Posts Tagged ‘Pieraccioni’

Natale con Cure2 Children – Venerdì 21 dicembre 2012 a Villa Castelletti

18 dicembre 2012

locandina_NATALE_CON_C2C

1 BIGLIETTO A 10€ + 1 OMAGGIO al primo appuntamento della rassegna dedicata ad Andrea Cambi giovedì 18 febbraio ore 21 con ANNA MEACCI in FIABOLE

17 febbraio 2010

Anna Meacci inaugura la rassegna stabile dedicata alla comicità toscana nel nome di Andrea Cambi per tenere vivo il ricordo dell’ artista scomparso. Giovedì 18 febbraio ore 21 al Teatro dante di Campi Bisenzio.
Si inaugura giovedì 18 febbraio ore 21 con Anna Meacci e le sue Fiabole, al Teatro Dante di Campi Bisenzio (FI), la Rassegna Stabile dedicata alla Comicità Toscana e dedicata a “Il Toscanaccio, un omaggio ad Andrea Cambi” . Questo progetto, ideato e organizzato dal Teatro Dante di Campi Bisenzio e dal suo direttore Alessandro Benvenuti e dedicato a Andrea Cambi, è in sintesi un ‘cartellone altro’ rispetto alla programmazione ufficiale del teatro Dante: “una rassegna chesi radicherà negli anni nel nome di Andrea,-spiega Benvenuti- propone spettacoli di artisti che con lui hanno condiviso parte del suo percorso di vita e della sua poetica: Anna Meacci, Bobo Rondelli, Carlo Monni e Alessandro Benvenuti. Quattro artisti che coerenti con la strada intrapresa da Andrea, mettono in scena una comicità che ha anima. Queste serate nel nome di Andrea Cambi sono un modo per tenere ancora stretto nella mano il filo che ci lega a lui, anche attraverso la visione, durante gli spettacoli, di alcuni corti, firmati dai registi Giovanni Cioni e Romeo Conte, che lo hanno visto protagonista”. Si parte quindi giovedì 18 febbraio alle 21 con la proiezione del corto IL SEGRETO DI VIRGINIA (Durata: 12′) di Romeo Conte e Domenico Malan con Andrea Cambi, Elena Presti e Antonio Letta. La regia è di Romeo Conte. Chi scrive per il cinema vive di propria immaginazione, molte volte sconvolgendo la realtà. Molti personaggi scritti su carta probabilmente non appariranno mai. Il protagonista di questa storia vive nel mondo che si è costruito…A seguire ANNA MEACCI in FIABOLE di Dodi Conti e Anna Meacci con Anna Meacci, che fu una delle protagoniste del noto programma televisivo RAI “Avanzi”, in questo recital,racconta, rivisitandole a modo suo, fiabe celebri come: Cappuccetto Rosso, Hansel e Gretel e il Gatto con gli stivali. In più creerà per l’occasione una fiaba inedita e paradossale.
Uno strano personaggio, con un pesante baule sulle spalle cerca faticosamente di raggiungere il centro del palco, facendosi strada in mezzo all’incuriosito pubblico. Finalmente ci riesce! Adesso non rimane che preparare la scena: dal baule escono fuori diversi oggetti, per ognuno dei quali nasce un nuovo effetto comico.Il nostro amico ha una sua teoria: se vogliamo cambiare qualcosa in positivo in questo mondo dobbiamo diventare tutti clown.
“Le fiabe sono un po’ come le bugie e un po’ come le barzellette: l’abilità sta nel raccontarle! Racconta la Meacci-Esse non cercano la verità, ma vogliono regalare stupore, sorpresa e divertimento.Raccontare le fiabe é un arte. Le novelle non appartengono a nessuno e ognuno le narra come crede. Sono dei canovacci, su cui é lecito cambiare il finale, aggiungere dei personaggi, crearne altri.”
Andrea Cambi apparteneva a quella schiera di comici che insieme a Giorgio Panariello, Carlo Conti e Leonardo Pieraccioni, furono portati al successo dalla popolare trasmissione televisiva Aria Fresca. Sempre a cavallo tra interpretazioni comiche e surreali, tra tutti, sicuramente lui rappresentava una forza naturale e popolare, leggermente borderline. Dai grandi aveva ereditato l’inadeguatezza e la disperazione, i suoi personaggi, al di là della macchietta, avevano sempre un’incredibile capacità amara di fotografare il reale. Sperimentazione e improvvisazione sono sempre state le due linee guida del suo percorso poetico che gli permisero di recitare in film come La Seconda Moglie di Ugo Chiti e La Cena di Ettore Scola, o ancora di lavorare in teatro al fianco di artisti quali Massimiliano Civica, Bobo Rondelli, Carlo Monni. Andrea Cambi è scomparso per un tumore nel febbraio del 2009, a 47 anni.

