Posts Tagged ‘civile’

Fratellanza Popolare di S.Donnino: esercitazione di Protezione Civile al Parco Chico Mendez

10 marzo 2014

I Volontari di Protezione Civile della Fratellanzo Popolare di San Donnino, hanno svolto ieri, una esercitazione per provare mezzi e materiali al parco Chico Mendez di San Donnino. Nel corso dell’esercitazione sono state fatte varie prove delle attrezzature per testarne la perfetta efficienza. Il tutto si è svolto nel parco di San Donnino ancora allagato dopo le piogge degli scorsi mesi.
Vedi la fotogallery

Piena del Bisenzio e Ombrone: nottata di paura e apprensione per il livelli ragguardevoli

11 febbraio 2014

Grandi momenti di apprensione nella serata di ieri e in parte della nottata, quando il Bisenzio e l’Ombrone hanno innalzato in poche ore il livello fino alla soglia di allarme, in particolare il Bisenzio ha toccato ieri sera alle 22.00 il livello massimo di 6,31 mt a S.Piero a Ponti con un aspetto minaccioso e preoccupante al ponte della Rocca (vedi foto). Alberi e detriti hanno rischiato di ostruire il ponte ed il rischio di esondazione dalle spallette è stato veramente incombente, tanto che si è dovuto chiudere l’accesso al ponte ad auto ed ai numerosi campigiani che erano accorsi a vedere il livello delle acqua. Anche l’Ombrone è salito forse con più violenza portandosi più o meno alla solita ora della piena massima del Bisenzio a quota 6,23 mt al Ponte all’Asse, facendo scattare la chiusura dello stesso ponte e dell’intero tratto di via Pistoiese fino all’indicatore. Attualmente i livelli sono sempre sopra il secondo livello di guardia, in discesa, ma le condizioni meteo stanno sensibilmente migliorando, il che fa ben sperare per la giornata, nonostante siano previste ulteriori precipitazioni per le prossime ore. Alle ore 08.00 l’Ombrone continuava, anche se lentamente a salire, per motivi precauzionali la scuola elementare di Sant’Angelo è stata chiusa anche in considerazione del prolungamento dell’evento idem per il Ponte all’Asse, non sappiamo se il ponte sia stato riaperto. Grande impegno di tutti i volontari della Protezione Civile appartenenti alle varie associazioni del territorio che oltre a sorvegliare i fiumi e chiudere al traffico vairie strade allagete, hanno prestato aiuto a molti anziani ed invalidi nel trasferimento ai piani alti delle abitazioni. I volontari restano comunque ancora impegnati nelle operazioni di monitoraggio degli argini, che con le piogge e le piene possono aver subito uno stress eccessivo.
Il Sindaco Emiliano Fossi, ha commentato la situazione questa mattina: “Poco fa ho portato la mia bambina a scuola. Ho visto nei visi dei genitori un atteggiamento responsabile e fiducia e di questo ne sono molto contento. La situazione del Bisenzio è buona e anche l’Ombrone e l’Arno sono in calo. Rimaniamo estremamente vigili e attenti ma è importante già da ora dire grazie a chi si è adoperato in queste ore con forza e passione e ai cittadini e al loro straordinario senso di responsabilità”.
Aggiornamento delle 10:13; Situazione del Bisenzio mt 5,40, Ombrone mt 5,95, entrambi i fiumi compreso l’Arno in calo, le previsioni meteo per il momento sono abbastanza stabili e non si prevedono ulteriori forti perturbazioni. A breve verrà riaperta la Variante Sant’Angelo-Castelnuovo.
Aggiornamento ore 11:00;  Attualmente l’Assessore Nucciotti e la ditta incaricata dei lavori per la passerella stanno mettendo in sicurezza il Fosso Macinante nel punto dei lavori per la passerella. Stanno posizionando i sacchi di sabbia. L’altezza del Fosso è stabile e sotto controllo. L’Ass. Riccardo Nucciotti: “Per quanto riguarda il Fosso Macinante Siamo sul posto con il Responsabile del Cantiere della Passerella, la Protezione Civile e la Polizia Idraulica, a breve verrà fatto un intervento di messa in sicurezza dell’argine”.

IL livello del Bisenzio al Ponte della Rocca - Foto scattata da Valentina C.

IL livello del Bisenzio al Ponte della Rocca – Foto scattata da Valentina C.

I Renai allagati dall'esondazione controllata del Bisenzio

I Renai allagati dall’esondazione controllata del Bisenzio

Bisenzio in piena: superato il secondo livello di guardia

10 febbraio 2014

Nelle ultime ore anche il Bisenzio ha incrementato notevolmente la sua portata, superando alle 16.00 circa il primo livello di guardia di 3,50 metri. Attualmente (ore 18.00) il livello si attesta sui 4,66 mt continuando la sua salita. E’ probabile il superamento anche del secondo livello di guardia di 5 metri, rimane comunque sicuro il suo scorrimento a valle per l’ampio ricevimento da parte dell’Arno. Per le prossime ore è atteso il proseguimento delle piogge diffuse ed insistenti che potranno essere a tratti di forte intensità. Seguiranno ulteriori aggiornamenti. Vedi il livello del Bisenzio in tempo reale.

