Posts Tagged ‘serata’

Tutti a lavoro: aperitivo in maschera per ridere in faccia alla “crisi del lavoro”

6 marzo 2014

1662679_10203814488748963_1200252700_n
Carnevale è finito? No, non è finito, c’è un ultimo appuntamento prima di mettere nel cassetto maschere e mantelli da supereroi, ed è al Porto delle Storie! Infatti domani venerdì 7 marzo è stata organizzata una festa in maschera dove per accedervi dovrete travestirvi da un mestierante qualsiasi. Che sia il lavoro della vostra vita, o dei vostri sogni o che semplicemente vi diverte, non importa per salutare il carnevale nel migliore dei modi. E per il costume più bello un premio a sorpresa. A far ballare tutta la sera ci penserà il dj set organizzato dall’Associazione Wake up e il gruppo Duende in concerto, dalle 19 in poi fino a notte fonda. Costo aperitivo 6. Per la partecipazione è necessaria la tessera ARCI, in caso non siate tesserati potete compilare il form e ritirare la vostra tessera in occasione dell’evento. Il costo dell’aperitivo più la tessera è di 15 euro.

8 Marzo: anche al Circolo S.Martino si festeggia la Festa della Donna

1 marzo 2014

Festa della donna smartino

M5S Campi: 180 giorni della giunta Fossi ? fatti concreti pochi ..

6 febbraio 2014

Leggo sul sito del Movimento 5 Stelle di Campi Bisenzio e riporto il resoconto della serata organizzata dall’amministrazione Fossi per rendicontare i primi sei mesi, ad opera del capogruppo Niccolò Rigacci.

Ieri sera presso la Sala Pertini di Campi Bisenzio si sarebbe dovuta tenere la presentazione dei primi 6 mesi di governo del comune. Erano presenti il sindaco Fossi, il presidente della regione Rossi e conduceva la serata il giornalista Antonio Passanese. Usiamo consapevolmente il verbo al condizionale in quanto a un certo momento abbiamo persino pensato di aver sbagliato giorno o aver sbagliato sala (peraltro cambiata all’ultimo minuto) ma forse, molto più semplicemente, abbiamo sbagliato sindaco. Sull’operato dell’amministrazione comunale di questi 6 mesi non è stata spesa una parola, se la sono cavata con un volantino, contenente una lista tipo spesa al centro commerciale, piena di “avvio di percorso”, “avvio di processo”, “avvio di tavolo di lavoro” ma fatti concreti pochi e punti.
Viva l’inceneritore, viva l’aeroporto più grande, viva il rumore, il traffico e l’inquinamento!
Il presidente Rossi, intervistato dal giornalista, ha dichiarato la sua volontà di andare avanti con la costruzione della pista parallela dell’aeroporto di Peretola, giustificando questa scelta con il voler dare più risalto alla città di Firenze consentendone un maggior sviluppo. “Se isolassimo Firenze e l’area vasta fiorentina ci sarebbero ripercussioni a livello di sviluppo del territorio. Senza l’aeroporto metteremmo la Toscana in condizioni di non riprendere la crescita”, come se l’aeroporto di Pisa non esistesse! Ma già! l’aeroporto di Pisa è un nodo più turistico, quello di Firenze servirà persone che volano per motivi di lavoro, business addirittura ricerca! Questo tentativo grossolano di legittimare la scelta di una infrastruttura inutile e costosa con i temi più cari ai cittadini come il lavoro o la ricerca non sfugge ai nostri occhi attenti. Il presidente continua inoltre dicendo che i due aeroporti di Pisa e Firenze non devono entrare in competizione e ne descrive le peculiarità di ognuno peraltro non del tutto condivisibili, l’aeroporto di Pisa più turistico, quello di Firenze più di business, in questo modo non fa torto a nessuno e legittima la scelta di due aeroporti a neanche 100 km di distanza l’uno dall’altro. Quanto all’impatto ambientale dell’aeroporto sulla piana non sembra molto preoccupato, hanno un impatto ambientale molto più pericoloso le cementiere (?) inoltre, è previsto il parco agricolo della piana con 7000 ettari di zona verde (a due passi dall’inceneritore, ma questo non l’ha detto). Anzi sul tema inceneritore non ci sono proprio entrati, dopo il sì all’aeroporto, il sì alla tramvia, piuttosto che dichiarare un altro sì hanno preferito non toccare l’argomento. Sì, forse qualche aereo in più passerà sui tetti degli abitanti di Capalle, ma per il resto Campi si salva! E poi ci si stupisce se l’amministrazione di Campi fa affogare da anni nello smog i cittadini di via dei Confini, applicano sia a livello comunale che a livello regionale, il medesimo criterio: se il problema tocca i pochi, di quei pochi non gliene frega un tubo a nessuno. Comincia poi un monologo di triste rimpianto per la dorsale che costeggia la costa toscana, o la bretellina a Lucca o la bretella Lastra a Signa/Prato mai costruite per lentezza dei tempi, scarsa decisione, perché non si sono trovati gli accordi, perché in Toscana si vuole sempre accordare i toni di tutti, perché ci sono state forti opposizioni e alla fine non si decide mai niente. In questo modo tenta di far sentire responsabili i cittadini della mancata costruzione delle infrastrutture necessarie, mescolando ancora una volta lucciole con lanterne: le strade servono, l’aeroporto a Firenze no! A questo punto interviene il Fossi che si dichiara contrario alla costruzione dell’aeroporto ma con scarsa grinta e motivazione, via sindaco forza! Che almeno su questo siamo d’accordo!
Viva le imprese dinamiche che arricchiscono la Piana! (quali? La GKN?)
Rossi tocca poi il tema occupazione e si dichiara favorevole a investire sulle imprese dinamiche. “I nuovi fondi comunitari devono sostenere l’impresa che ce l’ha fatta e che ce la vuole fare, che ha aumentato i fatturati, ha aumentato la produzione e si è internazionalizzata, insomma l’impresa virtuosa”. Quanto a quelle che non ce l’hanno fatta, casomai per cause di forza maggiore (forse non sono state pagate dalla PA???) quelle devono morire, non gliene frega nulla a nessuno. “Di imprese virtuose nella piana ce ne sono parecchie! Perché la piana è appetibile e le aziende investono in questo territorio!” (forse il presidente non ha fatto un giro in zona ultimamente, gli suggeriremmo di andare in GKN per fare solo un esempio). Quanto al Fossi in realtà avevamo preso molti appunti su tutto quello che ha detto salvo poi, una volta tornati a casa cercando di rimetterli insieme, accorgersi che erano parole vuote e non siamo riusciti a cogliere il nocciolo del discorso.

