Posts Tagged ‘vivere’

10/3 “Vivere Vegan dall’etica alla pratica” relatore Prof. Roberto Puliti “Ass. Vivere Vegan Italia”.

9 marzo 2012


Ancora un evento di alto spessore è questo proposto ancora una volta dal Gruppo Campiingas di Campi Bisenzio. L’associazione Vivere Vegan Onlus si occupa di sensibilizzare le persone sulle tematiche animalistiche ed in special modo sulle scelte alimentari per evitare la sofferenza degli animali costretti ad essere usati come macchine per produrre cibo per l’uomo. Recentemente tanti medici (Veronesi in prima linea) hanno sottolineato l’importanza di un alimentazione vegetariana per prevenire e addirittura curare molto malattie.
E’ attuale anche la tematica rivolta ad un eccessivo dipendio di energia per gli allevamenti intensivi degli animali, cibarsi con una conoscenza e sensibilità risparmierà inutili sofferenze agli animali e non divoreremo anche il pianeta. L’associazione porterà alcuni filmati e insegnerà in pratica come cucinare gustosi piatti.
La parola “vegan”, una contrazione di “veg(etari)ano”, fu coinata da Donald Watson che, insieme a un gruppo di vegan inglesi, fondo’ la Vegan Society a Londra nel novembre del 1944. Il termine sta per indicare coloro che cercano di escludere tutte le forme di sfruttamento e crudelta’ sugli animali.
Mangiare vegan non e’ particolarmente difficile o laborioso. La tavola, eliminati i prodotti animali, si arricchisce e riscopre gusti da tutto il mondo. La nostra cucina mediterranea e’ un ottimo punto di partenza per una dieta vegan e a questa si affiancano prodotti presi dal resto del mondo e utilizzati da millenni come ad esempio la soia. Si scopre che il pane puo’ variare ogni giorno se realizzato con cereali diversi (grano, farro, orzo). Ai nostri legumi (ceci, fagioli, lenticchie) si affiancano altri come gli azuki. I sapori del mare li prendiamo dalle alghe. La frutta e la verdura e’ da sempre sulle nostre tavole e la scegliamo di stagione. E accoppiare i legumi con i cereali non e’ una novita’ per ottenere pasti completi, anche se non e’ indispensabile abbinarli nello stesso pasto. Dal grano prendiamo il glutine (la parte proteica) che diventa il seitan. Le ricette contengono solo prodotti vegetali, e cosi’ sono meno caloriche, con meno grassi, e senza colesterolo.

ARTI, CULTURE e FUTURO. Galleria contemporanea della città, come i giovani vedono la città in cui vivono o vorrebbero vivere

17 febbraio 2010

La Presidenza del Consiglio Comunale di Campi Bisenzio promuove  un concorso rivolto ai giovani delle province di Firenze, Prato e Pistoia di età compresa tra i 16 e i 28 anni, basato principalmente sulle loro idee, sogni e desideri di come vorrebbero la loro città. Il concorso vuole evidenziare la concezione che le giovani generazioni hanno della città di Campi Bisenzio; l’idea del futuro dell’abitare, del vivere le piazze e dei luoghi di socializzazione; la proposta di nuovi spazi o la rivisitazione di quelli già esistenti.
Linee guida che raccontano un percorso urbanistico visto dagli occhi e secondo le esigenze dei giovani, già abitanti di oggi ma che possono dare una svolta concreta nel domani, della città che vorrebbero vivere.
Si partecipa tramite la realizzazione di elaborati creativi di tre tipi: fotografie, video o elaborazioni artistiche ottenute con strumenti informatici. Sia i video che le elaborazioni artistiche possono anche essere realizzati in gruppi di massimo 4 persone. Gli elaborati devono essere accompagnati da una breve relazione esplicativa.

I Premi
Per ogni categoria verrà attribuito un premio, al primo classificato, del valore di 400,00 euro in buoni spesa da utilizzare presso negozi convenzionati quali librerie, mediateche, negozi di informatica.
Ai primi quattro classificati di ogni categoria verrà rilasciato un attestato e sarà riservata la partecipazione a un corso di introduzione all’utilizzo di open office e degli ambienti open source.

Le Scadenze
Gli elaborati, la relazione e la domanda di partecipazione, scaricabile sotto, devono essere recapitati entro il 10 maggio 2010 alle ore 13, tramite posta o di persona e seguendo le modalità contenute nel regolamento, al seguente indirizzo: Dottor Rodolfo Baldi – Piazza Dante, 36 – 50013 Campi Bisenzio (FI).

La Modulistica da scaricare
Regolamento del Concorso (20.21 KB)
Domanda di partecipazione (116.97 KB)

“Un libro per vivere” da donare alla Mimosa di Campi Bisenzio

9 dicembre 2009

Libri cercasi alla Mimosa di Campi Bisenzio !! Sicuramente un’invito da seguire, con un buon libro da sfogliare non si invecchia e quando la donazione va a favore degli anziani, allora si che è importante. “Un libro per vivere” è l’iniziativa curata dall’Associazione Finisterre che da tre anni opera alla Rsa La Mimosa a Campi. La biblioteca allestita all’interno conta ben 340 volumi donati soprattutto dai cittadini e gli organizzatori invitano ad aumentare questo numero in favore di tutti gli anziani.