Ore 18.30: il livello registrato è a 4,98 mt, secondo livello di guardia 5,00 mt.
Ore 19.00: il livello registrato è a 5,26 mt, superato il secondo livello di guardia.
Ore 20.00: il livello registrato è a 5,61 mt, ancora in salita.
Ore 20.30: il livello registrato è a 5,80 mt, è prossimo alla chiusura il ponte della Rocca.
Ore 00.30: il livello registrato è in netto calo ed il ponte della Rocca è stato riaperto..

Il Bisenzio alle ore 17.00 foto scattata da Comune di Campi

Il Bisenzio alle ore 17.00 foto scattata da Comune di Campi

Piena del Bisenzio: apprensione nella tarda serata ora il livello è in calo, Ombrone a rischio esondazione

31 gennaio 2014
Il Bisenzio al Ponte della Rocca alle ore 22.30 - Foto della Fratellanza Popolare di S.Donnino

Il Bisenzio al Ponte della Rocca alle ore 22.30 – Foto della Fratellanza Popolare di S.Donnino

Momenti di apprensione per il Bisenzio che a causa delle intense piogge a monte, ha raggiunto la quota di 5,61 mt alle 22.45 per poi scendere nettamente, quasi come era salito. Il livello è cresciuto senza sosta dalle 08.00 di questa mattina, ed ha fatto temere veramente al peggio, quando poco prima di cena ha superato anche il secondo livello di guardia. La situazione è in continua evoluzione, ma mentre il Bisenzio scende lentamente di livello, l’Ombrone è salito nelle ultimissime ore, facendo scattare la chiusura della via Pistoiese anche nel comune di Campi per timore di una eventuale tracimazione. I volontari della Protezione Civile della Misericordia di Campi, della Pubblica Assistenza e della Fratellanza Popolare di San Donnino, si sono subito attivati intervenendo anche su alcune chiusure di strade fra S.Angelo e S.Giorgio, completamente sommerse dall’acqua dei fossati vicini, coadiuvati dall’Assessore Nucciotti e dai Vigili Urbani. Intorno alle 00.00, il Bisenzio ha iniziato ad esondare nella cassa di espansione dei Renai a Signa, mantenendo comunque una buona scorrevolezza che non ha reso necessaria la chiusura del Ponte della Rocca. Molte le persone intervenute ad osservare l’andamento del fiume. Attualmente (ore 2.00)  gli sforzi e le attenzioni si stanno concentrando nella zona dell’Ombrone e sulla via Pistoiese, dove alcune abitazioni presentano situazioni di criticità per l’acqua piovana che non viene più ricevuta dalle fognature. A monte (Vernio, Cantagallo e alta valle del Bisenzio) si registrano ancora piogge costanti che potrebbero far mantenere al fiume una condizione di criticità abbastanza elevata che viene comunque osservata fino alla mezzanotte di venerdì. Vedi i livelli in tempo reale. Seguiranno ulteriori aggiornamenti.

Protezione Civile Provincia di Firenze
31/01/2014 ore 02:20 – Visto il livello idrometrico raggiunto dall’Ombrone Pistoiese a Ponte all’Asse e in previsione di precipitazioni nelle prossime ore i Sindaci di Signa e Campi Bisenzio, per quanto riguarda la provincia di Firenze, invitano, in via precauzionale, i cittadini con abitazioni poste nei pressi dell’Ombrone a portarsi ai piani alti e a non trattenersi nelle vicinanze del corso d’acqua.

Allerta Meteo: Previste precipitazioni diffuse a tratti di forte intensità fino a sabato

29 gennaio 2014

allertameteo
La Regione Toscana ha emesso una nuova allerta meteo valida dalle ore 08:00 di giovedì 30 gennaio fino alle ore 00:00 di sabato 01 febbraio per le zone dell’Alto Mugello, Ombrone-Bisenzio, Valdarno Inferiore e Val d’Era. Previste precipitazioni diffuse a tratti di forte intensità, a causa dell’innalzamento delle temperature. VIGILANZA METEO: Per tutta la giornata di domani, giovedì 30 gennaio, precipitazioni diffuse su tutte le altre zone del territorio provinciale non oggetto dell’allerta.

Aggiornamento del 30.01.2014 ore 08.00: Al momento si registrano nevicate sui passi appenninici, mentre in pianura è confermata pioggia. Code in autostrada all’interazione di Firenze nord, per filtraggio automezzi.