Venerdì 5 Luglio, al K100 serata per la realizzazione di un video/documentario sulla Palestina

4 luglio 2013

Presso il Camilo Cienfuegos di Campi Bisenzio, domani venerdì 5 Luglio, serata per la “realizzazione di un video/documentario che effettueranno due compagne in Palestina”.
Ore 20.00 cena palestinese, menù:
Hummus di ceci (crema di ceci)
Baba ghanoush (crema di melanzane affumicate)
Pita con sesamo e za,atar (pani con semi, timo e varie erbe essiccate)
Bulgur tabbouleh (grano spezzato con prezzemolo, limone, frutta secca, uvetta, menta, verdure)
Falafel (polpette di ceci, spezie e prezzemolo)
Kefta (polpette di manzo stufate con verdure)
Musakhan (pollo al fresco aroma del sommacco e delle cipolle caramellate)
Dolci di semolino al cocco e al limone
Ore 21.30 proiezione di Roadamap to Apartheid
“Attingendo dalla loro esperienza personale, i registi Ana Nogueira (una bianca sudafricana) e Eron Davidson (un ebreo israeliano) esaminano in modo efficace e approfondito le analogie tra le forme sudafricane e israeliane di Apartheid.
Narrato da Alice Walker (Premio Pulitzer per Il Colore Viola), Roadmap to Apartheid (www.roadmaptoapartheid.org) riguarda tanto l’ascesa e il declino dell’Apartheid in Sudafrica quanto il perchè tanti palestinesi sentono di vivere oggi in un regime di Apartheid mentre un numero crescente di persone in tutto il mondo è d’accordo con loro”
Prenotazione per la cena gradita: 3292451019 o email a info@k100fuegos.org

