Posts Tagged ‘scuole’

La Fratellanza Popolare di San Donnino presente al Carnevale nelle scuole della frazione

6 marzo 2014

Stamani i Volontari della Fratellanza Popolare di San Donnino hanno partecipato insieme ai bambini delle scuole di San Donnino al Carnevale. Una mattinata divertente per tutti i bambini di tutte le scuole sandonninesi che hanno partecipato alla festa di carnevale. Qui potete trovare alcuni scatti della mattinata.

Iscrizioni alle scuole per l’anno scolastico 2014/2015

5 febbraio 2014

Il sito del Comune di Campi si legge che da lunedì scorso, fino a venerdi 28 febbraio sono aperte le iscrizioni alla scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado per l’anno scolastico 2014/2015.
Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi direttamente alle segreterie didattiche di competenza.

Istituto Comprensivo “La Pira” (San Donnino) c/o scuola Verga, viuzzo della Costituzione, S. Donnino tel: 055 8999307
Istituto Comprensivo Campi Centro c/o scuola Fra Ristoro, via Prunaia tel: 055 8996559
Istituto Comprensivo Campi Centro-Nord c/o scuola Garibaldi, via Carducci tel: 055 8952208

Mondiali di ciclismo 2013: al via la prima partenza in assoluto, chiusa la Pistoiese per quasi tutto il giorno

22 settembre 2013

Oggi 22 settembre partirà da Pistoia la prima partenza in assoluto di tutte le gare. Alle 10 in piazza Duomo prenderà il via la cronometro a squadre donne Élite per società di club. Mentre alle ore 14 da Montecatini Terme quella degli uomini Élite. L’arrivo di entrambe le gare sarà il Mandela Forum di Firenze ed interesseranno la via Pistoiese anche nel tratto campigiano come indicato in figura (cronometro donne).

crono-donne-elite-pianta-574x280

Il tratto di strada sarà quindi chiuso per quasi tutto il giorno anche se in pratica gli orari sono dalle 9,00 alle 11,30 e dalle 13,15 alle 17,00. Al termine delle competizioni della giornata il percorso di gara verrà riaperto al transito delle auto fino all’inizio delle gare del giorno successivo. La sosta sarà consentita sulla strada da sabato 21 a domenica 29 solo dopo le 17.00 e fino alle 6.30.
Qui le chiusure dei restanti giorni sul tratto campigiano della Pistoiese.

Il campionato mondiale di ciclismo su strada 2013: tutte le strade chiuse a Campi

20 settembre 2013

Sul sito del comune è apparsa la nota ufficiale dei disagi che si avranno nel nostro comune. Saranno infatti 8 le gare che transiteranno da sabato 21 a domenica 29 settembre 2013 sulla strada regionale n. 66 “Pistoiese”, nel tratto compreso tra il Comune di Poggio a Caiano ed il Comune di Firenze, che sarà chiusa al traffico e non sarà possibile l’attraversarla nei giorni:

sabato 21 settembre dalle 8,30 alle 12,00
domenica 22 settembre dalle 9,00 alle 11,30 e dalle 13,15 alle 17,00
lunedì 23 settembre dalle 12,45 alle 16,30
mercoledì 25 settembre dalle 12,45 alle 16,30
venerdì 27 settembre dalle 12,30 alle 14,30
sabato 28 settembre dalle 8,00 alle 10,00 e dalle 13,45 alle 16,00
domenica 29 settembre dalle 10,30 alle 12,30

La strada sulla quale si snoderà il percorso non sarà percorribile dall’inizio alla fine delle gare. Al termine delle competizioni della giornata il percorso di gara verrà riaperto al transito delle auto fino all’inizio delle gare del giorno successivo.
La sosta sarà consentita sulla strada da sabato 21 a domenica 29 solo dopo le 17.00 e fino alle 6.30.
Si raccomanda, se non indispensabile, di limitare l’uso dei mezzi privati.
La viabilità è sempre garantita alle ambulanze e mezzi di soccorso aiquali in caso di grave emergenza in atto sarà consentito l’attraversamento dei percorsi anche nel corso delle gare.

