giovedì 8, venerdì 9 e sabato 10 dalle 18.00 alle 20.00 ad un nostro incaricato presente alla Pizzeria Tre Ulivi in via Baldanzese 259 a Calenzano.
Collegati al nostro sito: mentelocaledellapiana.wordpress.com per seguire la campagna e avere le informazioni necessarie.
Le raccomandate le spediamo noi, il testo ed i moduli della diffida non riportano alcun logo o riferimento a partiti o gruppi organizzati.
La campagna: firmare il modulo non comporta adesioni a nulla, né a partiti e neppure al comitato Mente Locale (che peraltro non ha tessere). Non comporta sottoscrizioni a programmi, né pregiudica l’adesione ad altre campagne sui rifiuti come ad esempio l’Alterpiano dei comitati della piana (che peraltro Mente Locale sostiene in pieno). La firma comporta un’unica cosa: il piacere di mettere in mora i nostri politici e l’opportunità di trascinarli davanti a un giudice se ci causano qualche danno.
Per informazioni:  mentelocale.dellapiana@gmail.com
Vuoi sapere chi siamo: naviga sul sito mentelocaledellapiana.wordpress.com o sulla nostra pagina facebook.
Firma! Fai firmare!
Lo zio Mente Locale vuole TE !

Advertisements

Tag: , , , , , , , , , , , ,

8 Risposte to “Vogliono l’inceneritore .. DIFFIDIAMOLI ! parte l’iniziativa di Mente Locale contri gli amministratori della Piana”

  1. Franca Guarnieri Says:

    Mi sembra che la decisione di fare una diffida contro gli amministratori contro la costruzione dell’inceneritore di Case Passerini sia stata presa a suo tempo insieme alla Lista Civica “No Inceneritore” guidata dal Consigliere Roberto Viti. Vedo che ne fa propaganda solo Mente Locale mentre vengono utilizzati nostri attivisti per la raccolta delle firme. Anche noi, come da accordi presi con i componenti di detta associazione, stiamo raccogliendo firme senza apporre nessun simbolo nell’intesa di far partire tale iniziativa dai cittadini.

  2. Roberto Viti Says:

    Allora? non si sta ai patti! mi pregate di sospendere l’iniziativa che stavo per avviare e di presentare col nostro logo la suddetta diffida già patrimonio della “Lista Civica No Inceneritore” ancor prima che voi esistavate, convincendomi che é più forte farla partire dalla popolazione stessa senza menzionare comitati, associazioni, eccetera e poi guarda che ti vedo stamani? Lo zio mente locale….. o chi é? Siamo tutti noi della lista civica in sordina, come mi avete chiesto, senza protagonismi, a raccoglier firme per tale iniziativa nella battaglia comune che io porto avanti da sette anni con la gente del comitato e voi infrangete l’accordo? Non ci bastava la defezione dell’esposito! Ormai la nostra campagna della raccolta firme è in corso e ve le consegnerò ugualmente. Questo sempre nell’interesse della salute della comunità che intendo difendere senza propaganda come ho sempre cercato di fare dalla costituzione del comitato (anno 2005), al referendum (2007), alla trasformazione in Lista Civica (2008).
    Eppure vi ho sentito qualche giorno fa per conferma e per valutare insieme gli sviluppi e gli esiti, promettendoci di ripetere poi l’iniziativa con le adesioni dei movimenti che ci stavano e invece stamani, improvvisa, questa vostra disdicevole sortita………………
    quanto vi dovevo. Saluti.

  3. Matteo Says:

    Da cittadino campigiano certe iniziative penso lascino davvero il tempo che trovano…sarebbe piu’ oprrtuno dedicarsi concretamente ad altro…

  4. Gli Uccellacci Says:

    Cari Viti, MenteLocale e Comitato della Piana,

    abbiamo un obbiettivo preciso e importante, gli anni di lotta, di studio e impegno sono stati molti e adesso che siamo molto vicini a raggiungerlo (vedi TMB reggio emilia, il caso Montale, le banche senza una lira) facciamo polemiche fra di Noi per aspetti marginali??

    IL lavoro di questi anni è stato fatto bene con intelligenza e lungimiranza da tutti, i risultati stanno arrivando, non perdiamo lucidità proprio a due passi dal traguardo.

    Con stima per l’impegno di tutti Voi.
    S/Gli Uccellacci

  5. Viviana Says:

    Meglio non lasciarsi andare alle polemiche che possono essere controproducenti.
    Piuttosto ecco un link interessante:http://www.parmadaily.it/Notizie/Dettaglio.aspx?pda=CTT&pdi=39257

  6. Diffida agli Amministratori: anche la lista Civica No-Inceneritore aderisce alla campagna di Mente Locale « Campi Bisenzio Notizie Blog Says:

    […] la Lista Civica “Comitato Civico Campigiano No Inceneritore” ha aderito alla Campagna di Diffida agli amministratori responsabili dell’eventuale realizzazione del futuro inceneritore di Case […]

  7. DIFFIDATI ! sono partite le raccomandate agli amministratori toscani contro l’inceneritore nella Piana « Campi Bisenzio Notizie Blog Says:

    […] è conclusa la prima fase della Campagna di Diffida degli Ammministratori Toscani, promossa dal Comitato Mente Locale della Piana. Nella giornata di […]

  8. Brescia: l’inceneritore più sicuro d’Europa !? « Campi Bisenzio Notizie Blog Says:

    […] Locale, che da sempre riesce a coniugare chiarezza e schiettezza di informazione (ricordo anche la diffida che il Comitato ha lanciato alcuni mesi fa, in continuo ampliamento per la raccolta firme). Lascio […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: