Posts Tagged ‘lago’

Gara di pesca in maschera al Lago Paradiso il 9 marzo

6 marzo 2014

L’A.S.D. Gruppo Pesca Campi Bisenzio organizza, domenica 9 marzo, una gara di pesca in maschera. Per in formazioni e prenotazioni: Maurizio 3275492382

Gandola (FI): il comune è allo sbando, tra graduatorie errate, mancati bandi di gara e cambi di nome al Teatro

22 febbraio 2014

Questa mattina, alle ore 11, presso l’Aula del Gruppo consiliare di Forza Italia in Villa Rucellai a Campi Bisenzio si è tenuta una conferenza stampa per rendicontare i risultati ottenuti dall’incontro, avvenuto giovedì 20 febbraio, tra il Gruppo consiliare di Forza Italia ed il Prefetto di Firenze, dott. Luigi Varratta. La conferenza – a cui ha preso parte anche l’On. Stefania Fuscagni, Portavoce dell’opposizione presso il Consiglio regionale della Toscana – è stata aperta dall’intervento del Capogruppo di Forza Italia, Paolo Gandola che ha dichiarato: “Durante l’incontro con Sua Eccellenza il Prefetto di Firenze, durato oltre un’ora, abbiamo potuto denunciare i molteplici problemi che accadono quasi quotidianamente nel Comune di Campi Bisenzio, a partire dagli errori commessi dagli uffici. Mi riferisco all’errore nella compilazione della graduatoria definitiva per l’assegnazione del contributo affitto che ad una cittadina è costato il posto che avrebbe effettivamente meritato sulla base della sua situazione reddituale, personale e patrimoniale. Per una “svista”, diciamo così, non gli era stato riconosciuto lo “status” di ragazza madre e, quindi, non le era stato assegnato il punto a questo deputato, facendola scalare quasi in fondo alla graduatoria e, di fatto, facendole perdere la possibilità di ricevere l’acconto che è in pagamento proprio in questi giorni. Solo di fronte al fatto che noi di Forza Italia abbiamo scovato l’errore è stato possibile per l’Amministrazione correre ai ripari. Ora, però, qualcuno perderà il diritto e quindi chiederemo lumi sulle modalità di riparazione di questo danno. E’ un qualcosa di inaccettabile e chiediamo fermamente che qualcuno risponda di tutto ciò. Il Sindaco e l’Assessore si prenderanno le loro responsabilità, si o no?”
Gandola ha poi comunicato la posizione del Prefetto sulla questione del cambio di nome del Teatro Dante. “Il Prefetto, quando gli abbiamo evidenziato la proposta del Sindaco, tutte e tre le proposte, l’ultima della quale quella di mettere un trattino tra Dante e Monni, di fatto rendendo Carlo Monni un sottotitolo, è rimasto esterrefatto e ha confermato che scriverà al Sindaco intimandogli il rispetto della legge, sì proprio quel regio decreto che è oggi ancora in vigore e rappresenta la legislazione sulla toponomastica, proprio quel decreto che il Sindaco ha dichiarato ridicolo. A questo punto il Sindaco ha sostenuto che la legge è ridicola. A questo punto, o il Sindaco si scusa pubblicamente e smentisce di aver detto che la legge è ridicola, oppure ne risponderà nelle sedi opportune. Ovviamente, con il Prefetto abbiamo convenuto che non dovrà tenersi alcuna inaugurazione per il cambio del nome e che le paginate apparse sui giornali e le pubblicità sulle radio sono assolutamente fuori luogo e definiscono un qualcosa che non può sussistere per legge. Il 20 e 21 Marzo è escluso si possa inaugurare il nuovo nome al Teatro. Il Sindaco annulli l’inaugurazione, la smetta di considerarsi onnipotente e si sottometta, come ogni bravo servitore dello Stato, alla legge”.