p_041_palestina_roadamap_to_apartheid

Alleanza Cittadina per Campi: la serata conclusiva della campagna elettorale

24 Mag 2013

Stasera Venerdì 24 Maggio alle ore 19:00 Alessandro Tesi assieme ai candidati al consiglio comunale con la lista Alleanza Cittadina per Campi ha accolto amici e simpatizzanti presso il Bar Ballerini per un’ apericena di conclusione della campagna elettorale.
“L’incontro – dice Tesi – è stato l’occasione per ringraziare tutti coloro che tanto ci hanno aiutato in questa difficile ma emozionante avventura. Non abbiamo fatto promesse irrealizzabili – ha detto Tesi durante il suo discorso di chiusura – ma preso alcuni impegni precisi e scritto un programma concreto e attuabile, che nessuno degli altri candidati ha criticato nei contenuti. Abbiamo basato questa campagna elettorale sull’onestà e la trasparenza. Spero che i cittadini abbiano apprezzato il nostro comportamento e che vorranno darci la possibilità di proseguire nel nostro impegno per Campi. Sono stati molti i riscontri positivi e gli incoraggiamenti che abbiamo avuto in queste settimane – conclude Tesi – adesso la parola passa agli elettori.”
Grande soddisfazione è stata espressa per il numero dei partecipanti.

GAME OVER. Il Pdl di Campi affronta il fallimento economico e politico della gestione Chini in previsione delle elezioni comunali del 2013

26 ottobre 2012

Mi è giunta notizia che si è tenuta ieri a Campi una serata dibattito con il pubblico, organizzata dal Gruppo consiliare de “Il Popolo della Libertà” di Campi Bisenzio nelle persone dei Consiglieri Paolo Gandola, Matteo Biagiotti, Roberto Valerio, Leo Compagni e Dario Casini, unitamente al Coordinamento de “Il Popolo della Libertà” della Provincia di Firenze.
Tema della serata dal titolo molto esplicito “GAME OVER. IL FALLIMENTO ECONOMICO E POLITICO DELLA LUNGA EPOCA DEL SINDACO CHINI. CAMPI CAMBIA..VERSO LE ELEZIONI COMUNALI 2013…!”
Al dibattito hanno partecipato Nicola NASCOSTI – Coordinatore PDL Provincia di Firenze, Tommaso VILLA – Coordinatore Vicario PDL Provincia di Firenze, Paolo GANDOLA – Consigliere Comunale PDL Campi Bisenzio e l’On. Massimo PARISI – Coordinatore PDL Regione Toscana, oltre ai consiglieri PdL del comune di Campi e quelli di Firenze.
La serata è stata l’occasione per disquisire sul fallimento, sia economico che politico, della lunga epoca del Sindaco Chini e per illustrare il percorso politico che il “Popolo della Libertà” di Campi Bisenzio si prefigge di intraprendere verso le Elezioni Comunali della prossima primavera.
E’ stata inoltre resa nota la nuova dirigenza locale de “Il Popolo della Libertà” che traghetterà il partito da qui alle prossime elezioni amministrative e politiche del 2013 nonché illustrata la roadmap con le idee e gli impegni certi e con relative precise scadenze, che “Il Popolo della Libertà” intende realizzare in questi mesi verso le prossime elezioni amministrative. La serata avviata con un AperiCena è proseguita con il dibattito pubblico con il pubblico presente intervenuti. “Per noi Consiglieri comunali campigiani de Il Popolo della Libertà”, ci dicono, “l’incontro di ieri ha rappresentato inevitabilmente un momento particolarmente rilevante di confronto con i campigiani e gli elettori ai quali abbiamo chiesto, ancora una volta, il coraggio di schierarsi per costruire, tutti insieme, la vera alternativa a Campi Bisenzio.”

LuglioBambino 2012: la serata conclusiva, tutto il programma

12 luglio 2012

Ed eccoci giunti anche alla fine di questo evento che ha animati le strade di Campi per dodici giorni ininterrottamente. Questa sera, conclusione della diciannovesima edizione di Luglio Bambino, con il seguente programma:

Alle ore 21.15, Sfilata per il centro storico e spettacolo con inizio in piazza Dante. Il gruppo Deabru Beltzac (Paesi Baschi-Spagna) presenta Les Tambours de Feu-I tamburi di fuoco. In questo spettacolo di strada Aker, il diavolo dell’akelarre, percorrerà le strade, insieme ad un seguito di percussionisti.  Si tratta di uno spettacolo di musica dal vivo, tamburi, pirotecnia e grandi effetti speciali, dal quale sorge una nuova proposta dove i tamburi vibrano e le strade si illuminano.

Alle  ore 22.00 in Piazza Fra Ristoro la compagnia Teatro dei Venti, presenta il Draaago. Teatro dei Venti - Il DraaagoUn Drago, una piccola città in balìa del suo potere, vittime, complici e un Cavaliere sconosciuto che prova a sconfiggerlo. La più classica sfida tra il Cavaliere e il Drago è il pretesto per uno spettacolo che meraviglia i bambini e fa sognare i grandi. Lo spettacolo è liberamente tratto da “Il Drago” di Evgenij Schwarz. Le atmosfere dell’opera originale, fiabesche ed infernali allo stesso tempo, prendono vita attraverso l’utilizzo delle tecniche del teatro di strada: trampoli, bastoni infuocati, 7 maschere giganti, sputafuoco, macchine teatrali, un drago alto 5 metri, cavalli rachitici e altre scenografie mobili. In una piccola città, da più di 400 anni, un terribile Drago tormenta il popolo rendendolo pazzo di paura. È’ un drago che cambia sempre aspetto: una volta si presenta come Bestia, un’altra come Uomo e solo raramente come vero Drago sputafiamme. Ogni anno, per non bruciare la città e mangiarne gli abitanti, il Drago vuole ricchi doni e grandi offerte. E come offerta più preziosa pretende una fanciulla, giovane, fresca, profumata, che prende tra i suoi artigli, trascina nella sua tana e nessuno vede più. Quest’anno la fanciulla prescelta si chiama Elsa, dalle rosse guance, figlia di Charlemagne, un uomo buono, così buono da non riuscire a difendere la povera ragazza. Il Borgomastro e suo figlio Henrick sono i più stretti collaboratori del Drago e si assicurano che tutto vada per il verso giusto. In mezzo alla folla c’è però uno Straniero, Lancellotto, un pellegrino del quale non si sa nulla, che si prepara a prendere parte alla festa. Intanto la Voce del Popolo, rappresentata da un placido Gatto, osserva e commenta restando in disparte. Ma come insegnano le fiabe: “per ogni Drago c’è un Cavaliere che lo ucciderà”. Sarà forse Lancellotto a sconfiggere il Drago o il popolo a ribellarsi? Anche questa volta “tutti vissero felici e contenti” o c’e’ di peggio alle porte della città ?

Ricordo anche gli altri eventi che hanno accompagnato la manifestazione:

Presso il giardino della Villa Rucellai dalle ore 18.00 alle ore 19.30, “Balocchiamoci”, Laboratorio di manipolazione dai 2 ai 5 anni a cura del Centro Iniziative Teatrali.
Alla Ex-caserma dei Carabinieri in Piazza Fra Ristoro dalle ore 18.30 alle ore 23.00, Mostra “Ieri, oggi … e domani” un viaggio attraverso i manifesti di Luglio Bambino. Ogni manifesta è una tappa di questa avventura lunga diciannove anni. Dai primi, che avevano protagonista il Pulcinella-logo, agli ultimi, in cui la storia che si racconta prende il sopravvento e si sviluppa a puntate. Sempre pronti al cambiamento e all’interazione con il festival di cui rappresentano lo spirito ed il cuore.
Presso il Foyer del Teatro Dante, in Piazza Dante, dalle ore 18.30 alle ore 23.00, “Nel Fantastico mondo di Poggiali Berlinghieri”. Le creature polimateriche di Berlinghieri, fatte di elementi molto semplici come il vettro o il legno, diventano semplici giocattoli da collocare in spazii urbani in cui ogni giorno le persone si possano imbattere e riflettere su di esse. L’intento dell’artista è quello di trasformare la realtà in una favola e l’uomo del 2000 in uno dei suoi interpreti. Le scultura vanno contro quei luoghi comuni che vedono nella scultura un’arte immobile, fatta di semplice rappresentazione. Le opere prendono vita e dialogano con lo spazio urbano. Uno spazio che si fa fiaba e diventa una sorta di realtà ludica che aspetta solo di essere “giocata”. Salvatore Russo
In Piazza della Resistenza è presente lo Spazio Ristoro a cura di Villa Cesi, con aperitivi, cene e dopo cena per grandi e piccini, ma anche spettacoli, animazione e musica.