Promozione Speciale !! solo per lo spettacolo del 18/02/2010
———————————————————————————
1 BIGLIETTO A 10€ + 1 OMAGGIO
(presentando questo coupon alla biglietteria del teatro

giovedì dalle 20 alle 21)
———————————————————————————

Piazza Dante 23, Campi Bisenzio (FI) – tel. 055.8940864
Apertura Venerdì e sabato ore 16.00 / 19.00
I giorni di spettacolo a partire dalle 20.00
http://www.teatrodante.it
CIRCUITO BOX OFFICE – WWW.BOXOL.IT

“Crescere senza confini 2009” ritorna il 20 novembre con la comicità di Pieraccioni e tanti altri amici di Cure2Children

18 novembre 2009

Dopo essere comparso in un recente e discutibile ordine del giorno del consiglio comunale di Campi Bisenzio, in relazione alle sue vicissitudini per quel microscopio conteso, il Dott. Montanari e la Dott.ssa Gatti (www.nanodiagnostics.it) saranno presenti venerdì 20 novembre alle ore 20.30 con la Fondazione Cure 2 Children che torna a proporre l’iniziativa benefica “Crescere Senza Confini” insieme agli ospiti della cena di Gala, organizzata dall’amico Roberto Valerio nella splendida cornice di Villa Castelletti, con la piacevole comicità di Leonardo Pieraccioni. Un evento da non perdere per l’alto valore umano che trasmetterà a tutti gli intervenuti. Tutte le offerte saranno interamente devolute alla cura e alla ricerca del cancro nell’infanzia e nell’adolescenza senza alcun aggravio nèrimborsi spese. Nella serata ci sarà anche animazione ed intrattenimento per i bambini. In questa occasione Montanari terrà una mini conferenza sui suoi più recenti studi.

Chi di voi volesse intervenire è libero di farlo preavvertendo ai numeri telefonici 055.5537111 o 338.2461386 o via email info@cure2children.org.

Cure 2 Children (la cura al bambino) nasce per volontà di un medico oncologo che con straordinaria passione e dedizione si è sempre occupato di tanti piccoli gravissimi pazienti maturando una valida e solida esperienza in Italia e all’estero. Tale esperienza nel delicato settore qual è l’oncoematologia pediatrica lo ha spinto a promuovere un progetto che permetta di dare un contributo finalizzato a “portare” la cura ai bambini affetti da patologie ematoncologiche. Da qui la necessità di estendere ai paesi in via di sviluppo i protocolli, i farmaci, l’esperienza e soprattutto il supporto di un comitato scientifico di rilievo internazionale, rappresentando così, una eccellente garanzia su quanto Cure 2 Children si propone di attuare. Cure 2 Children ha origine anche dalla sofferenza di un motivato gruppo di genitori che hanno vissuto e vivono ogni giorno il dolore per la perdita del proprio figlio; dolore che non si può quantificare e che nessun aggettivo può descrivere, ma una sola certezza, la volontà di assicurare pari opportunità di guarigione a tutti i bambini affetti da queste terribili malattie. Più bambini accederanno alle cure più bambini potranno guarire, più la scienza potrà affinare e perfezionare protocolli con terapie sempre più efficaci e potenzialmente risolutive delle tante gravi malattie che affliggono il mondo dei piccoli. Sono molte le associazioni che in Italia e nel mondo, con pregevole merito, operano nel delicato settore per sostenere i reparti oncologici riservati a questa particolare categoria di pazienti, Cure 2 Children si inserisce laddove la “cura” troppo spesso non c’è o è poco conosciuta e la malattia può rappresentare per un bambino e per la sua famiglia una sentenza già scritta ed inappellabile. Molti sono i bambini che purtroppo si ammalano di cancro, alcuni oggi guariscono, altri muoiono a causa dell’estrema incontrollabilità ed aggressività della malattia, altri per complicazioni dovute alla tossicità dei farmaci, altri ancora per le infezioni, sono rischi da mettere in conto; quello però che non si può accettare e nessun genitore dovrebbe farlo mai, è che il proprio figlio muoia per un farmaco non somministrato o mal dosato, per un controllo o un esame non effettuato o per la mancanza della strumentazione necessaria ed adeguata.
Nulla è più importante di un bambino.
Nulla è più importante di curare e guarire un bambino!
Il Presidente – Cristina Cianchi

