Posts Tagged ‘via’

Rigacci M5S: A chi serve l’emergenza di ‪Via Dei Confini‬?

14 aprile 2014

Riporto integralmente un comunicato di Rigacci consigliere comunale del Movimento 5 Stelle di Campi Bisenzio.
Pochi giorni fa ho scritto dei consiglieri di maggioranza che non sanno decidere se il senso unico in via dei Confini sia un tentativo da fare per alleviare i disagi oppure no. Gli stessi non hanno invece alcuna esitazione ad approvare appalti se le cifre in gioco sono da capogiro.
Dopo il Consiglio comunale di giovedi la faccenda è ancora più chiara: quei consiglieri che in 5 mesi non hanno ponderato abbastanza su un senso unico, in appena una settimana hanno capito che modificare la convenzione per il Piano Complesso PCI3 era cosa buona e giusta; si tratta di 55.000 metri cubi tra nuovi palazzi e negozi [1], con annesse strade, parcheggi, infrastrutture.
Tanto per dirne una: il consigliere Paolieri prima di avallare il senso unico vorrebbe vedere l’analisi dei flussi di traffico, ma per urbanizzare 90.000 metri quadri di terreno ne fa tranquillamente a meno!
Ecco che l’esasperazione dei cittadini di via dei Confini diventa pure utile! Il ricatto è questo: te Comune mi fai riempire il territorio di cemento e io plazzinaro ti costruisco la bretellina per alleggerire il traffico! Per fare bella figura ti ci metto dentro anche una scuola e il campo di calcio…
È scattata quindi la nuova promessa: il Comune esproprierà i terreni per far costruire la nuova strada entro il 31/03/2015. Vi ricordate la promessa del 30/06/2013 ? E quella del 31/12/2013 ? Avvertite un certo senso di déjà-vu ?
Ma questa forse è la volta buona, che i cittadini restano fregati per davvero! Infatti finora tutto era saltato perché non si riusciva a far quadrare le necessarie garanzie (fideiussioni) dell’intera opera per via dello stato precario delle ditte attuatrici oppure per il fatto che il Comune non riesce ad espropriare i terreni. Ecco che viene in soccorso una leggina: si spezzetta la fideiussione separando l’opera privata da quella di interesse pubblico. Vuol dire, ad esempio, che se il Comune non riuscisse ad espropriare i terreni la bretellina non verrà costruita e nemmeno intascherà la fideiussione, ma il privato continua a costruire indisturbato i suoi immobili!
C’è di più: il Comune non paga direttamente per la bretellina, ma fa un bello sconto ai costruttori sugli oneri di urbanizzazione. Con questo escamotage si evita di fare una gara pubblica, con tutti i dubbi relativi alla legittimità dell’operazione e sulla qualità del risultato finale.
Il provvedimento è stato approvato in Consiglio con il voto favorevole e l’entusiasmo di tutta la maggioranza.
Ma questi politici fanno gli interessi di chi?
[1] http://www.campibisenzio5stelle.it/wiki/index.php/Piano_Complesso_di_Intervento_3_-_La_Villa

M5S: Via Dei Confini a Campi Bisenzio, l’ostinazione di non fare

11 aprile 2014
La protesta silenziosa degli abitanti di via dei Confini.

La protesta silenziosa degli abitanti di via dei Confini.