Giovedì 5 luglio: tutti gli appuntamenti di Luglio Bambino per la giornata

5 luglio 2012

Per LuglioBambino alle ore 21.30 in Piazza Fra Ristoro, i I Baccalà clown (Svizzera) presentano un  Poetico, surreale, intimista, PSS PSS è uno spettacolo per sognatori, piccoli e adulti mai cresciuti, un teatro dell’anima dove perdersi per ritrovare la fantasia e il gioco.  La compagnia ha attraversato il mondo con questa storia teneramente affascinante, una performance senza tempo, fuori dal tempo che presenta dei  clowns contemporanei ai quali tutto è permesso: le acrobazie più mozzafiato o semplicemente il guardare, una mela in mano, senza una parola, senza un gesto. Spettacolo per tutti a partire da 8 anni  –  durata : 65 min. Con: Camilla Pessi e Simone Fassari. Regia: Louis Spagna. Disegno Luci: Christoph Siegenthaler
Coordinamento tecnico ed organizzativo: Valerio Fassari.
Alle ore 21.30 in Piazza Dante, i I gatti andalusi (Pisa) presentano Bolle di sapone giganti alle prese con due clown ed a  seguire Laboratorio e animazione con bolle di sapone.
Alle ore 21.30 presso la Cappella Villa Rucellai – Museo Manzi il Centro Iniziative Teatrali (Campi Bisenzio) presenta: Millemosche, cavaliere senza cavalcatura, è un mercenario disertore che gira alla ventura con un  compagno dal nome quanto mai eloquente, Pannocchia, in un Medioevo in cui l’alternativa è morire in guerra o morire di fame. Animati da uno spirito epico di grande comicità, questi due “cavalieri” di “sventura” vanno incontro alle avventure più disparate.  In attesa di tempi migliori, sempre affamati e sempre attenti a portare in salvo la propria pelle, cercano come possono di contrastare la forza delle cose con la saggezza di chi è abituato a difendersi dalle prevaricazioni dei più forti e dalla oscurità degli eventi.  Spettacolo per 30 spettatori. Prenotazione obbligatoria: 329-8628437 oppure 055-8964519.
Alle ore 21.30 presso il Giardino della Resistenza: Quando l’impossibile diventa possibile, di Mattia Boschi, un magico viaggio ai confini della realtà.


Inoltre :
fino al 6 luglio 2012, Laboratorio di pupazzi a cura di Art+Art (Catalonia – Spagna). Il laboratorio prevede la realizzazione di semplici pupazzi-burattini da animare.
Fino al 6 luglio avrà luogo il Premio Luglio Bambino. Novità presentate dalle più importanti compagnie italiane e straniere. Gli spettacoli sranno visionati da una giuria di giornalisti e da una giuria di bambini delle scuole di Campi Bisenzio.
Presso il giardino della Villa Rucellai (fino al 12 luglio) dalle ore 18.00 alle ore 19.30, “Balocchiamoci”, Laboratorio di manipolazione dai 2 ai 5 anni a cura del Centro Iniziative Teatrali.
Al Teatro Dante, in Piazza Dante, dalle ore 18.30 alle ore 23.00, presso la Libreria di Luglio Bambino – Punto Info, verranno presentate le novità dell’editoria per bambini con narrazioni e letture a cura di Atto Due, Centro Iniziative Teatrali e la libreria Rinascita di Sesto Fiorentino.
Alla Ex-caserma dei Carabinieri in Piazza Fra Ristoro dalle ore 18.30 alle ore 23.00, Mostra “Ieri, oggi … e domani” un viaggio attraverso i manifesti di Luglio Bambino. Ogni manifesta è una tappa di questa avventura lunga diciannove anni. Dai primi, che avevano protagonista il Pulcinella-logo, agli ultimi, in cui la storia che si racconta prende il sopravvento e si sviluppa a puntate. Sempre pronti al cambiamento e all’interazione con il festival di cui rappresentano lo spirito ed il cuore.
Presso il Foyer del Teatro Dante, in Piazza Dante, dalle ore 18.30 alle ore 23.00, “Nel Fantastico mondo di Poggiali Berlinghieri”. Le creature polimateriche di Berlinghieri, fatte di elementi molto semplici come il vettro o il legno, diventano semplici giocattoli da collocare in spazii urbani in cui ogni giorno le persone si possano imbattere e riflettere su di esse. L’intento dell’artista è quello di trasformare la realtà in una favola e l’uomo del 2000 in uno dei suoi interpreti. Le scultura vanno contro quei luoghi comuni che vedono nella scultura un’arte immobile, fatta di semplice rappresentazione. Le opere prendono vita e dialogano con lo spazio urbano. Uno spazio che si fa fiaba e diventa una sorta di realtà ludica che aspetta solo di essere “giocata”. Salvatore Russo
In Piazza della Resistenza è presente da oggi per tutta la durata della manifestazione uno Sapzio Ristoro a cura di Villa Cesi, con aperitivi, cene e dopo cena per grandi e piccini, ma anche spettacoli, animazione e musica.

