Posts Tagged ‘spettacolo’

“LADIES”, La Commedia Musicale con Riccardo Fogli è al Teatro Dante il 12 aprile ore 21.00

11 aprile 2014

Al Teatro Dante di Campi Bisenzio è pronta la prima campigiana, di domani ore 21.00, della Compagnia AMV, con la commedia musicale LADIES, con Riccardo Fogli, di Ivan Cammelli, per la Regia di Matteo Borghi. Oltre a Riccardo Fogli gli atri interpreti sono Rosalba Iacovello, Diletta Mangolini, Claudia Cecchini, Eleonora Lombardo, Elena Mancuso, Manuel Bianco e Mirko Galeotti. Musiche di Ivan Cammelli. Coreografie di Ilaria Napoli. Testi di Matteo Borghi e Giuseppe Di Falco.
I protagonisti della commedia sono Sonia, Anna e i rispettivi mariti Matteo e Paolo, due coppie sposate che vivono in prima persona la rinascita sociale e culturale che ha contraddistinto l’epoca del Dopoguerra in Europa. Entrambe le coppie vivono, per ragioni differenti, un periodo di crisi e saranno proprio le difficoltà a portare Matteo ad invaghirsi di Serena, giovane e splendida diciottenne. Basteranno l’intraprendenza della ragazza e il suo desiderio di essere a tutti i costi donna a strapparlo definitivamente dal cuore della consorte? E cosa ne sarà dell’altra coppia?
La divertente commedia musicale nata dalla penna di Ivan Cammelli e prodotta da A.M.V., “Ladies” regala allo spettatore momenti piacevoli, leggeri e spensierati e dona la possibilità di fare un balzo indietro nel tempo, ai fantastici anni ’50, per rivivere gli usi, i costumi e l’emancipazione di una società pronta al grande boom economico, a ridosso dell’esperienza bellica.
I BIGLIETTI per LADIES
Platea e Palchi di Platea 24€
Palchi I° ordine 16€
Palchi II° ordine 12€

8 marzo al Teatro Dante: “Non c’è duo senza tre” con Katia Beni e Anna Meacci

5 marzo 2014

1798127_10201764183286540_1980051908_n

L’8 marzo alle ore 21.00 al Teatro Dante, due bravissime comiche toscane, Katia Beni e Anna Meacci, nonché amiche dentro e fuori la scena, per una serata speciale in cui le vedremo giocare col pubblico coinvolgendolo attraverso improvvisazioni, sketch di repertorio in assolo o in duo, “Non c’è duo senza tre”. Considerate giocolieri della risata, caratterizzate ciascuna dal proprio stile e dal proprio modo di far ridere partendo chi dalla testa, chi dalla pancia, Katia ed Anna sapranno stimolare tutti i punti erogeni della risata, con un ritmo scandito dal cuore. Due veri e propri clown che sanno farsi da spalla a vicenda, rendendosi irresistibili agli occhi del pubblico. BIGLIETTI

L’Ossessione e la Passione: monologhi di E.A.Poe e S.Benni riproposti dalla Compagnia Teatrale S.Stefano