Che via dei Confini sia un inferno di traffico, rumore, veleni da respirare lo sa bene chi ci vive: il Comitato dei lenzuoli è la voce di questi disperati. Lo sa bene anche l’amministrazione che ha imposto i divieti (30 km/h e no camion), ma poi si guarda bene da farli rispettare, afferma il Consigliere 5 Stelle, Niccolò Rigacci in un recente comunicato.
I problemi sono gravi al punto tale che l’ex sindaco Chini aveva promesso di trovare qualcuno che costruisse la “bretellina di Capalle” (inizio lavori promessi per giugno 2014), ovviamente gli imprenditori volevano in cambio costruire un bel po’ di nuovi palazzi. Ma erano solo balle da campagna elettorale: non si sono trovati gli imprenditori (mezzi falliti) né si sono espropriati i terreni, continua tuonando Rigacci.
Il senso unico non sarà la migliore delle soluzioni, ma costa quasi nulla e può alleviare i disagi, per questo a ottobre 2013 presentammo una mozione in Consiglio. Entro febbraio il sindaco avrebbe dovuto illustrarne la fattibilità e i consiglieri decidere.
E’ un fiume in piena Rigacci che continua: A che punto siamo? La Commissione ambiente si è riunita ormai per la terza volta, ha brillato per latitanza l’assessore che si è visto 5 mesi fa solo una volta. L’assessore è stato sostituito da due settimane, ma nulla è cambiato. I consiglieri hanno studiato i progetti realizzati dal Comitato di cittadini, sono state discusse alcune varianti, ma la voglia dei consiglieri di maggioranza di rimandare e di affossare tutto emerge con forza.
Ad esempio Paolieri (PD) lamenta che non si può decidere senza uno studio sul flusso del traffico. Ma quando mai il Comune ha fatto questi studi? Il centro storico è stato riaperto “per tentativi” (parole del sindaco), senza studiare un bel nulla! E i dati sui veleni che si respira (ma nulla sappiamo) sono meno importanti? E il rumore? L’unico dato disponibile è del 2005, che attesta un “potenziale rischio per la salute umana”. Per Paolieri vale il principio di precauzione all’incontrario: teniamoci i rumori (e i veleni) perché non sappiamo come funziona il traffico!
Anche Loiero (PD) e Ridolfi (IDV) voterebbero contro al senso unico, perché non sono convinti; al punto tale di non voler neanche fare una sperimentazione! Però se ci fosse stato da spendere qualche milione per gli appalti della bretellina scommettiamo che si sarebbero sbracciati a favore? Con buona pace degli studi del traffico che comunque non si farebbero.
E conclude: Questi politici sono incapaci di dare risposte ai cittadini! Sono capaci solo di farsi corrompere gratis quando c’è da distribuire soldi per grandi appalti o per far arrivare un po’ di quattrini mascherati da rimborsi là dove si costruisce il consenso, oppure per assegnare qualche incarico retribuito agli amici. Il resto è solo marketing per promuovere sé stessi: dalle feste di Natale alla riapertura del centro.

XVIII Rievocazione storica della Passione di Gesù

6 aprile 2014

Il prossimo 15 aprile (martedì) alle ore 21.00, le parrocchie della Pieve di S. Stefano, di S.Maria a Campi, di S. Lorenzo e del Sacro Cuore, organizzano, in occasione della Passione di Gesu Cristo, la rievocazione storica con la processione giunta alla XVII edizione. La manifestazione religiosa, seguita sempre da moltissimi fedeli, prevede come sempre la Via Crucis lungo le strade di Campi Bisenzio, animata da figuranti, canti ed un commento religioso eseguito dal parroco di Santa Maria, Don Antonio de Togni.
La manifestazione partirà da piazza 8 Marzo con la rievocazione dell’ultima cena e terminerà sull’argine del bisenzio in prossimità della Rocca Strozzi, dopo aver effettuato le stazioni piu’ importanti lungo il centro storico campigiano.
Per info chiamare la parrocchia di S.Maria allo 055-8954109.

Curiosità: a Roma esiste Via Campi Bisenzio e Via Lanciotto Ballerini

27 marzo 2014

1959419_10202604741152018_1777388713_n Una felice scoperta quella segnalata da alcuni amici su Fb, ossia che a Roma, più precisamente nel quartiere della Magliana esiste una strada che porta il nome del nostro comune “Via Campi Bisenzio”. Come potete vedere dalla pianta, la zona riporta curiosamente molti nomi di località e comuni toscani, infatti poco lontano si legge il nome di Via Bagno a Ripoli. Non sono riuscito a reperire ulteriori info e ritengo che scegliere il nome di un comune toscano possa essere addotto a quindi alle motivazioni più ovvie, per una città che di vie ne ha molte e che fatica per trovare nuovi nomi. Una circostanza che comunque non può che farci immenso piacere. Allego alcune foto tratte da googlemaps della strada in oggetto. Se riuscite a reperire altre informazioni o curiosità inviatemele, sarò felice di condividerle sul blog. Analogamente esiste anche una via Lanciotto Ballerini, eroe campigiano che si trova sempre a Roma, ma nel comune di Fiumicino.

Via-Campi-Bisenzio

Comune di fiumicino

Muore per un infarto nei giardini di Via Garcia Lorca, aveva 78 anni

19 marzo 2014

E’ accaduto nel tardo pomeriggio di oggi, nei giardini fra via Garcia Lorca e via Castronella, dove un uomo di circa 78 anni si è improvvisamente accasciato al suolo per un infarto. Vani i tentativi dei volontari del 118 subito accorsi sul luogo che a lungo hanno tentato di rianimare l’uomo. Ma dopo più di un ora non hanno potuto che constatare la morte dell’anziano. Sul luogo sono intervenuti i Carabinieri per i rilievi, l’uomo abitava poco lontano in via Castronella. Alla famiglia subito accorsa sul luogo, vanno le mie condoglianze e quelle dei lettori del Blog di Campi.