Mercoledì 4 luglio: gli appuntamenti di Luglio Bambino ed altro

4 luglio 2012

Eccoci ad un’altro mercoledì di luglio, ormai in vista di agosto con una giornata all’insegna delle tante attività promosse da associazioni e l’ormai noto Luglio Bambino, giunto alla sua quarta giornata. Il programma di oggi:

Tutti i mercoledì in piazza Matteotti il chiostro della Pieve di S.Stefano diventa il palcoscenico di Concerto Giovane, una manifestazione promossa dalla Pieve e dal Circolo Ricreativo Culturale di S.Stefano con il patrocinio del Comune di Campi. Alle ore 21.30 la serata prende vita con la collaborazione della Scuola di Musica di Campi e l’esibizione di musicisti e cantanti che vi faranno conoscere la loro musica. Mercoledi 4 luglio: I Get Stoned (Monica Candido – Voce, Matteo di Padova – Pianoforte e Fiorenza d’Onofrio – Basso).

La Parrocchia di San Donnino in collaborazione con il comune di Campi, alle ore 21.00 al Centro Spazio Reale in via San Donnino 4, presentazione del volume “San Donnino a Campi Bisenzio – Profilo storico del Borgo” di Marco Conti e Andrea Novembrini. Saranno presenti oltre agli autori, l’assessore Emiliano Fossi e Don Giovanni Momigli Parroco di San Donnino.

Alle ore 21.30 alla Festa Democratica di Campi Bisenzio, presso i giardini della Rocca Strozzi, Elzeviro e le metropoli d’autore: i Gran Progetto

Per LuglioBambino :

Dalle ore 18.30 e 21.30 in Piazza Dante l’Associazione Giocolieri e dintorni (Roma) presenta:  CaroCircoBus un’iniziativa curata dall’Associazione Giocolieri e Dintorni, da anni impegnata nella promozione delle arti circensi e nella formazione dei suoi insegnanti, per creare nelle piazze d’Italia momenti di incontro con le arti circensi.  Un furgone opportunamente attrezzato e guidato da operatori di Piccolo Circo arriva in una piazza prescelta ed è in grado in brevissimo tempo di allestire lo spazio ed offrire a gruppi di bambini e ragazzi un gioioso, istruttivo e coinvolgente laboratorio di Piccolo Circo, centrato sulle discipline circensi della giocoleria, dell’equilibrismo e dell’acrobatica.  Questa iniziativa rientra ed offre un elemento di continuità al progetto Carocirco che prevede la diffusione e la pratica delle arti circensi per bambini e ragazzi.  Il format è stato lanciato con successo nell’estate 2007 ed è stato replicato numerose volte all’interno di varie manifestazioni.
Alle ore 21.30, itinerante nel Centro Storico, Roberto Leopardi (Udine) presenta: Kamishibaiya: il tempo di fissare la bici sul cavalletto e preparare i disegni della prima storia…i bimbi osservano attenti, ma hanno già capito…si avvicinano: c’è sempre uno che chiede “Che cosa farai?”. Glielo spiego, e lo invito a mettersi proprio lì, di fronte alla cassetta: fra un po’ si può iniziare.  Batto gli “hyosige”, do una voce…corrono tutti: prima di iniziare tento di convincere i genitori frettolosi, quelli che trascinano via i figli, che se ritardano lo shopping di un quarto d’ora forse sopravvivono lo stesso… Le caramelle girano (una a testa e non di più!), aspetto che gli ultimi bimbi trovino posto e attacco la storia.  Applauso finale, giro di cappello…ma i bimbi mica li freghi: han già visto che di disegni la cassetta ne è piena….“Ma ci sono altre storie qua!”… io però ho deciso di farli morire di curiosità…chiudo tutto e monto in bici…“Ciao bambini, mi sposto, vado altrove”….tanto lo so bene che mi seguiranno…mi correranno dietro, aspettando che mi fermi…il tempo di fissare la bici sul cavalletto e preparare i disegni della seconda storia…son di nuovo pronto…e via così fino a sera, quando l’ultimo bambino se ne sarà tornato a casa…e mi trovero col cestino delle caramelle vuoto e, spero, il cappello bello pieno…
Alle ore 21.30 presso la Cappella Villa Rucellai – Museo Manzi il Centro Iniziative Teatrali (Campi Bisenzio) presenta: Millemosche, cavaliere senza cavalcatura, è un mercenario disertore che gira alla ventura con un  compagno dal nome quanto mai eloquente, Pannocchia, in un Medioevo in cui l’alternativa è morire in guerra o morire di fame. Animati da uno spirito epico di grande comicità, questi due “cavalieri” di “sventura” vanno incontro alle avventure più disparate.  In attesa di tempi migliori, sempre affamati e sempre attenti a portare in salvo la propria pelle, cercano come possono di contrastare la forza delle cose con la saggezza di chi è abituato a difendersi dalle prevaricazioni dei più forti e dalla oscurità degli eventi.  Spettacolo per 30 spettatori. Prenotazione obbligatoria: 329-8628437 oppure 055-8964519.
Alle ore 21.30 presso il Giardino della Resistenza – Spazio Ristoro: La Leggera, un’avventura al CAMPIng con Ilaria Danti, scenografie di Valentina Primerano. Spettacolo in tenda per 10 bambini. Prenotazione obbligatoria: 329-8628437 oppure 055-8964519. Età: 6-99 anni.
Alle ore 21.30 in Piazza Fra Ristoro i Circ Panic (Catalogna – Spagna) si propongono con un pieno di delicata potenza poetica e virtuosismo, Circ Panic continua in L’uomo che perdeva i bottoni alcuni degli aspetti identificativi dei loro precedenti spettacoli, con grande successo in tutta Europa. Eleganza, Energia, Conflitto, Emozioni, Elasticità, Poesia, Intensità, Dialogo, Volo. Alla ricerca di una nuova sfida, di una seduzione, fecondando nuove immagini e momenti unici e irripetibili.

