Posts Tagged ‘scultura’

Museo Antonio Manzi- Anteprima del video il “Bronzo, Tecnica e materiali”: il maestro al lavoro

1 ottobre 2013

Sabato 5 Ottobre 2013 il Museo Antonio Manzi aderisce alla giornata nazionale AMACI promossa dall’associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani con apertura 09.30-12.30 e 16,00-19,00 proponendo nella Sala Quattro Stagioni di Villa Rucellai, sede del Museo, l’anteprima del video “Il Bronzo. Tecnica e Materiali”. Ingresso gratuito.
Antonio Manzi si dedica alla scultura in bronzo a partire dal 1991 e in brevissimo tempo riesce ad avere una grande padronanza della tecnica e degli strumenti di lavoro: le radici di questa nuova passione risalgono a molti anni prima quando inizia a esprimere la sua arte con la ceramica, diventando esperto nella modellazione dell’argilla, dalla cui cottura si ottiene la terracotta; infatti occorre modellare l’argilla per ottenere i prototipi per le successive opere in bronzo.
L’artista adotta il sistema rinascimentale di fusione a cera persa e in vent’anni realizza oltre 300 opere; provare e sperimentare nuove tecniche nasconde il desiderio di misurarsi con le difficoltà.
Nel giardino della Villa Rucellai c’è una grande scultura di Antonio “Dalla materia allo spirito” del 1998. Come tutte le sculture di grandi dimensioni, è modellata e fusa in più pezzi poi saldati insieme.
Al Museo sono esposti piccoli bronzi, studi per la scultura monumentale, in cui l’artista recupera le forme drammatiche e inquietanti del passato che riemergono con prepotenza nelle torsioni delle teste e dei corpi sofferenti, angosciati alla ricerca faticosa dei valori della vita. Fonte http://www.amaci.org
Per informazioni
Telefono: 055 8959256 la mattina
Email: f.bertini@comune.campi-bisenzio.fi.it
Sito Web: http://www.museoantoniomanzi.it

2° Festival della Creatività e dell’Invenzione: 14 e 15 settembre a Campi

13 settembre 2013

festival-creatività-invenzi
Il comitato pro Saharawi Nadjem El Garhi organizza la seconda edizione della Festa della Creatività il 14 e 15 settembre 2013 nell’ Atrio sottostante la Sala Consiliare.
Saranno esposte opere di vari artisti dei molteplici campi delle arti figurative.
Durante la manifestazione, che si concluderà alle ore 20 di domenica 15 settembre, saranno raccolti fondi per il sostegno della causa del Popolo Saharawi.

Operate, una associazione campigiana in mostra a Firenze dal 5 al 14 luglio

5 luglio 2011


OperArte l’Associazione Culturale di Campi Bisenzio ha esteso notevolmente il proprio campo di esposizione, uscendo in modo positivo e propositivo dall’ambito locale dove è nata. Prima i luoghi simbolo di Campi, poi i comuni limitrofi hanno visto passare tutti gli artisti che si sono riuniti sotto questa icona e sotto la quale si sentono degnamente rappresentati. Farsi conoscere anche dalle altre associzioni culturali è un modo per ampliare la visibilità dei soci, anche perchè l’associazione artistica ha sempre perseguito la strada della promozione sociale e non come un circolo chiuso. I soci spaziano dall’artista affermato all’autodidatta, tutti comunque volontari amanti dell’arte. Grazie a questo Mix il gruppo funziona, si amalgama e all”interno si sono create amicizie e momenti di scambio artistico. Un Mix che riesce a collaborare con il nostro Comune per eventi e manifestazioni finalizzati al sociale e all’interazione culturale tramite l’arte. Una attenzione particolare quella di Operarte che si è indirizzata anche ai gemellaggi, raccogliendo l’invito del Comune di Campi Bisenzio l’anno scorso con la Scozia (http://www.operarte.org/gemellaggio2010.html) e qest’anno con la Francia ad Orly (http://www.operarte.org/orly/album/index.html).
Da oggi li troviamo a Firenze tutti assieme in una nuova collettiva di arte visiva presso la Galleria “Via Larga” in via Cavour 7r a Firenze all’inaugurazione che si terrà oggi alle ore 17.00. La mostra sarà visibile fino a 14 luglio, tutti i giorni con orario 10.30-18.30.
Gli artisti partecipanti che mi preme menzionare sono: Maria Cristina Bautista, Franco Berretti, Stefania Eliana Bonacchi, Maria Antonietta Canalini, Valeria Cappelletti, Maria Luisa Cavicchio, Samantha Cianchi, Marco Donati, Lia Firetto, Alessandro Fedeli, Brunella Fontani, Simonetta Fontani, Nadia Gilli, Lina Giorgi, Martino Golini, Nidia Gugnaz, Lucia Introna, Vladimiro Landini, Bruna Mazzanti, Daniela Papucci, Renata Ornis e Christiane Simond.