Allerta Meteo: quota neve e temperature in abbassamento per i prossimi giorni

28 gennaio 2014

allertameteo

La Provincia di Firenze ha diramato un allerta meteo valida dalle 08:00 di domani alle 00:00 di giovedì 30 gennaio, previste abbondanti nevicate a quote collinari. Si raccomanda la massima attenzione per la possibilità di strade ghiacciate. Seguiranno aggiornamenti.

Aggiornamento del 28.01.2014 ore 22:45
Si segnalano frequenti formazioni di ghiaccio sulla viabilità di competenza della Provincia in particolar modo su tutti i rilievi e sui passi. Mezzi spargisale del servizio viabilità sono costantemente in azione ma si consiglia massima cautela alla guida e si ricorda l’obbligo delle dotazioni invernali a bordo.

Aggiornamento del 29.01.2014 ore 8:05
‪Attualmente non sono in atto precipitazioni sul territorio provinciale; le temperature in pianura sono diffusamente sotto zero con possibili formazioni di ghiaccio sulla viabilità. Si conferma l’evoluzione meteo prevista: nelle prossime ore le precipitazioni partiranno dalla fascia costiera e dal pomeriggio sono attese nevicate fino a quote di collina (300m) in Alto Mugello e sui versanti emiliani dell’Appennino. Si ricorda l’obbligo delle dotazioni invernali e la massima cautela alla guida.

Aggiornamento del 29.01.2014 ore 8:05
La Provincia comunica un leggero ritardo nella perturbazione e scongiura nevicate in collina. Allerta declassata.
Tuttavia si potrà avere tempo perturbato sino a Sabato: allerta probabile per pioggia forte e temporali Giovedì e Venerdì.

Allerta Meteo: Piogge e neve a bassa quota per la serata di domani

27 gennaio 2014

allertameteoLa Regione Toscana ha emesso un allerta meteo per la giornata di domani, lunedì 27 gennaio, si prevedono piogge diffuse a carattere temporalesco. Per quanto riguarda la neve, sono previste in mattinata nevicate intorno agli 800-1000 mt, con tendenza a scendere in serata ai 300-500 mt. I volontari della Protezione Civile sono stati allertati ad intervenire. Seguiranno aggiornamenti.

Aggiornamento ore 14:30 – Al momento si registrano nevicate nel Mugello, dove sono attivi i mezzi della Provincia. Intanto si stanno predisponendo in autostrada i blocchi di filtraggio in autostrada, presso Firenze Nord, previsti per le prossime ore.

Aggiornamento ore 15:00 – La Provincia di Firenze ha riconfermato la presenza di nevicate dalla serata di stasera, con quota a 300 mt.

Allerta Meteo: vento forte e neve a 500 metri

23 gennaio 2014

La Regione Toscana ha emesso un allerta meteo, riguardante tutto il territorio provinciale, per vento forte con raffiche di burrasca, con validità dalle 15:00 di venerdì 24 alle 12:00 di sabato 25 gennaio. Dalla mattina di domani nevicate in Appennino in  abbassamento progressivo di quota fino a 500-600 metri con accumuli fino a 5-10 cm in collina e fino a 30 cm in montagna; accumuli superiori potranno essere raggiunti in montagna sui versanti emiliano-romagnoli.

Cessata Allerta Meteo: la perturbazione è stata più debole del previsto

20 gennaio 2014

La Sala Operativa della Protezione Civile Provincia di Firenze, ha comunicato che nelle ultime ore si sono registrate precipitazioni generalmente deboli. Fino alla prima parte della mattina le precipitazioni potranno ancora interessare il territorio provinciale con cumulati non significativi. Nel corso della mattina cessazione dei fenomeni.

Info allerta meteo: previsioni ancora negative, la Protezione Civile in allerta

19 gennaio 2014

Il Centro Funzionale della Regione Toscana conferma le previsioni e prevede un intersificarsi dei fenomi per le prossime ore. I volontari della Protezione Civile delle varie associazioni di Campi sono in allerta. Seguiranno aggiornamenti.
Ore 21.30: Lenta risalita del livello del Bisenzio, iniziata alle 19.15 e giunta al momento a quota 2.67 mt, ben al di sotto del primo livello di guardia. Situazione di assoluta tranquillità, al momento si registrano precipitazioni leggere a Cantagallo e Vaiano, il livello del Bisenzio a Vaiano è in discesa.
Ore 23.30: nessuna variazione significativa è stata registrata a monte, il Bisenzio si mantiene ad un livello ampiamente sotto il primo livello di guardia. La situazione è ritenuta tranquilla.
Ore 08:00: continua a piovere, nell’alta valle del Bisenzio ed in pianura, ma il livello del fiume non subisce variazioni sostanziali, rispetto all’andamento della nottata. La sala operativa della Protezione Civile comunica che l’allerta meteo prevista è rientrata, fortunatamente la perturbazione si è dimostrata più debole del previsto.
Verifica in tempo reale il livello del Bisenzio a San Piero a Ponti.