Posts Tagged ‘radio’

RadioGeronimo: ogni mercoledì sera due ore di Rock International Gallery con Wilmo Sereno

26 marzo 2014

1900075_547191198732608_2010533693_n

Radio Geronimo: quattro chiacchiere e un po’ di musica, con le Girl ogni giovedì sera

13 marzo 2014

Se doveste immaginare una serata tra amiche… un salotto, qualche stuzzichino, magari qualcosa di buono da bere e tante sane chiacchiere, non dovete fare altro che sintonizzarvi su Radio Geronimo, le Girls (Cristina, Claudia, Sara e La Ciù) vi terranno compagnia abbinando la giusta colonna sonora alle chiacchiere del giovedì sera. Ascolta Radio Geronimo cliccando qui.

A tavola con Radio Geronimo!

17 gennaio 2014

Non prendete impegni per domenica 02 febbraio, alle ore 13:00 siete tutti invitati a partecipare al primo pranzo del 2014 organizzato da Geronimo webRadio!
Gli amici di Radio Geronimo vi aspettano al Circolo Gni Gni presso la Pubblica Assistenza di Campi Bisenzio per un incontro all’insegna della convivialità. Sedendo a tavola con gli amici avrete la possibilità di conoscere meglio gli speakers di Radio Geronimo e di visitare lo studio dal quale ogni sera trasmettono le trasmissioni “in diretta”. Cosa aspettate?!? Prenotate il vostro posto “a tavola con Radio Geronimo“!!!
Ecco il menù:
Antipasto – Crostini Misti
Primo – Penne sul Papero o Penne Vegetariane
Secondo – Arrosto Misto con contorno di patate
Dessert – Cantucci e Vin Santo
Acqua e Vino
Buon cibo, buona musica e tutto lo staff di Geronimo webRadio sono gli ingredienti per un pranzo da ricordare e quindi da non perdere e inoltre ad un prezzo speciale, soli €20,00!
Prenota inviando un sms al 331 47 29 882 scrivedo PRANZO, il numero delle persone che parteciperanno ed il Tuo nome, oppure invia una e-mail all’indirizzo info@radiogeronimo.it scrivendo PRANZO nell’oggetto e specificando nel corpo dell’e-mail il numero delle persone che parteciperanno, il Tuo nome ed un tuo recapito telefonico.
Gli amici di Radio Geronimo ti aspettano a tavola e… passaparola ;)

FLORENCE HAMFEST 2013, mostra libero scambio radioamatoriale a San Donnino

5 aprile 2013

541037_488929061146314_653663137_n

Lo spazio Reale di San Donnino, ospiterà domani la mostra mercato dei radioamatori con orario 9-18 ad ingresso libero. L’evento è uno dei più visitati per gli appassionati.

Una Mostra Mercato per tecnici appassionati di Radio, domani allo Spazio Reale di San Donnino

13 aprile 2012

Domani sabato 14 aprile 2012, fino alle 18.00, l’auditorium dello Spazio Reale di San Donnino ospiterà il Mercatino Radioamatori Firenze 2012 – II° Mercatino Scambio di Firenze.
Il Mercatino del Radioamatore è l’annuale incontro per tecnici appassionati, collezionisti ed amatori per lo scambio fra privati di apparecchi radio, telefonici, strumentazione, pubblicazioni specializzate, materiale elettronico e componenti d’epoca. E per questa seconda edizione fiorentina, è stata scelta la nuova sede di San Donnino che offre più spazio espositivo (circa 950 Mq), l’ampio parcheggio ed il ristorante. Per ques’anno importanti novità, saranno presenti all’interno dell’ Auditorium, con un banco prova apparati a cura di I5KRD, un DXCC Desk a cura di I1JQJ Mauro Pregliasco, il Muro delle QSL dove appendere le Vostre QSL ! e l’Area Associazioni – una zona dedicata alle Associazioni e le sezioni ARI

AIRE Toscana e RAI promuovono una mostra commemorativa per “La Giornata Mondiale della Radio” presso la Sede RAI di Firenze

