Posts Tagged ‘nuova’

Nuova Giunta per il Comune di Campi Bisenzio: le dichiarazioni del Sindaco

1 aprile 2014

“Dopo l’annuncio dei cambiamenti di Giunta, equivoci ed inesattezze, soprattutto da parte del consigliere Gandola, hanno imperversato, sento, quindi, la necessità di tornare a far chiarezza sul rimpasto di giunta per le non verità diffuse da alcuni dei protagonisti in questi giorni”, dice il sindaco che intende “chiarire una volta per tutte”.
“Vorrei sottolineare la differenza fondamentale, tecnica e politica che passa tra dimissioni e revoca delle deleghe: si è trattato di un solo atto di revoca del mandato e riguarda l’assessore Taira Bartoloni con la quale mi sono lamentato per la sua scarsa presenza politica. La Bartoloni è stata revocata dall’incarico perché ritenuta, come le avevo anticipato da giorni, non capace di svolgere l’incarico affidatole. A questo proposito aggiungo che mi pare davvero curioso esternare ora il dissenso, visto che l’ex assessore non ha mai detto niente durante la sua permanenza in Giunta. Ancora più curioso mi pare la polemica politica: ho sostituito un’esponente di Sel con un’altra dello stesso partito. Che la maggioranza sia ancora quella dell’anno scorso, mi sembra un dato incontrovertibile.
Il nuovo assetto di Giunta credo cheporterà miglioramenti per il lavoro politico e amministrativo del’Ente, anche e soprattutto nelle materie che erano state affidate alla Bartoloni a partire dalla gestione della riapertura al traffico del centro storico questione completamente abbandonata dall’ex assessore negli ultimi tempi.
Infine due parole sull’ex assessore Marini che ha rassegnato le dimissioni, con un percorso concordato con me, per impegni di lavoro che di fatto le rendevano impossibile continuare il suo incarico istituzionale. Elisabetta in questi mesi ha fatto un grande lavoro portando in fondo la ristrutturazione della macchina comunale. Se la ringrazio di nuovo non è retorica ma le sono davvero riconoscente. E ora basta perdere tempo in polemiche inutili, da vecchia politica improduttiva”.

Nuova Giunta per il Comune di Campi Bisenzio: Entrano Vanessa De Feo ed Eleonora Ciambellotti, cambiano le deleghe

28 marzo 2014

A seguito dell’uscita dalla Giunta degli assessori Elisabetta Marini e Taira Bartoloni, il sindaco ha nominato Vanessa De Feo di SEL ed Eleonora Ciambellotti della Lista Emiliano Fossi. Alla prima vanno le deleghe di bilancio e personale, alla seconda ambiente e sviluppo economico. Affidate all’assessore Riccardo Nucciotti le materie di viabilità, trasporti e polizia municipale, oltre alle deleghe che già aveva di lavori pubblici e protezione civile.
“Ad un anno dall’insediamento – dice il sindaco Emiliano Fossi – è stato giusto fare un bilancio sulla Giunta comunale. I cambiamenti sono dovuti all’esigenza di camminare più in fretta possibile, dare risposte ai cittadini in un momento certamente non facile. Elisabetta Marini ha fatto un grande lavoro con la riorganizzazione di una macchina comunale da trent’anni priva di manutenzione. Taira Bartoloni ha concretizzato uno dei punti fondamentali del programma con la riapertura a traffico limitato del centro storico. Problemi di tempo dovuti ai loro impegni di lavoro ne hanno determinato la sostituzione. Le ringrazio davvero per quanto hanno fatto in questi mesi. In Giunta entrano due persone che conosco bene, due donne, giovani, preparate, piene di entusiasmo. Daranno a tutti noi la carica giusta per rafforzare l’impegno di governo nella chiara continuità della maggioranza di centrosinistra uscita dal voto . Devo dire che sono soddisfatto anche perché rimane la stessa maggioranza politica di centro sinistra uscita dal voto del maggio scorso”.

Domenica 6 aprile ore 21.30 al Teatro Dante: concerto lirico sinfonico finale del Concorso OMEGA

27 marzo 2014

Concerto sinfonico 6 aprileDomenica 6 aprile al Teatro Dante di Campi Bisenzio, si terrà il Concerto finale del concorso OMEGA II Edizione, evento di notevole importanza con giuria composta da: Bruna Baglioni, mezzosoprano di fama internazionale, i direttori artistici dei teatri di tradizione toscana di Pisa, Lucca e Livorno; il musicologo e critico Cesare Orselli; il direttore artistico di Campi Lirica Leonardo Sarpieri e il direttore d’orchestra Alan Magnatta. Si tratta dell’unico concorso lirico di associazione fiorentina nella Provincia. Dirigerà l’Orchestra Nuova Europa il direttore Alan Freiles. I Biglietti sono in vendita presso il Teatro Dante, il venerdì e il sabato dalle ore 16.00 alle ore 19.00 e online sul sito www.omegamusica.org al costo di 12 euro per gli interi, 1o euro per i soci Campi Lirica e Omega. Per ulteriori info 055-8711291 oppure 338-2566236

