Posts Tagged ‘mondo’

Gandola incontra i lavoratori di Mondo Convenienza: le istituzioni prendano immediatamente esame del caso

13 aprile 2014

Dopo aver incontrato nei giorni scorsi i rappresentanti legali di Mondo Convenzienza, il Capogruppo di Forza Italia di Campi Bisenzio Paolo Gandola, stamani si è recato all’esterno del punto vendita di Mondo Convenienza alle Tre Ville in Via dei Confini (Campi B.zio) per incontrare i lavoratori delle cooperative che collaborano con l’azienda di mobili e che da circa un mese sono stati licenziati per via delle loro proteste. Tuttavia, oggi, sul posto non erano presenti soltanto quei lavoratori che da settimane protestano e che prima del licenziamento si occupavano delle consegne a domicilio dei beni ma, proprio di fronte all’ingresso del punto vendita, insieme ad alcuni mezzi delle forze dell’ordine vi erano decine e decine dei lavoratori che con striscioni e volantini difendevano la cooperativa di montaggio e trasporto, di cui sono ancora dipendenti, e conseguentemente anche Mondo Convenienza.
Per tali motivi, e proprio a fronte della modalità del tutto sui generis di protesta, ho deciso, dichiara Gandola, di trattenermi lungamente colloquiando con entrambi i gruppi di lavoratori per comprendere, davvero nel dettaglio, e dalla viva voce degli stessi interessati le loro ragioni.
La protesta dei 25 lavoratori che si prolunga da oramai un mese sta arrecando un grave nocumento all’Azienda, mi hanno riferito i lavoratori che ancora lavorano per le cooperative di trasporto e montaggio. Anche gli stessi clienti, hanno proseguito, sono scoraggiati a recarsi nel negozio essendo bloccati poco prima dell’ingresso dagli scioperanti.
In difesa dell’azienda, erano presenti decine e decine di lavoratori provenienti da tutta Italia che protestavano contro gli scioperanti ritenendo inaccettabile che tutti i 1600 lavoratori che ancora oggi collaborano con Mondo Convenienza, siano tenuti sotto scacco da circa 25 scioperanti e siano coinvolti nella vertenza vedendo messo a rischio anche il loro posto di lavoro.
Diversamente, buste paga alla mano, gli scioperanti mi hanno fatto notare come non siano state loro corrisposti in maniera adeguata i pagamenti per le ore effettivamente svolte e non siano stati loro versati in maniera piena i contributi previdenziali. Dagli stessi scioperanti, ho appreso, come gli stessi stiano predisponendo uno specifico ricorso presso il tribunale del lavoro competente.
“Dopo un ora trascorsa con entrambe le fazioni, conclude Gandola, sono emersi punti ed aspetti oscuri della vertenza e che meritano certamente di essere più ampiamente valutate nelle sedi opportune e con maggiore oculatezza. Pur ribadendo l’assoluta fiducia nella buona fede di entrambi i gruppi, ma convinti che la situazione stia davvero danneggiando in modo particolarmente grave l’immagine dell’azienda di mobili ritengo necessario, a nome del Gruppo consiliare di Forza Italia di Campi Bisenzio – ove il punto vendita ha sede – che tutte le istituzioni potenzialmente interessate si adoperino affinché sia possibile avviare un tavolo di concertazione con i lavoratori e l’azienda rendendo possibile far luce sulla vertenza e sanare una ferita che danneggia i lavoratori, l’azienda e i clienti stessi.
Con l’iniziativa di oggi ed il mio interessamento al caso, Forza Italia ha voluto rompere il silenzio assordante che in queste settimane si è registrato sul caso da più parti, soprattutto dal mondo politico e sindacale.

