Posts Tagged ‘allerta’

Allerta Meteo: piogge a carattere temporalesco preallertato il Servizio di Piena

4 marzo 2014

allertameteo

Il Servizio di Piena, conseguentemente alle previsioni meteo delle prossime ore, che prevedono piogge anche a carattere temporalesco, ha inviato il preavviso del servizio di piena, tutti i volontari della Protezione Civile sono stati preallertati. Seguiranno aggiornamenti.

Livello dei fiumi in calo: rientra anche il rischio esondazione del Fosso Macinante

12 febbraio 2014

Dopo giornate di apprensione come lo è stata anche quella di ieri, per il livello del Fosso Macinante. Questa mattina i fiumi ed i fossi maggiori si presentano in modo più sicuro. Anche lo stesso Fosso Macinante che ieri aveva fatto temere ed aveva impegnato ulteriormente i tecnici del comune, assieme ai numerosi volontari accorsi a riempire sacchetti di sabbia, è rientrato ad un livello di sicurezza mitigando ogni pericolo per le abitazioni circostanti.
Sento il dovere di estendere i ringraziamenti che circolano sui social, perchè tutti coloro che si sono dati da fare in questa circostanza hanno messo anima e corpo in queste difficili giornate, estendendo un doveroso grazie a tutte le Associazioni comunali, che come sempre hanno messo da parte i campanilismi per il bene comune.
Concludo con le parole dell’Ass. Riccardo Nucciotti: “Ringrazio nuovamente le Associazioni e tutti i loro Volontari, la Polizia Municipale, il personale Comunale , il personale della Sala Provinciale di Protezione Civile ed il personale del Casello Idraulico che in queste ore sono stati sempre presenti sul territorio pronti ad intervenire. È stata una lunga giornata quella di ieri, una notte di apprensione, che in qualche maniera ci ha fatto sentire ancor di più comunità”.

Intervento sull'argine lato via erbosa, con Volontari e persone che sono venute a dare una mano

Intervento sull’argine lato via erbosa, con Volontari e persone che sono venute a dare una mano

Il livello del Fosso Macinante ieri mattina

Il livello del Fosso Macinante ieri mattina

Allerta Meteo: prolungamento allerta fino a domani 12 febbraio ore 18.00 per precipitazioni ed elevata saturazione del suolo

11 febbraio 2014

allertameteo

11/02/2014 ore 14:50: PROLUNGAMENTO ALLERTA METEO – Sulla base delle previsioni meteorologiche odierne e delle valutazioni dei possibili effetti al suolo la Regione Toscana ha prolungato l’allerta meteo fino alle 18.00 di domani 12 febbraio. Previste precipitazioni a carattere sparso sulle zone centrali del territorio con cumulati medi sino a 5 mm e puntuali sino a 15-20 mm. L’elevata saturazione del suolo potrà causare riattivazioni di dissesti geomorfologici in zone già precedentemente interessate e saranno possibili nuovi smottamenti e/o frane.
Alle ore 13:00, il Bisenzio si trovava a quota mt 4,74, Ombrone a quota mt 5,60, anche l’Arno continua a scendere e la situazione meteo è stazionaria, non risultano attualmente ulteriori picchi di precipitazioni temporalesche. L’intervento di preparazione e posa dei sacchi di sabbia sul Fosso Macinante sta proseguendo grazie ai Volontari della Protezione Civile, anche lì il livello del Fosso sta lentamente scendendo. Altri aggiornamenti nel corso della giornata.
T-169cef77a82624fa085502299d8c0f43-566x439

Bisenzio in piena: superato il secondo livello di guardia

10 febbraio 2014

Nelle ultime ore anche il Bisenzio ha incrementato notevolmente la sua portata, superando alle 16.00 circa il primo livello di guardia di 3,50 metri. Attualmente (ore 18.00) il livello si attesta sui 4,66 mt continuando la sua salita. E’ probabile il superamento anche del secondo livello di guardia di 5 metri, rimane comunque sicuro il suo scorrimento a valle per l’ampio ricevimento da parte dell’Arno. Per le prossime ore è atteso il proseguimento delle piogge diffuse ed insistenti che potranno essere a tratti di forte intensità. Seguiranno ulteriori aggiornamenti. Vedi il livello del Bisenzio in tempo reale.

Ore 18.30: il livello registrato è a 4,98 mt, secondo livello di guardia 5,00 mt.
Ore 19.00: il livello registrato è a 5,26 mt, superato il secondo livello di guardia.
Ore 20.00: il livello registrato è a 5,61 mt, ancora in salita.
Ore 20.30: il livello registrato è a 5,80 mt, è prossimo alla chiusura il ponte della Rocca.
Ore 00.30: il livello registrato è in netto calo ed il ponte della Rocca è stato riaperto..

