Posts Tagged ‘piccoli’

Racconti d’inverno – Seconda serie, tornano i racconti illustrati per i piccoli amici della biblioteca Montalvo

25 novembre 2013

È arrivato l’inverno e tornano i racconti illustrati per i piccoli amici della biblioteca, a cura di Barbara Confortini e Brunella Fontani.
Letture ad alta voce e illustrazione estemporanea di storie e fiabe consigliate a bambine e bambini dai quattro agli otto anni, presso lo Spazio Bambini della biblioteca alle ore 17.00.
Il primo appuntamento è fissato per martedi 26 novembre 2013 con “Federico”. Federico è un topolino particolare: mentre i suoi compagni raccolgono il cibo per l’inverno lui sembra perdersi dietro alla pigrizia. “Federico, perché non lavori?” chiedono gli altri topolini. “Ma io sto lavorando!” risponde. Infatti Federico immagazzina colori, caldi raggi di sole e parole per comporre poesie nelle lunghe sere invernali.
Il secondo per martedi 17 dicembre 2013 con “Il Piccolo Babbo Natale diventa grande”. È questa la storia del Piccolo Babbo Natale che uscendo si accorge che tutte le finestre del villaggio sono buie. Solo a casa del Capo di tutti i Babbo Natale sembra ci sia gran movimento, ma lui non è stato invitato! Però il vecchio Capo dei Babbo Natale non voleva affatto tenergli nascosto qualcosa, anzi…
Infine martedi 21 gennaio 2014 con “Sei tu la primavera?”. Conosceremo l’orsetta Ulla che è impaziente: vuole esplorare il misterioso mondo innevato fuori dalla tana. Mamma Orsa, però, le dice che deve aspettare l’arrivo della primavera, ma Ulla è sempre più curiosa. Chi è la primavera? E quando arriverà?
L’attività è a ingresso libero.
Per informazioni: Barbara Confortini Tel. 0558959605 – Email: biblio.promozione@comune.campi-bisenzio.fi.it

Bambini a prova di… virus !Nella nuova conferenza delle mamme amiche di Campi Bisenzio si parla di Vaccini

7 novembre 2011
Bambini a prova di… virus! Le vaccinazioni sono una tappa fondamentale della crescita dei nostri bambini in quanto li proteggono dalle malattie più devastanti per l’organismo. Esiste un vero e proprio calendario per le vaccinazioni da eseguire in base all’età… per saperne di più le Mamme amiche di Campi Bisenzio vi invitano a partecipare alla conferenza che la Dr. Rosalba Fiore terrà domani martedì 8 novembre alle ore 15 presso la sala Nesti di Villa Montalvo.
Le vaccinazioni sono uno strumento di prevenzione semplice, ma formidabile: imitano la natura per costruire le difese immunitarie senza provocare i danni delle malattie ! Con vaccini somministrati una tantum, o alcune volte nel corso della vita, si costituisce una protezione data dalla memoria immunitaria di lunghissima durata, senza le conseguenze, a volte devastanti, delle malattie.
Tenete presente che, insieme a quella di acqua potabile non contaminata, la disponibilità di vaccini efficaci e sicuri ha fornito il massimo contributo in termini di miglioramento dello stato generale di salute di una popolazione.
Attualmente, anche tra i genitori vi è poca informazione, vaccinare un bambino è un dovere che i genitori hanno verso il proprio figlio e verso la comunità di tutti gli altri bambini, tuttavia ancora oggi rappresenta motivo di dubbio e di perplessità, se oggi molte malattie terribili come il vaiolo, la poliomielite, la difterite sono praticamente scomparse nei Paesi dove sono state messe in atto le vaccinazioni di massa, il merito è dei vaccini.Il bambino vaccinato protegge se stesso, ma anche il resto della società in quanto diviene anche una barriera contro la circolazione di germi.
Quando un germe (virus o batterio) entra per la prima volta nell’organismo, dopo poco tempo scatta l’”allarme”, che consiste nella produzione di anticorpi da parte del sistema immunitario preposto alla “vigilanza”, che hanno il compito di bloccare il germe, prima che questi causi la malattia. Questi anticorpi, una volta espletato il loro specifico compito, restano in circolo nell’organismo per molti anni ed a volte anche per tutta la vita, in maniera tale che in caso di un nuovo attacco da parte del germe sono già immediatamente pronti a riconoscerlo ed a bloccarlo. Questo è in parole semplici il meccanismo “naturale” che impedisce di riammalarsi di una determinata malattia infettiva.
Per informazioni: info@mammeamichedicampi.it oppure www.mammeamichedicampi.it