Senzatomica: FlashMob sabato 11 gennaio ore 16 nel centro storico di Campi

9 gennaio 2014

1546021_244165732411401_1615082199_n

Vivi le Piazze: giovedì 20 insegnamo alle donne arabe ad andare in bici

19 giugno 2013

Ritorna “Vivi le piazze”, dopo la presentazione esplosiva, derivante dalla diatriba fra il blog di Campi ed il giornale on-line piananotizie, ampiamente chiarita. E ritorna con alcune novità fra le quali spicca il giorno che sarà anche il giovedì proprio in Piazza della Resistenza (dietro il palazzo comunale) dalle 20.30 in poi, scelto perchè molte delle donne che lavorano come badanti, hanno il giorno di riposo proprio il giovedì e si trovano sole. Il venerdì sarà presente ma in altre piazze che verranno successivamente comunicate. Per giovedì (domani), urge la necessità di persone in bici che aiutino per insegnare alle donne arabe ad andare in bicicletta. Chi vuole dare il proprio aiuto può contattare Nadia via mail all’indirizzo: continadia@virgilio.it
Ricordo che nel corso della serata sarà possibile gustare il the alla menta e alcuni dolci  tipici toscani, marocchini e somali.  Un modo per condividere, per conoscersi, per discutere, per programmare anche ogni altra diversa iniziativa”,come dice Nadia, “vicini perchè l’umanità ha bisogno e necessità di relazioni e di dialogo”.
Quello delle donne arabe in bicicletta rappresenta una mini rivoluzione a due ruote che sta per cambiare le abitudini di molte donne in Arabia Saudita. Secondo quanto riferisce il quotidiano saudita al-Yaum, infatti, l’autorità religiosa saudita ha recentemente annunciato che le donne potranno andare in bici nei parchi e nelle zone ricreative. Due le condizioni: che siano vestite in modo modesto e che sia presente un guardiano in caso di cadute o incidenti. Chissà come sarebbe contenta ‘Wadjda’, la protagonista della “Bicicletta verde”, un successo della prima regista saudita Haifaa Al Mansour, che racconta la storia di una piccola “ribelle” saudita che fa l’impossibile per avere una bicicletta, simbolo di libertà. Un permesso concesso alle saudite che si limita solo a “scopo di divertimento”: cioè la bici non dovrà essere usata come un mezzo di trasporto. L’autorità religiosa, inoltre, consiglia alle donne che vanno in bici di tenersi alla larga dalle zone con manifestazioni giovanili per evitare il confronto con gruppi di protesta.
Ecco quindi che l’iniziativa di Nadia Conti vuole essere un ponte di parità fra un paese occidentale e uno ultraconservatore dell’Islam che possa gettare basi solide nell’affermazione dei diritti umani delle donne Saudite che subiscono pesanti discriminazioni in molti aspetti della loro vita, compresa la famiglia, l’educazione, il lavoro e lo stesso sistema giudiziaro.

Il “Mondo Nuovo” del Teatro degli Orrori alla Fnac di Campi, mercoledì 1 febbraio

31 gennaio 2012

Il Teatro degli Orrori è alla Fnac per presentare il nuovo concept album Il mondo nuovo, mercoledì 1 febbraio 2012 alle ore 18.30
Nell’aprile 2005 si riuniscono per la prima volta in una sconquassata sala prove di Marghera, dove erano di casa gli One Dimensional Man. Due anni dopo esce l’album Dell’impero delle tenebre e il successo di critica è immediato e unanime, ma presto anche il pubblico si accorge dell’esistenza di qualcosa di nuovo e dirompente nel rock italiano: centinaia di date in tutta Italia e il successo del secondo disco A sangue freddo (2009) consacra Il Teatro degli Orrori come una delle avventure rock più avvincenti ed emozionanti degli ultimi anni. Il mondo nuovo è il loro terzo album.Nel corso dell’incontro verrà proiettato un film documentario sul making of del disco.
Volevamo intitolarlo Storia di un Immigrato.
Il riferimento tanto esplicito a De André sembrava una splendida provocazione, tanto più significativa in quanto il disco è stato immaginato e desiderato “a concetto”, come infatti è, e come lo fu appunto Storia di un Impiegato. Per pudore, Il Teatro degli Orrori ha preferito un titolo più metaforico e immaginifico: IL MONDO NUOVO. Un concept album, dunque, costituito da 16 istantanee che sono tutte piccole biografie: storie di emigrazione e di migranti, narrate nella loro intimità, che le rende così simili alla vita di chi non emigra, di chi resta, ma comunque combatte la battaglia della vita, della propria esistenza.
IL MONDO NUOVO è la terza fatica full-lenght de Il Teatro degli Orrori. Il suono è quello del rock contemporaneo, attento agli sviluppi più o meno recenti, individuabili sopratutto nel rock europeo, ma risente del desiderio e dell’ambizione di esplorare territori nuovi e diversi, un po’ come un viaggiatore ama migrare nel mondo, in città sconosciute, per vedere, conoscere, imparare. Le canzoni sono state pensate nel senso e nella direzione di una dialettica fra musica e parole, che possa e sappia generare evocazioni inedite. Ma questo disco è innanzitutto il risultato di un processo lungo e paziente di auto-apprendimento, perché fare musica non è scontato, ma è una sfida nei confronti propri e della propria storia culturale ed artistica. È, quindi, una tentazione divenuta tentativo, una scommessa col futuro, lo sforzo di quattro musicisti di crescere ancora, di fuggire dai propri stessi cliché, di ricercare una personalità specifica mai conquistata una volta per sempre. Se tutto ciò sia vero o no, lo decideranno coloro che avranno la voglia e la pazienza di cimentarsi con questi ben settanta minuti di nuova musica rock italiana.

