Posts Tagged ‘tavolo’

ControComune: Giocano a Ping Pong per lavorare di più, e meglio ..

3 settembre 2013

Da Controcomune.it:
“E’ una cosa di cui vado fiero” dichiara il Sindaco Fossi ,e continua scrivendo, su un suo post su facebook del 22 Agosto, che il tavolo da Ping Pong è stato acquistato ”su mia precisa proposta fatta alla mia giunta e alla mia segreteria”.
Per questa volta non sono stati usati direttamente i soldi dei cittadini ma il balocco è stato comprato con i loro soldi (per pura curiosità sarebbe interessante sapere chi ha contribuito alla spesa e in che percentuale). Il “tavolo da ping-pong” è stato “posizionato in una delle sale di villa Rucellai”
Motivazione dell’acquisto: “è uno sport bellissimo secondo me, che mette alla prova da un punto di vista fisico e mentale. Posizionarlo in un luogo di lavoro servirà ai membri della mia segreteria e della mia giunta e a chi vorrà condividere momenti con noi a rafforzare l’idea di gruppo, di squadra (cosa a cui tengo moltissimo) e a stemperare le tensioni di una giornata di lavoro. Quindi un modo per lavorare di più e lavorare meglio. Vi aspetto…”
Immancabilmente arrivano gli elogi da parte dei “mezzi d’informazione”, ad esempio de ”La Nazione – Firenze” , dove ”M. Serena Quercioli” scrive:
Giochiamo a Ruzzle? No, meglio una partita a ping pong. Negli uffici del Comune”. “Il Ruzzle è fra i giochi preferiti dai politici ma vanno alla grande anche quelli offerti da Facebook. Volete un’idea per una pausa pranzo davvero rigenerante? Lasciate perdere lo schermo del computer e giocate a ping pong … Con questa singolare iniziativa fa tornare alla mente quando i ping pong si trovavano nei bar, negli stabilimenti balneari ed era davvero un gioco amato da tutti. Oggi, in particolare nei bar, ci sono sale semibuie con le slot machine, nemmeno più il mitico flipper. Si è perso quel desiderio di giocare a due, a quattro per trascorrere momenti di allegria fra amici.”
Fonti: Post su Facebook di Emiliano Fossi del 22 Agosto e http://www.lanazione.it/firenze/curiosita/2013/08/23/938243-giochiamo_ruzzle_meglio_partita_ping_pong_negli_uffici_comune.shtml

Caso Selex: Fedeli (Pd), utile l’assemblea di oggi ma ora serve tavolo

11 giugno 2013

(10.06.13) – Dichiarazione di Valeria Fedeli Vicepresidente del Senato.
Questa mattina si è svolta, a Firenze, l’assemblea dei lavoratori della Selex per discutere del piano di riorganizzazione del gruppo presentato dai vertici, un piano che a livello nazionale prevede oltre 1000 esuberi tra i lavoratori, di cui 140 in Toscana. Durante l’incontro il Presidente del Consiglio Comunale di Firenze, Eugenio Giani, ha deciso di varare un vincolo urbanistico per imporre comunque la destinazione ad uso produttivo dello stabilimento di via Barsanti a Firenze che rischia, insieme agli stabilimenti pisani, di essere trasferito a Campi Bisenzio senza rassicurazioni sul mantenimento delle attuali produzioni.
Per il gruppo Selex serve un piano, un progetto, una strategia per tutelare l’occupazione e la competitività dell’azienda che è una risorsa strategica per il Paese, per questo condivido e appoggio la richiesta dei sindacati di aprire un tavolo al Governo, infatti sono stata la prima firmataria di una interrogazione parlamentare al Senato sulla vicenda.
Spero che il piano per la Selex sia il primo passo, il primo segnale di un più ampio piano nazionale per il rilancio della politica industriale nel nostro Paese.

“Sopra e sotto il tavolo – Cosa accadde quella notte nel cielo di Ustica” di Giampiero Marrazzo e Gianluca Cerasola alla Fnac dei Gigli

3 luglio 2010

Sopra e sotto il tavolo“, è questo il titolo del film inchiesta realizzato dai giornalisti Giampiero Marrazzo e Gianluca Cerasola, pubblicato da Tullio Pironti Editore, che sarà presentato alla FNAC dei Gigli domenica 4 luglio alle ore 18.30. Il film, che sarà venduto in un cofanetto che contiene il dvd e il libro con la prefazione del senatore a vita Giulio Andreotti, svela per la prima volta dopo trent’anni il mistero della strage del Dc9 Itavia, inabissato al largo dell’isola siciliana di Ustica il 27 giugno del 1980. Nell’inchiesta ci sono testimonianze inedite dei principali protagonisti politico-istituzionali dell’epoca: a partire dal Presidente emerito della Repubblica Francesco Cossiga, fino al senatore a vita Giulio Andreotti, oltre alle interviste del giudice Rosario Priore che si è occupato dell’istruttoria del processo dal 1990 al 1999, e dell’onorevole Gianni De Michelis. Nei 65’ minuti del film, arricchiti da immagini di repertorio e dalle musiche di Andrea Veltroni con un contributo speciale del musicista siciliano Paolo Buonvino, scorrono sessant’anni di Prima Repubblica; dall’inchiesta emerge come la strage di Ustica, di cui proprio quest’anno ricorre il trentesimo anniversario, abbia rappresentato un effetto del caos in cui l’Italia era costretta a vivere a causa dei suoi accordi politici con gli altri paesi Nato e i rapporti deviati con alcuni paesi orientali: ottantuno morti, nessuna verità, il dito puntato contro la Francia e i servizi segreti deviati. Due giovani e coraggiosi giornalisti, come Marrazzo e Cerasola, a distanza di tanti anni sono riusciti a carpire bisbigli e parole mai pronunciate con tanta chiarezza, per conferire stralci di verità importanti e per capire cosa accadde quella notte nel cielo di Ustica.

Sopra e sotto il tavolo
Cosa accadde quella notte nel cielo di Ustica
“,
presentazione del docufilm dei giornalisti Giampiero Marrazzo e Gianluca Cerasola.
domenica 4 luglio alle ore 18:30 presso la Fnac C.C. I GIGLI- via san quirico, 165
a Campi Bisenzio
In sala saranno presenti gli autori.

Giornata dello Sport Paralimpico

23 gennaio 2008

Apprendo con piacere che il Comitato Italiano Paralimpico – Comitato Regionale Toscana in collaborazione con Wheelchair Sport Firenze e PO.HA.FI. organizza domenica 27 gennaio, presso Spazio Reale a San Donnino, la Giornata dello Sport Paralimpico, con il seguente programma:

  • 10.30 Apertura manifestazione e saluto ai partecipanti.
  • 10.45 Torneo di Minibasket in carrozzina.
  • 13.00 Pranzo presso la Pizzeria Ristorante Spazio Reale.
  • 15.00 Dimostrazione di Tennis da Tavolo a cura della PO.HA.FI.
  • 16.00 Dimostrazione di Danza Sportiva in carrozzina a cura della Wheelchair Dance Sport Firenze.
  • 17.00 Premiazioni e saluto da parte delle Autorità.

“Lo sport è lo strumento per far capire che dietro le persone disabili ci sono sempre persone, che vogliono comunicare e che attraverso la pratica sportiva vogliono vivere momenti di gioia e divertimento” (Luca Pancalli, Presidente del Comitato Italiano Paralimpico). Non voglio aggiungere altro, se non invitarvi ad intervenire numerosi.