Gandola ha poi ricordato di aver lungamente esposto al Prefetto la questione del Lago Paradiso, sulla quale pende anche un esposto presso la Procura della Repubblica di Firenze. “In questo senso, il Prefetto ha riconosciuto l’assoluta validità dei nostri intendimenti e ci ha confermato non solo che quelle convenzioni dovrebbero essere decadute da tempo, ma ha altresì evidenziato come nessuna proroga possa intervenire in mancanza di un’effettiva indizione di una gara di evidenza pubblica. Per questo, aggiungo io è evidente che anche l’attuale proroga che scadrà il prossimo 31 marzo è da considerarsi illegittima e quindi impugnabile presso il Tribunale amministrativo. Chissà se di fronte a questo ennesima conferma nel mentre l’amministrazione rinsavirà e deciderà di indire, finalmente, questo sacrosanto bando di gara per l’assegnazione del Lago”.
Successivamente ha preso la parola il Consigliere comunale Roberto Valerio, Vice Presidente del Consiglio comunale di Campi che ha affermato: “Ciò che abbiamo voluto altresì esprimere al Prefetto è l’assoluta irritualità dei comportamenti dei dirigenti e dei dipendenti del nostro ente che di fronte a precise richieste di incontro da parte dei Consiglieri comunali, sostengono di non avere tempo per riceverci. Tutto questo, oltre che ad essere contrario alla leale collaborazione che dovrebbe sottendere ai rapporti tra eletti e dipendenti, è assolutamente fuori luogo ed espone l’ente ad essere oggetto di prese di posizione più forti e molto più gravi.
Speriamo che presto, continua Gandola, che il Segretario generale del nostro Comune possa emanare una direttiva interna che evidenzi, senza giri di parole, il dovere dei dirigenti e dei dipendenti di rapportarsi proficuamente e positivamente con i Consiglieri comunali, in modo da garantire e tutelare in primis il buon nome del nostro Comune.
Il Consigliere Chiara Martinuzzi, poi, ha ricordato con dovizia di particolari la gravissima questione del Consiglio comunale straordinario sull’emergenza abitativa che per convenienza era stato spostato al 3 marzo e che, solo dopo la forte presa di posizione di Forza Italia, regolamento alla mano, è stato anticipato a Martedì 25 febbraio p.v. Sul punto Martinuzzi ha dichiarato: “Se Forza Italia non avesse alzato la voce, per tramite del nostro Capogruppo, da prima in Conferenza dei capigruppo e, poi, di fronte al Segretario generale del Comune e al Prefetto, tutto sarebbe rimasto immutato e ci saremmo trovati nella situazione che l’unico Consiglio che interessa ai cittadini, quello sull’emergenza abitativa appunto, sarebbe slittato di altre tre settimane, addirittura successivamente ad un altro Consiglio ordinario, convocato per il pomeriggio del 25 febbraio. Per fortuna, Regolamento alla mano, la legge ci ha dato ragione e la maggioranza, nonché il Presidente del Consiglio sono dovuti tornare per forza di cose sui loro passi.
Intendiamo richiamare, però, la maggioranza ad un maggiore rispetto istituzionale. Essi non possono con una missiva ufficiale dire che il nostro incontro con il Prefetto è puerile. Mi sembra che quanto sia emerso da quell’incontro sia di assoluta importanza e metta a tacere ogni possibile critica al nostro operato”.
A conclusione della conferenza è stata la volta dell’On. Stefania Fuscagni, Consigliere regionale di Forza Italia e Portavoce dell’opposizione in Consiglio regionale che ha dichiarato: “Il caso Campi, mi spiace comunicarlo agli amici campigiani di Forza Italia, è anche il caso Toscana. È il caso di una mancata alternanza al governo degli enti locali e di una omertà diffusa che porta la sinistra a considerare le istituzioni cosa loro e a chiudere ogni rapporto con le opposizioni, considendo una illegittima intrusione il lavoro di vigilanza e controllo che anche a Campi svolge Forza Italia in qualità di principale forza di opposizione.
Gandola, a chiusura e ringraziando Fuscagni per la sua preziosa presenza, ha ricordato: “E’ proprio in ragione del nostro ruolo di opposizione seria e responsabile e proprio per non tacere di fronte a queste assurde modalità di prevaricazione che svolgiamo e svolgeremo il nostro lavoro con tanta tenacia. Il Sindaco e la Giunta sono avvertiti.”

