Posts Tagged ‘riuso’

Svuota la cantina: rimandato al 6 ottobre il mercatino dedicato ai privati – Domani ultima giornata della Meglio Genìa 2013

21 settembre 2013

Con una comunicazione a tutti i partecipanti che la scorsa domenica 15 settembre hanno dovuto abbandonare a causa del maltempo, il comune ripropone il 6 ottobre come data utile per la consueta manifestazione volta alla vendita di materiale usato da parte di privati.

Domani si conclude la rassegna di eventi legati alla Meglio Genìa 2013 con una ricca serie di eventi: dalle ore 9 alle ore 20, FESTA DEI MANGIARI DI STRADA. Piazza Frà Ristoro; dalle ore 16.30 alle ore 18.30 CORTEO STORICO “Rievocazione della civiltà contadina del XX secolo” a cura del Gruppo ‘900. Centro Storico; dalle ore 17 alle ore 20 Mostra fotografica “Il cappello e la società campigiana. Dagli splendori dell’Ottocento all’eccellenza manifatturiera nella Piana”. Sede Chianti Banca

“Svuota la cantina” il 16 settembre a Campi, il mercato-scambio di oggetti usati per rendere un futuro agli oggetti che non usi

29 agosto 2012

Finalmente anche a Campi Bisenzio, una iniziativa nell’ottica del “riciclo e del riuso” che merita di essere divulgata e sicuramente sostenuta, anche personalmente. Il 16 settembre prossimo, Campi ospiterà “Svuota la Cantina”, un mercatino aperto a tutti i campigiani residenti. Per una giornata il comune offrirà a titolo gratuito una porzione di suolo di due metri per tre, in piazza Fra Ristoro, via Santo Stefano, in piazza Matteucci e probabilmente anche piazza Dante, nel quale poter piazzare un tavolo, un gazebo, o altro per mettere in vendita o scambiare oggetti usati che ognuno di noi ha nelle proprie abitazioni e per i quali abbiamo deciso di cederli. In totale saranno disponibili 150 posti e se le domande dovessero essere maggiori di questo numero, saranno predisposti spazi anche in via Rucellai.
Organizzata dall’Assessorato allo Sviluppo Economico, nell’ambito della Meglio Genia 2012, la prima edizione di svuota la Cantina ha delle regole che dovranno essere rispettate e per questo vi invito a scaricare il regolamento dal link sottostante. In sintesi cercherò di riassumere i contenuti:
Possono aderire alla manifestazione i soli residenti di Campi Bisenzio purché non iscritti nel Registro Imprese, a nessun titolo. Le adesioni possono essere inviate esclusivamente per fax al n. 055.8959520 a partire dal 1° SETTEMBRE 2012 e fino alle ore 24 del 9 SETTEMBRE 2012-. Le adesioni pervenute prima o dopo il termine sopra indicato saranno automaticamente archiviate senza comunicazione alcuna. Il partecipante è tenuto alla compilazione dell’adesione in ogni sua parte; ma attenzione l’incompleta compilazione del modello, l’assenza della copia del documento di identità e la mancata sottoscrizione della richiesta di adesione comportano l’immediata archiviazione della pratica senza ulteriori comunicazioni.
Nella giornata i partecipanti possono scambiare e/o cedere su compenso i propri oggetti usati e che non derivano da una attività artigianale/commerciale né propria né di terze persone. La superficie assegnata avrà un’ampiezza pari a mq 6; in nessun caso potrà essere occupata una superficie superiore a quella assegnata. Il partecipante può inoltrare la propria adesione a condizione che nessun altro familiare iscritto nello stato di famiglia abbia già provveduto all’invio dell’adesione.
I partecipanti sono tenuti a presenziare personalmente la manifestazione per tutto l’orario di svolgimento della manifestazione e possono alternarsi con altri familiari, possono utilizzare solo n. 1 autovettura di proprietà o quella di altro familiare iscritto nelle stato di famiglia per il trasporto delle cose usate; non è consentito l’utilizzo di mezzi pesanti nelle aree soggette a limitazione; sono autorizzati al passaggio con automezzo nelle area stradali ad elezione pedonale o a circolazione limitata solo i partecipanti alla manifestazione;
La targa dell’autovettura dovrà essere comunicata contestualmente alla richiesta di adesione, scritta in stampatello e ben leggibile facendo attenzione alle lettere o numeri che possono essere confusi tra loro. Non è consentita la sostituzione della targa comunicata. In caso di rinuncia i partecipanti autorizzati sono tenuti a darne comunicazione entro mercoledì 12 settembre, per consentire l’assegnazione dei posti liberi agli esclusi. La mancata comunicazione della rinuncia alla partecipazione entro il giovedì precedente la data della manifestazione comporterà l’esclusione dalla partecipazione per le due edizioni successive, a meno che l’assenza non comunicata in anticipo sia dovuta a cause di forza maggiore; in questo caso si dovrà darne comunque comunicazione agli uffici via fax entro il mercoledì successivo all’evento cui non si è potuto partecipare.
I posti non assegnati o che si renderanno liberi verranno riassegnati a coloro che si presenteranno direttamente in Piazza Dante la domenica mattina 16 settembre entro le ore 9,30
I partecipanti sono tenuti a dichiarare quanto sopra ai sensi dell’art.76 D.P.R. 445/2000, utilizzando il documento di adesione allegato.
Svuota la cantina 2012 – Disciplinare (55.15 KB)
Svuota la cantina 2012 – Modulo richiesta (62.86 KB)
Per informazioni rivolgersi al numero 055 8959484

