Posts Tagged ‘Libero’

Senzatomica: FlashMob sabato 11 gennaio ore 16 nel centro storico di Campi

9 gennaio 2014

1546021_244165732411401_1615082199_n

“Dentro l’energia, il Metano si racconta”, il primo libro italiano per ragazzi dedicato al Gas Naturale edito da Idest

18 giugno 2011

Tutto quello che avresti voluto sapere sul gas naturale nel primo libro italiano per ragazzi interamente dedicato al metano (nickname Oro Azzurro).
Protagonista di primo piano del campo energetico, il metano racconta ai ragazzi se stesso e il suo mondo in quattro agili capitoli e con un ricco corredo di illustrazioni. Il volume, tascabile, offre un testo leggibilissimo e scientificamente rigoroso, presentato attraverso una narrazione in prima persona e con l’ausilio di numerosi “inserti” di approfondimento basati su una giocosa interazione con il lettore. Ne risulta un vero e proprio viaggio dentro l’energia, volto a sviluppare la conoscenza di una fonte che, pur appartenendo alla nostra quotidianità, rimane di solito poco affrontata e ancor meno conosciuta.
Del metano si approfondiscono così composizione, caratteristiche, valenze energetiche, localizzazione, effetti sull’ambiente e rapporti con la più ampia famiglia di appartenenza (“La mia famiglia e… altri idrocarburi”).
Si documentano tecnologie e metodi di estrazione, trattamento e distribuzione (“Condominio infiammabili”).
Si narra la storia di questa risorsa energetica partendo dal “culto del fuoco” sorto in Azerbaijan fin dalla più remota antichità, per poi passare per la Cina del 300 a.C. e l’Europa dell’Ottocento con le vicende energetiche della Rivoluzione Industriale e con l’avvento dell’”antenato” del metano, il gas di città, elemento fondamentale nello sviluppo di illuminazione, riscaldamento e capacità di lavoro del nascente apparato industriale moderno, fino all’impianto negli anni ’60 del Novecento dei grandi metanodotti che hanno segnato le tappe di sviluppo dell’età contemporanea (“Gas ieri, metano oggi”).
Non sono infine trascurate le spinose questioni dell’enorme consumo che si fa oggi delle risorse idrocarburiche e le speranze riposte nelle energie del domani, le rinnovabili, perno di un nuovo sistema energetico che fa leva sulla consapevolezza di quanto il comportamento di ognuno contribuisca a dare grandi risultati attraverso semplici “diete energetiche” costituite di piccoli accorgimenti quotidiani, a scuola e nelle proprie case, per dare più energia al nostro futuro (“Appunti sull’energia del futuro”).
L’autrice: Francesca Brunetti, laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne, è bibliotecaria all’INAF Osservatorio Astrofisico di Arcetri (Firenze) dove partecipa anche alle attività di diffusione della cultura scientifica ed è redattrice dei siti di divulgazione. Si occupa di promozione dell’editoria scientifica per ragazzi, collaborando con riviste specializzate. Nel 2009 è stata coautrice di Storie dei cieli del mondo (Sinnos).
L’illustratore: Libero Gozzini ha frequentato l’Istituto d’arte applicata del Castello Sforzesco di Milano. Co-scenografo nel lungometraggio di Bruno Bozzetto West & soda, svolge l’attività di illustratore dal 1967. Ha realizzato illustrazioni per varie campagne pubblicitarie (“Il Tigre Esso”, “I Pappagallini BP”). Ha pubblicato tra l’altro: Alfabeto per ridere e Peter Pan (Edizioni Scuola del Fumetto), Giovannin senza paura e Il vestito nuovo dell’Imperatore (EL), Il Barone di Münchausen (Prìncipi e Princìpi). Il volume è stato promosso da: Toscana Energia. Edito da Idest, 64 p., ill. a colori, ISBN 978-88-87078-44-2 costo Euro 15,00.
Il libro può essere acquistato anche on line su: www.liberweb.it

Taglio del nastro per lo “scaffale del libero scambio” anche alla Biblioteca di Campi

2 marzo 2011

Ha preso il via l’iniziativa dello scaffale del libero scambio, grazie alla quale chiunque avrà la possibilità di scegliere, prendere e leggere uno o più libri e lasciarne altri in cambio.
Lo scaffale, è presente nell’atrio di ingresso della biblioteca di Villa Montalvo – un’area che precede la zona vera e propria delle operazioni di biblioteca, perché la nuova iniziativa non è legata alle procedure di prestito –  ed ha avuto la sua ufficiale inaugurazione martedì 1 marzo 2011, alle ore 12, alla presenza dell’assessore Emiliano Fossi.
Un nuovo servizio che, insieme ai servizi della biblioteca, completa il modo di diffondere libri e letture, sperando che trovi apprezzamento ed entusiasmo da parte di tutti, utenti e non.