Scuole:
Per quanto riguarda il servizio ATAF n° 75 e 303 si invitano i cittadini a consultare il sito Ataf per un costante aggiornamento.
Le scuole G. Verga, B. Vamba, Marco Polo, Don Milani, Collodi, San Giusto, Ghandi, Istituto Maria Immacolata ed il nido d’infanzia La Giravolta chiuderanno alle 12,00 nei giorni di 23, 25 e 27 settembre.

Tutte le informazioni saranno costantemente aggiornate sul sito del Comune

Campi Bisenzio: Aule pronte per gli studenti del nuovo anno scolastico. Per Fossi una dimostrazione di una scelta politica precisa, quella di investire nel futuro e nella comunità

13 settembre 2013

Aule pronte ad ospitare gli oltre 5.000 studenti campigiani delle scuoledi ogni ordine e grado. Sono infatti terminati i lavori di manutenzione ordinaria realizzati dal Comune in numerose sedi scolastiche durante la chiusura estiva dei plessi scolastici. Così si legge in un comunicato pubblicato sul sito del comune solo ieri, mentre i ragazzi di tutte le scuole campigiane affollavano già le aule. Nello stesso comunicato si legge che “Tecnici ed operai hanno lavorato durante l’estate per sistemare vetri rotti, maniglie non funzionanti, scarichi intasati e per risolverevari altri problemi. Piccoli interventi che però sono indispensabili all’efficienza delle strutture scolastiche e che l’anno scolastico sarà inaugurato lunedì 16 alle 16.30 presso la scuola Don Milani alla presenza di tutti i bambini, del Sindaco e del Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo “La Pira” Prof. Di Ciuffa. In questa occasione saranno inaugurate la nuova pensilina che rappresentava una necessitàda tanti anni e le nuove aule.
Sindaco, Emiliano Fossi “Siamo soddisfatti perchè anche quest’anno siamo riusciti amantenere il livello dei servizi ottenuto nonostante le difficoltà di bilancio e ciò è la dimostrazione di una scelta politica ben precisa. Qualche mese fa eravamo preoccupati perchè nell’Istituto comprensivo Centro Nord avevamo 50 bambini fuori dalla scuola materna grazie al rapporto con la Regione siamo riusciti ad ottenere 2 sezioni Pegaso che hanno risolto il problema della lista d’attesa, ma soltanto conorario antimeridiano. Abbiamo immediatamente condiviso la questione con l’Istituto comprensivo tenendo sempre aggiornati anche i rappresentanti dei genitori dei bambini delle due sezioni (1 alla Riccardo Valerio e l’altra alla Diego Cianti) e grazie allo sforzo dell’Amministrazione comunale e alla collaborazione dell’Istituto Campi nord siamo riusciti a garantire anche la frequenza pomeridiana, siamo inoltre riusciti ad ottenere una classe a tempo pieno in più anche alla scuola primaria Aurora Gelli”.
L’Assessore Riccardo Nucciotti con deleghe ai lavori pubblici: “Accanto a questi lavori di ordinaria manutenzione per i quali sono state investite alcune migliaia di euro, l’amministrazione comunale ha realizzato e programmerà la realizzazione di importanti interventi strutturali in varie scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo e secondo grado, dei tre istituti comprensivi del territorio comunale. Purtroppo atti vandalici hanno imposto una maggiore spesa per le riparazioni e penseremo anche ad un modo per prevenire problemi di questo tipo.”
L’Assessore Monica Roso:”Puntiamo sulla scuola e sul futuro della nostra comunità. Gli studenti troveranno anche quest’anno un’offerta formativa capace di educarli non soltanto nelle materie scolastiche ma anche attraverso progetti che hanno come finalità l’educazione alla consapevolezza, alla partecipazione, alla responsabilità, alla legalità e alla conoscenza dei diritti, come strumenti di convivenza civile”.