Villa Castelletti è facilmente raggiungibile, comunque rendo disponibile le coordinate per il GPS : LAT 43° 47’ 28,5’’ E 11° 4’ 49,7’’ ed alcuni numeri utili: Hotel Tel.: 055.8791915  Fax : 055.8750009 Villa Tel.: 055.8735565  Fax : 055.8735073.

Cure 2 Children per “Crescere Senza Confini” a Villa Castelletti il 29 novembre 2008

5 novembre 2008

Cari Amici, con l’approssimarsi del Santo Natale, Cure 2 Children torna a proporre una bellissima iniziativa: una tavola rotonda tra medici e ricercatori, con la possibilità per tutti di intervenire. Seguirà la cena di gala, musica e spettacoli.
Sarà presente un’ospite molto speciale: il testimonial Leonardo Pieraccioni, che ha confermato la presenza per intrattenervi con la sua piacevole comicità.
Tutto questo si svolgerà nella splendida cornice di Villa Castelletti a Signa ( Firenze ) il giorno 29 novembre 2008.
L’incasso della serata andrà interamente devoluto ai progetti che Cure 2 Children ha attivato per la cura e la ricerca sul cancro nell’infanzia e nell’adolescenza.
Chiaramente siete tutti invitati a partecipare alla serata.
Per qualunque necessità potete chiamare Cristina CIANCHI al numero 320.9298693.
Il gruppo di Cure 2 Children, vi saluta con la convinzione di trovarvi numerosissimi il 29 novembre, nello spirito di dare insieme una sicura speranza di cura in più a tutti i “nostri” bambini.

Nulla è più importante di un bambino.
Nulla è più importante di curare un bambino.

“Crescere Senza Confini 2008” con la Fondazione CURE2Childern Onlus

26 settembre 2008

Riporto con piacere questa brillante iniziativa a favore della Fondazione Cure2Children, che quest’anno si sposta da Lastra a Signa a Siena nei giorni di sabato 27 e domenica 28 settembre 2008. Anche se fuori tema di territorio campigiano, ritengo importantissima la divulgazione di questo evento.

Cure2Children si propone di dare un contributo alla cura di bambini con tumori, leucemia ed altre malattie gravi ed a sostenere le loro famiglie in realtà a basso reddito. L’acronimo “Cure2Children”, ovvero “la cura ai bambini”, è stato scelto proprio a significare che l’obbiettivo è quello di migliorare l’assistenza nei paesi di origine contribuendo alla crescita ed alla autonomia dei centri locali e non al flusso di pazienti verso i paesi più ricchi.
Ogni anno al mondo circa mezzo milione di bambini si ammalano di tumore o leucemia ed altre malattie ematologiche gravi come talassemia ed anemia falciforme. Oltre l’80% di questi non ha accesso ad una terapia appropriata. Circa il 70% di questi bambini viene guarito nel mondo occidentale mentre nei paesi in via di sviluppo la capacità di cura è sotto il 30% e queste patologie sono responsabili di circa il 5-10% della mortalità infantile da malattia (nei paesi sviluppati è il 25-30%). La crescita economica e tecnologica ha determinato in molte realtà in via di sviluppo una crescente attenzione alle malattie suddette, tradizionalmente considerate non-prioritarie ed allo stesso tempo, le nuove tecnologie di informazione e comunicazione stanno favorendo lo sviluppo di progetti concreti di collaborazione in grado di salvare molte vite e migliorare la cooperazione fra i popoli. Tramite una gestione delle risorse trasparente e tracciabile, C2C offre sostegno economico, consulenza professionale, aggiornamento scientifico, borse di studio, strumenti informatici, farmaci, attrezzature, ecc…, di fatto, tutto quello che può servire perché bambini e famiglie senza i mezzi necessari possano ricevere un’assistenza adeguata nel loro paese. C2C vorrebbe inoltre contribuire all’eliminazione delle barriere geografiche, finanziarie e culturali fra i professionisti dedicati all’oncoematologia pediatrica. I caratteri che contraddistinguono C2C sono la collaborazione genitori-professionisti, agilità ed autonomia, forte componente informatica di supporto alle finalità della Fondazione e di gestione trasparente e tracciabile delle risorse. Oltre alla particolare enfasi su reti e rapporti di collaborazione secondo principi, visione e obbiettivi chiari, aperti e condivisi.