Per il Diritto alla Rete oggi 23 dicembre 2009, tutti in silenzio e sdraiati a terra in piazza del Popolo (Roma) per dire No ai bavagli normativi per la Internet italiana!!

23 dicembre 2009

Non posso partecipare ma aderisco pienamente, riportando questo messaggio in rete, a questa protesta che si sta tenendo dalle ore 17 alle 19 in piazza del Popolo (Roma), organizzata da Diritto alla Rete e Istituto per le Politiche dell’Innovazione alla quale aderiscono e partecipa: il popolo Viola del No B Day, centinaia di blogger ed associazioni, che simbolicamente si sdraieranno per terra imbavagliati. No ai bavagli normativi per la Internet italiana!!

Libera Rete in libero Stato

Internet è una piazza libera. Una sterminata piazza in cui milioni di persone si parlano, si confrontano e crescono. Internet è libertà: luogo aperto del futuro, della comunicazione orizzontale, della biodiversità culturale e dell’innovazione economica.
Noi non accettiamo che gli spazi di pluralismo e di libertà in Italia siano ristretti anziché allargati.
Non lo accettiamo perché crediamo che in una società libera l’apertura agli altri e alle opinioni di tutti sia un valore assoluto.
Non lo accettiamo perché siamo disposti a pagare per questo valore assoluto anche il prezzo delle opinioni più ripugnanti.
Non lo accettiamo perché un Paese governato da un tycoon della televisione ha più bisogno degli altri di una Rete libera e forte.
Non lo accettiamo perché Internet è un diritto umano.
Libera Rete in libero Stato.

La fabbrica di teatro per bambini e ragazzi

17 ottobre 2009

Il Centro Iniziative Teatrali ha aperto da ottobre le iscrizioni de La Fabbrica del Teatro, laboratorio teatrale aperto a tutti i bambini e ragazzi che intendono avvicinarsi al mondo del teatro in modo ludico, divertente e creativo.
Il laboratorio si presenta come una scuola del tempo libero dove l’attività formativa di aggregazioni spontanee e libere, ha il proprio punto fondamentale nell’espressione artistica. La scuola si pone come obiettivi il far sperimentare direttamente al partecipante cosa vuol dire fare teatro e favorire la socializzazione attraverso giochi di improvvisazione teatrale. “Offrire esperienze positive, come può essere la frequentazione del linguaggio teatrale – ci dicono Manola Nifosì e Sergio Aguirre – contribuisce in modo determinante alla crescita e al processo di maturazione del bambino ed offre un irripetibile contributo di fantasia al suo mondo.
La familiarità con l’espressione artistica, educa al gusto del bello e stimola il senso critico”. I laboratori nascono dunque con la finalità di rendere i ragazzi
attivi e protagonisti. In questo modo si conosce noi stessi e gli altri con i quali ci troviamo a condividere giochi e passioni e ciò consente di migliorare la propria “immagine”. I laboratori saranno vissuti dagli operatori e dai bambini come un momento di festa dove, attraverso il gioco teatrale, si svilupperanno le attitudini creative in tutta libertà, si conosceranno nuovi linguaggi espressivi, nasceranno passioni. Sono ancora aperte le iscrizioni per la Scuola di formazione teatrale in tre anni per adulti.
Per informazioni ed iscrizioni si può telefonare allo 055 8964519 e 329 8628437 oppure 347 2433106 fino al 30 ottobre. La segreteria è aperta martedì e giovedì dalle ore 18 alle ore 20 presso il Teatro Dante in via Vittorio Veneto 5 (V piano). (tratto da DiSegno Comune 10/2009)

Commedia “Da i’ Paradiso .. all’improvviso” in scena a Capalle il 7-8 marzo 2009

7 marzo 2009

Il Gruppo “Teatrando, ovvero.. un pò sul serio.. un pò scherzando” presenta per questa sera 7 marzo e per domani sera 8 marzo, la commedia in tre atti “Da i’ Paradiso all’improvviso“, in vernacolo fiorentino, presso il Teatro Juventus di Capalle (in Piazza della Chiesa) alle ore 21.15

Personaggi ed interpreti : Gioacchino Cammelli: Mario Cocci, Armida Cammelli: Clarissa Guerrini, Oreste: Paolo Ciampolini, Cesira: Sara Grassi, Tosca: Letizia Vizzini, Adelmo Cianchi: Gabriele Martini, Pia: Giada Biagini, Angiolina Chiara Ceccarelli, Succhiello: Andrea Martini, Giulia: Irene Fratini, Rosetta: Irene Libero, Teresina: Valentina Megna.

Regia di Miranda Grossi, Ivana Fiorita e Paolo Staltari

Il ricavato dello spettacolo sarà devoluto alla Parrocchia di Capalle.