Posts Tagged ‘6’

Cena di raccolta fondi per il nucleo Cinofili: alla Pubblica Assistenza di Campi

28 marzo 2014

1977022_641757495860269_1713338130_n

M5S Campi: 180 giorni della giunta Fossi ? fatti concreti pochi ..

6 febbraio 2014

Leggo sul sito del Movimento 5 Stelle di Campi Bisenzio e riporto il resoconto della serata organizzata dall’amministrazione Fossi per rendicontare i primi sei mesi, ad opera del capogruppo Niccolò Rigacci.

Ieri sera presso la Sala Pertini di Campi Bisenzio si sarebbe dovuta tenere la presentazione dei primi 6 mesi di governo del comune. Erano presenti il sindaco Fossi, il presidente della regione Rossi e conduceva la serata il giornalista Antonio Passanese. Usiamo consapevolmente il verbo al condizionale in quanto a un certo momento abbiamo persino pensato di aver sbagliato giorno o aver sbagliato sala (peraltro cambiata all’ultimo minuto) ma forse, molto più semplicemente, abbiamo sbagliato sindaco. Sull’operato dell’amministrazione comunale di questi 6 mesi non è stata spesa una parola, se la sono cavata con un volantino, contenente una lista tipo spesa al centro commerciale, piena di “avvio di percorso”, “avvio di processo”, “avvio di tavolo di lavoro” ma fatti concreti pochi e punti.
Viva l’inceneritore, viva l’aeroporto più grande, viva il rumore, il traffico e l’inquinamento!
Il presidente Rossi, intervistato dal giornalista, ha dichiarato la sua volontà di andare avanti con la costruzione della pista parallela dell’aeroporto di Peretola, giustificando questa scelta con il voler dare più risalto alla città di Firenze consentendone un maggior sviluppo. “Se isolassimo Firenze e l’area vasta fiorentina ci sarebbero ripercussioni a livello di sviluppo del territorio. Senza l’aeroporto metteremmo la Toscana in condizioni di non riprendere la crescita”, come se l’aeroporto di Pisa non esistesse! Ma già! l’aeroporto di Pisa è un nodo più turistico, quello di Firenze servirà persone che volano per motivi di lavoro, business addirittura ricerca! Questo tentativo grossolano di legittimare la scelta di una infrastruttura inutile e costosa con i temi più cari ai cittadini come il lavoro o la ricerca non sfugge ai nostri occhi attenti. Il presidente continua inoltre dicendo che i due aeroporti di Pisa e Firenze non devono entrare in competizione e ne descrive le peculiarità di ognuno peraltro non del tutto condivisibili, l’aeroporto di Pisa più turistico, quello di Firenze più di business, in questo modo non fa torto a nessuno e legittima la scelta di due aeroporti a neanche 100 km di distanza l’uno dall’altro. Quanto all’impatto ambientale dell’aeroporto sulla piana non sembra molto preoccupato, hanno un impatto ambientale molto più pericoloso le cementiere (?) inoltre, è previsto il parco agricolo della piana con 7000 ettari di zona verde (a due passi dall’inceneritore, ma questo non l’ha detto). Anzi sul tema inceneritore non ci sono proprio entrati, dopo il sì all’aeroporto, il sì alla tramvia, piuttosto che dichiarare un altro sì hanno preferito non toccare l’argomento. Sì, forse qualche aereo in più passerà sui tetti degli abitanti di Capalle, ma per il resto Campi si salva! E poi ci si stupisce se l’amministrazione di Campi fa affogare da anni nello smog i cittadini di via dei Confini, applicano sia a livello comunale che a livello regionale, il medesimo criterio: se il problema tocca i pochi, di quei pochi non gliene frega un tubo a nessuno. Comincia poi un monologo di triste rimpianto per la dorsale che costeggia la costa toscana, o la bretellina a Lucca o la bretella Lastra a Signa/Prato mai costruite per lentezza dei tempi, scarsa decisione, perché non si sono trovati gli accordi, perché in Toscana si vuole sempre accordare i toni di tutti, perché ci sono state forti opposizioni e alla fine non si decide mai niente. In questo modo tenta di far sentire responsabili i cittadini della mancata costruzione delle infrastrutture necessarie, mescolando ancora una volta lucciole con lanterne: le strade servono, l’aeroporto a Firenze no! A questo punto interviene il Fossi che si dichiara contrario alla costruzione dell’aeroporto ma con scarsa grinta e motivazione, via sindaco forza! Che almeno su questo siamo d’accordo!
Viva le imprese dinamiche che arricchiscono la Piana! (quali? La GKN?)
Rossi tocca poi il tema occupazione e si dichiara favorevole a investire sulle imprese dinamiche. “I nuovi fondi comunitari devono sostenere l’impresa che ce l’ha fatta e che ce la vuole fare, che ha aumentato i fatturati, ha aumentato la produzione e si è internazionalizzata, insomma l’impresa virtuosa”. Quanto a quelle che non ce l’hanno fatta, casomai per cause di forza maggiore (forse non sono state pagate dalla PA???) quelle devono morire, non gliene frega nulla a nessuno. “Di imprese virtuose nella piana ce ne sono parecchie! Perché la piana è appetibile e le aziende investono in questo territorio!” (forse il presidente non ha fatto un giro in zona ultimamente, gli suggeriremmo di andare in GKN per fare solo un esempio). Quanto al Fossi in realtà avevamo preso molti appunti su tutto quello che ha detto salvo poi, una volta tornati a casa cercando di rimetterli insieme, accorgersi che erano parole vuote e non siamo riusciti a cogliere il nocciolo del discorso.