I Progetti di C2C ed il loro stato di avanzamento : cooperazione per la cura di bambini con talassemia major in Pakistan. La talassemia major è la malattia genetica mortale più frequente al mondo, solamente in Pakistan nascono circa 5.000 nuovi bambini l’anno la gran parte dei quali curabili nel loro paese. La nostra fondazione ha avviato un progetto grazie al quale questi bambini possono accedere al trapianto di midollo nel loro paese e la loro famiglia trovare un supporto per tutta la durata del trattamento. Questo progetto, sostenuto principalmente dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena, si pone l’obbiettivo di offrire cura e prevenzione di questa malattia che incide in modo significativo sulla mortalità infantile in Pakistan. Il passo successivo è quello di estendere ad un numero crescente di istituzioni locali la capacità di offrire un’assistenza appropriata tramite formazione e presenza diretta di professionisti italiani e stranieri esperti del settore del trapianto di midollo. Ai parenti di primo grado dei bambini candidati al trapianto sarà offerto lo screening per lo stato di portatore.
Supporto alla cura dei bambini del Kosovo.
Promozione di strumenti informatici open source per progetti sanitari.
Programmi per il supporto della famiglia.

Nulla è più importante di guarire un bambino. Mai come in questo momento abbiamo bisogno di investire su valori fondamentali comuni a tutte le culture e religioni, la Fondazione Cure2Children spera di poter dare un contributo significativo alla cooperazione internazionale per la cura dei bambini con tumori e malattie gravi del sangue. Favorire la collaborazione fra istituzioni e professionisti di realtà diverse accomunate dall’obbiettivo di salvare la vita ai bambini è importante per tutti.

Volantino/Rivista C2C della manifestazione in formato PDF (3.455 Kb)

Fondazione Cure2Children
Via Marconi n°30 50131 Firenze Italy
Tel.+39 055 5537111 – Fax +39 055 5520961

www.cure2children.org

Bruno Santini presenta “Quando la vernice era fresca” al Teatro Dante

9 settembre 2008

Inserita nel contesto della Meglio Genìa 2008 (la festa più campigiana che ci sia … come qualcuno l’ha ribattezzata), mi preme segnalare l’evento di venerdì 26 settembre alle ore 21.00, presso il Teatro Dante, nell’ambito anche della manifestazione Teatri aperti, dove l’associazione Lo Sbisbiglio presenta “Quando la vernice era fresca”, un talk-show condotto dal bravissimo Bruno Santini.

Vernice Fresca, fu la trasmissione televisiva che lanciò artisti come Carlo Conti, Leonardo Pieraccioni e Giorgio Panariello, ritenuta un’autentica fucina di molti comici toscani che vi si fecero le ossa prima di trovare una dimensione artistica e professionale su scala nazionale. Il talk-show cercherà di ripercorrere quei giorni e recuperare l’atmosfera che si respirava a Campi Bisenzio, presso il Manila che ospitava le riprese. Assieme a Bruno Santini, ci saranno Katia Beni, Niki Giustini e Graziano Salvadori, tre comici toscani che all’epoca hanno calcato lo show e che adesso tornano a farlo rivivere, regalandoci altri momenti unici di pura satira e comicità toscana. Ingresso fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per informazioni: 055 8940864.