Quando l’associazionismo dà buoni frutti.. a Empoli una mostra di Berretti, Cianchi e Fedeli

7 febbraio 2010

Tre artisti di Operarte, Franco Berretti, Samantha Cianchi e Alessandro Fedeli, si sono uniti artisticamente ed hanno dato vita alla mostra di pittura, grafica e scultura “PERCORSI”, che è stata inaugurata ieri, 6 febbraio e che sarà visitabile fino al 21 febbraio 2010, al Palazzo Ghibellino di Empoli. L’evento non è stato organizzato dalla Associazione Operarte di cui sono parte attiva i tre artisti, ma dalla loro stessa volontà nel creare un percorso artistico-culturale completo delle tre arti.
Franco Berretti è maestro scultore che vive a Campi Bisenzio, ma collabora con vari Enti e Amministrazioni della nostra Regione. Le sue opere e la sua biografia si trovano su www.francoberretti.it
Samantha Cianchi, poco più che ventenne, abita a Lastra a Signa, ma per il suo impegno è già nel Direttivo della Associazione. L’astratto è stata la sua partenza pittorica, ora si sta accostando al figurativo frequentando l’Accademia di Belle Arti di Firenze.
Alessandro Fedeli, fiorentino, ma campigiano d’adozione è arrivato in età matura alla pittura. Affascinato da tutte le tecniche e supporti, in questa mostra presenta le ultime opere di acquerello e grafica. Su www.alessandrofedeli.net un saggio delle varie tecniche adoperate.
Tre artisti diversissimi per tecniche e storie, da qui il titolo della mostra: PERCORSI, una mostra che vi invito a visitare. Aperta dal martedì alla domenica con orario 17.00 – 19.30 al Palazzo Ghibellino – Centro Arti Figurative, in Piazza Farinata degli Uberti 10 a Empoli.

Il Cantiere Blue Note propone “Il Laboratorio di pittura, scultura, costruzioni in legno e disegno”

14 ottobre 2009

volantino-manipolazione-PDF

SPAZIO ARTE CORSI PER BAMBINI Età 0/12 anni
Per tutti i bambini che hanno voglia di liberare la fantasia con un tuffo nell’arte Laboratorio di pittura, scultura, costruzioni in legno, disegno….. “ComE” Leonardo Da Vinci. Uno dei più grandi geni della storia dell’ umanità. Pittore, scultore, architetto, ingegnere, matematico, musicista, inventore. Leonardo é il “modello” della fantasia che crea nuove forme, é l’archetipo dell’immaginazione che crea felicità. Noi, ancora oggi, quando guardiamo una sua opera, partecipiamo alla felicità che Leonardo provava mentre immaginava le sue creazioni, quando, ispirato da un paesaggio o da un volto nuovo si metteva a dipingere con tutto se stesso.
INSEGNANTI:
Giuliana Dimilta – arte, disegno, manipolazione
Aldo Viti – propedeutica, laboratori artistico musicali
Luigi Gagliardi – propedeutica canto in inglese

In mostra l’Arte Emergente dal 5 marzo al Teatro Dante di Campi Bisenzio

3 marzo 2009

thenewpostart-arte-emergentCi sono persone che pensano al Post-moderno come rappresentazione di un “regresso dell’arte”, addirittura un’esplicita sfiducia, nei confronti delle possibilità che l’arte contemporanea possa dire qualcosa di veramente nuovo.
No !
La gente reagisce all’arte questo diventa sempre più evidente. Si connette ad internet in cerca di geni. Rappresenta senz’altro un atteggiamento di riflessione e di critica nei confronti del concetto di evoluzione.
Quando si emerge diamo del nostro meglio, quando si è emersi cataloghiamo quello che abbiamo fatto per seguire quella linea che tirava il nostro istinto espressivo.
The New Post Art parla e mette in mostra l’arte emergente.
Giovedì 5, venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 marzo 2009, dalle ore 16.00 alle ore 24.00, con il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Giovanili e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Campi Bisenzio, The New Post Art, propone gli spazi espositivi di Pittura, Fotografia, Video arte, Performance, Arti orafe, Scultura, Graphic design, Net art, Moda, Sonorità e Disegno, dalle ore 19.00 alle ore 20.00 Buffet a cura di Ballerini Bar Teatro e dalle 21.00 alle 24.00 Dj set, presso il Teatro Dante e Ballerini Bar Teatro in Piazza Dante 23 a Campi Bisenzio.
Giovedì 5 marzo 2009 alle ore 19.00, inaugurazione con la presentazione a cura del Maestro Antonio Manzi con buffet inaugurale a cura del Ballerini Bar Teatro.
Maggiori info sull’evento e sugli artisti su thenewpostart.org, in collaborazione con Ballerini Bar Teatro, Direzione Teatro Dante, Museo Antonio Manzi ed Associazione Stazione 50013.

