Posts Tagged ‘ricordo’

Il ricordo di Vittorio Pirolo

19 marzo 2014
Lutto in questura, si è spento a 48 anni Vittorio Pirolo

Riporto queste brevi note in ricordo dell’amico Vittorio, poliziotto in servizio a Prato, uno degli investigatori più esperti della Squadra Mobile, nel ricordo commosso del questore e dei colleghi.

Un grave lutto per la questura di Prato, nella notte tra sabato e domenica scorsi, si è spento a soli 48 anni per le complicazioni dovute a un male incurabile Vittorio Pirolo, poliziotto in servizio a Prato dal 1996 e residente a Campi Bisenzio. Entrato in polizia nell’ottobre del 1986, Pirolo aveva prestato servizio prima presso il Reparto Mobile di Firenze e poi presso la questura di Firenze, quindi il trasferimento a Prato dove ha prestato ininterrottamente servizi investigativi nella Squadra Mobile. Sposato, con una figlia di sedici anni, viveva a Campi Bisenzio dove, ieri mattina, dalle cappelle del commiato della Misericordia, alle ore 9,30 si sono tenute le esequie funebri nella Chiesa di Santa Maria, gremita come non mai.
“Il questore Filippo Cerulo e tutto il personale della questura di Prato – si legge in una nota – si stringe alla famiglia per l’immane perdita, ricordando di Vittorio le non comuni capacità professionali di investigatore della Squadra Mobile, sempre accompagnate da una naturale gentilezza e dal profondo rispetto anche di coloro che, autori di reati, avevano subito l’adozione di provvedimenti restrittivi, in una convinta condivisione dei più alti ideali e principi della Costituzione Repubblicana. A lui va il sentito affettuoso ricordo di tutti i colleghi” e di chi come me lo ricorda con affetto.  Fonte notiziediprato.it

Cena in ricordo di GniGni alla Pubblica Assistenza di Campi

19 gennaio 2014

Il Circolo GniGni ospiterà martedì prossimo una cena in ricordo del volontario a cui è stato dedicato il Circolo. Quando il bar fu inaugurato insieme alla nuova sede della Pubblica di Campi Bisenzio, tutti i consiglieri (anno 2006), votarono all’unanimità la scelta di dedicargli il circolo. “In questi giorni, lo ricordo in una vecchia foto nel parco di Villa Montalvo, insieme ad altri, che per finta spingevano una nostra vecchia ambulanza.”, ci dice Nadia Conti, “Lo slogan dell’immagine era ed era, ed è sempre così. Ciao Gnigni, ciao”.

gnigni-campi

Per non ripetere gli errori del passato a 25 anni della chiusura dell’Inceneritore di San Donnino

17 agosto 2011

L'inceneritore di San Donnino

Mi preme ricordare che lo scorso 23 luglio è ricorso il 25° anniversario della chiusura inceneritore di San Donnino e mi preme ricordare le iniziative che la Fratellanza Popolare di San Donnino e il Circolo ARCI di San Donnino hanno organizzato nella scorsa (domenica 24 Luglio) per ricordare lo spengimento di quel mostro che tanta disgrazia ha portato ai cittadini di quella sfortunata frazione del nostro comune. Il 23 Luglio 1986 veniva infatti presa la decisione di chiudere definitivamente l’impianto dopo anni di battaglie che videro la popolazione a fianco delle Associazioni. La Fratellanza Popolare, nata nel 1973 pochi mesi dopo l’accensione dell’impianto, fu la capofila nelle proteste e nei primi anni di attività svolse un attivissimo ruolo nei confronti delle amministrazioni per cercare di dimostrare la nocività dell’impianto e far chiudere l’inceneritore. A 25 anni di distanza ritengo giusto ed importante ricordare ricordare la chiusura dell’impianto proprio in un momento in cui il problema dello smaltimento rifiuti è ancora attualissimo, affinchè gli errori del passato non debbano più ripetersi, nonostante gli intenti dei nostri amministratori locali e toscani. Domenica 24 luglio presso la sede della Fratellanza Popolare si è parlato di questo in una conferenza stampa alla quale sono intervenuti vecchi e nuovi amministratori della città e alla quale, oltre ai Presidenti di Fratellanza e Casa del Popolo, Alessio Ciriolo e Paolo Ceccarelli, sono stati invitati il Presidente della Provincia di Firenze Barducci, il Sindaco di Campi Bisenzio Chini, l’ex sindaco di Campi Mancini, l’ex Assessore provinciale Caffaz e i Comitati della Piana. La commemorazione si è conclusa alle ore 12:30 al parco Chico Mendez con un buffet gratuito durante il quale i cittadini hanno potuto raccontare come hanno vissuto il periodo della chiusura dell’impianto. Apprezzo con piacere che questa iniziativa sia stata solo la prima per ricordare la chiusura dell’impianto: è infatti in fase di allestimento una mostra che, da settembre, ricorderà con manifesti e volantini dell’epoca la battaglia condotta per la chiusura dell’inceneritore, ed alla quale tutti i cittadini sono invitati a partecipare con i propri personali contributi, contattando la Fratellanza Popolare di San Donnino via delle molina 56, San Donnino – Campi Bisenzio).