Alla Bottega del Sole in mostra i disegni dei bambini del centro estivo della Pubblica Assistenza

13 ottobre 2010

Sempre più persone, oggi, conoscono in che cosa consiste il commercio Equo e Solidale e ne condividono i principi di giustizia e solidarietà che ne sono alla base, ma perché non renderne consapevoli anche i più piccoli, i cittadini di domani? Questo si sono chieste le volontarie della Bottega del Sole, sapendo che anche un piccolo seme germoglierà facilmente nel terreno fertile della mente e del cuore dei bambini e si conserverà anche quando saranno giovani adulti. Per questo hanno deciso di attuare un percorso educativo su queste tematiche all’interno del progetto del centro estivo, organizzato quest’anno dalla Pubblica Assistenza, confidando nella “buona causa”, ma anche cercando di arricchire di momenti piacevoli e leggeri alcune mattine dei bambini che frequentavano il centro. Durante questi incontri, i bambini sono stati guidati alla conoscenza di una realtà, per loro così lontana, di paesi dove loro coetanei, meno fortunati, non hanno garantiti diritti fondamentali: la casa ,la salute, la scuola…Attraverso alcuni video e filmati hanno potuto conoscere con più concretezza i paesi di cui parlavamo, bellissimi ma con tanti problemi e, perché fossero più vicini a questa realtà,sono stati illustrati loro alcuni progetti delle cooperative sostenute dalle associazioni “Equo e Solidale”. Tra le varie cose, i bambini del centro estivo, sono venuti a conoscenza del progetto Paper Dung ed incuriositi e sorpresi, hanno saputo che nello Sri Lanka si utilizza la “cacca” di elefante per fare la carta. E’ stato loro illustrato il progetto Aralya per mezzo del quale una cooperativa di donne, madri di bambini sordomuti, producendo fiori per le bomboniere, sono riuscite, anche con l’appoggio ed il prefinanziamento dell’associazione Vagamondi, a costruire una scuola dove i loro figli potessero essere educati ed istruiti. Si è parlato anche di cioccolata, presentando ai bambini la storia della pianta del cacao e dei coltivatori dell’America Latina. Le esperienze proposte sono state diverse, ma perché i bambini potessero inserirvisi meglio, si sono create via via situazioni attive, che in qualche modo li proiettassero in esse e li facessero protagonisti di questo percorso. Per esempio, hanno prodotto fiori di carta come le donne dello Sri Lanka, hanno fatto collanine e braccialetti con la pasta colorata, che doveva sostituire le perline e le conchiglie delle donne africane, hanno plasmato statuine ispirandosi alle creazioni in pietra saponaria degli artigiani del Kenya. Come si poteva finire questo mini viaggio? Chiedendo ai bambini una testimonianza diretta. Essi hanno risposto facendo una serie di disegni che illustravano gli argomenti trattati.
I disegni, belli e personali sono stati raccolti dalle volontarie del centro estivo e saranno esposti alla Bottega del Sole dal 16 al 23 ottobre. Il 16 ottobre, dalle ore 16 alle 19, sarà fatta l’inaugurazione della mostra, alla quale sono invitati i bambini con i genitori.
La bottega del Sole, negozio del commercio Equo e Solidale, gestito dalle volontarie della Pubblica Assistenza e sostenuto dal Comune di Campi Bisenzio, si trova, come ormai molti sanno, presso la Rocca Strozzi, in via Roma 2. (tratto da DiSegno Comune)

Mercantiamo 2010, il mercatino multietnico dei piccoli è a Campi Bisenzio domenica 13 giugno

12 giugno 2010

L’Associazione Culturale Scarabeo organizza Mercantiamo, mercatino dei piccoli che quest’anno sarà un mercatino multietnico e vedrà la partecipazione delle Associazioni: Donne Arabe, AEDImprenditori Cinesi e AIEE. L’appuntamento è per domenica 13 giugno al Parco Iqbal, dalle ore 15.
Possono partecipare tutti i bambini che vogliono scambiare o vendere i propri giocattoli o oggetti, le iscrizioni gratuite saranno prese presso il chiosco del Parco IQBAL di Campi Bisenzio entro le ore 19.00 di sbato 12 giugno 2010. A tutti gli iscritti sarà offerta la cena a base di pizza con la bevuta. Partecipate anche voi con i vostri figli è un’occasione divertente per trascorrere una giornata diversa dal solito.