In fiamme capannone all’Osmannoro la colonna di fumo è ancora visibile

6 febbraio 2014

Un vasto incendio si è sviluppato nella notte in un capannone all’Osmannoro, che ospitava un’azienda tessile gestita da cinesi. Il capannone di due piani ha continuato a bruciare per diverse ore, anche durante l’intervento dei Vigili del Fuoco. Dalle prime e frammentarie notizie, sembra che il tutto sia iniziato alle 3 di questa notte e che nell’incidente non siano coinvolte vittime o feriti. Al momento i Vigili del Fuoco sono ancora impegnati nell’opera di spegnimento, come testimonia la colona di fumo ben visibile all’orizzonte.
Secondo alcuni quotidiani on-line, qualcuno avrebbe visto della gente scappare, oltre a ciò sarebbero state ritrovate anche due taniche di benzina, per cui gli inquirenti pensano all’incendio doloso.
L’incendio ha coinvolto altre due ditte (sempre cinesi) adiacenti ai locali dai quali è partito l’incendio, un laboratorio di filati, uno pellame e uno di borse, nello stabile in via dei Cattani all’Osmannoro.
Altre notizie nel corso della giornata. Potete inserire i vosti commenti e altre informazioni ..

180 – Da Campi Bisenzio uno sguardo alla Toscana: presentazione dei primi 6 mesi di governo del Comune

28 gennaio 2014

A3_180_locandina_def_office

“Martedì 4 febbraio alle 21 a Villa Rucellai – dice il sindaco Emiliano Fossi – faremo il punto sui primi 6 mesi di governo della Città di Campi Bisenzio. Io e la Giunta illustreremo ai cittadini presenti il lavoro fin qui svolto e illustreremo gli impegni futuri dell’Amministrazione. Gli spunti saranno offerti da quanto emerso nei recenti laboratori civici: da ogni laboratorio infatti, come previsto, sono emersi alcune proposte concrete che ogni Assessore ha vagliato ed insieme abbiamo deciso queli che potranno entrare nelle scelte di governo per il 2014 a Campi Bisenzio”.
6 mesi rappresentano un tempo giusto per cominciare a capire cosa è stato fatto, i motivi per i quali alcune cose sono accadute ed altre no: “esaminermo inseme – continua Fossi – anche le difficoltà che ogni giorno ci troviamo davanti nello svolgimento del nostro compito e spiegheremo in che modo possono essere affrontate. Tireremo una riga leggera per fare i primi conti”.
A 180 non si parlerà soltanto di Campi però: “ospite gradito delle serata – conclude il Sindaco – sarà infatti il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi con il quale dialogheremo insieme “sul governare” e ci confronteremo con i cittadini su temi importanti di interesse non soltano locale”.

La Befana vien…con l’ambulanza .. della Misericordia di Campi

4 gennaio 2014

Lunedì 6 Gennaio, come da tradizione, si celebrerà la festa dell’Epifania presso i locali della Sezione di San Piero a Ponti con l’arrivo della Befana a bordo di…una sfavillante ambulanza, dove la nostra Befana, tutta bella agghindata, si aggirerà per le vie della frazione di San Piero a Ponti per allietare tutti i bimbi presenti!
Appuntamento dalle ore 16.00 nei locali della sezione di San Piero a Ponti in via G.A.Dalla Chiesa.

Svuota la cantina: rimandato al 6 ottobre il mercatino dedicato ai privati – Domani ultima giornata della Meglio Genìa 2013

21 settembre 2013

Con una comunicazione a tutti i partecipanti che la scorsa domenica 15 settembre hanno dovuto abbandonare a causa del maltempo, il comune ripropone il 6 ottobre come data utile per la consueta manifestazione volta alla vendita di materiale usato da parte di privati.