Una serata di arte, poesia e cultura per la nascita del “Centro Culturale Gabriele Bacci” a Campi Bisenzio

29 aprile 2010

“Quello che uno ha dentro traspare anche al di fuori: uno ha un grande fuoco nel suo cuore e nessuno viene mai a scaldarcisi vicino, e i passanti non vedono che un poco di fumo in cima al camino e poi se ne vanno per la loro strada. E ora che fare, mantenere quel fuoco interno, attendere pazientemente, eppur con tanta impazienza, attendere il momento in cui qualcuno vorrà sedersi davanti e magari fermarsi? Chiunque crede in Dio, attende che venga la sua ora, un momento o l’altro.”

Domani 30 aprile alle ore 21.30 nasce ufficialmente il “Centro Culturale Gabriele Bacci”. I promotori presenteranno il programma, gli obbiettivi e le finalità con una serata dal titolo “E uscimmo a riveder le stelle ..” dove verranno proiettati quadri di Van Gogh accompagnati dalla lettura delle bellissime lettere che lui scrisse al fratello Theo e che raccontano della sua arte e della sua vita. Un’incontro carico di arte, poesia e cultura in ricordo di Gabriele Bacci a nove anni dalla sua scomparsa (1965-2001), giovane campigiano, deceduto in un incidente stradale in via dei Confini. Una persona particolarmente impegnata in Comunione e Liberazione oltre che donatore di sangue della Fratres. La serata avrà luogo presso il Centro Congressi Klass in via Guinizzelli 17 a Campi Bisenzio. Sicuramente un’evento al quale non dovrete mancare.

8 Marzo, la creatività femminile dedicata a Tosca Fiesoli, alla Pubblica Assistenza

17 febbraio 2009

8 MARZO 2009 FESTA DELLA DONNA
LA CREATIVITA’ FEMMINILE A CAMPI BISENZIO E NELLA PIANA

La pittura, la poesia, la seta, i merletti,la
fotografia, la scultura, i ricami, i disegni,
le composizioni, la maglia………………
delle DONNE

Nella edizione dello scorso anno, diverse donne non riuscirono a portare i loro lavori a dimostrazione della creatività femminile, per cui la Pubblica Assistenza di Campi Bisenzio ha pensato anche per quest’anno di riproporre questa iniziativa e dare la possibilità a tutte coloro che lo vorranno di essere presenti con i loro capolavori. Ogni lavoro manuale o intellettuale richiede tempo, calma, dolcezza e creatività, doti che le donne posseggono ampiamente e che sono in netta contrapposizione alla forza e alla violenza, che purtroppo oggi vediamo sempre più aggressiva e immotivata. Le donne che sono da sempre portatrici di vita, ripudiano la guerra, e nel 65° anniversario della morte di Tosca Fiesoli vittima della brutalità nazista, vogliono ricordarla e dedicarle questa giornata pensando a lei doppiamente vittima, di guerra, ma anche della ferocia umana che contraddistingue tutti i delitti di stupro. E’ amaro constatare che non passa giorno senza che non si assista a violenze o tentate violenze sul corpo delle donne, perché aver conquistato a duro prezzo, la parità dei diritti, non risolve la differenza di genere, dove il genere femminile è senz’altro il più debole. La lotta delle donne e di tutta quella parte di società sana, deve essere mirata affinché nel nostro codice penale siano previste pene più severe e certe per chi commette reati di stupro, poiché questo delitto contro la persona che non solo la ferisce fisicamente, ma la uccide moralmente, privandola della gioia di vivere, e umiliando l’intera collettività..

“IN RICORDO DI TOSCA FIESOLI”

Chi desidera esporre le proprie opere è pregata di contattare dal giorno 11 Febbraio 2009 al 28 febbraio 2009, Daniela Fontana 347.3220980 o Claudia Ciulli 348.1334246 presso l’Associazione Sede del Volontariato W. Pauly Via Orly n. 35 Campi Bisenzio. Con il patrocinio del Comune di Campi Bisenzio.

Programma della manifestazione :
Ore 10,30 – Saluti del Presidente della P.A. Valentino ZUARDI, Inaugurazione Mostra della Creativita’ alla presenza del Sindaco di Campi Bisenzio Adriano CHINI
Ore 11,00 – Presentazione delle opere a cura della Resp. Solidarietà e Cultura della P.A. Daniela FONTANA
A seguire aperitivo e mimose alle partecipanti e ai visitatori
Ore 13,00 – PRANZO nella nuova veranda
Ore 16,00 – Riflessioni sulla “Festa della donna”
Parleranno di Pari Opportunità :
Nadia CONTI Ass.re Pace, Solidarietà, Commissione Pari Opportunità
Gianna CORSINOVI Rappresentante Fiorentina commissione Pari Opportunità
Daniela FONTANA Consigliere P.A.
Saranno messi all’asta n. 3 quadri gentilmente offerti da alcune Pittrici nella scorsa edizione e il ricavato sarà devoluto a favore alle attività di Protezione Civile e Ambientale della Pubblica Assistenza. La mostra sarà aperta dall’08/03 al 13/03/2009 presso i locali dell’Associazione

Per tutte le informazioni relative all’evento ad al pranzo consultare il Volantino lato A e lato B