Rifiuti: ecco come funzionerà il nuovo porta a porta a Campi

18 febbraio 2014

A fine marzo partirà il nuovo sistema di “porta a porta” nel comune di Campi Bisenzio: le zone interessate saranno il centro storico, Santa Maria, San Martino e Gorinello. I rifiuti solidi urbani provenienti dagli utenti domestici, dalle attività commerciali e dagli uffici dovranno essere esposti sulla soglia del proprio numero civico, suddivisi per frazione merceologica in sacchi e accuratamente chiusi in modo da evitare dispersioni, nei giorni e nell’orario previsti dal calendario; il vetro deve essere conferito nella campana verde. “Vogliamo rendere i cittadini – dice il Sindaco Fossi – protagonisti della raccolta differenziata: attraverso il loro impegno quotidiano potranno contribuire a recuperare materie prime riutilizzabili e quindi contribuire a salvaguardare l’ambiente”. Rimangono tuttavia alcuni punti che andrebbero chiariti: il primo, non è chiaro in quanto tempo tale modalità di raccolta potrà essere estesa anche alle altre zone di Campi e la seconda quali siano i benefici economici che vengono riconosciuti ai cittadini in virtù della loro capacità di differenziare il più possibile e produrre il meno possibile l’indifferenziato.
Come funziona il “porta a porta”

Il Calendario settimanale

Le varie tipologie di rifiuto e come conferirle

E’ on-line il nuovo sito del Comune di Campi Bisenzio

18 gennaio 2014

schermata sito comune campi

Da oggi è online il nuovo sito del Comune di Campi Bisenzio. Una grafica completamente rinnovata sia nei colori che nelle principali impostazioni di navigazione. La nuova HomePage presenta lo sviluppo laterale dei principali menù su due colonne, le notizie in primo piano avranno maggior spazio con l’inserimento di un quadro capace di contenere fino a 4 aggiornamenti principali.
Le sezioni dei comunicati stampa sarà sezioni a scorrimento permettendo così di avere visione di tutti i lanci stampa e delle notizie pubblicate mettendone in evidenza tre alla volta. La HomePage del sito accoglierà anche una sezione dedicata ai principali progetti che fanno parte del programma di mandato del Sindaco Emiliano Fossi. Saranno presenti i collegamenti ai principali social network ufficiali dell’Ente e due finestre permetteranno di leggere il post più recente pubblicato sia su Facebook che su Twitter.
Si tratta di un sito internet “importante” come dimostrano i dati del 2013: oltre 1milione e 600 pagine visitate e oltre 480.000 visite complessive con un trend in netta e decisa crescita negli ultimi 6 mesi dell’anno.
“Sono molto contento – dice il Sindaco Emiliano Fossi – del lavoro fatto dagli uffici del Comune coinvolti e da IdeaFutura società sviluppatrice del nostro sito internet. Con questo primo passaggio abbiamo apportato importanti e significative modifiche alla grafica del sito sia nella pagina principale che nelle pagine di navigazione. Abbiamo introdotto i collegamenti con i social network, strumenti che ci permettono di ampliare la diffusione delle informazioni riportate sul sito. Ritengo che l’aggiornamento del portale rappresenti un passaggio fondamentale verso quell’obiettivo di massima trasparenza che ci siamo posti fin dall’inizio della nostra legislatura nei confronti dei cittadini: la prossima fase sarà quella della revisione dei contenuti per la quale sarà necessaria una sempre maggiore e stretta collaborazione tra tutti i dipendenti del Comune”.

Concerto di Capodanno 2014 con Campi Lirica al Teatro Dante

28 dicembre 2013

1401ManiCapodanno

Manutenzione caldaie: nuove regole per i controlli. Ogni 4 anni quelli per caldaie a gas autonome