Per le piogge di ieri sera furgone entra in un fosso in via del Leone, conducente illeso

31 gennaio 2014

31/01/2014 ore 14:05: La situazione per il momento sotto controllo, livello del Bisenzio e Ombrone in calo.
I fossi a S.Donnino e S.Angelo sono ancora alti, ma stanno scorrendo piano piano, si raccomanda di fare attenzione nella percorrenza dei tratti di strada secondari nella periferia
Ieri sera un piccolo furgone appartenente ad un corriere, è entrato in un fosso allagato proprio perchè non era ben visibile la carreggiata in via del Leone. Nessun problema per il conducente se non un bello spavento per l’altezza delle acque.
Ulteriori notizie ed aggiornamenti nel corso della serata.

Ponte di Via Einstein: un esperimento per migliorare la viabilità ai lavoratori della zona

27 gennaio 2014
Il semaforo sul ponte di via Einstein

Il semaforo sul ponte di via Einstein

L’Assessore Nucciotti ha comunicato oggi che “stiamo procedendo all’installazione del semaforo sul ponte Einstein; verrà attivato la settimana prossima e permetterà la viabilità a senso unico alternato sul ponte”.
“E’ un provvedimento temporaneo richiesto da tempo dai lavoratori e dalle aziende della zona, è un intervento in attesa dei lavori di riapertura del ponte. La valutazione dell’utilità o meno verrà fatta – continua Nucciotti – dopo un periodo di prova. La volontà dell’Amministrazione è comunque quella di intervenire per i lavori della riapertura totale del ponte in questo anno.”
“Quando si attuano dei provvedimenti, la volontà è sempre quella di andare a migliorare una situazione problematica, le sperimentazioni servono appunto per questo, valuteremo nel merito fra qualche mese, non tralasciando l’importanza della riapertura totale.”
E conclude “Come detto sopra è una sperimentazione…valuteremo insieme quello che sarà l’esito, dell’installazione del semaforo, ma se non proviamo a fare le cose non potremo mai sapere come sarebbe andata.”
Il ponte a quanto si parla è stato danneggiato da un TIR, pare straniero, che poi non ha lasciato gli estremi per l’assicurazione. Paradossalmente si parla di molte persone che lo hanno visto, ma i vigili sembra non siano intervenuti in tempo utile per trovarlo incastrato e la problematica è ricaduta sulle spalle del nostro comune, con tutte le ricadute economiche che ne conseguono.
Speriamo almeno che la sperimentazione funzioni, in attesa della tanto attesa riapertura di un ponte che ha un valore altissimo nella viabilità di una zona già congestionata.