8 Marzo, la creatività femminile dedicata a Tosca Fiesoli, alla Pubblica Assistenza

17 febbraio 2009

8 MARZO 2009 FESTA DELLA DONNA
LA CREATIVITA’ FEMMINILE A CAMPI BISENZIO E NELLA PIANA

La pittura, la poesia, la seta, i merletti,la
fotografia, la scultura, i ricami, i disegni,
le composizioni, la maglia………………
delle DONNE

Nella edizione dello scorso anno, diverse donne non riuscirono a portare i loro lavori a dimostrazione della creatività femminile, per cui la Pubblica Assistenza di Campi Bisenzio ha pensato anche per quest’anno di riproporre questa iniziativa e dare la possibilità a tutte coloro che lo vorranno di essere presenti con i loro capolavori. Ogni lavoro manuale o intellettuale richiede tempo, calma, dolcezza e creatività, doti che le donne posseggono ampiamente e che sono in netta contrapposizione alla forza e alla violenza, che purtroppo oggi vediamo sempre più aggressiva e immotivata. Le donne che sono da sempre portatrici di vita, ripudiano la guerra, e nel 65° anniversario della morte di Tosca Fiesoli vittima della brutalità nazista, vogliono ricordarla e dedicarle questa giornata pensando a lei doppiamente vittima, di guerra, ma anche della ferocia umana che contraddistingue tutti i delitti di stupro. E’ amaro constatare che non passa giorno senza che non si assista a violenze o tentate violenze sul corpo delle donne, perché aver conquistato a duro prezzo, la parità dei diritti, non risolve la differenza di genere, dove il genere femminile è senz’altro il più debole. La lotta delle donne e di tutta quella parte di società sana, deve essere mirata affinché nel nostro codice penale siano previste pene più severe e certe per chi commette reati di stupro, poiché questo delitto contro la persona che non solo la ferisce fisicamente, ma la uccide moralmente, privandola della gioia di vivere, e umiliando l’intera collettività..

“IN RICORDO DI TOSCA FIESOLI”

Chi desidera esporre le proprie opere è pregata di contattare dal giorno 11 Febbraio 2009 al 28 febbraio 2009, Daniela Fontana 347.3220980 o Claudia Ciulli 348.1334246 presso l’Associazione Sede del Volontariato W. Pauly Via Orly n. 35 Campi Bisenzio. Con il patrocinio del Comune di Campi Bisenzio.

Programma della manifestazione :
Ore 10,30 – Saluti del Presidente della P.A. Valentino ZUARDI, Inaugurazione Mostra della Creativita’ alla presenza del Sindaco di Campi Bisenzio Adriano CHINI
Ore 11,00 – Presentazione delle opere a cura della Resp. Solidarietà e Cultura della P.A. Daniela FONTANA
A seguire aperitivo e mimose alle partecipanti e ai visitatori
Ore 13,00 – PRANZO nella nuova veranda
Ore 16,00 – Riflessioni sulla “Festa della donna”
Parleranno di Pari Opportunità :
Nadia CONTI Ass.re Pace, Solidarietà, Commissione Pari Opportunità
Gianna CORSINOVI Rappresentante Fiorentina commissione Pari Opportunità
Daniela FONTANA Consigliere P.A.
Saranno messi all’asta n. 3 quadri gentilmente offerti da alcune Pittrici nella scorsa edizione e il ricavato sarà devoluto a favore alle attività di Protezione Civile e Ambientale della Pubblica Assistenza. La mostra sarà aperta dall’08/03 al 13/03/2009 presso i locali dell’Associazione

Per tutte le informazioni relative all’evento ad al pranzo consultare il Volantino lato A e lato B

Le naturalistiche continuità di Franco Berretti in mostra a Cerreto Guidi

22 luglio 2008

E’ con piacere che parlo ancora di Arte e questa volta lo faccio con la mostra personale di Franco Berretti di San Piero a Ponti a Campi Bisenzio, nonché socio fondatore della Associazione Culturale Operarte. Sarà inaugurata infatti il prossimo 25 luglio alle ore 18, una sua mostra di scultura, dal titolo Naturalistiche continuità, presso la Villa Medicea di Cerreto Guidi (Museo Storico della Caccia e del Territorio); la mostra sarà visitabile fino al 30 settembre 2008. (Invito in PDF)
Ma prima di visitare la mostra, fornisco alcune informazioni sull’artista.