27 novembre 2013

Con l’approvazione del nuovo Regolamento del Consiglio di Ministri del 15/2 (in attuazione del D.L.g.s. 195/2005 e della Direttiva Europea sul rendimento energetico in edilizia 2002/91/CE), finalmente anche l’Italia, riparando alla procedura d’infrazione per il “non completo recepimento”, si uniforma alle norme europee sulla cadenza dei controlli sull’efficienza energetica negli impianti termici. Viene introdotto, inoltre, il limite minimo per il fresco d’estate.
Un grande passo avanti nella promozione della cultura del risparmio energetico.
Tale normativa comporterà sicuramente una rivoluzione per le abitudini e le scadenze di milioni di famiglie in possesso caldaie autonome, nonché un risparmio certo per i bilanci delle famiglie, fermo restando la sicurezza degli impianti.
Con l’entrata in vigore del Regolamento approvato, la cadenza dei controlli sull’efficienza energetica (salvo prescrizioni diverse dell’installatore o manutentore ricavabili nel libretto d’uso della caldaia) sarà:
– Ogni 2 anni per gli impianti termici combustibile liquido o solido
– Ogni 4 anni per gli impianti a gas metano o GPL
Se la potenza termica della caldaia è maggiore o uguale a 100 Kw i tempi si dimezzano.
Di fatto, questo rappresenta un cambiamento radicale se si considera che gli impianti inferiori a 100 Kw sono la grande maggioranza nell’anagrafe italiana delle caldaie.
Fino ad adesso la normativa vigente (DPR 412/93, 59/2009, 192/2005 e 311/2006) prevedeva per le caldaie di potenza uguale o inferiore a 35 Kw, controlli:
− Annuali se il combustibile è liquido o solido.
− Biennale se l’impianto è a gas a focolare aperto (tipo B) all’interno dei locali o se la caldaia installata ha più di 8 anni.
− Quadriennale se l’impianto è a gas a tenuta stagna (tipo C).
Ora, invece, per tutti gli impianti a combustibile liquido o solido si passa da uno a due anni e per tutti gli impianti a gas si passa a quattro anni senza distinzione a seconda del tipo di caldaia o dell’anzianità della stessa (naturalmente per quelle inferiori o uguali a 100 Kw di potenza).
I cambiamenti nella tempistica della manutenzione sono legati all’evoluzione tecnologica delle pompe di calore, così come è avvenuto nel settore delle automobili, dove i tagliandi sono sempre più diluiti nel tempo.
Grazie a questa nuova tempistica si potranno risparmiare dai 60 agli 80 € annui a famiglia.
E’ importante informare le famiglie: sono molte le omissioni informative o la scorretta informazione da parte degli operatori. Questi ultimi, spesso, continuano a sostenere, in ogni caso, l’obbligo del controllo e/o della manutenzione ogni anno e il controllo combustione (fumi) ogni due anni.
“Federconsumatori chiederà al Governo ed alle Associazioni imprenditoriali, alla luce delle novità legislative appena approvate, di promuovere una campagna informativa nazionale rivolta a tutti i cittadini. Una campagna condivisa, chiara e trasparente.” – afferma Mauro Zanini, Vice Presidente
Fonte: Federconsumatori Nazionale

ATTENZIONE !!!: Il Decreto 74/2013 in vigore dal luglio scorso solo in quelle regioni che non hanno recepito la direttiva 2002/91/CE con atto proprio sulla base dell’art. 17 del dlgs 192/2005 (clausola di cedevolezza), ovvero tutte le regioni ad ESCLUSIONE della Liguria, Val d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, TOSCANA, Puglia e Sicilia che l’hanno recepita prima dell’entrata in vigore dell’ultimo DPR. Queste regioni, dunque, dovranno intervenire per garantire la coerenza dei loro provvedimenti con i contenuti del DPR assumendoli come riferimento minimo inderogabile (art. 10 DPR 74/2013).

Campi Naturalmente. L’edizione di Ottobre 2013

27 ottobre 2013

mercato-2013-10-27

Campi Naturalmente “eccezionalmente in festa” per la 5° domenica del mese

29 settembre 2013

campi-naturalmente29-set-20

“AnDante”: si apre una nuova stagione per il Teatro Dante ..

19 luglio 2013

A luglio, a pochi giorni dalla riapertura dalla stagione 2013-2014, si è chiuso, di fatto, un grande capitolo del Teatro Dante iniziato nel febbraio 2007. 7 anni importantissimi e pieni di scommesse, vinte e di grandi presenze sia di pubblico che di artisti, si legge sul sito del comune.
“Per questo percorso positivo e stimolante un ringraziamento particolare va ad Alessandro Benvenuti”, dice il Sindaco Emiliano Fossi, “per la sua professionalità, esperienza e valore umano che in questi anni abbiamo potuto conoscere e apprezzare”.
Ma a Campi Bisenzio, con la nuova Amministrazione da poco insediata, parte una vera e propria “nuova stagione” al Dante, insiste ancora il comunicato, c’è un’idea di fondo che è trasversale a tutto l’impegno della nuova Giunta e questa idea la ritroviamo anche nel nuovo percorso che si riattiva con il Teatro Dante. E’ l’idea di comunità e partecipazione e quindi nello specifico del Dante di un teatro di comunità, un teatro dei cittadini. Un luogo e un bene comune. Un luogo “d’uso” e non separato dal resto della città.
Per questo dice sempre il Sindaco “ci immaginiamo un percorso partecipato dai cittadini a cui nei prossimi mesi chiederemo di darci idee, progetti e proposte per l’utilizzo del teatro e per i contenuti che dovrà avere”.
Questo percorso prende il nome simbolico di “AnDante”.
AnDante parte da subito come cantiere di partecipazione attraverso una richiesta che la Giunta farà a tutti i cittadini (tramite il sito istituzionale e i social) mentre, contemporaneamente, la Direzione Organizzativa e il suo Presidente proporranno la stagione 2013-14. Ma per quella 2014-15 tutto si modificherà grazie al contributo di tutti e ci sarà anche il nuovo direttore artistico. Per aprire una nuova fase era necessario chiudere la precedente, ma dice Fossi “ribadendo però l’affetto umano e la stima professionale per Alessandro Benvenuti riconosciuta da me e da tutta la comunità campigiana”.
Chi sarà il nuovo Direttore Artistico ??