2 aprile 2012

L’AIRE – Associazione Italiana per la Radio d’epoca – Gruppo di Firenze, che è presente proprio a Campi Bisenzio con la propria attività toscana, ha recentemente ed attivamente collaborato con la RAI Toscana per l’organizzazione e la realizzazione di una prestigiosa mostra che dal 10 febbraio scorso è visitabile presso la Sede Regionale RAI Toscana a Firenze (Largo Alcide De Gasperi, 1). Su proposta del Centro UNESCO di Firenze e con l’Assessorato all’Educazione del Comune di Firenze, sono state organizzate delle iniziative che vogliono commemorare la istituzione, da parte dell’UNESCO, della Giornata Mondiale della Radio, il 13 febbraio 2012, approvata dalla Conferenza Generale degli Stati Membri e tenutasi a Parigi nel mese di novembre 2011. Venerdì 10 febbraio 2012, si è tenuta una conferenza stampa a Firenze, alla quale hanno partecipato: il Direttore della Sede RAI Dr. Andrea Jengo, la Direttrice del Centro UNESCO di Firenze Dott.ssa M.L.Stringa, l’Ass. all’Educazione del Comune Prof. Giovanni di Fede, il Presidente AIRE Nerio Neri, il Consigliere AIRE Piero Cini, i Capogruppi AIRE Toscana Carlo Bonechi e Alterini, il Prof. Fausto Casi ed una folta schiera di soci AIRE, fra cui sono spiccati molti volenterosi del Gruppo di Firenze a Val di Sieve che con i loro 52 apparecchi messi a disposizione, hanno contribuito all’ottima riuscita dell’evento, con ottima impressione dei presenti oltre che dei visitatori, tanto che il Centro RAI ha sollecitato la permanenza degli apparecchi addisìrittura fino a Giugno. L’esposizione storica comprende apparecchi radiofonici d’epoca dagli anni venti al secolo scorso ed oltre, fra cui spiccano le prime televisioni (quelle senza schermo catodico e neppure piatto!), grammofoni, le radio a transistor, le radio pubblicitarie che hanno segnato la storia moderna del consumismo Italiano ed europeo, i magnetofoni, ma anche un percorso lungo cento anni, che accompagnerà il visitatore dai primordi della radio, via, via negli anni successivi, passando per periodi più tristi come quello del secondo conflitto ed imprese epiche come le radio della Generale Nobile ormai note per la tragedia della Tenda Rossa. Durante questi primi due mesi l’esposizione è stata visitata da numerose scuole, essendo stata inserita nel percorso didattico del progetto “Le chiavi della Città” dell’assessorato all’educazione del comune di Firenze, al quale ha aderito anche la Rai. Un percorso comprendente cinque incontri tematici, sulla radio e la comunicazione sociale, con particolare riferimento alla comunicazione di emergenza, la radio per l’educazione e la cultura, la radio per la cultura, il fenomeno della web radio e verso gli ottanta anni di Radio Firenze. A ciò si unisce anche una raccolta di sintetiche documentazionis scritte, curata dall’UNESCO di Firenze e relative alla memoria di avvenimenti, nei quali la comunicazione  radiofonica è risultata determinante per la vita del testimone. L’iniziativa gode del patrocinio del Comune di Firenze e della Provincia di Firenze. Ulteriori informazioni e prenotazioni per la visita possono essere richieste alla Sede RAI Toscana al numero 055-2488201.

Ricordo che l’A.I.R.E. è un’Associazione a carattere culturale che riunisce gli appassionati di storia delle telecomunicazioni civili e militari con lo scopo di sostenere il recupero di materiale “d’epoca” dalla distruzione e consentire una storia della tecnologia. Il Gruppo delle provincie di Firenze, Prato e Pistoia è molto attivo e si riunisce abitualmente ogni primo martedì del mese alle ore 21,00, presso la Sala Nesti a Villa Montalvo a Campi Bisenzio (via di Limite 15), salvo variazioni di data o di ora. I soci toscani che ne vogliono prendere parte possono contattare il coordinatore Carlo Bonechi (0573-738733) o Fabio Giovannoni (347-5710860) per la conferma degli orari. La prossima riunione è prevista non per domani 3 aprile ma per il giorno successivo 4 aprile 2012 alle ore 21.15. Per ulteriori dettagli aireradiofirenze.wordpress.com o airetoscana@gmail.com

Gli incontri serali della “Radio d’Epoca” si tengono a Villa Montalvo ogni primo martedì del mese

4 febbraio 2012

Un prezioso "Gioiello", il Radiomarelli "Coribante"

