Posts Tagged ‘laboratori’

Recensioni: CampLab prima fermata. La linea orizzontale della partecipazione..

17 aprile 2014

Un’amico mi ha inviato qualche giorno fa una recensione al libro CampLab che oggi pubblico dopo aver parlato di questo argomento gia’ molto discusso. In allegato troverete anche copia dell’opuscolo della provincia di Cagliari, citato nel testo, da cui si evince che loro i Cagliari-Lab li facevano già anni addietro, e che qui è stato copiato e pure male. Il testo è un pò lungo ma vi piacerà. Buona lettura e a voi le considerazioni ..

Comune di Campi Bisenzio, CampLab prima fermata. La linea orizzontale della partecipazione, Idest, s.l., 2014, s.i.p., pp. 80

Può sembrare bizzarro recensire un libro che appare poco più che un opuscolo di propaganda politica, ma tant’é: in primo luogo si tratta di una peana alla partecipazione, quindi è giusto verificare quanto le autorità gradiranno quest’esercizio di partecipazione critica; in secondo luogo questo libro è dei cittadini. L’hanno pagato loro. Dunque magari possono anche dire la loro e magari con una recensione…. continua a leggere

Terreni M5S Campi: i Laboratori Civici del sindaco, migliaia di euro rimborsati sulla fiducia e senza scontrino

16 aprile 2014

Non si placa l’ira del Movimento 5 Stelle di Campi Bisenzio, sulla questione dei CampLab organizzati dall’amministrazione Fossi. La consigliera Terreni, svela alcuni costosi dettagli che hanno mosso dei dubbi sulla corretta gestione economica di tali eventi.

Oltre ai laboratori civici organizzati in campagna elettorale, l’amministrazione persevera con questa iniziativa fallimentare anche dopo l’insediamento della giunta, giustificandone la fattibilità con il principio della democrazia partecipata, tema nella realtà totalmente sconosciuto al Sindaco Sovrano Fossi che si fa regista, con diversi attori suoi affini, delle due giornate dei CampLab, individuandone a priori, argomenti, moderatori e ci viene da pensare… soluzioni ?
Ma la gente mica è scema, l’hanno capito già da prima delle elezioni quel 49% di persone che non si sono neanche recate alle urne che non ci sono margini per i cittadini per decidere niente, ci sono però 60 irriducibili amici e parenti (e magari qualche ignaro) che partecipano a questi eventi anche a ottobre 2013.
Il successo oceanico di cotanta partecipazione non può però essere gratis, chi pagherà le spese dei moderatori, i loro pernottamenti, i buffet, un bel gruppo musicale a rallegrare l’evento, spese varie di tipografia e spille nonché 228 € di lapis, che posto un costo di 1 € l’uno, fa la bellezza di quasi 4 lapis per ognuno dei 60 partecipanti (ma quanto cavolo hanno scritto ???). La risposta è semplice e nemmeno ci sorprende, pagheranno i cittadini!
Ma c’è di più, il Comune non ha le competenze per organizzare due giornate di riunione (ci chiediamo quali sono le competenze del Comune) e allora si da tutto in gestione esterna ad una bella Società Sportiva Dilettantistica, che, tra una lezione di tennis e l’altra, ha evidentemente tutte le professionalità per sbrigare le pratiche burocratiche che mancano al Comune. Ed ecco che la Società accetta l’incarico da parte del Comune per l’organizzazione di questo teatrino alla modica cifra di € 8.550, che gli vengono corrisposti a titolo di rimborso spese dal Comune senza, ciliegina sulla torta, uno straccio di fattura, scontrino o ricevuta ma sulla base di una mera richiesta di rimborso, peraltro nemmeno protocollata, stile lista della spesa al supermercato!
Poteva bastare? No! Sui mirabolanti risultati di questo evento ci stampiamo pure 1500 copie di un libro che nessuno leggerà mai; una copia ogni 42 abitanti per la bellezza di 7.200 euro! Sarà un’impresa trovare a chi regalarlo, facilmente resterà a intasare gli scaffali del Comune.
Quindi cittadini l’invito che vi facciamo è quello di presentare al Comune una richiesta di rimborso per spese varie, non importano preventivi, pezze di appoggio, fatture, basta la fiducia e vedrete che il Comune ve le rimborserà… ma attenzione, prima però dovrete assicuravi di essere dalla parte “giusta” della politica campigiana!
http://www.campibisenzio5stelle.it/wiki/images/5/5e/2014-04-10_roso-rimborsi-camplab.pdf
Il Caso Amaro dei CampLab