Il Bisenzio alle ore 17.00 foto scattata da Comune di Campi

Il Bisenzio alle ore 17.00 foto scattata da Comune di Campi

Allerta Meteo: precipitazioni intense da oggi fino a mercoledì 12 febbraio

10 febbraio 2014

allertameteoLa Regione Toscana ha emesso un’allerta meteo valida dalle ore 08:00 di lunedì 10 febbraio fino alle ore 00:00 di mercoledì 12 febbraio su tutte le aree. Sono previste precipitazioni diffuse a tratti di forte intensità. Inoltre dalle 08:00 alle 20:00 di lunedì 10 febbraio previste, sulle zone interne a ridosso dei rilievi, raffiche di burrasca o burrasca forte. Le Associazioni del territorio sono già state allertate.
1623711_10203140762668303_1128418614_n

Aggiornamenti in tempo reale dalla Protezione Civile della Provincia di Firenze
Bollettino 1 del: 10/02/2014 ore: 9:45 / ALLERTA METEO IN CORSO: Attualmente si registrano deboli precipitazioni sparse su tutto il territorio provinciale. Nelle prossime ore è attesa una intesificazione dei fenomeni, che potranno risultare localmente intensi. Aggiornamento viabilità: rimangono chiuse per frana la SP130 – Panoramica di Monte Morello al km 7 e la SP306 che collega Palazzuolo sul Senio a Marradi al km 38+300. Maggiori informazioni sull’evoluzione della situazione sulla pagina Facebook del Servizio Protezione Civile della Provincia di Firenze.
Bollettino 2 del 10/02/2014 ore: 10:20: Allerta meteo in corso: attualmente si registrano deboli precipitazioni sparse sull’intero territorio provinciale. Nelle prossime ore è attesa un’intesificazione dei fenomeni, che potranno risultare localmente intensi. Aggiornamento viabilità: rimangono chiuse per frana la SP130 – Panoramica di Monte Morello al km 7 e la SP 306 che collega Palazzuolo sul Senio a Marradi al km 38+300.
10/02/2014 ore 11:45: Alle 12 si costituirà l’Unità di crisi per predisporre le azioni necessarie a fronteggiare eventuali emergenze e/o criticità. Vi parteciperanno tutte le componenti del sistema provinciale di protezione civile. Previsto il collegamento con l’Unità di crisi provinciale di Prato.
10/02/2014 ore 12:00: Al momento la situazione vede il Bisenzio stabile e l’Ombrone in salita.
10/02/2014 ore 15:25: Visto il livello idrometrico raggiunto dall’Ombrone Pistoiese a Ponte all’Asse ed in previsione di precipitazioni anche intense per le prossime ore, il Servizio Difesa del Suolo della Provincia di Firenze ha aperto la Sala Operativa di Piena per il costante monitoraggio della situazione. Vedi il livello del Bisenzio in tempo reale, e quello dell’Ombrone. Seguiranno ulteriori aggiornamenti.
10/02/2014 ore 16:40: La Polizia Municipale ha chiuso via Mammoli ( zona Sant’Angelo ) per manto stradale allagato.

Maltempo: situazione del Bisenzio e dell’Ombrone, resta alto il livello di criticità per le piogge

31 gennaio 2014

Nuovi aggiornamenti sul maltempo nella piana, il Bisenzio alle 07.30 è sceso sotto il secondo livello di guardia.

31/01/2014 ore 6:10
Si registrano numerose frane e allagamenti su tutto il territorio con un generalizzato aumento dei livelli idrometrici. Arno, Ombrone, Elsa, Pesa, Sieve e Bisenzio hanno superato i livelli di guardia e criticità, personale del Servizio di Piena e del volontariato sta monitorando le arginature. Il sindaco di Poggio a Caiano ha disposto la chiusura delle scuole limitrofe al fiume Ombrone; il Sindaco di Castelfiorentino ha disposto la chiusura di tutte le scuole del suo comune per problemi a carico della viabilità comunale, mentre il Sindaco di Signa valuta la possibile chiusura della scuola materna di Sant’Angelo limitrofa al fiume Ombrone. Al momento risultano chiuse la SR429 (di Val D’elsa) tra Castelfiorentino e Certaldo per allagamenti, SP17 (Alto Valdarno) per smottamento al Km 2+200, la SP 43(di Pietramarina)al confine con la provincia di Prato per Frana, Sp 36 (di Montepiano) chiusa per frana dopo l’abitato di Mangona, la SP125 (Lungagnana – Montespertoli) per allagamenti dal Km 6+500 al Km 8+500, SP108 (Granaiolo) dal km 0+200 al km 1+500 ed i ponti sul torrente Sieve in loc. Sagginale (Borgo San Lorenzo) e sulla SR 66 Pistoiese in loc. Poggio a Caiano.

