Archive for the ‘cronaca’ Category

JE SUIS CHARLIE

11 gennaio 2015

10915341_10204788972116084_8058149407055020485_n

Legal Mente: a San Donnino una tre giorni sulla legalità e la giustizia (4-5-6 aprile 2014)

4 aprile 2014

10002984_375651239241116_1954914707_nTre giorni per parlare di legalità a San Donnino, tanti gli ospiti: parenti delle vittime della mafia, istituzioni, artisti, giornalisti, esperti ed attivisti dei diritti umani e della libertà, che si alterneranno sul palco gli interventi degli ospiti, la musica, gli intermezzi teatrali e satirici.
Tra gli eventi imperdibili, sabato 5 aprile alle ore 17, la presentazione del libro “Legal…Mente” realizzato da 94 vignettisti. La vendita del libro servirà a sostenere la manifestazione stessa. Infine, a rendere ancora più vivace e coinvolgente la manifestazione vi sono l’adesione e la partecipazione attiva di più di 28 associazioni operanti in ambiti diversi (antimafia, legalità, diritti umani, commercio equo e solidale, antiracket, diritti dei detenuti, libertà di stampa e molto altro), sia a livello locale che nazionale, che saranno presenti durante i 3 giorni con i loro stand e racconteranno la loro esperienza.

Muore per un infarto nei giardini di Via Garcia Lorca, aveva 78 anni

19 marzo 2014

E’ accaduto nel tardo pomeriggio di oggi, nei giardini fra via Garcia Lorca e via Castronella, dove un uomo di circa 78 anni si è improvvisamente accasciato al suolo per un infarto. Vani i tentativi dei volontari del 118 subito accorsi sul luogo che a lungo hanno tentato di rianimare l’uomo. Ma dopo più di un ora non hanno potuto che constatare la morte dell’anziano. Sul luogo sono intervenuti i Carabinieri per i rilievi, l’uomo abitava poco lontano in via Castronella. Alla famiglia subito accorsa sul luogo, vanno le mie condoglianze e quelle dei lettori del Blog di Campi.

Il ricordo di Vittorio Pirolo

19 marzo 2014
Lutto in questura, si è spento a 48 anni Vittorio Pirolo

Riporto queste brevi note in ricordo dell’amico Vittorio, poliziotto in servizio a Prato, uno degli investigatori più esperti della Squadra Mobile, nel ricordo commosso del questore e dei colleghi.

Un grave lutto per la questura di Prato, nella notte tra sabato e domenica scorsi, si è spento a soli 48 anni per le complicazioni dovute a un male incurabile Vittorio Pirolo, poliziotto in servizio a Prato dal 1996 e residente a Campi Bisenzio. Entrato in polizia nell’ottobre del 1986, Pirolo aveva prestato servizio prima presso il Reparto Mobile di Firenze e poi presso la questura di Firenze, quindi il trasferimento a Prato dove ha prestato ininterrottamente servizi investigativi nella Squadra Mobile. Sposato, con una figlia di sedici anni, viveva a Campi Bisenzio dove, ieri mattina, dalle cappelle del commiato della Misericordia, alle ore 9,30 si sono tenute le esequie funebri nella Chiesa di Santa Maria, gremita come non mai.
“Il questore Filippo Cerulo e tutto il personale della questura di Prato – si legge in una nota – si stringe alla famiglia per l’immane perdita, ricordando di Vittorio le non comuni capacità professionali di investigatore della Squadra Mobile, sempre accompagnate da una naturale gentilezza e dal profondo rispetto anche di coloro che, autori di reati, avevano subito l’adozione di provvedimenti restrittivi, in una convinta condivisione dei più alti ideali e principi della Costituzione Repubblicana. A lui va il sentito affettuoso ricordo di tutti i colleghi” e di chi come me lo ricorda con affetto.  Fonte notiziediprato.it

Allerta Meteo: piogge a carattere temporalesco preallertato il Servizio di Piena

4 marzo 2014

allertameteo

Il Servizio di Piena, conseguentemente alle previsioni meteo delle prossime ore, che prevedono piogge anche a carattere temporalesco, ha inviato il preavviso del servizio di piena, tutti i volontari della Protezione Civile sono stati preallertati. Seguiranno aggiornamenti.

Cresce il popolo degli indisciplinati al volante. Ma i controlli dove sono ?

