Posts Tagged ‘romanzo’

“Caino vive a Palermo”; nel nuovo libro di Trapassi, la storia dell’attentato a Rocco Chinnici

25 aprile 2013

Mario si faceva sempre più bello e altrettanto socievole…

Pietro Trapassi presenta il suo nuovo libro “Caino vive a Palermo”, Venerdì 26 aprile alle 18.00, al circolo La Fratellanza di San Cresci in via Palagetta, un nuovo lavoro letterario dedicato alla biografia del fratello Mario Trapassi, fratello dell’autore, caposcorta del giudice Rocco Chinnici ucciso a Palermo nell’attentato al magistrato. Alla presentazione saranno presenti Alessandra Azzarri e Falco Ioannes Bargagli Stoffi. Una occasione da non perdere.

Questa è la storia appassionata di Mario Trapassi narrata dal fratello, Pietro, a distanza di trent’anni dalla sua tragica morte. Mario Trapassi nacque a Palermo l’ 8 dicembre 1950. Maresciallo ordinario dei Carabinieri, assieme al suo collega Salvatore Bartolotta componeva la scorta del giudice istruttore Rocco Chinnici a Palermo. Il 29 luglio 1983 una macchina imbottita di tritolo posta da “Cosa nostra” davanti l’abitazione del magistrato esplose uccidendoli tutti e tre assieme al portiere dello stabile Stefano Li Sacchi.
Questa la motivazione della “Medaglia d’oro al valor civile”:
«Capo del servizio di scorta a magistrato tenacemente impegnato nella lotta contro la criminalità organizzata, assolveva il proprio compito con alto senso del dovere e serena dedizione pur consapevole dei rischi personali connessi con la recrudescenza degli attentati contro rappresentanti dell’ordine giudiziario e delle Forze di Polizia. Barbaramente trucidato in un proditorio agguato, tesogli con efferata ferocia, sacrificava la vita a difesa dello Stato e delle istituzioni. Palermo, 29 luglio 1983».

Giancarlo De Cataldo partecipa al Mercoledì da Scrittori al Teatro Dante, Mercoledì 28 ore 18

27 marzo 2012

Domani, mercoledì 28 marzo alle ore 18.00 al Teatro Dante, gli affezionati del Mercoledì da scrittori avranno la possibilità di incontrare Giancarlo De Cataldo con il suo romanzo “In Giustizia”.
Una settimana un po’ strana per rimescolare le carte e rompere un po’ la routine, un doppio appuntamento e poi un orario insolito per un incontro che aspettavamo ormai da anni, quello con Giancarlo De Cataldo che si terrà alle 18 ovviamente sempre al Teatro Dante di Campi Bisenzio.
L’autore di Romanzo Criminale e Nelle mani giuste presenterà il suo ultimo In giustizia pubblicato per Rizzoli.
“Questo è il libro che ho cullato per trent’anni, è la storia di un giudice che crede ancora nella giustizia. È il libro della mia vita da magistrato e di un po’ di storia d’Italia vissuta da dentro i tribunali, raccontata attraverso le vicende esemplari di chi ha sbagliato, di chi ha lottato, di chi si è difeso e di chi è stato condannato. E di chi tutti costoro ha dovuto giudicare. Non è un libro sulla giustizia ma di giustizia, per capirla e cercare di salvarla raccontando come stanno le cose al di là delle isterie della politica e della cronaca. La giustizia è un’aspirazione, una conquista quotidiana. Non si può mai darla per scontata. Bisogna lottare di continuo per realizzarla, specialmente in questo momento in cui troppi sembrano volerne fare a meno”.

Enzo Ghinazzi “Pupo”, debutta nel mondo della letteratura con il romanzo La confessione. Alla Fnac di Campi Bisenzio, domani 6 marzo

5 marzo 2012

Enzo Ghinazzi, da tutti conosciuto come Pupo, debutta nel modo della letteratura con il suo primo romanzo “La Confessione” (Rizzoli), che verrà presentato martedì 6 marzo presso la Fnac del Centro Commerciale I Gigli di Campi Bisenzio alle ore 18.30.
Il primo romanzo di Pupo non poteva non essere ambientato a Sanremo, nel pieno del Festival della canzone italiana. Il protagonista è Enrico Bertazzi, detto Chico, cantante che molte persone vogliono morto, perché Chico è sempre stato una canaglia e se in trent’anni di carriera ha avuto donne bellissime, soldi, successo, riconoscimenti, è stato anche perché se ne è fregato delle regole, della morale, del buon senso.
Eppure, mentre in un lungo flashback ripercorriamo la sua vita eccessiva e spericolata, non possiamo fare a meno di provare per lui una travolgente simpatia. Incontriamo Enzo Ghinazzi per parlare del suo romanzo e del suo irresistibile protagonista.