Una giornata nel verde – 24° edizione della gara di pesca al lago Paradiso

22 giugno 2013

Il Comune di Campi Bisenzio, in occasione della Festa dello Sport, ed in collaborazione del Gruppo Sportivo di Pesca di Campi Bisenzio, organizza per domani domenica 23 giiugno 2013, dalle ore 9.00, la 24° edizione di “Una giornata nel Verde” con una Gara di Pesca in lago per tutti i bambini delle scuole elementari ed i ragazzi delle scuole medie. La manifestazione si terrà presso il Lago Paradiso a Campi Bisenzio.

Dal lago preistorico al piccolo borgo

21 maggio 2013

Giovedì 23 maggio alle ore 21 presso Centro di Discipline Bionaturali Cambio Rotta, via Fratelli Cervi, 68, Capalle (a 500 m dai Gigli, di fronte al Lago Paradiso) presentazione del libro Dal lago preistorico al piccolo borgo. Un’evoluzione urbanistico-edilizia di oltre tremila anni di Carlo Caputo. L’opera riguarda l’analisi storico-critica del borgo di Capalle, località del Comune di Campi Bisenzio.
Lo studio è stato effettuato attraverso la ricerca dei Documenti Storici presenti presso l’Archivio di Stato di Firenze, l’Archivio Storico della Curia di Firenze alla sezione della Mensa Arcivescovile, l’Archivio degli Strozzi, l’Archivio Storico di Villa Montalvo presso il Comune di Campi Bisenzio e l’Archivio della Soprintendenza ai Beni Artistici e Storici di Firenze.
La ricerca ha avuto come obiettivo quello di capire come nasce una città, cioè cercare di individuare gli eventi storici che hanno formato un paese dalle sue origini fino ai giorni nostri.
Come mai Capalle oggi è così” è il frutto di scelte urbanistiche che da oltre tremila anni hanno insistito su questo territorio. Lo studio fatto sulla storia dei monumenti più importanti, sulle Ville di pregevole fattura e dei proprietari terrieri ma soprattutto sull’effetto della Chiesa all’interno del borgo, denota proprio la sintesi di uno sviluppo che ha contrassegnato la crescita ed i cambiamenti sociali di questo borgo.
Completa il lavoro un appendice che riporta la storia e l’origine dei nomi attribuiti alle odierne strade.
Per informazioni o per avere una copia del libro rivolgersi direttamente all’autore: Ing. Carlo Caputo, e mail: carlo.caputo@email.it

1°edizione della gara di pesca femminile “Una donna per amica” al Lago Paradiso

16 giugno 2012

Il G.S.Pesca di Campi organizza per domani, domenica 17 giugno la 1°edizione della gara di pesca femminile “Una donna per amica” presso il Lago Paradiso in via del Pantano 22 a Campi. La quota di iscrizione individuale è di 15 euro che comprende anche la cena. Le prenotazioni, iscrizioni e pagamento della quota dovranno avvenire entro il 15 giugno. Per info: Segreteria ASD Gruppo Pesca Sig. Rossella Balli 3661062022.

Lago Paradiso; un “maquillage” da 50mila euro

16 febbraio 2011

Nuove sponde sul lago Paradiso. Il bacino d’acqua viene utilizzato per la pesca sportiva. Lo si legge sul giornalino “Consorzio informa”, del Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina, dove si sono conclusi lo scorso autunno i lavori sul lago Paradiso, a Campi Bisenzio, per la manutenzione straordinaria delle sponde. L’intervento è stato chiesto al Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina dal Comune di Campi Bisenzio, proprietario del lago, che viene utilizzato per la pesca sportiva. Il lago Paradiso, di origine artificiale, è delimitato da sponde in terreno, modellate a scarpata, che tendono a subire l’erosione delle onde provocata dai venti che soffiano dai quadranti settentrionali. In questo modo, lentamente ma in modo costante, le scarpate vengono scavate sotto il livello dell’acqua, provocando il cedimento e l’arretramento delle sponde e l’interramento dell’invaso.
L’intervento, realizzato dal Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina, ha portato all’installazione di massi lungo le sponde sud e ovest del lago, per circa 220 metri. Proprio queste pietre sono diventate la base delle nuove rive, che sono state create sistemandovi sopra nuova terra. Nel corso dell’intervento le sponde sono state allargate verso il lago di circa 2 metri, rendendole così accessibili ai mezzi meccanici che, anno dopo anno, devono operare la manutenzione. In questo modo si sono salvaguardate anche le alberature di alto fusto, in prevalenza pini marittimi, che ombreggiano le sponde e che l’erosione in atto stava progressivamente scalzando.
«Come sempre, il Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina si occupa della manutenzione dei corsi e dei bacini d’acqua della Piana – ha detto il presidente, Marco Bottino – Un’attività che è ancora più importante quando favorisce l’utilizzo di queste aree da parte dei cittadini e dell’associazionismo, come nel caso del lago Paradiso. Ringraziamo l’amministrazione comunale di Campi Bisenzio che si è mostrata ancora una volta estremamente sensibile al tema della sicurezza idraulica del territorio».
L’intervento ha comportato una spesa di poco meno di 50mila euro, stanziati dall’amministrazione comunale di Campi Bisenzio.