25 febbraio 2014

La sosta selvaggia attanaglia anche Campi, lo si può vedere dalle foto postate su Fb da un amico, ma ce ne rendiamo facilmente conto tutti i giorni, quando siamo costretti a fare i conti con auto parcheggiate fuori dagli spazi della sosta e ancor peggio che invadono la carreggiata. Una prassi che è diventata consuetudine, come lo sono diventate la guida senza le cinture di sicurezza e ancor peggio con in mano il telefonino. In questo caso i social network hanno dato un forte impulso a questa pericolosa pratica, perchè se prima stare al telefono in auto poteva occupare una mano, almeno gli occhi erano sulla strada, oggi se occupati a scrivere gli occhi non possono certamente vedere ciò che accade sulla strada con un aumento sostaziale del rischio di incidenti. Il risultato è quindi un popolo di indisciplinati, disattenti che ovviamente disattendono le più elementari ed ovvie regole di civiltà, educazione e sicurezza. Eppure ci sono delle leggi che consentono di punire questi comportamenti, riducendo le possibilità di incidenti anche mortali, ma come spesso accade in Italia non sono applicate e non lo sono neppure i controlli come evidentemente accade a Campi. Eppure sarebbe così semplice trovare i trasgressori, dal momento che in molti sono avvezzi a questa pratica. Lancio quindi la segnalzione al nuovo comandante dei Vigili Urbani di Campi, che inizi ad eseguire dei controlli più severi che, non è certo eclatante ma almeno servirebbe anche a questo, porterebbero contibuti economici nelle casse del nostro comune e renderebbero gli automobilisti più attenti alle regole.

Una strada centrale di Campi attanagliata dalla sosta selvaggia.

Una strada centrale di Campi attanagliata dalla sosta selvaggia.

Incidente: Esce fuori strada e si ribalta con la sua auto sulla circonvallazione sud di Campi

18 febbraio 2014

IMG055
Si è ribaltato dopo essere uscito fuori strada con la sua auto. E’ accaduto sabato scorso (il 15) alle ore 17.30 circa sulla circonvallazione sud di Campi all’altezza del semaforo. Non sappiamo le condizioni del conducente ed eventuali occupanti dell’auto, I Vigili Urbani di Campi hanno eseguito tutti i rilievi. Non si conosce neppure la dinamica dell’incidente sicuramente lagata all’alta velocità.

In fiamme capannone all’Osmannoro la colonna di fumo è ancora visibile

6 febbraio 2014

Un vasto incendio si è sviluppato nella notte in un capannone all’Osmannoro, che ospitava un’azienda tessile gestita da cinesi. Il capannone di due piani ha continuato a bruciare per diverse ore, anche durante l’intervento dei Vigili del Fuoco. Dalle prime e frammentarie notizie, sembra che il tutto sia iniziato alle 3 di questa notte e che nell’incidente non siano coinvolte vittime o feriti. Al momento i Vigili del Fuoco sono ancora impegnati nell’opera di spegnimento, come testimonia la colona di fumo ben visibile all’orizzonte.
Secondo alcuni quotidiani on-line, qualcuno avrebbe visto della gente scappare, oltre a ciò sarebbero state ritrovate anche due taniche di benzina, per cui gli inquirenti pensano all’incendio doloso.
L’incendio ha coinvolto altre due ditte (sempre cinesi) adiacenti ai locali dai quali è partito l’incendio, un laboratorio di filati, uno pellame e uno di borse, nello stabile in via dei Cattani all’Osmannoro.
Altre notizie nel corso della giornata. Potete inserire i vosti commenti e altre informazioni ..

Per le piogge di ieri sera furgone entra in un fosso in via del Leone, conducente illeso

31 gennaio 2014

31/01/2014 ore 14:05: La situazione per il momento sotto controllo, livello del Bisenzio e Ombrone in calo.
I fossi a S.Donnino e S.Angelo sono ancora alti, ma stanno scorrendo piano piano, si raccomanda di fare attenzione nella percorrenza dei tratti di strada secondari nella periferia
Ieri sera un piccolo furgone appartenente ad un corriere, è entrato in un fosso allagato proprio perchè non era ben visibile la carreggiata in via del Leone. Nessun problema per il conducente se non un bello spavento per l’altezza delle acque.
Ulteriori notizie ed aggiornamenti nel corso della serata.

Allerta Meteo: vento forte e neve a 500 metri

23 gennaio 2014

La Regione Toscana ha emesso un allerta meteo, riguardante tutto il territorio provinciale, per vento forte con raffiche di burrasca, con validità dalle 15:00 di venerdì 24 alle 12:00 di sabato 25 gennaio. Dalla mattina di domani nevicate in Appennino in  abbassamento progressivo di quota fino a 500-600 metri con accumuli fino a 5-10 cm in collina e fino a 30 cm in montagna; accumuli superiori potranno essere raggiunti in montagna sui versanti emiliano-romagnoli.