Domani si conclude la rassegna di eventi legati alla Meglio Genìa 2013 con una ricca serie di eventi: dalle ore 9 alle ore 20, FESTA DEI MANGIARI DI STRADA. Piazza Frà Ristoro; dalle ore 16.30 alle ore 18.30 CORTEO STORICO “Rievocazione della civiltà contadina del XX secolo” a cura del Gruppo ‘900. Centro Storico; dalle ore 17 alle ore 20 Mostra fotografica “Il cappello e la società campigiana. Dagli splendori dell’Ottocento all’eccellenza manifatturiera nella Piana”. Sede Chianti Banca

FLORENCE HAMFEST 2013, mostra libero scambio radioamatoriale a San Donnino

5 aprile 2013

541037_488929061146314_653663137_n

Lo spazio Reale di San Donnino, ospiterà domani la mostra mercato dei radioamatori con orario 9-18 ad ingresso libero. L’evento è uno dei più visitati per gli appassionati.

Domeniche aperti ? No-Grazie; il 6 gennaio la prima manifestazione di fronte ai Gigli, “a Befana inizia la carovana . .”

31 dicembre 2012

Il 31 dicembre il centro commerciale I Gigli chiuderà al pubblico alle ore 19.00 ed il 1° gennaio il centro commerciale sarà chiuso al pubblico. I battenti riapriranno mercoledì 2 gennaio alle 9 ma con una novità sull’orario di apertura: le domeniche e i giorni festivi la chiusura sarà alle ore 21 anziché alle ore 22, come già annunciato dal Consorzio I Gigli lo scorso 9 novembre.
C’è una novità però nella libertà di apertura del commercio: la sentenza della Corte Costituzionale 299/2012 ha definitivamente sancito, respingendo il ricorso della Regione Toscana e di altre sette regioni, la libertà di apertura degli esercizi commerciali 365 giorni l’anno 24 ore su 24, siano essi centri commerciali o esercizi di vicinato. Partendo dall’esperienza del 2012 del centro commerciale I Gigli è stato deciso, al Comune di Campi, il calendario delle aperture commerciali 2013 al quale hanno aderito le associazioni di categoria, Confesercenti, Confcommercio e Cna , la Filcams Cgil, il Consorzio degli operatori del centro commerciale I Gigli e La Lega delle Cooperative . Le festività che le parti hanno individuato sono: Capodanno, Pasqua, Pasquetta, 25 Aprile, 1° Maggio, Ferragosto, Natale, Santo Stefano.
“Dopo la sentenza della Corte Costituzionale non potevamo rimanere fermi – ha precisato l’assessore al Commercio Stefano Salvi – e ad un tavolo di concertazione tra le parti sociali, abbiamo individuato alcune festività in cui le parti si sono impegnate a tenere chiusi gli esercizi commerciali, al fine di conciliare meglio i tempi di vita e del lavoro. Un accordo su base volontaria ma con l’auspicio che tutti gli esercenti, aderenti o meno alle associazioni di categoria firmatarie, possano disporre la chiusura dei negozi, dei centri commerciali e dei supermercati”. Soddisfazione anche da parte del direttore del centro commerciale I Gigli, Yashar Deljoye Sabeti, un segnale questo accordo, che da Campi Bisenzio potrebbe essere esportato negli altri comuni della Piana.
Ma i lavoratori non sono d’accordo ed il Comitato Domenica No-Grazie ha in programma una serie di manifestazioni di protesta. La prima proprio domenica 6 Gennaio, dalle 14.30 alle 17.00, “a Befana inizia la carovana . .”, nella quale i lavoratori protesteranno sulle aperture domenicali “La Corte Costituzionale ha respinto il ricorso fatto dalle regioni, adesso restiamo solo noi, dobbiamo nuovamente scendere in piazza e far sentire la nostra voce”, si legge nel comunicato, “…in collaborazione con la Filcams Cgil regionale vogliamo intraprendere una “carovana” di manifestazioni da tenersi nei vari Centri Commerciale ed outlet della Toscana.” E la prima manifestazione si terrà proprio qui a Campi di fronte al Centro Commerciale “i Gigli”, quale simbolo commerciale della Toscana, mentre la prossima probabilmente all’Outlet di Barberino in data ancora da definire, poi Valdichiana, Esselunga e così via . . . in effetti, come dargli torto !