Fino al 6 luglio avrà luogo il Premio Luglio Bambino. Novità presentate dalle più importanti compagnie italiane e straniere. Gli spettacoli sranno visionati da una giuria di giornalisti e da una giuria di bambini delle scuole di Campi Bisenzio.
Presso il giardino della Villa Rucellai (fino al 12 luglio) dalle ore 18.00 alle ore 19.30, “Balocchiamoci”, Laboratorio di manipolazione dai 2 ai 5 anni a cura del Centro Iniziative Teatrali.
Al Teatro Dante, in Piazza Dante, dalle ore 18.30 alle ore 23.00, presso la Libreria di Luglio Bambino – Punto Info, verranno presentate le novità dell’editoria per bambini con narrazioni e letture a cura di Atto Due, Centro Iniziative Teatrali e la libreria Rinascita di Sesto Fiorentino.
Alla Ex-caserma dei Carabinieri in Piazza Fra Ristoro dalle ore 18.30 alle ore 23.00, Mostra “Ieri, oggi … e domani” un viaggio attraverso i manifesti di Luglio Bambino. Ogni manifesta è una tappa di questa avventura lunga diciannove anni. Dai primi, che avevano protagonista il Pulcinella-logo, agli ultimi, in cui la storia che si racconta prende il sopravvento e si sviluppa a puntate. Sempre pronti al cambiamento e all’interazione con il festival di cui rappresentano lo spirito ed il cuore.
Presso il Foyer del Teatro Dante, in Piazza Dante, dalle ore 18.30 alle ore 23.00, “Nel Fantastico mondo di Poggiali Berlinghieri”. Le creature polimateriche di Berlinghieri, fatte di elementi molto semplici come il vettro o il legno, diventano semplici giocattoli da collocare in spazii urbani in cui ogni giorno le persone si possano imbattere e riflettere su di esse. L’intento dell’artista è quello di trasformare la realtà in una favola e l’uomo del 2000 in uno dei suoi interpreti. Le scultura vanno contro quei luoghi comuni che vedono nella scultura un’arte immobile, fatta di semplice rappresentazione. Le opere prendono vita e dialogano con lo spazio urbano. Uno spazio che si fa fiaba e diventa una sorta di realtà ludica che aspetta solo di essere “giocata”. Salvatore Russo
In Piazza della Resistenza è presente da oggi per tutta la durata della manifestazione uno Sapzio Ristoro a cura di Villa Cesi, con aperitivi, cene e dopo cena per grandi e piccini, ma anche spettacoli, animazione e musica.