28 febbraio 2014

1606527_686417568066043_926449050_oSabato 1 marzo lalle ore 21.15, la Compagnia Teatrale Santo Stefano propone i Monologhi tratti da “Il cuore rivelatore” di E.A.Poe e “Onehand Jack” di S. Benni. Il Cuore regola il sistema circolatorio, ma anche ossessioni e passioni, attraverso questo spettacolo arricchito da danza e pittura si vuole indagare le potenzialità dell’emozione portata al suo eccesso negativo e positivo.
L’OSSESSIONE: Monologo tratto da IL CUORE RIVELATORE di Edgar Allan Poe.
La confessione di un assassinio perpetrato per eccessiva acutezza di sensi, non per pazzia ma solo per eccessivo nervosismo ed esasperazione. Almeno questo è quanto ritiene il protagonista. In verità non ci sono motivi per un omicidio se non una morbosa ossessione nei confronti di un occhio. Poe è riuscito in questa breve novella a passare in rassegna i più emblematici tratti di una mente malata: incapacità di legare avvenimenti in base alle circostanze svilendo la portata di alcuni e intensificando quella di altri, l’ossessione verso qualcosa e infine manie di persecuzione che portano alla rovina di sè. Il tutto in un linguaggio dettagliato che regala un clima di crescente tensione e permette di essere ora nei panni dell’omicida, ora in quelli della vittima spaventata e ansimante, il cui battito del cuore sarà fonte di nuova ossessione.
LA PASSIONE: Monologo tratto da ONEHAND JACK di Stefano Benni.
Con una sola mano si può suonare un contrabbasso? Sì, quando lo si desidera più di ogni altra cosa.
Dai bassifondi di una città malfamata dove la violenza prevale, una delicata e divertente storia di un personaggio semplice che riscatta la propria misera esistenza e quella dell’amata travalicando limiti fisici e soprusi di chi si impone usando armi e prepotenza. Una città che malgrado il degrado che la possiede, riesce a far sentire ancora il ritmo di un sogno che batte piano come un grande cuore.
Monologhi SARA GUASTI
Coreografie GRUPPO DANZA CON-TEMPO
Contrabbasso FRANCESCO “ZIO PACO” GIMIGLIANO
Installazioni artistiche ALESSIO CALEGA
INFO / PRENOTAZIONI 055.890389 – 055.890714

“Pretty – Un motivo per essere carini”, al Teatro Dante dal 28 febbraio ore 21.00

24 febbraio 2014

1236870_10201603926200213_176268126_n

Venerdì 28 febbraio ore 21.00, al Teatro Dante di Campi Bisenzio, la Compagnia Gli Ipocriti presenta PRETTY – UN MOTIVO PER ESSERE CARINI di Neil LaBute, per la traduzione di Lorenzo Amato e la regia di Fabrizio Arcuri, con Filippo Nigro, Fabrizia Sacchi, Dajana Roncione e Giulio Forges Davanzati.
Due coppie di amici – Greg/Steph e Kent/Car – compongono un complicato quadro e tutto ruota intorno al tema della bellezza. La commedia inizia con un furibondo litigio tra Steph e Greg colpevole di aver dichiarato che la sua fidanzata è “normale” ma che non la cambierebbe per nulla al mondo. Ad ascoltare, per caso, questa conversazione è Carly che la riferisce alla sua amica Steph; ne scaturiscono gravi conseguenze perché Steph, dal carattere irascibile e polemico, non sopporta di stare con un uomo che non la considera bella, sebbene lei stessa lo pensi, e tronca la relazione con Greg.
Kent, nonostante sia orgoglioso di avere una compagna bella, non rinuncia ad una tresca con una nuova collega molto provocante. Carly vive il dramma della bellezza sapendo di essere attraente e di piacere agli uomini però ha il timore costante che Kent la tradisca.
La commedia ci porta ad esprimere il nostro vero pensiero; vengono trattate chiacchiere ed incomprensioni così come fiducia e amore. L’autore ci pone dinanzi a delle domande: in un mondo in cui le apparenze diventano fondamentali come marchio di successo o come parametro di giudizio su chi o com’è un’altra persona, quanto conta la bellezza? E quanto è importante in una relazione dal momento che gli elementi predominanti di unione della coppia sono proprio la bellezza e l’attrazione fisica?