Fossi: Annullata la gara per le LIM

25 luglio 2013

Il sindaco Fossi risponde sul suo sito al mio post sulle LIM nelle scuole di Campi.

Nella giunta di ieri pomeriggio ho deciso di procedere all’annullamento della gara d’appalto, indetta dalla precedente amministrazione, “Progetto Scuola Digitale a Campi Bisenzio – Fornitura e posa in opera di Lavagne Interattive Multimediali e servizi connessi per le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado del territorio comunale”.
Tale decisione si è resa necessaria considerato il momento particolare e complesso della vita amministrativa del nostro Comune, soprattutto alla luce della priorità di dover procedere ad una ricognizione assolutamente puntuale delle risorse disponibili; ho ritenuto indispensabile svincolare possibili finanziamenti per spese di investimento da destinazioni decise in precedenza, per poter effettuare una riflessione ed una valutazione approfondite.
Vogliamo intraprendere un percorso condiviso circa le priorità di intervento da parte del Comune e realmente partecipato da parte di tutte le componenti dell’universo scolastico campigiano circa le attrezzature e gli strumenti didattici, consapevoli dell’importanza dello sviluppo tecnologico e della necessità di adeguare gli strumenti a disposizione degli alunni.
Prima dell’innovazione tecnologica, che non disdegno sono convinto che si debba pensare a risanare le mura delle nostre scuole. Altrimenti, qualsiasi innovazione che potremmo introdurre sarebbe vanificata.

Addio LIM .. annullata la gara d’appalto a Campi

13 luglio 2013

Le notizie peggiori vengono sempre nei momenti in cui qualcuno si gode il meritato relax, ma l’informazione non si deve fermare, soprattutto se nel mezzi ci sono gli alunni. Da alcune affermazioni dell’ex-sindaco Chini, risulterebbe che il nuovo sindaco di Campi bisenzio abbia annullato la gara d’appalto per dotare tutte le classi elementari e medie delle LIM. Una vera tegola sulla testa dei ragazzi campigiani, già menomati dalla questione Matteucci, che sicuramente andrà ad aggravare le insofferenze dimostrate (ovviamente) dai genitori. “Un’altra bella marchetta per vincere le primarie” dice giustamente Chini .. non posso dargli torto ..

Addio LIM: Revocato per autotutela il bando di gara per le Lavagne Interattive Multimediali del Comune di Campi