“Il Dante dei Piccoli” terza edizione, tutto il programma teatrale per i più piccoli a cura del C.I.T.

23 novembre 2009

Promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Campi Bisenzio e con la direzione artistica di Manola Nifosì e Sergio Aguirre (Centro Iniziative Teatrali) parte a novembre e si snoda fino a marzo, presso il Teatro Dante, la terza edizione del progetto Dante dei Piccoli, una vera e propria stagione teatrale per i ragazzi articolata in tre rassegne. Le migliori compagnie nazionali del teatro per l’infanzia, laboratori e spettacoli da seguire con la famiglia, con la scuola, e … non accompagnati dai genitori.
A teatro con i miei è la rassegna che prevede iniziative artistiche rivolte al mondo dell’infanzia. Un appuntamento che propone ai bambini un modo diverso di trascorrere la domenica insieme ai propri genitori. Un cartellone che coinvolge i più piccoli, stimola la loro capacità di apprendere e di guardare, soddisfa la loro voglia di criticare e racconta emozioni con spettacoli pensati e realizzati espressamente per l’infanzia. Sulla scena ogni domenica si alterneranno alcune delle più importanti compagnie nazionali produttrici di spettacoli per bambini.
Le fiabe della buonanotte, in scena il sabato sera su prenotazione, parallelamente alla programmazione del Teatro Dante per adulti, è la rassegna per i bambini ‘non accompagnati dai genitori’. Così, mentre i grandi scendono in platea, i piccoli salgono al Salone delle Fiabe.
Trucchi Baracche e Burattini, è la rassegna di 10 spettacoli di alto livello artistico per le scuole di Campi Bisenzio e si svolgerà tra dicembre e aprile.
Il 29 novembre alle ore 17.00 inizia ‘A teatro con i miei’ con lo spettacolo INVISIBILI, della compagnia 320 CHILI (compagnia di circo contemporaneo di Torino) Una storia raccontata con strumenti semplici: una ruota, una scala, una corda, cinque clave. Un linguaggio fatto di movimento, danza e acrobatica, per narrarla. INVISIBILE, spettacolo di Circo Contemporaneo divertente e riflessivo.
Il 13 dicembre la compagnia PORTE GIREVOLI, presenta SCRETCH, di e con Claudio Cinelli, premio Luglio Bambino miglior spettacolo della Giuria della Critica. Uno spettacolo strutturato sulla forma del varietà; l’ordinato fantastico di un “teatro da sera” può talvolta “strapparsi” e diventare solo buffo contenitore di una strana rassegna di atteggiamenti umani e di situazioni. Mani, oggetti, pupazzi, marionette a filo, occhiali, possono divenire persino “credibili” protagonisti delle loro piccole storie.
Il 20 dicembre la compagnia LUNA E GNAC di Bergamo ci presenterà MANOLIBERA, fumetti a teatro. Manolibera è un viaggio tra le immagini a due dimensioni, dove lo schermo, trasformato in una gigantesca vignetta, fa da sfondo alle imprese di due personaggi in carne ed ossa. Ercole e Cassandra sembrano essere usciti dalle pagine del vecchio Corriere dei Piccoli, vivendo le loro storie comiche e poetiche.
Domenica 3 gennaio sarà il turno de L’INCREDIBILE STORIA DELL’INCREDIBILE BARONE della FONDAZIONE CASA TEATRO RAGAZZI E GIOVANI di Torino. Ispirato alle suggestioni de “Il Barone Rampante” di Italo Calvino, lo spettacolo è dedicato a tutti i bambini di tutte le età, che invece di sedersi a tavola “come si deve” e mangiare le cose “che si devono mangiare” provano a continuare a giocare; a cercare il sogno, la speranza, la leggerezza, la coerenza, la fantasia.
Il 17 gennaio la compagnia fiorentina PICCOLI PRINCIPI sarà ospite della nostra rassegna con OBRAZTSOV, TEMA E VARIAZIONI, teatro d’attore, musica e burattini. E’ uno spettacolo di cabaret per bambini ed adulti, con attori, burattini e musica dal vivo: un piccolo omaggio ad un grande creatore che ha contribuito in modo determinante alla storia del teatro.
Il 14 febbraio è la volta del MELARANCIO di Cuneo con IL LIBRO DELLE FANTAPAGINE, un libro dotato di volontà propria che possiede lo straordinario potere di inghiottire e di far vivere, nelle sue pagine, chiunque incautamente gli si avvicini.
Il 28 febbraio I MUSICANTI DI BREMA, ci faranno sentire le loro insolite melodie. La Camillocromo presenta una delle più belle storie dei Fratelli Grimm trasformata in una divertente favola musicale.
L’ultimo spettacolo domenica 7 marzo DALLENUVOLE BRUNO del TEATRO PIRATA di Jesi. Chi è Bruno ? Da dove viene ? Dalle nuvole !!!!! Spirito libero, senza nessun diritto ma anche senza nessun dovere. Quello che avverrà sul palco é una frazione della sua vita in unità di tempo, l’ora di passaggio tra la notte e il giorno, all’alba di un nuovo giorno. Per Bruno la sopravvivenza è il volare, sopravvivere in questo mondo e volare nel suo.