La Sostenibile Leggerezza della Plastica, anche a Campi l’iniziativa Puliamo il Mondo 2011

24 settembre 2011

Domenica 25 settembre in Piazza Dante, dalle 9 alle 12 avrà luogo la XVIII edizione dell’iniziativa mondiale del volontariato “Puliamo il mondo”, organizzata da Legambiente in collaborazione con l’Anci.

Domani i cittadini potranno portare le bottiglie di plastica usate raccolte anche nelle settimane precedenti all’iniziativa per consegnarle in piazza Dante allo stand allestito dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con Quadrifoglio S.p.A . Ciascun conferimento verrà “contabilizzato”, prendendo nota di ogni consegna e la raccolta finale si tradurrà in una stima di materiale plastico raccolto e nel conseguente risparmio ambientale che si otterrà nell’avviare al riciclo tale materiale. L’iniziativa si svolgerà dalle 9 alle 12.
A partire dall’autunno verranno poi organizzati eventi e incontri nelle diverse frazioni sul tema del riciclo dei rifiuti con particolare attenzione alla plastica, per fornire ai cittadini informazioni sui contenitori in plastica e sull’importanza della corretta raccolta differenziata e del riciclo di questo materiale.
Il personale del Comune sarà a disposizione dei cittadini per fornire informazioni e rispondere alle domande e curiosità, fornendo testimonianza concreta di cosa può diventare questo materiale se avviato al corretto riciclo.
“Riciclo” è una delle parole senza dubbio che si sentono sempre più spesso oggigiorno. Tutti sono consapevoli del fatto che riciclare è una cosa corretta, ma non tutti sanno come farlo. Il riciclaggio, almeno quello dei materiali più comuni è per la maggior parte delle volte esclusivamente una questione di volontà: una volta che si comincia, diventa un procedimento naturale.
Le modalità con le quali la maggior parte delle materie plastiche possono essere riciclate sono varie, quali la raccolta porta a porta, i cassonetti specifici di fianco a quelli generici, centri di riciclaggio, ed altro ancora. Questo è il materiale che più degli altri è riutilizzabile ed anche facile da recuperare.
Per recuperare adeguatamente questa tipologia di materiale è necessario avere in casa un cestino dell’immondizia dedicato solo alla plastica, sciacquare e ordinare per tipo i contenitori di plastica che volete gettare, tenere i tappi fuori dai contenitori di plastica (sono spesso fatti con un tipo di plastica che è diverso dal corpo principale del contenitore), schiacciare i contenitori di plastica per risparmiare spazio nel bidone di riciclo.

Per ulteriori info: Segreteria del Sindaco – Villa Rucellai dal lun. al ven. ore 9 – 13 e mart. giov. dalle 15.30 alle 18.
tel. 055 890019 – fax 055 8959520 – mail: segr.sindaco@comune.campi-bisenzio.fi.it

Locandina (990.87 KB)

L’economia ed il lavoro della Piana Fiorentina, se ne riparla oggi a S.Maria

31 maggio 2011

Per la seconda volta, oggi martedì 31 maggio alle ore 21.15, presso i locali parrocchiali di Via Lavagnini 26/a, la Parrocchia, il Gruppo Giovani ed Adulti del Mondo del Lavoro, il Circolo di S.Maria di Campi e l’Assessorato allo sviluppo economico del Comune di Campi Bisenzio, organizzano il secondo incontro sul Mondo del Lavoro, riallacciandosi al tema del primo incontro, “Crisi nel mondo del lavoro e ricaduta sulle famiglie”, che si svolse il 9 giugno 2009. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare alla serata, coloro che sono intervenuti agli incontri precedenti, chi è interessato al mondo del lavoro e soprattutto ai giovani lavoratori.