“E’ finita la benzina”, incontro con Beppe Tosco mercoledì 23 giugno alla libreria “Pezzi da Otto” di Campi

22 giugno 2010

“Dal 2028 nei paesi civilizzati si era pagati per defecare. Nei locali pubblici e nelle case munite di appositi contatori, il fornitore di energia veniva ricompensato, e le feci venivano successivamente trattate per ricavarne combustibile e fertilizzanti […]. Da oltre settant’anni la gente normale non era più in grado di risparmiare, e i soldi guadagnati bastavano a stento per la pura sopravvivenza. Così alla fine,al termine della vita di un uomo, fra il dare e l’avere la differenza la faceva lei: la cacca prodotta. Chi lo aveva capito, aveva costruito un futuro migliore per i figli. Gli altri, ogni tre stronzi si compravano una Coca Cola.”
Beppe Tosco fa l’autore televisivo ma vive in posti isolati, vicino a Torrita Tiberina o nelle colline davanti a Chivasso, occupandosi di pesca e canoa. Collabora principalmente con Luciana Littizzetto, ma ha scritto e scrive anche per Enrico Bertolino, Ale e Franz, Luca e Paolo, Sabrina Impacciatore, per il programma “Victor Victoria” e altro ancora. Ogni sabato interviene con brani di satira surreale al programma “La bomba” di Radio Deejay.
“E’ finita la benzina”, sua prima prova da narratore, unisce il coinvolgimento di una storia ben congegnata piena di situazioni esilaranti, con un costante e gradevole retrogusto satirico. Proprio come i romanzi umoristici meglio riusciti. Mercoledì 23 giugno, ore 18:30, presso la Libreria Pezzi da Otto di Campi Bisenzio in via Santo Stefano vicino al ponte sul Bisenzio, con ingresso libero.

I “Mercoledì da scrittori” ripartono con il romanzo di Walter Veltroni il 22 febbraio al Teatro Dante di Campi Bisenzio

22 gennaio 2010

Ritorna “Un mercoledì da scrittori”, la rassegna organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Campi Bisenzio in collaborazione con la Cooperativa Sociale Macramè, che quest’anno inizia con una grande anteprima che darà il via a un calendario pieno di eventi e incontri.
Si parte Lunedì 22 Febbraio con il ritorno sulle scene di Walter Veltroni come scrittore, con il suo nuovo romanzo “Noi”. La storia di 4 generazioni, di 4 ragazzi colti in un momento di svolta della loro vita, e anche dell’Italia in cui s’ intrecciano voci, destini, ricordi, eventi, oggetti-simbolo, canzoni, film, sentimenti e passioni che vengono da giorni e luoghi perduti, eppure così familiari.
Per questa straordinaria anteprima il Mercoledì da Scrittori si sposterà dall’abituale Open Space del Teatro Dante al Palcoscenico, l’inizio è previsto per le ore 20,30.

Eccovi un’anticipazione ..
“1943: il quattordicenne Giovanni fissa sull’album da disegno gli ultimi giorni del fascismo, il bombardamento di Roma del 19 luglio, la deportazione degli ebrei il 16 ottobre. 1963: Andrea, tredici anni, attraversa col padre, su un Maggiolino decappottabile, l’Italia del boom. 1980: l’undicenne Luca registra sulle cassette del suo mangianastri l’anno terribile del terremoto in Irpinia, del terrorismo, dell’assassinio di John Lennon. 2025: l’adolescente Nina vuole costruire la sua vita preservando le esperienze uniche e irripetibili di coloro che l’hanno preceduta. Quattro generazioni della stessa famiglia, quattro ragazzi colti ciascuno in un punto di svolta (l’esperienza della morte e della distruzione, la malattia di una madre perduta e ritrovata, il tradimento degli affetti, la rivelazione dell’amore) che coincide con momenti decisivi della recente storia italiana, o si proietta in un futuro di inquietudini e di speranze. Il nuovo romanzo di Walter Veltroni intreccia voci, destini, ricordi, eventi, oggetti-simbolo, canzoni, film, sentimenti e passioni che vengono da giorni e luoghi perduti, eppure così familiari. Forse perché quelle voci siamo Noi.” (Walter Veltroni)