Prima di ogni spettacolo, nel salone delle fiabe del teatro Dante, gratuitamente per il pubblico, si svolgerà “GIOCHI CON ME?” laboratorio per tutta la famiglia- mille modi diversi per giocare con mamma e papà dalle ore 15.30 alle ore 16.30. Biglietto 5 euro. Per informazioni e prenotazioni: Tel. 055-8964519 Cell 329-8628437

Campi Bisenzio alla rassegna “Dire & Fare”

10 novembre 2008

biennalina_banner1Sul portale del Comune di Campi, apprendo con piacere, che da mercoledì 12 a sabato 15 novembre il Comune di Campi Bisenzio sarà presente alla rassegna Dire & Fare, promossa da Regione Toscana e Anci Toscana a Firenze, presso la Fortezza da Basso.
Dire&Fare si presenta come uno spazio aperto dove attori di diversa natura, tra enti pubblici, aziende, associazioni, organizzazioni sindacali e imprenditoriali, il terzo settore, scuole e università, possono conoscersi e farsi conoscere, esponendo i propri progetti di maggior successo e mettendo a disposizione il proprio patrimonio di esperienze e idee. Dire&Fare è inoltre un vera e propria vetrina dei progetti più innovativi realizzati dalla pubblica amministrazione, oltre che una concreta opportunità per far crescere la cultura di rete condividendo le esperienze all’interno di una logica di efficienza.
Il Comune di Campi, è presente presso lo stand della Regione Toscana proprio nello spazio Fatto con il Servizio Segnalazione e il progetto P@A – Piana Attrattiva. Campi Bisenzio ha anche un proprio stand nella Biennale nazionale dell’infazia (Padiglione Spadolini – piano terra – stand O 15-17) in cui presenta tre progetti:

– l’attività della biblioteca di biblioteca di Villa Montalvo, il cui Servizio di documentazione è un punto di riferimento di livello nazionale;
– le attività svolte durante il festival di animazione teatrale LuglioBambino, appuntamento fisso da quindici anni a Campi Bisenzio, che da quest’anno ha visto la partecipazione di artisti internazionali;
– il  Dante dei piccoli, la rassegna teatrale dedicata interamente ai bambini prevista per la nuova stagione del Teatro Dante.

Allo stand saranno attivi anche laboratori di lettura e di teatro a cui parteciperanno alcune classi delle scuole di Campi. Il programma completo con tutti gli appuntamenti della rassegna è consultabile a questo indirizzo: www.dire-fare.eu.

L’ingresso alla rassegna è gratuito con orario:

Mercoledì 12 – dalle ore 15 alle ore 18
Giovedì 13 – dalle ore 9 alle ore 18
Venerdì 14 – delle ore 9 alle ore 18
Sabato 15 – dalle ore 9 alle ore 13