“Il mondo del lavoro”; se ne parla stasera nel primo “duettoduello” alla Parrocchia di Santa Maria a Campi

28 febbraio 2011

Da oltre vent’anni presso la parrocchia di Santa Maria a Campi opera il Gruppo giovani e adulti del mondo del lavoro che, come ci dice il suo animatore don Andrea Pucci “ha lo scopo di sottolineare l’importanza del lavoro nella vita delle persone, utilizzando il metodo: vedere, valutare, agire”. Dal 1988 sono tanti i giovani che hanno partecipato all’attività del gruppo che ha fatto varie indagini, organizzato mostre e serate di approfondimento sui temi “caldi” del lavoro e non solo. In questi anni il gruppo ha analizzato temi quali Il lavoro e la domenica, Il Mobbing, La sicurezza nei luoghi di lavoro, Il lavoro flessibile ed i nuovi contratti, L’euro e le conseguenze sulle famiglie e l’ultima realtà presa in considerazione è La crisi finanziaria ed economica: cause ed effetti”. Quest’anno il gruppo propone una formula nuova per gli incontri. “Ogni realtà, ci spiega don Pucci, non sarà affrontata in una sola serata con molti protagonisti a parlare, perché di fatto rimane poco tempo per il pubblico, ma in più serate con due o tre persone che portano arricchimenti diversi. Due realtà in dialettica a confronto, a “duettoduello” in modo da sviscerare i vari aspetti del tema lavorativo dibattuto. Inizieremo con il primo incontro – scontro lunedì 28 febbraio alle ore 21.15 presso i locali del circolo Mcl Santa Maria, via Spartaco Lavagnini 26/a affrontando un tema di grande attualità: Sempre più persone fanno ricorso a prestiti, mutui, cessioni del quinto, per andare avanti e arrivare a fine mese con meno difficoltà. A questa prima serata sono stati invitati Alessandro Martini, Direttore della Caritas Diocesana di Firenze che abbiamo già ascoltato più volte negli ultimi due anni ed un rappresentante di Assimprenditori. Il secondo incontro sullo stesso tema è previsto per giovedì 31 marzo, sempre nei locali parrocchiali alle 21.15, con la presenza di don Giovanni Momigli, Direttore dell’Ufficio diocesano e pastorale sociale e del lavoro, di Giovanni Mannocci dell’Adiconsum e di un rappresentante della Banca Etica di Firenze. Inoltre, conclude don Pucci, domenica 1° maggio alle ore 11 nella Chiesa di Santa Maria ci sarà una Messa per ricordare i Caduti sul lavoro, preparata da vari animatori del mondo del lavoro. (tratto da Disegno Comune Feb.2011)

Alla Fnac di Campi un ricco calendario di eventi musicali, letterari e culturali

17 gennaio 2011

Una nuova agenda ricca di incontri che si terranno alla Fnac di Firenze nel mese di Gennaio, per iniziare il nuovo anno. Dopo la rassegna di Elzeviro Fiorentino con Pippo e i suoi Pinguini polari e The Rent, dedicata alla musica indipendente toscana, come tutti i mesi rientra negli appuntamenti tenuti da giovani e promettenti band dell’area toscana. Altro appuntamento musicale importante è quello con Mondo Marcio il 28 gennaio. Dopo aver ospitato Maurizio Solieri e ora la volta di Clara Moroni (22 gennaio), vocalist di Vasco Rossi. Largo spazio ai libri questo mese: il fumetto Kill the Granny, Franco Legni (autore autoctono), ma soprattutto Renato Marengo che ci presenterà un’intervista unica fatta a Lucio Battisti. Al forum farà tappa anche il Progetto della Provincia di Prato “Andate e Leggete”, un progetto dove tutti possono cimentarsi nella lettura pubblica. Partito il 15 gennaio il corso base di PC, con l’intento di fornire oltre a buoni prodotti anche un servizio di “post-vendita” didattico. Per iniziare l’anno con passione, il 25 gennaio invece chiunque potrà cimentarsi nel muovere i primi passi di tango, con una lezione tenuta dal Tango Club Firenze. Gli incontri per i piccoli invece partiranno il 29 gennaio con un esperimento particolare oltre che scientifico, infatti a tenere gli incontri saranno 2 biologi che faranno divertire i piccoli con esperimenti volti a scoprire le energie rinnovabili. Ecco tutti il calendario:

Giovedì 20 gennaio ore 19.00Kill the Granny – Il gatto delle meraviglie
Continuano le avventure di Kill the Granny (Pavesio Editore), il fumetto ideato da Francesca Mengozzi e Giovanni Marcora. Nel terzo episodio Kill the Granny. Il gatto delle meraviglie, il gatto protagonista sarà scaraventato nientemeno che nel Paese delle Meraviglie, tra vecchie facce, nuove paradossali peripezie… e una beftia pericolofiffima! Il riferimento è naturalmente l’opera di Lewis Carroll e, se manca Alice, sarà il nostro irresistibile protagonista a vestire i panni di bimba vittoriana, chioma bionda compresa. Agli altri personaggi finora comparsi nelle vicende spettano ruoli attesi e inattesi, da un Aiutante-Bianconiglio a un Satana-Brucaliffo, ma la scorribanda per il ben noto mondo fantastico va oltre la semplice parodia, concludendo le grottesche avventure del nostro felino.
Venerdì 21 gennaio ore 19.00“Andate e leggete”
Letture private su suolo pubblico. Il progetto dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Prato fa tappa alla Fnac. Con Andate e Leggete, tutti possono cimentarsi nella lettura pubblica: ovunque. Perché leggere è un atto spontaneo, un’esigenza, e come tale merita di essere espressa. Questa volta leggeremo di fantasy: venite a leggere racconti, romanzi, storie, poesie, diari a tema fantasy. Alla fine dell’appuntamento saranno consegnati i premi messi in palio per il concorso foto e video Andate e Leggete: passate a scoprirlo e a partecipare! In collaborazione con Arteriosa.
Sabato 22 gennaio ore 17.00CLARA MORONI
Clara Moroni, definita da Vasco la Ferrari del rock, presenta dal vivo alcuni brani tratti dal suo nuovo album Bambina brava. Clara Moroni non è solo l’unica donna della band di Vasco, ma è soprattutto una vocalist che sprizza femminilità e rock da tutti i pori. Bambina brava è il suo album di esordio come solista in cui racconta con molta sincerità le esperienze che l’hanno aiutata a diventare
una donna indipendente e forte. Con un sound fresco e personale, all’avanguardia e di respiro internazionale, Clara torna alle radici della sua passione per la musica e dà ai suoi brani, inediti e cantati in italiano, una connotazione cross-over tra punk, rock, nu-metal e pop.
Martedì 25 gennaio ore 18.30 Lezione di Tango
In questo incontro gratuito con gli insegnanti del Tango Club, Associazione attiva dal 1999 a Firenze nella diffusione dalla cultura del tango argentino, potrete muovere i primi passi nell’apprendimento di questa meravigliosa danza. Nasce nelle periferie della Buenos Aires di metà Ottocento. A distanza di 200, anni il tango viene dichiarato dall’Unesco patrimonio dell’umanità. Il Tango Club diffonde un’idea di tango non solo legata alla danza sensuale e affascinante, ma anche al modo di stare insieme. Per ballare il tango non ci sono limiti di età e non serve alcun tipo particolare di abbigliamento particolare, basta che sia comodo. A cura del Tango Club Firenze.