Alla Casa del Popolo di S.Donnino prezzi contro la crisi e spettacolo dal vivo

22 febbraio 2014

Una iniziativa contro la crisi quella della Casa del Popolo di San Donnino, che propone le esibizioni improvvisate con il piano bar di Salvatore d’Ambrosio. Mentre mangi una bella pizza o un panino con hamburger potrai ascoltare le esibizioni canore dei concorrenti che duetteranno con il cantante, dopodichè, potrai divertirti a cantare anche tu mentre Salvatore ti accompagnerà. Inoltre se acconsentirai, la tua performance in presa diretta audio/video, sara’ pubblicata sulla pagina dedicata del sito http://www.salvatoredambrosio.it e potra’ essere soggetta a votazioni on line! Il piu’ votato on line vincera’ una cena per tre persone da menu’ presso la Casa del Popolo stesso. Non occorre un iscrizione.. basta la presenza. Per il regolamento vai alla pagina del regolamento.
Ma non è finita qui, alla Casa Del Popolo San-Donnino, prezzi contro la crisi.
Il coperto è gratis, potrai usufruire di alcuni menu a prezzo fisso come: 1 margherita + 1 coca cola in lattina = 6,50€, oppure: 1 panino con hamburger da 200 gr+ un abbondante porzione di patate fritte + 1 coca cola in lattina= 10€, ma puoi richiedere anche antipasti. Non verranno preparati primi piatti.
Inizio dalle ore 19.30 in poi. E’ gradita la prenotazione al 0558962039 oppure al 3317363654

Tutta colpa di un caffè: una esilarante commedia tutta da ridere al Teatro il Gorinello dal 1° febbraio al 2 marzo

30 gennaio 2014

1662416_10203053723653607_671474009_n

Va in scena da sabato prossimo fino al 2 marzo,  al Teatro il Gorinello Cesare Rugi, “Tutta colpa di un caffè”, una tipica commedia degli equivoci, che coinvolgerà le tre coppie di protagonisti, i quali per nascondere il loro operato, compreranno la complicità di Pulcheria (donna di servizio) a suon di euro. Il tutto nasce, quando Efisio confida a Marcello (padrone di casa dove si svolge la commedia) che il rapporto con la moglie Medarda, ha preso una forma di stimolo e passionalità; Marcello gli suggerisce di farle trovare un biglietto (non eccessivamente compremettente) che dovrebbe suscitare e risvegliare in lei nuovi ardori. Purtroppo il biglietto finisce nelle mani sbagliate e cioè quelle di Patrizia (moglie di Marcello) la quale crederà che l’interessato è il marito e ne farà un dramma della gelosia, tanto da dover ricorrere alle cure di una psicologa (Ivana), la quale oltre che ad assisterla suggerirà la collaborazione di un detective (Cartoch, suo marito) per scoprire la tresca. Gli eventi creeranno un involontario connubio che porterà ad un piacevole scambio di coppie; ed ecco la presenza in scena di Pulcheria che dovrà faticare, non poco, per irordinare la natura delle cose. Sabato ore 21.30 e domanica ore 16.45 – Info e prenotazioni allo 055.89.99.717

Pigiama Party con la Befana al Circolo GniGni: domenica 5 gennaio 2014

2 gennaio 2014

1514994_10201505860143508_459857473_n

“STAMATTINA E’ STATO INVERNO”, Riflessioni su un passato prossimo e un futuro imminente

2 gennaio 2014

Segnatevi questo evento !
AttoDue-Cit (centro Iniziative Teatrali), il prossimo Venerdi 3 gennaio al Teatro Manzoni di Calenzano, ore 21.15, presenta: “STAMATTINA E’ STATO INVERNO”, Riflessioni su un passato prossimo e un futuro imminente. Di e con Manola Nifosì con la Regia di Manola Nifosì e Sergio Aguirre.
“La mia inclinazione ad andare a spasso nel tempo, avanti e indietro, mi ha permesso di imbattermi in una vecchia storia di famiglia che sembrava si fosse persa per sempre. Una di quelle storie che segnano il destino di chi le vive. Oggi raccontarmela e raccontarvela è per me di conforto e di ispirazione. Vi auguro che lo sia anche per voi.”

1475787_610432228994326_1734991187_n

La vera storia di ADA, IDA ed EDO; il 5 gennaio al Circolo S.Martino

1 gennaio 2014

1510951_187234528150230_1063444219_n

Teatro dante: speciale decimo anniversario Magnoprog con Rocky Horror Live Concert Show

28 dicembre 2013

1016824_10200446266119333_1956259882_n