Notte campigiana: tutti gli eventi di questo caldo mercoledì 27 giugno, fino alle ore 01.00

27 giugno 2012

Mercoledì 27 giugno, un’altra calda ed afosa serata estiva ci aspetta nel centro di Campi che offre come ogni mercoledì il modo di passare all’aperto le ore serali, ecco il programma di questa sera:

Per “Estate a Campi”, nel centro storico; Mercatino notturno enogastronomico e dell’artigianato per le vie centrali con esibizioni di Ballando Ballando e della Palestra Live Fitness Show. I negozi resteranno aperti fino alle 24.00 in collaborazione con Fare Centro Insieme.

Alle ore 21.30 alla Festa Democratica di Campi Bisenzio, presso i giardini della Rocca Strozzi, secondo appuntamento di “Elzeviro e la metropoli d’autore”. Edoardo Semmola incontra Erriquez, storico cantante della Bandabardò, insieme a I Matti delle Giuncaie: quattro “matti” folk provenienti dalla Maremma toscana che nelle fredde sere d’inverno e nelle calde notti d’estate folleggiano a tutte corde per un viaggio intorno al mondo con chitarre e mandolino. Dal tango alla rumba, dal cancan alla suite, cantando a squarciagola iappappà !
E finalmente è il momento! Dalle giuncaie si alzano in volo gli uccelli per accogliere l’estate e il primo vero EP dei Matti. Un’avventura musicale a tiratura limitata in cinque brani che vede tutta la folle potenza dell’hard folk dei Matti sposarsi con suoni per noi nuovi e sperimentazioni: chitarre elettriche, flauti, tromboni, bombardini… bidoni della spazzatura! La nota che più ci fa bene al cuore è la partecipazione in fase di scrittura e di registrazione di Enrico “Erriquez” Greppi che ha firmato con loro “Il Bagno nella Canapa”, fragoroso brano che apre l’album. Fino al 16 luglio 2012 Scarica il programma di tutte le serate e se vuoi gustare le migliori specialità campigiane sceglile direttamente dal Menù.

Come sempre non mancherà neppure l’occasione di poter contribuire alla solidarietà verso i terremotati dell’Emilia con la Misericordia di Campi, che attraverso i suoi volontari venderà Parmigiano Reggiano in via Santo Stefano  dalle ore 18.00 fino alle 01.00 di questa notte. Il parmigiano proviene dal Caseificio Sociale Le 4 Madonne di Modena. L’opera dei Volontari della Misericordia di Campi ha incontrato la solidarietà dei campigiani che hanno acquistato alcune centinaia di chili di questo pregiato e gustoso prodotto.

In fatto di solidarietà con le popolazioni terremotate dell’Emilia, ricordo anche l’iniziativa del Cantiere Sociale Camilo Cienfuegos di Campi Bisenzio (via Chiella 4) per la raccolta di vario materiale di uso e consumo come indicato nel volantino allegato oppure visitate il sito www.k100fuoegos.org

Nel pomeriggio segnalo anche che alle 18.00 all’associazione Tarabaralla di via Saliscendi si terrà la presentazione del libro “Anahì del mare. La dittatura in Uruguay, la notte di un popolo” di Anna Milazzo Cecchi. La presentazione è curata dalla stessa associazione Tarabaralla in collaborazione con Auser, Circolo colturale Larocca e la sezione soci Coop di Campi. A presentare il libro sarà Silvana Moroni, responsabile del gruppo 014 di Amnesty International, insieme a Paolo Sandrucci di Amnesty International ed Antonella Ciabatti, esperta in letteratura latino americana. Pe rinformazioni: 055.891169 – 338.3917152 – 339.5680858.

E alle ore 18 a Villa Rucellai (Sala 4 Stagioni) sarà presentato il libro di Xiaping Yang Come due farfalle in volo sulla Grande Muraglia. Saranno presenti Xiaping Yang (autrice del libro), Nadia Conti assessore all’Immigrazione, Hongyu Lin assessore ai Rapporti con la Comunità Cinese, Severino Loiero preside della Scuola media Garibaldi-Matteucci e Quintilio Cherubini presidente della società Idest. Sarà offerto un piccolo aperitivo a tutti i presenti. L’ingresso è gratuito.