Giovedi 27 gennaio ore 18.30The Rent
Terremoto The Rent. Quattro liceali fiorentini con il brit-pop nel sangue. Una forza della natura. Un sound coinvolgente. Making Confusion è l’esordio col turbo di una promettente e sicuramente brillante carriera. Compagni di banco, compagni di palco. I giovanissimi ma grintosissimi, The Rent, classe 1992, propongono brani originali in inglese di ispirazione indie, new wave e art-folk, con un sound originale ma immediato che si ispira alla tradizione dei Beatles e dei Talking Heads fino alle più recenti influenze dei Blur. Con oltre cinquanta concerti all’attivo in due anni, dal Viper alla Flog, dal Saschall alla Fortezza…arrivano in semifinale al Rock Contest del 2007 e secondi a Cambia Musica 2009. Conduce Edoardo Semola.
Venerdi 28 gennaio ore 17.00MONDO MARCIO
Mondo Marcio incontra i fan alla Fnac in occasione dell’uscita del nuovo album Musica da Serial Killer. A un anno di distanza da Animale in gabbia, Mondo Marcio torna a raccontare con le sue rime la nostra Italia: la frenesia di chi vive nelle grandi città, le atmosfere cupe e ipnotiche, il mondo femminile e lo spirito della musica Hip-Hop; il mondo della rete, quello del web che ci rende schiavi e quello dei ragazzi che spesso vengono illusi con false promesse. L’album contiene featuring di alcuni importanti artisti della scena hip hop italiana come Ensi, Palla, Michele Lily, Cor Veleno, Nesli e Dan-t.
Sabato 29 gennaio ore 17.00 LUCIO BATTISTI : L’INTERVISTA
Renato Marengo, giornalista, scrittore, autore radiofonico, racconta in un libro aneddoti e retroscena della mitica intervista rilasciata da Lucio Battisti nel 1974, praticamente l’unica della sua vita. Sono oltre 50 i libri pubblicati su Lucio Battisti e in quasi tutti viene citata quella che fu l’unica, o per lo meno la più esaustiva intervista da lui mai rilasciata, in seguito alla quale il cantautore di Poggio Bustone, a parte un’intervista per la TV svizzera e una per la radio, non rilasciò più dichiarazioni alla stampa. La storia di questa intervista, con i suoi retroscena – tra aneddoti e contesti che descrivono un momento importante della musica leggera italiana – è raccontata ora dal giornalista e produttore musicale Renato Marengo che nel 1974 riuscì a superare la barriera di silenzio che avvolgeva Battisti ormai da tempo, trascorrendo con lui cinque giorni al “Mulino”, sede degli storici studi discografici della Numero 1 dove Battisti stava registrando Anima latina: dialogarono di tutto, ma soprattutto di musica. La storia di quella chiacchierata è raccolta in questo libro: Lucio Battisti: la vera storia dell’intervista esclusiva (Coniglio editore).