Nuovo accesso a Via Pimentel: approvata la mozione del Pdl

7 ottobre 2013

Gandola in un comunicato esprime tutta la sua soddisfazione per l’approvazione della mozione presentata dal Pdl, relativamente alla variazione di accesso alla via Pimentel a Campi Bisenzio. “Ancora una volta il Popolo della Libertà di Campi Bisenzio dimostra di essere l’unica forza politica campigiana al vero servizio dei cittadini e della Città tutta. Siamo ovviamente profondamente felici del risultato e riconoscenti anche nei confronti della maggioranza che ha deciso di accettare la nostra mozione sebbene con alcune modifiche.”
E’ con queste parole che il Capogruppo PDL in Consiglio Comunale Paolo Gandola saluta l’approvazione all’unanimità della Mozione presentata dal gruppo consiliare atta a raccogliere una proposta pervenuta direttamente dai cittadini di San Martino.
Alla luce del fatto che in quella zona vi sono alcuni negozi ed in particolare l’importante ufficio postale di Via Pimentel, su proposta degli abitanti stessi, il PDL Lunedi scorso, con la Mozione presentata durante il Consiglio Comunale aveva chiesto al Sindaco e alla Giunta l’impegno a costruire dei gradini da Via San Martino/ angolo Via del Paradiso in modo tale da consentire di poter più facilmente e con maggior sicurezza accedere direttamente al parcheggio di Via Pimentel adiacente alle strutture di pubblica utilità della zona. Durante il dibattito che ne è seguito in Consiglio Comunale e a seguito degli emendamenti presentati dalla maggioranza e accolti dal PDL per consentire un accesso anche ai portatori di diverse disabilità si è pervenuti a richiedere la costruzione di un marciapiede che al momento non esiste in via San Martino dove fino ad oggi i pedoni erano costretti a costeggiare il muro di confine per svoltare poi in Via Pimentel (come da foto). Con questo ennesimo atto, accolto con favore da tutto il Consiglio, ancora una volta, il gruppo Consiliare de Il Popolo della Libertà, si schiera dalla parte dei campigiani raccogliendo le loro istanze e cercando in tal modo di offrire un fattivo contributo per la risoluzione delle problematiche attualmente esistenti sul territorio. Tutto ciò, che comporta per il nostro gruppo, persistenti incontri con i campigiani volti a raccogliere le loro istanze ci riempie d’orgoglio e testimonia come sia possibile fare buona politica al vero servizio della gente e di una comunità intera.
Lapalissianamente il PDL, conclude Gandola, vigilerà sulla effettiva e celere messa in opera di quanto stabilito sperando che tale opera entri nel più breve tempo possibile a far parte delle opere da realizzare prioritariamente anche in ragione della spesa economica non certo particolarmente ingente. In tal modo, grazie all’intervento del nostro gruppo consiliare si andrà a risolvere una questione molto sentita dagli abitanti di San Martino.

L'accesso pedonale a Via Pimentel

L’accesso pedonale a Via Pimentel

 

Academyc Center cambia sede e nome. Ora si chiama FITFORCLUB ed inaugura i locali domani alle 17

6 settembre 2013

1002626_207790909389320_1421806380_n

Una rinascita, dopo le vicissitudini che hanno contretto alla chiusura di una delle palestre più frequentate di Campi. Tanti ostacoli che sono stati superati come trovare una nuova sede, ora inserita nella parte industriale di Capalle, a due passi dai Gigli ed il cambio del nome. Ma i professionisti che hanno prestato la loro attività all’Academyc sono in parte gli stessi e vi attendono domani 7 settembre alle ore 17.00 in Via San Quirico 264 a Capalle, dietro al ristorante il Torracchione.

Gandola: rifiuti abbandonati e fontana non funzionante nei giardini di via Tevere, il comune intervenga

31 luglio 2013

Ancora una volta, dichiara Paolo Gandola, – Capogruppo PDL in Consiglio Comunale – , i cittadini mi hanno contattato segnalandomi situazioni di degrado, disattenzione e mancata manutenzione, sottoponendomi multiple questioni alle quali, costantemente e progressivamente cerco di dedicare l’appropriata attenzione. Oggi è stata la volta di due campigiani che mi hanno segnalato, come poi ho personalmente verificato, due diverse situazioni che richiedono un necessario e improcrastinabile intervento. La prima è la presenza di rifiuti urbani e oggetti inutilizzati di grandi dimensioni nuovamente abbandonati nei dintorni dei cassonetti del Comune di Campi. Stavolta gli ingombranti oggetti sono stati rinvenuti nei pressi dei Cassonnetti di via Tosca Fiesoli davanti al Cimetero Comunale di Campi Bisenzio. Continua dunque, anche per mancato senso civico di taluni cittadini, la piaga dei rifiuti e degli oggetti di grandi dimensioni abbandonati da tutte le parti a Campi nonostante la presenza del servizio gratuito di Quadrifoglio per il loro ritiro. Nondimeno un anziano campigiano mi ha contattato per segnalare come oramai da immemore tempo risulti non funzionante la fontana pubblica dei giardini di Via Tevere. La fontanella infatti risulta totalmente mancante della cannella e ciò rende impossibile la sua fruizione. Con le particolari temperature di questa stagione ciò rende maggiormente difficile, per gli anziani della zona, stazionare nel giardino, sui tavoli da pic-nic presenti, spesso e volentieri giocando una partita a carte insieme ad anziani amici.
Per tale ragione sarà mia cura, chiedere per iscritto all’Assessore Nucciotti un suo pronto intervento, per rendere più agevole, salutare e sereno i pomeriggi di tanti anziani, che resteranno a Campi Bisenzio per tutto il periodo della canoniche vacanze estive e che si ritroveranno nei giardini pubblici per combattere la solitudine .

Rifiuti ingombranti abbandonati fuori dai cassonetti

Rifiuti ingombranti abbandonati fuori dai cassonetti