Tre serate per la solidarietà con Benvenuti, Pieraccioni e Muzzi al Teatro Dante

31 marzo 2008

La Cooperativa Sociale Matrix ONLUS, insieme al Comune di Campi Bisenzio, con la collaborazione del Teatro Dante, organizzano tre sere di spettacoli, allo scopo di raccogliere fondi per il Centro Servizi per Persone Diversamente Abili di prossima inaugurazione, negli spazi ed i locali del Circolo Arci Dino Manetti a Campi Bisenzio. Il centro comprenderà una pluralità di servizi in risposta ai bisogni di persone e famiglie che, per particolari problemi funzionali, fisici, psicologici e mentali, necessitano di percorsi individualizzati e di gruppo, socio-educativi e riabilitativi, di socializzazione, tempo libero e sport, con il supporto di attività formative e di servizi sanitari ambulatoriali, al fine del miglioramento della qualità di vita loro e dell’intera comunità. Un evento artistico e di comunità che … artisti come Alessandro Benvenuti, Leonardo Pieraccioni, Andrea Muzzi, i musicisti della Banda Improvvisa, Nicola Costanti, saliranno sul palco insieme a artisti diversamente abili come Le Liete Dissonanze, Cristina Salvi ed i Ragazzi del Linar, il Teatro Allegria dell’Associazione Trisomia 21. Tutti insieme con le proprie abilità, a servizio del territorio e di noi stessi. Come ogni manifestazione o iniziativa che la nostra Onlus organizza, si tratta di sensibilizzare e divulgare tematiche sociali, con particolare attenzione alla disabilità, con conseguente ricaduta sulla comunità locale, a favore dell’integrazione delle diversità; il Centro Servizi per Persone Diversamente Abili a Campi Bisenzio è il beneficiario della raccolta dei proventi. Il centro si pone come punto di riferimento sociale a livello zonale e provinciale, collaborando con enti pubblici, associazioni, famiglie e territorio, in risposta ai crescenti bisogni di adolescenti e adulti con disabilità. Siamo tutti diversi e ci piace avere cose in comune.

Cooperativa Sociale Matrix a.r.l Onlus – Sede Amministrativa: Via G.P Orsini 110 – 50126 Firenze Sede legale: Via di Brozzi 477 – 50145 Firenze – P.I. 04990000483 – http://www.coopmatrix.itcoopmatrix@coopmatrix.it

Programma :

Venerdì 4 Aprile al Teatro Dante, “LIETE DISSONANZE … in concerto nel foyer …una pop rock band speciale nata nel 2001 da un’attività di Musicoterapia che mette in scena poesie e racconti propri (songwriting) musicati con Paolo Pizziolo e Nicola Corti (oltre al sito esiste anche un blog). …e a seguire…ALESSANDRO BENVENUTI & BANDA IMPROVVISA ore 21 Un’irresistibile esperienza musicale e umana che supera i confini della “banda di paese”… pur restando ancorata alle proprie tradizioni popolari. Travolgenti riletture bandistiche di De Gregori, Guccini, De Andrè, Conte e Gaetano: un attore che si fa cantante e una banda che suona il mondo…Alessandro Benvenuti cantante e una banda originale, con l’inserimento di contaminazioni che fanno di Banda Improvvisa un fenomeno italiano con solide radici, ma senza una vera “patria” che non sia la musica stessa.Ovunque in tutta Italia è stato un grande successo, uno spettacolo fra banda e lieve cabaret, con Alessandro fantastico istrione divertente e dissacrante, con Orio Odori e tutta la banda a fargli da spalla.