16707_246524318812336_14898

La Maratonina a 6 zampe si corre domani alle Cascine

8 giugno 2012

Una felice iniziativa che mi sento di segnalare quella di domani a chi ha un amico a quattro zampe, con la straordinaria maratonina a 6 zampe che si terrà a Firenze, presso il parco delle Cascine.
Sarà un’occasione fantastica per divertirvi col vostro inseparabile amico facendo anche un gesto di solidarietà per i 4 zampe più sfortunati che sono stati abbandonati.
PRO ANIMALS ONLUS è lieta di invitarvi a questo evento unico con il patrocinio del Comune di Firenze.
Si tratta di un percorso tracciato all’interno del Parco delle Cascine che prevede tre tappe. (lontano dal pericolo del traffico) con delle Aree speciali dedicate ad attività di gioco ed educative in collaborazione con la SIUA (Scuola Interazione Uomo Animale).
Possono partecipare tutti gli amici pelosi di ogni razza ed età, per ovvi motivi di ordine non sono ammesse canine in calore (!) e per i cani aggressivi è obbligatoria la museruola. A tutti i partecipanti sarà consegnato un simpatico attestato, mentre al primo, secondo e terzo arrivato di ogni traguardo relativamente al percorso breve ed a quello più lungo, saranno consegnati dei premi.
All’evento saranno presenti dei veterinari e degli educatori cinofili SIUA pronti a rispondere ad ogni vostra richiesta. L’evento sarà realizzato con la collaborazione di L’ORA DEGLI ANIMALI, SIUA, PRO LIFE, CLINICA VETERINARIA 24 ORE, AMBULATORIO VETERINARIO IL PRATO, AMBULATORIO VETERINARIO PORTA ROMANA, GALLERIA DELLO SPORT.
Tutto il ricavato dell’evento sarà devoluto a sostenere l’attività dell’associazione in favore dei gatti e dei cani abbandonati.
Il costo di ogni partecipazione è di 5 euro a coppia. Ogni coppia riceverà una pettorina per l’umano e una per il peloso a 4 zampe con la stampa del numero di partecipazione e un piccolo gadget.
PER ISCRIZIONI potete scaricare qui il modulo e poi rinviarlo compilato via mail a maratoninaa6zampe@gmail.com oppure direttamente la mattina dell’evento dalle ore 8.00 e’ comunque gradita l’iscrizione via mail per aiutare nella programmazione
Chiunque invii il foglio di iscrizione potrà presentarsi la mattina stessa per firmarlo e ricevere le pettorine. Il pagamento della quota di iscrizione avverrà comunque la mattina stessa dell’evento alle ore 8 nel Piazzale Kennedy. Le iscrizioni saranno possibili fino ad un quarto d’ora prima della partenza che avverrà alle ore 10.00 per INFO: 3921794004 o maratoninaa6zampe@gmail.com

Basket: nel 6° Torneo di Primavera categoria Esordienti la Scuola Basket Campi arriva al secondo posto

10 Mag 2012

La Scuola Basket Campi arriva al secondo posto nel Torneo di Primavera, in un’altra bella giornata di sport in amicizia vissuta al Pala Mascagni di Calenzano. La giornata è cominciata alle 9,30 con la prima semifinale che ha visto impegnati i Bulldogs contro il C.M.B. Valbisenzio di Vaiano, che dopo un avvio “assonnato” ha visto i gialloneri prendere il largo sui biancazzurri di Vaiano per concludere 72-39. Alle 11,30 ha avuto inizio la seconda semifinale, che ha visto impegnati la Scuola Basket Campi e U.S. Affrico. Partita bella ed equilibrata che ha visto prevalere i campigiani per 43-41 dopo un aspro e serrato confronto. Dopo la pausa pranzo, alle 14,30 si sono affrontati il C.M.B. Valbisenzio e l’U.S. Affrico nella finale per il 3° e 4° posto, partita bella ed equilibrata per tre quarti, nell’ultimo quarto Vaiano, aiutato dalla prestanza fisica, ha fatto la differenza, concludendo la partita sul punteggio di 52-37. Si arrivava quindi alla finale per il 1° e 2° posto che ha visto impegnati i padroni di casa del Calenzano contro la nostra Scuola Basket Campi nell’ennesimo derby della Piana di questa lunga stagione sportiva, una occasione purtroppo mancata per i campigiani che hanno visto i padroni di casa incrementare il loro vantaggio fino a concludere la partita 78-32. Può non sembrare il massimo arrivare ad un passo del gradino più alto del podio, ma possiamo comunque essere orgogliosi di questi ragazzi e del loro allenatore che hanno saputo portare i colori ed il nome della società campigiana, su uno dei gradini più alti di questa competizione e dello sport che praticano con passione e cuore. Che dire di più “ci rifaremo il prossimo anno” .. un grazie anche all’organizzazione che si è adoperata per la riuscita della manifestazione.