11 marzo 2013

L’8 febbraio sulla Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea, compare questo annuncio: “Con determinazione n. 2 del 7 febbraio 2013 è stato revocato in via di autotutela il bando di gara CIG 4815306437, affidamento della fornitura e posa in opera di n. 130 Kit-LIM (lavagne interattive multimediali)”. Chi ha dimestichezza con i numeri si sarà già accorto che si tratta della famosa gara delle lavagne interattive bandite dal Comune di Campi Bisenzio, oggetto di una famosa presentazione a Villa Rucellai il 20 novembre u.s. (ne abbiamo parlato nel post Cronaca di un pomeriggio da cani) alla presenza delle autorità regionali. La gara, a livello europeo, doveva servire, oltre che a dotare scuole in cui spesso ci piove dentro e che non hanno impianti a norma, di sofisticati mezzi multimediali, anche a dar una riverniciata al blasone comunale, un po’ sbiadito dopo le vicende della scuola Matteucci. Il vernissage del 20 novembre però non ha portato decisamente buono; la gara, di livello europeo, si dimostra al di sopra delle possibilità della macchina comunale; con determinazione n. 2 del 7 febbraio 2013 a firma della dirigente Giovanna Donnini, si fa ricorso alla legge 241/90 e si revoca il bando di gara con la seguente motivazione: “sono pervenute alcune osservazioni sia al protocollo generale del Comune che sul profilo del committente utilizzato per le procedure telematiche di gara, con le quali viene sostenuto che le prescrizioni tecniche inserite nel Capitolato speciale d’appalto potrebbero essere restrittive sul piano della più ampia concorrenza e che tali osservazioni potrebbero sfociare in eventuali contenziosi”. In altri termini; poiché la normativa europea è estremamente rigida sul tema della tutela della concorrenza, il comune si è accorto (si è accorto… glielo hanno detto) che il bando di gara è attaccabile, che rischia di venir impugnato, e dunque ricorre alla Legge 241/90, la quale permette di sanare gli atti amministrativi irregolari con un atto di secondo livello, secondo il procedimento detto appunto di “auto-tutela della P.A.”. Dopo avere strombazzato la vicenda come fiore all’occhiello della politica scolastica dell’attuale Amministrazione, si tratta di una figuraccia niente male; e certo non è il caso di alzare ulteriormente il livello di contenzioso che già il Comune ha in essere (cfr. post Che fai… Ricorri?). Tuttavia, non è la prima volta che questo comitato rileva una certa fiacchezza della macchina comunale; segno che l’attuale Amministrazione o non ha creduto o non ha voluto spendersi troppo per una macchina amministrativa efficiente. Si tratta di un promemoria per le prossime amministrative, chiunque esca vincitore, visto che una macchina amministrativa che gira a vuoto genera solo sprechi e spese improduttive.
P.S. A ulteriore e drammatica riprova di quanto siano scollegati tra loro organi e uffici comunali campigiani vi segnaliamo l’intervista di Adriano Chini a Metropoli di venerdì 8 marzo scorso. Qui, riassumendo i risultati raggiunti dall’Amministrazione in questo esaltante mandato, il sindaco comunica ai cittadini tutto il suo orgoglio per l’imminente (lo faremo “in questi giorni”) appalto per le lavagne interattive. Probabilmente qualcuno si è dimenticato di avvertirlo della revoca del bando di gara. Cose che succedono. Siamo certi che Chini ci sarà grato per l’informazione.
Fonte: Mentelocale della Piana

OdG Consiglio comunale del 20 dicembre 2012

19 dicembre 2012

Giovedì 20 dicembre prossimo, nuova seduta del consiglio comunale di Campi Bisenzio con inizio alle ore 15.30, presso La Sala Consiliare Sandro Pertini, in Piazza Dante 36, con i seguenti punti iscritti all’ordine del giorno:

– Comunicazioni del Presidente, del Sindaco e quesiti a risposta immediata.
– Interrogazione: informazioni circa lo stato dell’arte e la tempistica per la soluzione dell’annosa problematica del mulino con tetto in eternit sito in via Molina a San Donnino, presentata dal consigliere comunale P. Gandola del gruppo “P.D.L.”.
– Interrogazione: informazioni per conoscere le priorita’ della Giunta per cio’ che attiene i lavori di sistemazione della Scuola primaria “Pablo Neruda”, via la Villa (Campi B.), presentata dal gruppo consiliare “P.D.L.”.
– Interrogazione: cassa d’espansione bretella Castelnuovo-Sant’Angelo a Lecore – Casa abusiva di via Carcerina, presentata dal consigliere comunale P. Gandola del gruppo “P.D.L.”.
– Interrogazione al Sindaco sulla richiesta di sospendere la disponibilita’ ad appoggiare la costruzione dell’inceneritore cosi’ come dichiarato dal Sindaco di Sesto Fiorentino Gianassi nel loro Consiglio Comunale dell’11 dicembre u.s., presentata dal consigliere comunale R. Viti del gruppo “Comitato Civico Campigiano No Inceneritore”.
– Proposta di deliberazione: Modifiche Statuto Fondazione “Polis, Patto di cittadinanza per una vita in autonomia”. Approvazione.
– Ordine del Giorno: Riapertura del ponte sul Bisenzio e interventi per il centro storico di Campi, presentato dai consiglieri comunali A. Esposito e P. Fedi del gruppo “Alleanza Cittadina per Campi”.
– Ordine del Giorno: Per destinare ad interventi sugli edifici scolastici i 400mila euro di spesa attualmente previsti per l’acquisto di LIM, presentato dai consiglieri A. Esposito e P. Fedi del gruppo “Alleanza Cittadina per Campi”.
– Ordine del Giorno: Di solidarieta’ al Popolo Palestinese e di condanna dell’aggressione israeliana nella striscia di Gaza, presentato dal consigliere comunale S. Targetti del gruppo “Rifondazione-Comunisti Italiani/Sinistra Alternativa”.
– Ordine del Giorno: contro la liberalizzazione degli orari della grande distribuzione ed a fianco dei lavoratori/trici del commercio, presentata dal consigliere comunale S. Targetti del gruppo “Rifondazione-Comunisti Italiani/Sinistra Alternativa”.
– Ordine del Giorno: Apposizione targhe amministratori di condominio, presentato dal consigliere comunale A. Esposito del gruppo “Alleanza Cittadina per Campi”.
– Ordine del Giorno per impegnare il Sindaco e la Giunta del Comune di Campi Bisenzio a risolvere entro l’inizio dell’anno scolastico 2013/2014 il problema della mancata connessione internet nelle scuole Collodi e Don Milani, presentata dal gruppo consiliare “P.D.L.”.

Nasce l’Associazione Futura Memoria, per la costruzione di sani valori da trasferire alle generazioni future

23 ottobre 2012

È nata ufficialmente, sabato scorso l’AFM, Associazione Futura Memoria. Un nuovo soggetto associativo, scaturito dalla collaborazione tra Auser, Sezione Soci Coop, Comune di Campi Bisenzio e Cooperativa Macramè, con il compito di organizzare nel corso dell’anno le iniziative legate alla valorizzazione della Memoria e alla costruzione di valori positivi per le future generazioni. Proprio un gruppo di ragazzi sarà infatti l’asse portante della nuova associazione, segno che quanto è stato seminato negli altri scorsi ha già dato ottimi frutti. La presentazione è avvenuta nella tradizionale cena di fine ottobre al Circolo Rinascita, alla quale hanno preso parte 130 persone, di cui 45 studenti di Campi Bisenzio, genitori, insegnanti delle scuole coinvolte, il gruppo teatrale Dyoniso di San Donnino che ha già collaborato al progetto, cittadini e altre associazioni che hanno preso parte alle attività e rappresentanti cittadini, dai consiglieri Alessio Colzi e Santa Murgia, da qualche anno accompagnatori istituzionali alle iniziative sulla Memoria, all’assessore alle Politiche Educative e Culturali Emiliano Fossi fino alla vicesindaco Serena Pillozzi. Segnali questi, della qualità del lavoro svolto fino ad oggi dal neopresidente Elio Pattume e dal gruppo di adulti e ragazzi che hanno deciso di costituire un’associazione che avrà lo scopo di gestire l’intero percorso della Memoria, dalla classica visita nei lager nazisti, a quella in altri luoghi simbolici come foibe, siti della guerra in Jugoslavia, terre confiscate alla mafia, musei a tema, oltre alla partecipazione alle iniziative in ricordo di chi ha lottato per la legalità e la diretta organizzazione di alcuni eventi, tra cui l’incontro a maggio con tutti gli studenti a Villa Montalvo. La serata è stata anche l’occasione per rivivere attraverso un video, le emozioni del viaggio 2012 e iniziare a presentare gli appuntamenti dell’anno prossimo. Mentre i ragazzi sono già attivissimi in rete, con un sito internet e un profilo facebook, si pensa già a come organizzare la Giornata della Memoria a gennaio.

Un momento della presentazione AFM a Campi