Le Gallerie Fnac: Radio Lu14 – Messaggi per l’uomo del campo – Fotografie di Alberto Giuliani
Per quelli che vivono nel cuore della Patagonia, gli uomini del campo (come li chiamano da queste parti), ascoltare la radio, sperare che ci sia un messaggio anche per loro, è un modo per ritrovare gli affetti, per assicurarsi che un mondo c’è anche se non lo vedono. Ed è anche un po’ come leggere il quotidiano locale, dato che i messaggi hanno sì un destinatario ma vengono ascoltati da tutti. Si annunciano amori e figli in arrivo, affari conclusi, maltempo e malattie, gli auguri e le speranze di una piccola comunità che vive una terra immensa. Ascoltare le telegrafiche parole dei messaggi per gli uomini del campo, ci riporta a un mondo umano, nel quale si riscopre l’essenza del comunicare e dei sentimenti. Alberto Giuliani. In mostra fino al 19 febbraio

Puliamo il Mondo da tappa ai Gigli, iscrizioni al Ginfo fino al 20 settembre. Il 25 settembre pulizia del Parco della Marinella

19 settembre 2010

“PULIAMO IL MONDO” promosso da Legambiente e con la collaborazione del Comune di Campi Bisenzio quest’anno farà tappa al centro commerciale I GIGLI dove, fino a domani 20 settembre, si potranno effettuare le iscrizioni per partecipare all’iniziativa che si terrà dal 24 al 26 settembre.
Coloro che sono intenzionati a partecipare sabato 25 settembre alla pulizia del Parco della Marinella che costeggia il torrente omonimo dall’area del Vis Pathé fino alla zona adiacente alla frazione del Rosi, potranno procedere all’iscrizione direttamente al GINFO, il banco informazioni, che si trova all’ingresso di Corte Lunga fino al 20 settembre durante gli orari di apertura (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 19 e il sabato e i festivi di apertura dalle 10 alle 20).
L’iscrizione (gratuita) serve anche a preparare i kit che saranno consegnati ai partecipanti , kit costituiti in una borsa ecologica contenente il cappellino di Legambiente, guanti, attrezzature necessarie all’attività di pulizia, materiale informativo.
Sabato 25 settembre alle 10 i partecipanti alla pulizia del Parco della Marinella si ritroveranno presso il Ginfo di Corte Lunga per poi partecipare all’attività di pulizia presso il parco della Marinella.
Dopo l’attività di raccolta, tutti i partecipanti (che saranno muniti di apposito braccialettino di riconoscimento) saranno invitati in Corte Tonda per un rinfresco a loro riservato.

RONFY, l’orso più grande del mondo ha anche il suo pigiamone donato da Maristella

6 settembre 2010

L’ORSO PIU’ GRANDE DEL MONDO che ha un nome, si chiama RONFY ed è stato scelto tra le 4.350 proposte avanzate dal 9 agosto dai frequentatori del centro commerciale I GIGLI. L’orso di peluche da GUINNESS, che resterà in esposizione in Corte Lunga fino al 25 settembre, è stato “battezzato” RONFY come suggerito da due giovani frequentatrici del centro commerciale: Noemi 8 anni di Agliana (PT) e Sara 15 anni di Napoli. Le due ragazze, come tanti altri, avevano riempito l’apposito tagliando poi imbucato nella bacheca approntata nella zona di esposizione dell’orso. La comunicazione del nome prescelto è avvenuta nel pomeriggio di domenica, nel corso dell’apertura straordinaria di ogni prima domenica del mese del centro commerciale.
Ma non è finita qui perchè Ronfy ha adesso un pigiama da GUINNESS. Glielo hanno confezionato gli esperti sarti della Creazioni Maristella (FRM Group) di Calenzano una ditta specializzata in pigiameria e homewear. Il pigiama è adesso in mostra in Corte Tonda al centro commerciale I GIGLI.
Così Ronfy, l’orso di peluche da GUINNESS, che resterà in esposizione in Corte Lunga fino al 25 settembre, potrà dormire avvolto da un comodissimo pigiama creato appositamente per lui dalla ditta specializzata Creazioni Maristella di Calenzano. Il pigiama, con maniche e pantaloni lunghi e con grandi tasche è di colore celeste e blu, per realizzarlo sono stati necessari 195 metri di stoffa e per cucirlo 9,14 chilometri di filo in bobine, al lavoro una intera squadra di sarti.
Creazioni Maristella è stata fondata nel nel 1979 da Maristella e Riccardo Targioni. Da piccola realtà artigianale produttrice di lingerie si è evoluta creando nuove linee destinate alla grande distribuzione. Negli anni ’90 nasce la linea di punta, Dolci Chicche, pensata per il dettaglio, con un buon rapporto qualità/prezzo e una particolare attenzione allo stile. Nel 1997 l’azienda opera un salto di qualità: nasce F.R.M. Group, che affianca l’esistente società nella gestione del portafoglio marchi dell’azienda, che nel frattempo si è ampliato. Alle linee di lingerie e homewear femminile Maristella e Dolci Chicche, si affiancano Kevin, pigiameria e homewear uomo, I Monelli, Lord Sparrow e Ogham, per bambino, uomo e donna. I mercati di riferimento dell’azienda sono l’Europa e il Medio Oriente. In particolare l’azienda è presente in Spagna, Libano, Cipro, Grecia e Svizzera, Francia, Germania, Austria e Belgio. In Estremo Oriente, è la Cina il mercato su cui F.R.M. Group punta maggiormente, con clienti a Hong Kong, Shangai e Canton e un progetto di joint-venture per la distribuzione di Dolci Chicche e Ogham. F.R.M. Group dagli anni ’80 realizza in Cina, dove è presente con uffici di rappresentanza dal 1987, le produzioni in seta.