Franco Berretti è nato a Dicomano nel 1944. Si è diplomato nel 1964 all’Istituto Tecnico Industriale “Leonardo da Vinci” di Firenze ed è in questo periodo che inizia a scolpire il legno. Contemporaneamente esercita la professione di disegnatore collaborando ad illustrazioni librarie di rilievo. Inizia anche a creare i primi gioielli sbalzati in argento ed effettua le prime fusioni di sculture in bronzo. Più tardi, a Carrara, a contatto con scultori ed artigiani, comincia a lavorare il marmo e ne comprende le sue molteplici possibilità d’impiego. Dal 1972 inizia l’attività espositiva. Le sue sculture sono presenti a Firenze ed in altre città della Toscana, in Italia ed all’estero. Fra le opere esposte in luoghi pubblici e semi-pubblici citiamo: “Definizione della materia” e “3D” all’I.T.I. Leonardo da Vinci (Fi), “Donna ambiente” a Civitella in Val di Chiana (Ar), “Carnificazione di un albero” a Fanano (Mo), “Sferico” al Museo del marmo di Carrara (Ms), “Situazione ambiente” a Carovigno (Br), “Albero in ambiente difficile” a Certaldo (Fi), “Fontana con ambiente interno” all’ Athenaeum Personal Hotel di Firenze. Ha partecipato ad alcuni simposi: nel 1985 al “III Simposium Internazionale di Fanano” (Mo), nel 1986 al Concorso Internazionale “Invito alla progettazione: il marmo nell’arte e nell’artigianato” a Carrara (Ms), nel 1991 “Simposium Internazionale Scultura su legno” (Madonna di Campiglio, Tn). Ha esposto in varie personali: nel 1984 alla Villa di Poggio Reale (Rufina, Fi), nel 1986 a Castagno d’Andrea (Fi), nel 1988 al Castello di Caprese Michelangelo ( Ar), nel 1991 a Levico Terme (Tn), nel 1992 a Strada in Casentino (Castel San Niccolò, Ar), nel 1993 “La femme et l’orchidee” (Ile de la Rèunion, Francia), nel 2004 al Laboratorio di Villa Corsini (Impruneta, Fi). Ha preso parte a numerose collettive. In particolare: nel 1983 “Biennale d’arte Città di La Spezia” (Salsomaggiore, Pr), nel 1984 “Expo Arte Tirrenia” (Tirrenia, Pi). Sempre nel 1984 e nell’anno successivo partecipa alla “Mostra all’aperto” organizzata a Firenze dal Gruppo Donatello. Nel 1986 “Arte nel verde” (Villa Il Ventaglio, Fi), e sempre in questo anno partecipa alla “Biennale di Scultura” di Stia. Nel 1986 e nei due anni successivi è presente al Premio Italia per le Arti Visive “Beato Angelico” (Certaldo, Fi) ottenendo vari riconoscimenti, e proprio in questi anni prende parte a mostre organizzate da “Perseo Centro Arti Visive”; nel biennio 1990-1991 espone in tre mostre itineranti “Dentro e fuori dall’acqua” (Prato-Ferrara-Cattolica), “Verifica ‘90” (Certaldo-Trento-Montalbano Elicona), e “Filo d’Arianna” (Firenze-Prato-Viterbo). Con gli artisti del Centro d’arte Modigliani di Scandicci partecipa a varie collettive, fra le quali ricordiamo le più importanti: nel 1994 e nel 1998 “Artisti del Centro d’arte Modigliani a Parigi”, nel 2003 al British Institute di Firenze. Oltre alla collaborazione col Centro d’Arte Modigliani è presente in collettive organizzate da associazioni culturali toscane, quali Operarte di Campi Bisenzio e Art-Art di Impruneta. Dal 1995 al 1993 ha partecipato alla “Mostra della Pietra Lavorata” a Strada in Casentino (Ar) e dal 2001 alla mostra (tutt’ora itinerante) “Omaggio a Francesco”. Hanno scritto di lui: Pier Paolo Castellucci, Sauro Garzi, Federico Napoli, Dino Pasquali, Alvaro Spagnesi.

Una mostra quindi da vedere in un contesto di rilievo quale la Villa Medicea di Cerreto Guidi, spero in un’intervento di Franco Berretti a questo post, magari con un ulteriore commento ai suoi capolavori.

Per saperne di più e per vedere in anteprima alcune delle sue opere vi invito a visitare il suo sito personale: http://www.francoberretti.it/

Altre info sulla mostra : Villa Medicea di Cerreto Guidi – Via Ponti Medicei 12 (50050) +39 057155707 (info), +39 057155228 (fax) – da lunedì a venerdì: 16 – 19 / Sabato e domenica: 10 – 13 e 15 – 19. Chiusura: 2° e 3° lunedì del mese (possono variare, verificare sempre via telefono) – ingresso libero