L’A.I.R.E. Associazione Italiana per la Radio d’Epoca è un’Associazione a carattere culturale che riunisce gli appassionati di storia delle telecomunicazioni civili e militari. Per Statuto, non ha interessi di lucro e si sostiene con le quote dei Soci ed eventuali donazioni.
Uno degli scopi statutari è quello di sostenere il recupero di materiale “d’epoca” dalla distruzione e consentire una storia della tecnologia. Altro scopo è di mettere in contatto tra loro gli appassionati, tecnici e non, di questa interessante materia per scambi di informazioni, esperienze e materiali. I principali servizi che vengono resi ai soci, consistono nella consulenza gratuita, sia tecnica che storica, sugli oggetti da collezionismo; nella fornitura di schemi; nella possibilità, gratuita, di annunci per scambi di oggetti tra appassionati sulla rivista “La Scala Parlante”; nella circolazione di informazioni e notizie su mercati e manifestazioni relative alla radio d’epoca.
La presenza dei Gruppi locali, come quello Toscano/Fiorentino, rende più efficace la possibilità di contatto tra i soci ed aumenta la loro partecipazione attiva alla vita dell’Associazione. L’Organo Ufficiale dell’Associazione è la rivista “La Scala Parlante” (scaricabile in PDF) nella quale vengono trattati argomenti tecnici e storici, con la partecipazione degli stessi soci, che possono collaborare con articoli che scaturiscono dalle loro dirette esperienza. L’Associazione annovera tra le sue file, a livello italiano, oltre seicento soci ed è in continua espansione, con particolare attenzione ai giovani. Tutti coloro che hanno interessi storici e di collezionismo nei vari campi delle telecomunicazioni possono iscriversi all’A.I.R.E..
Il Gruppo delle provincie di Firenze, Prato e Pistoia è molto attivo (in programma una mostra presso la sede RAI di Firenze) si riunisce abitualmente ogni primo martedì del mese alle ore 21,00, presso la Sala Nesti a Villa Montalvo a Campi Bisenzio (via di Limite 15), salvo variazioni di data o di ora. I soci toscani che ne vogliono prendere parte possono contattare il coordinatore Carlo Bonechi (0573-738733) o Fabio Giovannoni (347-5710860) per la conferma degli orari.
Siete caldamente invitati a partecipare alle riunioni, anche non con cadenza fissa, per saperne di più sulla cultura del restauro della radio, per curiosità o semplicemente per scambiare quattro chiacchere con dei veri appassionati. Queste occasioni sono importanti per poter ampliare l’operato del gruppo toscano a tutta la regione e dar modo anche a tutti i soci e non di poter contribuire, con i propri apparecchi, alle mostre ed agli eventi che verranno messi in progetto, oltre che per conoscere alcuni aspetti storici e tecnici che rischiano di perdersi negli ormai tanti anni di storia.
I prossimi incontri si terranno secondo il seguente calendario e sempre di martedì: 7 febbraio, 6 marzo, 3 aprile, 8 maggio, 5 giugno, 3 luglio 2012, (siete comunque pregati di chiamare per conferma degli appuntamenti). Per ulteriori dettagli aireradiofirenze.wordpress.com o airetoscana@gmail.com
Scarica l’ultimo numero della rivista associativa dell’AIRE: “La Scala Parlante”

Salviamo la Stazione Telegrafica di Coltano (Pisa) partecipa alla raccolta firme “i luoghi del cuore” promossa dal FAI

19 settembre 2010

Come socio AIRE (Associazione Italiana per la Radio d’Epoca) non posso rimanere indifferente di fronte a questa notizia. Mi riferisco al recupero della Stazione Radiotelegrafica di Coltano (attualmente in foto) per la quale potete approfondire sul sito AIRE Toscana, giunge in questi giorni la notizia che forse la renderà concreta grazie al FAI. Faccio quindi appello a tuttigli amanti della Radio ed a tutti i campigiani,  per partecipare alla raccolta firme in favore del recupero della stazione radiotelegrafica di Coltano, nell’ambito del V censimento nazionale “I luoghi del cuore” promosso appunto dal FAI.
E’ possibile votare – firmando – per un luogo: la FAI si impegna a investire risorse, tutelare e promuovere azioni di recupero, in favore dei beni che ricevono il maggior numero di sottoscrizioni.


E’ possibile farlo sul sito www.iluoghidelcuore.it, presso le filiali del Gruppo Intesa – San Paolo e presso i punti FAI di Pisa. L’iniziativa terminerà il 30 settembre.
L’invito è a votare per far si che il recupero dei luoghi di Marconi, a noi tanto cari e vanto della nostra terra Toscana, possano tornare ad essere reali e non scomparire divorati dal tempo e dalla indifferenza.
Grazie a tutti coloro che vorranno dare il loro piccolo contributo con una semplice firma.
Il Gruppo AIRE Toscano e Campi Bisenzio Blog

L’AIRE Ass.Italiana Radio d’Epoca Gruppo Toscana in mostra per la Maggiolata Rosa Campigiana 2009