Il Lago Paradiso - Prima della cura

 

ASD Gruppo Pesca Campi Bisenzio organizza il 5° Trofeo invernale – Raduno di pesca a coppie

7 dicembre 2010

L’ASD Gruppo Pesca Campi Bisenzio con il patrocinio del Comune di Campi Bisenzio organizza il 5° Trofeo invernale – Raduno di pesca a coppie che si svolgerà presso il Lago Paradiso di via Pantano a Campi Bisenzio nelle seguenti date: 8 e 19 dicembre 2010, 16 e 30 gennaio 2011, 6 e 13 febbraio 2011.
Sono previsti premi di partecipazione in natura per tutti i concorrenti ed inoltre saranno premiate le prime tre coppie qualificatesi con prodotti offerti da Colmic, Stonfo ed I Gigli.

Pesca sportiva, festa grande e tante premiazioni per il Gruppo del Lago Paradiso di Campi Bisenzio

15 febbraio 2010

Il Gruppo pesca sportiva di Campi Bisenzio che gestisce il Lago Paradiso in vai Pantano a Campi, ha consegnato i riconoscimenti ai pescatori che si sono distinti a livello toscano e nazionale. Alla premiazione tenutasi al Circolo ’69 di via Petrarca, hanno partecipato ben 85 soci, l’assessore allo sport del Comune di Campi Ferrero Cerretelli e il presidente del gruppo pesca Vladimiro Ballerini. Nel campionato sociale “fiume” dal primo al terzo posto si sono classificati: Marco Ventisette, Luciano Fiorini e Loengrin Betti. Seguiti da: Valerio Bontempi, Alessandro Corrotti e Paolo Zaccheddu.
Nel “sociale trota” primi tre posti per Roberto Ressi, Mario Grassi e Roberto Andreucci. Il riconoscimento per il il memorial Nannelli è andato a Giovanni Ricchierai, nel campionato provinciale Fipsas a coppie, trota lago premio per Luca Settimelli e Renato Russo.
In Coppa Italia Arci per Marco Betti, Paolo Campatelli, Alessandro Ciulli, Luciano Fiorini e Gianni La Rosa. Nel campionato toscano individuale Arci pesca ha trionfato Marco Ventisette mentre nel trofeo individuale a canna fissa Arci pesca Marco Beni.

Il Lago Paradiso diventa più bello

9 settembre 2009

Sono iniziati alcuni giorni fà, con le fasi di preparazione del cantiere, gli interventi di manutenzione straordinaria delle sponde del lago Paradiso di via del Pantano, a Campi. L’intervento è stato chiesto al Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina dal Comune di Campi Bisenzio, proprietario del lago, che viene utilizzato per la pesca sportiva. Il lago Paradiso, di origine artificiale, è delimitato da sponde in terreno, modellate a scarpata che tendono a subire l’erosione delle onde provocata dai venti che soffiano dai quadranti settentrionali. In questo modo, lentamente ma in modo costante, le scarpate vengono scavate sotto il livello dell’acqua, provocando il cedimento e l’arretramento delle sponde e l’interramento dell’invaso. L’intervento, che verrà realizzato dal Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina, prevede l’installazione di massi lungo le sponde sud e ovest del lago, per circa 220 metri. Proprio queste pietre diventeranno la base delle nuove sponde, che verranno create sistemandovi sopra nuova terra. Nel corso dell’intervento le sponde saranno allargate verso il lago di circa 2 metri, rendendole così accessibili ai mezzi meccanici che devono operare la manutenzione attuale e futura. In questo modo si salvaguardano inoltre le alberature di alto fusto, in prevalenza pini marittimi, che ombreggiano le sponde e che l’erosione in atto stava progressivamente scalzando. “Come sempre, il Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina si occupa della manutenzione dei corsi e dei bacini d’acqua della Piana – spiega il presidente del Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina, Marco Bottino – Un’attività che è ancora più importante quando favorisce l’utilizzo di queste aree da parte dei cittadini e dell’associazionismo, come nel caso del lago Paradiso. Ringraziamo l’amministrazione comunale di Campi Bisenzio che si è mostrata ancora una volta estremamente sensibile al tema della sicurezza idraulica del territorio”. L’intervento prevede una spesa di 61mila euro, già stanziati dal Comune di Campi Bisenzio.