31/01/2014 ore 8:00
Riaperto il Ponte all’Asse sull’Ombrone sceso a quasi 6.10 m. Di nuovo consentito il transito sulla SR66 Pistoiese fra Signa e Poggio a Caiano. Chiusura parziale di via Mammoli. Per il resto viabilità regolare.

Chiuse le scuole primarie di Sant’angelo: A scopo precauzionale essendo il livello dell’Ombrone ancora alto e avendo constatato il perdurare delle pioggie a monte, i comuni di Campi e Signa hanno deciso coordinati dalla Protezione Civile Provinciale la chiusura per la giornata odierna delle scuole materna e primaria di sant’Angelo. Tutte le altre scuole di Campi rimarranno aperte.

Ore 08:21 – Al momento la situazione sta leggermente migliorando, dopo una notte intensa di vigilanza e preparazione di sacchetti per la protezione delle case base, i volontari hanno preso un paio d’ore di riposo, ma l’allerta meteo persiste, causa piogge delle prossime ore, conseguentemente  per la vigilanza dei fiumi rimangono allertati tutti i volontari della Protezione Civile.

Dal Comune di Campi – 09.44– Per quanto riguarda la viabilità rimane chiusa via Mammoli dal n.c. 57 poi in considerazione del fatto che il ponte all’Asse (Campi-Poggio) é ancora chiuso (la notizia precedente della Provincia era probabilmente inesatta), c’é un presidio della Polizia Municipale su via Pistoiese all’intersezione con via Fra Guittone. La viabilità interna a Campi Bisenzio per il momento rimane regolare.

31/01/2014 ore 12:10 dal Comune di Campi Bisenzio: Bisenzio a 4,20 mt a San Piero a Ponti, in discesa. Questa la situazione alla Rocca attualmente

1620627_659769204085760_191036407_n

Bollettino del 31/01/2014 n. 4 delle ore: 12.10ALLERTA METEO.  Provincia di Firenze.
I fiumi Arno, Ombrone, Elsa, Pesa, Sieve e Bisenzio sono sopra i livelli di guardia e criticità, anche se al momento risultano stabili o in discesa. Personale del Servizio di Piena e del volontariato sta monitorando le arginature. Al momento risultano ancora chiuse la SP17-Alto Valdarno per smottamento al Km 2+200, la SP 43-di Pietramarina al confine con la provincia di Prato per frana, Sp 36-di Montepiano chiusa per frana dopo l’abitato di Mangona, SP108-Granaiolo dal km 0+200 al km 1+500.

31/01/2014 ore 14.00: La situazione è in netto miglioramento a Campi Bisenzio, permangono allagamenti in zona Sant’ Angelo. Al momento le associazioni di volontari presenti sul territorio stanno predisponendo l’uscita dell’ultima squadra di vigilanza per il servizio di piena. La speranza è quella di non prolungare il servizio che ha visto impegnati tantissimi volontari in queste lunghe ore da ieri pomeriggio. Seguiranno ulteriori aggiornamenti.

Aggiornamento del 31.01.2014 ore 18.30 – “Situazione tranquilla, Ombrone e Bisenzio in calo, anche se continua a piovere. I cittadini possono, al momento, stare tranquilli” sono le parole dell’Ass. Nucciotti al termine di una emergenza che ha messo alla prova l’intera macchina della Protezione Civile campigiana. “Volevo ringraziare i volontari della protezione civile, le associazioni coinvolte e la sala operativa della Protezione Civile di Firenze”, afferma concludendo il comunicato rilasciato su fb.

Piena Arno – Pisa 31 gennaio 2014
„Scuole chiuse oggi a Pisa. Questa notte il Centro Coordinamento Soccorsi riunito in Prefettura ha deciso l’attivazione del piano Arno nella città di Pisa, conseguentemente allo stato di piena del fiume.  Il livello dell’Arno è salito nelle notte (alle 20 di sera era a 1,7 metri), quando è arrivata l’acqua degli affluenti in piena. Alle 4.30 di mattina il fiume ha raggiunto i 4,08 metri (la soglia di allerta è fissata a 4 metri) ed è destinato a crescere ancora. La piena, di 2500 metri cubi al secondo, è prevista per le 9 e il livello dovrebbe rimanere così alto per 4 ore. A Pisa città ha piovuto (da giovedì mattina) 60 mm, la piena è dovuta alle piogge a monte. I livelli dei canali in città sono sotto la soglia di allerta. Decisa la chiusura totale al traffico della città.