20 Mag 2009

radiotendarossaRieccoci .. è proprio il caso di dirlo ! Dopo l’apprezzatissima mostra di Radio d’Epoca allo Spazio Reale di San Donnino dello scorso ottobre, che orgogliosamente mi piace ricordare, composta da ben 90 pezzi di rara bellezza; l’AIRE Gruppo Toscana torna nuovamente a dare il suo apporto culturale alla storia della radio e lo fa in concomitanza a due eventi importanti per il territorio campigiano e soprattutto per quello italiano come la Maggiolata Campigiana in Rosa per la partenza della 14° Tappa del Giro d’Italia. Un’opportunità importante in un contesto prestigioso, la radio con la sua storia centenaria ed il ciclismo anch’esso nel centenario del passaggio a Campi Bisenzio. Due passioni, accomunate da importanti vicende che hanno segnato la storia e l’evoluzione del nostro paese. Saremo presenti nella Sala dell’Affresco, al primo piano del Comune di Campi Bisenzio in Piazza Dante, una locazione di notevole prestigio per una esposizione di alcuni fra i più caratteristici apparecchi della radiocomunicazione, per ricordare, raccontare, rivivere ancora una volta, le emozioni dei pionieri della radiotecnica, ma anche di coloro che davanti alla radio hanno vissuto le vicende più importanti del mondo intero, come lo è appunto il Giro d’Italia.
Vi aspettiamo per l’inaugurazione che avverrà domani giovedì 21 maggio alle ore 21.00 in concomitanza ad altri eventi che daranno il via alla Maggiolata in Rosa. La mostra sarà aperta fino a domenica 24 con i seguenti orari (il 21/5 21.00-23.00, il 22/5 21.00-23.00, il 23/5 16.00-23.00 ed il 24/5 09.00-12.00), con ingresso libero.
Naturalmente saremo presenti personalmente per illustrarvi gli apparecchi esposti e raccontarvi le vicende che hanno accomunato uomini e storia, ma soprattutto ci saremo per ascoltare le vostre storie, quelle passate assieme a questo mezzo di comunicazione che continua ancora ad affascinare nonostante la sua veneranda età. Sarò presente anch’io come socio AIRE ed espositore .. vi aspetto !!
Per info AIRE Associazione Italiana per la Radio d’Epoca – Gruppo Toscana, che da pochi mesi ha sede anche a Campi Bisenzio.

Per gli appassionati delle vecchie Radio, arriva a Campi l’AIRE

3 aprile 2009

Le radio d’epoca sono sicuramente un mondo in via di estinzione; soppiantante da troppa tecnologia e soprattutto profondamente minate dai futuri progetti RAI già iniziati con la scomparsa delle antenne di Terra Rossa. Come appassionato, anch’io ho subito un grosso colpo, quando le mie “amate” radio hanno smesso di “parlare” con voce italiana. Ma un simile apparecchio può ancora sorprendervi e riservarvi interessi che non pensavate neppure possibili. Una galena o un ricevitore a valvole rappresenta un pezzo di storia che racchiude in se stesso un’epoca in cui i nostri nonni hanno condiviso ogni sorta di realtà.
Per poter avverare questo apparente sogno, assieme ad un gruppo di appassionati, abbiamo portato a Campi l’associazione Italiana per Radio d’EpocaAIRE Gruppo di Firenze (ora Gruppo Toscana), un’Associazione a carattere culturale che riunisce gli appassionati di storia delle telecomunicazioni civili e militari, senza interessi di lucro unico mezzo di sostentamento sono le quote dei Soci ed eventuali donazioni. Uno degli scopi statutari è quello di sostenere il recupero di materiale “d’epoca” dalla distruzione e consentire una storia della tecnologia. Altro scopo è di mettere in contatto tra loro gli appassionati di questa interessante materia per scambi di informazioni, esperienze e materiali. I principali servizi che vengono resi ai soci, consistono nella consulenza gratuita, sia tecnica che storica, sugli oggetti del nostro collezionismo; nella fornitura di schemi; nella possibilità, gratuita, di annunci per scambi di oggetti tra appassionati sulla rivista “La Scala Parlante”; nella circolazione di informazioni e notizie su mercati e manifestazioni relative alla radio d’epoca. La presenza di questo gruppo locale, rende più efficace la possibilità di contatto tra i soci ed aumenta la loro partecipazione attiva alla vita dell’Associazione. L’Organo Ufficiale dell’Associazione è la rivista “La Scala Parlante” nella quale vengono trattati argomenti tecnici e storici, con la partecipazione degli stessi soci, che possono collaborare con articoli che scaturiscono dalle loro dirette esperienza. L’Associazione annovera tra le sue file oltre seicento soci ed è in continua espansione, con particolare attenzione ai giovani. Tutti coloro che hanno interessi storici e di collezionismo nei vari campi delle telecomunicazioni possono iscriversi all’A.I.R.E. Venite a trovarci, contattateci