Presepi a scuola d’arte “riciclata” alla Don Milani di S.Piero a Ponti

21 dicembre 2009

Fino al prossimo 22 dicembre presso la scuola Don Milani di San Piero a Ponti (via Fondi) è stata allestita una mostra di presepi molto particolare, che suggerisco con piacere, perchè si riallaccia al mio precedente post sugli addobbi di natale autocostruiti con materiale di recupero e quindi economici, ma sopratutto che rispettano in qualche modo l’ambiente, dal momento che potrebbero sottrarre materiale che altrimenti andrebbe gettato ed insegnano ai più giovani certi valori che purtroppo stiamo perdendo a causa del dilagante consumismo. La mostra interamente realizzata dagli alunni della primaria facente parte dell’istituto comprensivo di San Donnino, comprende una cinquantina di lavori nei quali si è sperimentato l’arte del riciclo con materiali di uso comune come pasta da cucina, cannucce, bicchieri e con altri materiali destinati al rifiuto. Il risultato è sorprendente e da vedere. Ma attenzione l’esposizione chiude il 22 dicembre ed i giorni di visita rimangono lunedì 21 e martedì 22 dalle ore 16.15 fino alle ore 20.15. Alcune foto dei lavori possono essere visionate sul blog di Daniele (un alunno della scuola), ve ne allego un paio, ma andate a vedere anche le altre per tributare il giusto riconoscimento a questi alunni così intelligenti e fantasiosi.

Questo è il presepe di Daniele fatto solo con materiale di riciclo (”…una lattina di pelati aperta è diventata la capanna dove nacque Gesù…”)

Questo e’ il presepe di Andrea molto creativo è solo fatto di pasta.

“Palle di natale dalle bottiglie di plastica”, addobbiamo l’albero di Natale nel segno del risparmio e del divertimento

5 dicembre 2009

Sono sicuramente momenti in cui il risparmio anche sulle stesse cose quotidiane, impone di arrangiarsi con ciò che abbiamo e magari anche con qualcosa di nuovo purchè sia economico. Anche il sottoscritto ha deciso di optare per questa strada e magari farlo con divertimento. Così con mia figlia più piccola, ci siamo messi subito all’opera con una serie di idee nostre ed altre raccolte in rete, modificando all’occorrenza materiali e tecniche, secondo le nostre necessità e disponibilità.
Oggi tratterò una possibilità di poter fare addobbi con le cose di casa, magari con qualcosa di usato o da buttare, così riduciamo anche i rifiuti che oggi rappresentano un grosso problema per lo smaltimento.
Basta un cutter o un paio di forbici, due pezzi di nastro adesivo trasparente e molta fantasia (in questo caso di mia figlia e della sua maestra), per poter eseguire alcuni addobbi per il nostro albero.
Vi mostreremo come poter eseguire delle bellissime palle per il nostro albero di natale con delle semplici bottiglie in plastica dell’acqua minerale.
In particolare ci servono 2 bottiglie per ogni palla.