Situazione attuale a Pisa - NEW FREE ITALY

Attuale situazione dell’Arno a Pisa – Fonte NEW FREE ITALY

Allerta Meteo: Previste precipitazioni diffuse a tratti di forte intensità fino a sabato

29 gennaio 2014

allertameteo
La Regione Toscana ha emesso una nuova allerta meteo valida dalle ore 08:00 di giovedì 30 gennaio fino alle ore 00:00 di sabato 01 febbraio per le zone dell’Alto Mugello, Ombrone-Bisenzio, Valdarno Inferiore e Val d’Era. Previste precipitazioni diffuse a tratti di forte intensità, a causa dell’innalzamento delle temperature. VIGILANZA METEO: Per tutta la giornata di domani, giovedì 30 gennaio, precipitazioni diffuse su tutte le altre zone del territorio provinciale non oggetto dell’allerta.

Aggiornamento del 30.01.2014 ore 08.00: Al momento si registrano nevicate sui passi appenninici, mentre in pianura è confermata pioggia. Code in autostrada all’interazione di Firenze nord, per filtraggio automezzi.

Allerta Meteo: quota neve e temperature in abbassamento per i prossimi giorni

28 gennaio 2014

allertameteo

La Provincia di Firenze ha diramato un allerta meteo valida dalle 08:00 di domani alle 00:00 di giovedì 30 gennaio, previste abbondanti nevicate a quote collinari. Si raccomanda la massima attenzione per la possibilità di strade ghiacciate. Seguiranno aggiornamenti.

Aggiornamento del 28.01.2014 ore 22:45
Si segnalano frequenti formazioni di ghiaccio sulla viabilità di competenza della Provincia in particolar modo su tutti i rilievi e sui passi. Mezzi spargisale del servizio viabilità sono costantemente in azione ma si consiglia massima cautela alla guida e si ricorda l’obbligo delle dotazioni invernali a bordo.

Aggiornamento del 29.01.2014 ore 8:05
‪Attualmente non sono in atto precipitazioni sul territorio provinciale; le temperature in pianura sono diffusamente sotto zero con possibili formazioni di ghiaccio sulla viabilità. Si conferma l’evoluzione meteo prevista: nelle prossime ore le precipitazioni partiranno dalla fascia costiera e dal pomeriggio sono attese nevicate fino a quote di collina (300m) in Alto Mugello e sui versanti emiliani dell’Appennino. Si ricorda l’obbligo delle dotazioni invernali e la massima cautela alla guida.

Aggiornamento del 29.01.2014 ore 8:05
La Provincia comunica un leggero ritardo nella perturbazione e scongiura nevicate in collina. Allerta declassata.
Tuttavia si potrà avere tempo perturbato sino a Sabato: allerta probabile per pioggia forte e temporali Giovedì e Venerdì.

Allerta Meteo: Piogge e neve a bassa quota per la serata di domani

27 gennaio 2014

allertameteoLa Regione Toscana ha emesso un allerta meteo per la giornata di domani, lunedì 27 gennaio, si prevedono piogge diffuse a carattere temporalesco. Per quanto riguarda la neve, sono previste in mattinata nevicate intorno agli 800-1000 mt, con tendenza a scendere in serata ai 300-500 mt. I volontari della Protezione Civile sono stati allertati ad intervenire. Seguiranno aggiornamenti.

Aggiornamento ore 14:30 – Al momento si registrano nevicate nel Mugello, dove sono attivi i mezzi della Provincia. Intanto si stanno predisponendo in autostrada i blocchi di filtraggio in autostrada, presso Firenze Nord, previsti per le prossime ore.

Aggiornamento ore 15:00 – La Provincia di Firenze ha riconfermato la presenza di nevicate dalla serata di stasera, con quota a 300 mt.

Allerta Meteo: vento forte e neve a 500 metri

23 gennaio 2014

La Regione Toscana ha emesso un allerta meteo, riguardante tutto il territorio provinciale, per vento forte con raffiche di burrasca, con validità dalle 15:00 di venerdì 24 alle 12:00 di sabato 25 gennaio. Dalla mattina di domani nevicate in Appennino in  abbassamento progressivo di quota fino a 500-600 metri con accumuli fino a 5-10 cm in collina e fino a 30 cm in montagna; accumuli superiori potranno essere raggiunti in montagna sui versanti emiliano-romagnoli.