Sabato 5 Aprile Spettacolo di DANZA INTEGRATA – Weelchair sport danza integrata. Presentazione del progetto “Sportivamente Danza integrata”: un connubio tra sport, arte e sociale, nato dalla collaborazione tra Associazione Wheelchair Sport Firenze e Coop. Matrix Onlus, la Danza Integrata è uno straordinario spettacolo di rara intensità emotiva e raffinata purezza artistica. …e a seguire… ANDREA MUZZI ore 21 in “Meglio lasciar perdere” di Andrea Muzzi, Giampiero Pizzol, Andrea Bruno Savelli e Antonio De Luca con la collaborazione di Marco Vicari, le musiche di Michelangelo Giaimegalliano, regia di Andrea Bruno Savelli. Presentazione di Andrea Muzzi – Quando ero bambino avevo i soliti miti di eroi vincenti… Zorro, Chinaglia, Giacomo Agostini… Ma non capivo niente, perché gli eroi, credetemi, sono un’altra cosa… Lo sapete chi è Eric Moussambani? Ve lo dico io! Giochi olimpici di Sidney 2000! Gara dei 100 metri stile libero. Tra gli atleti c’è lui: Eric Moussambani, classe 1978 della Guinea equatoriale. Ai bordi della vasca c’erano i migliori nuotatori del mondo e tra loro c’era anche Eric Moussambani, uno che sei mesi, dico solo sei mesi prima delle olimpiadi… NON SAPEVA NUOTARE!!! Infatti quando questo poveraccio si tuffò cominciò subito ad annaspare, si attaccò ai cordoni, ne tirò via due o tre. La gente dagli spalti diceva ” oh che stile di nuoto ha questo? ” Alla fine tre spettatori si tuffarono e lo salvarono. Un altro uomo che merita di essere ricordato è Giancarlo Alessandrelli, portiere di riserva di Dino Zoff. Dino Zoff ha giocato fino a 42 anni senza mai un infortunio, un raffreddore, un herpes, niente di niente. Alessandrelli è stato in panchina per 10 anni. Poi un giorno ha avuto la sua grande occasione: è entrato in campo per soli 20 minuti ma ha beccato lo stesso tre goals. Non possiamo disconoscere il valore di Angela Koegh che durante una corsa di fondo fu doppiata dagli avversari 5 volte ed arrivò al traguardo con 40 minuti di ritardo. Addirittura all’ultimo giro le si affiancò il giudice pregandola di andare più veloce “dopo abbiamo un’altra gara”. Angela Koegh terminò la corsa e fece pure il suo record personale. Tutti questi uomini hanno dimostrato doti fuori dal comune, capacità straordinarie! Perché per perdere ci vuole una forza speciale!

Domenica 6 Aprile Bruno Santini presenta:TEATRALLEGRIA – Spettacolo dell’Ass. TRisomia 21. A seguire Nicola Costanti, Cristina Salvi e i ragazzi del Linar La canzone d’autore del Vincitore del Premio Tenco Nicola Costanti è legata a problemi sociali ed umani, ma anche ai sentimenti ed all’amore…e a seguire…Leonardo Pieraccioni ore 21 Ironico, divertito e divertente, con la sua trasgressiva semplicità, Leonardo concluderà la 3 giorni con sorprese musicali ed uno spettacolo interattivo con i ragazzi della Matrix e tutto il pubblico presente in sala.

Prevendite: Teatro Dante – Piazza Dante, 23 – Campi Bisenzio
Apertura biglietteria: martedì e venerdì 16-19, I giorni di spettacolo a partire da un ora prima dell’inizio dello spettacolo e Circuito Box Office. INFO: accademiaperseveranti@teatrodante.it
055.8940864 http://www.teatrodante.it
Prezzi: intero: 13€+prev. – ridotto: 11€+prev.

Leonardo Pieraccioni al Teatro Dante

5 gennaio 2008

Teatro Dante – 18 gennaio 2008 – ore 21
Il Comune di Campi Bisenzio organizza, in collaborazione con l’Associazione culturale Lo Sbisbiglio, il terzo appuntamento di “4 Chiacchiere al Dante“. Ospite delle serata l’attore e regista toscano Leonardo Pieraccioni reduce dal successo del suo ultimo film “Una moglie bellissima” che ha sbancato i botteghini di tutta Italia, per tutto il periodo natalizio. sarà proprio sul tema calendari lo spunto della serata, che non mancherà di sorprese neppure per l’attore. Il pubblico potrà rivolgere domande che vuole a Pieraccioni. Partecipa l’Assessore alle Politiche Culturali Emiliano Fossi. Presentano la serata Fabrizio Nucci e Bruno Santini. L’ingresso è libero.