Tagliamo opportunamente la parte sottostante delle bottiglie, prima grossolanamente anche con un coltello da pane (dentellato) e poi rifinendo con le forbici (prima disegnando la linea di taglio con un pennarello).

Fatto questo per entrambe le parti è necessario praticare due o più tagli trasversali per consentire il corretto accoppiamento ed evitare che si producano delle grinze sulla plastica.

Una volta trovato l’accoppiamento migliore (senza grinze), è necessario fissare le due parti con un giro di nastro adesivo trasparente.

Ed ecco fatto !! abbiamo la sfera che possiamo colorare o rivestire con della stoffa colorata, ma anche inserendovi qualcosa di brillante o luccicante come della stagnola da cucina, validissima anche l’opzione di incollarci sopra dei brillantini, oppure la possiamo lasciare semplicemente così, del colore della plastica se troviamo bottiglie colorate come quelle delle bibite.

Vi lascio alla vostra fantasia ed a quella dei vostri figli. Nel prossimo post vi illustrerò altre idee, sempre coadiuvato dalla mia collaboratrice e modella Sofia. Un doveroso ringraziamento lo rivolgiamo anche alla maestra Paola per questa magnfica idea.
Buon divertimento ! segnalatemi anche i vostri lavori, sarò lieto di pubblicarli.

Ri-Ciclo, ri-uso e ri-mangio .. si cena con gli avanzi come usava una volta

18 dicembre 2008

logo-tandem1presenta:
RI-CICLO, RI-USO E RI-MANGIO

“La cena degli avanzi come usava una volta”

Domenica 21 Dicembre ore 20:00
Presso il Centro Canapè in via Giusti 7 a Campi Bisenzio
15€ Adulti, 10€ Bambini e Over 65
Prenotazione Obbligatoria

Antipasto: Crostoni di cavolo e lardo, Fettunta, Soprassata
Primo: Zuppa Lombarda a base di Fagioli e Pane Raffermo
Secondo: Polpette piemontesi con pane raffermo, latte e
bollito di manzo
Insalata
Dolce: Torta de Papina con pane Raffermo, Biscotti Secchi, latte, Cioccolata, Uvetta e Pinoli

La cena è inserita nel programma della manifestazione “BICI-ECLETTICHE”

Info al numero 340.6201078 oppure tandemdipace@yahoo.it o www.tandemdipace.it

“Bici Eclettiche”, ecletticismi su due ruote, idee, impegni, iniziative e .. virtuosismi multiformi di chi ama la bici ..

17 dicembre 2008

bici-eclettiche

Vi ricordate del Tandem di Pace ? ebbene quello che vi propongo è un’altra fantastica iniziativa, un evento per presentare il progetto “streets no stress” che prevede la pubblicazione di mappe gratuite per aiutare i ciclisti a destreggiarsi nella viabilità fiorentina evitando le strade più pericolose. Una sorta di mappa per la sopravvivenza insomma. Durante l’evento come potete vedere sul programma ci saranno uno spettacolo teatrale tematico sulla bici a cura della L.I.F., un incontro con lo scrittore Alberto Fiorin autore di “Parole e Pedali” e “Salam Shalom” della casa editrice EDICICLO ed una cena che ha come tema il riuso degli avanzi, per la quale nel prossimo post fornirò un programma più dettagliato.

Tutto l’evento è finanziato dal Quadrifoglio ed è organizzato dall’Associazione Tandem di Pace e dalla cooperativa Sociale Macramè e si svolgerà presso il Centro Adolescenti Canapè in via Giusti 7 a Campi Bisenzio. Info al numero 340.6201078 oppure tandemdipace@yahoo.it o www.tandemdipace.it