I laboratori creativi delle Mamme Amiche di Campi Bisenzio

4 aprile 2014

wpid-img_9653548830677.jpeg

Domenica 23 marzo 2014: torna Campi Naturalmente, la mostra mercato per una nuova economia

19 marzo 2014

1966797_237590703090730_333326748_n

Campi Naturalmente: l’ultima edizione 2013, domenica 22 dicembre fino al tramonto

20 dicembre 2013

Ultima edizione del 2013 della Mostra mercato per una nuova economia, domenica 22 dicembre 2013 dalle 9.00 fino al tramonto in piazza Dante, Atrio comunale, giardini della Resistenza con esposizione e vendita di prodotti bio e naturali, tipici e locali, direttamente dai produttori, artigianato equo e solidale, solidarietà sociale, incontri, laboratori per bambini e non solo.

campi_naturalmente_2013_12_

Aspettando LuglioBambino teatro laboratori storie dal 20 dicembre a Campi, tutto il programma fino al 29 dicembre 2013

16 dicembre 2013

1463924_551017808321222_1295738751_nL’Assessorato alla Città Vivace e delle Persone del Comune di Campi Bisenzio con la Regione Toscana e AttoDue, nei prossimi weekend di dicembre 2013 (20-21-22 e 27-28-29) presentano nel centro storico di Campi Bisenzio, Aspettando Luglio Bambino, teatro laboratori e storie che animerà le vie centrali di Campi con laboratori, ospitalità a compagnie provenienti dall’Italia, ma anche dall’Europa, che invaderanno pacificamente gli spazi urbani con le loro yurte, le abitazioni delle popolazioni nomadi e simboli di una cultura dinamica aspettando Luglio. Ecco il programma completo delle giornate:

20 dicembre
In Piazza Frà Ristoro ore 17 e replica ore 18.30 – ProgettoYurtakids Scarlattine Teatro presenta SCATéNàTI. Per bambini da 2 ai 5 anni – posti limitati. In collaborazione con Aphithéatre Le Pont-de-Claix (Francia). Un viaggio in mare senza parole, con solo suoni e azioni.
In Sala Consiliare ore 16.00, Il Drago. Progetto Cit-Macrame-Spazio Arte. Performance con i ragazzi della 2° C della  scuola secondaria Verga di San Donnino, la Filarmonica Michelangiolo Paoli. E Mostra dei lavori realizzati dai ragazzi delle Scuole del territorio.
21 dicembre
In Piazza Frà Ristoro ore 10.30-12.00 l’ASD Scacchi Bisenzio- Spazio Arte propongono Giochiamo agli scacchi? Laboratorio di costruzione e primi passi del gioco  degli scacchi
Sempre in Piazza Frà Ristoro ore 15.00-16.00, Giochi con me? Laboratorio per tutta la famiglia. Mille modi diversi per giocare con mamma e papà.
Al termine alle ore 17.00 con replica ore 18.30, ProgettoYurtakids Sacarlattine Teatro presentano Lunatica. Per bambini dai 4 anni in su – posti limitati. Questa è la storia di Lunatica che ci racconta del suo sogno: vuole dormire sulla luna e da lassù osservare il mondo che cambia.
In Piazza della Resistenza ore 16.30 e replica 21.00, Los Galindos (Spagna) PRIMA ITALIANA Circo Teatro presenta Maiurta. Dai 5 anni in su- pubblico misto- posti limitati. Maiurta è uno spettacolo diverso che ci fa vedere l’intimità di un piccolo circo, le sue risa, i suoi odori, i suoi ricordi, i suoi mestieri e i suoi sogni. Tutto accompagnato da musica e molta comicità.
22 dicembre
Mercatino di Natale organizzato da Fare Centro Insieme, con mostra mercato di prodotti artigianali e da regalo, per tutta la giornata nelle vie del centro storico di Campi
In Piazza Frà Ristoro ore 10.30-12.00 Ginkgo Lab asd – prenotazione obbligatoria. Yoga Family. Una pratica sportiva nella quale il bambino fa conoscenza con se stesso e con i propri limiti e dove imparare a scegliere posture equilibranti, di centratura, calmanti e armonizzanti.
Sempre in Piazza Frà Ristoro ore 15.00-17.00 le Mamme amiche di Campi Bisenzio e Centro Themis, propongono Riaddobbiamo il Natale un laboratoro per realizzare addobbi natalizi e non solo, con materiali di riciclo. Per bambini e genitori.
Alle ore 17.30 le Mamme amiche di Campi Bisenzio e Centro Themis propongono anche Storie Piccine Picciò, “lettura animata” per bimbi fino ai 4 anni
Ed alle ore 18.30, BandaLiberaTutti con i ragazzi della Filarmonica Michelangiolo Paoli
In Piazza della Resistenza alle ore 16.30 con replica 21.00, Los Galindos (Spagna) ed il Circo Teatro con Maiurta. Dai 5 anni in su- pubblico misto- posti limitati. Maiurta è uno spettacolo diverso che ci fa vedere l’intimità di un piccolo circo, le sue risa, i suoi odori, i suoi ricordi, i suoi mestieri e i suoi sogni. Tutto accompagnato da musica e molta comicità.
Al Teatro Dante alle ore 17.00, produzione del Festival – PRIMA NAZIONALE – biglietto euro 2,00. I viaggi di Gogol. Dai 6 anni in su. Una nuova avventura dell’Uno e dello Zero dopo il successo di: “Il Ladro che rubò lo Zero” del 2010. I nostri eroi, numeri inseparabili, ritrovo il loro amico/nemico Googol, il prepotente enorme numero che questa volta è prigioniero all’interno di un computer.
27 dicembre
In Piazza della Resistenza alle ore 16.30 con replica ore 18.00, Agaar Teatro presenta La tenda dei racconti. Teatro d’attore, musica, video e oggetti. Dai 6 anni in su – pubblico misto – posti limitati. Un uomo stanco delle proprie e delle altrui meraviglie si concede al racconto, in un dialogo fantastico con gli occasionali avventori.
In Piazza Fra’ Ristoro alle ore 17.00 e replica alle ore 21.00, Fabbrica di Teatro con Ma i ragazzi sognano. Pubblico misto – posti limitati. Sono ragazzi che provengono da esperienze diverse. La storia di Giulietta e Romeo ha innescato un processo di domande a cui ciascuno di loro ha generosamente cercato di dare delle risposte: ballando, recitando e cantando. Imparando così a non avere paura di lasciar scorrere le emozioni e i sentimenti.
28 dicembre
In Piazza Frà Ristoro ore 10.30-12.00 le Mamme amiche di Campi Bisenzio e Centro Themis presentano Storie Piccine Picciò, “lettura animata” per bimbi fino ai 4 anni .
Sempre in Piazza Frà Ristoro ore 15.00-16.00 la Fabbrica di Teatro presenta Laboratorio di teatro-gioco aperto a tutti i bambini e ragazzi che intendono avvicinarsi al mondo del teatro in modo ludico, divertente e creativo.
Inoltre dalle ore 17.00 con replica alle ore 21.00, il Cit presenta Il regalo di Natale, ovvero la vera storia di Ada Eda ed Ido, teatro d’attore dai 4 anni- pubblico misto – posti limitati. Una delicata fiaba raccontata da tre teneri clowns. La storia è tratta dal racconto di Dickens, e alterna momenti di pura comicità a momenti di tenera commozione.
In Piazza della Resistenza, ore 16.30 con replica ore 18.30, Scirocco presenta Per favore mangiami! Teatro d’attore e oggetti uno spettacolo dai 3 anni in su- posti limitati. Agitare bene prima dell’uso. Lo spettacolo alimenta all’infinito il piacere del gioco e dell’immaginazione. “Per favore, mangiami!” dice Cappuccetto Rosso. Ma il Lupo, rimasto in slip, mangia le crepes, ballando il twist!
29 dicembre
In Piazza Frà Ristoro ore 10.30- 12.00 in collaborazione con Macramè, LibLab- Libreria laboratorio per ragazzi – Fu’ad e Jamila, lettura e laboratorio creativo. Età 6-12 anni. Le storie sono fatte di desideri, speranze e di sogni. Ma a volte è la vita vera che ci riserva le sorprese più grandi. Lettura del libro di Cosetta Zanotti che affronta con toni poetici il tema dell’immigrazione, a seguire laboratorio con carta, colla e tanti materiali diversi.
Sempre in Piazza Frà Ristoro ore 15.00-16.00, Giochi con me? Laboratorio per tutta la famiglia. Mille modi diversi per giocare con mamma e papà.
Ed alle ore 16.30 con replica ore 18.30, Scirocco con Fritti Cotti E Piatti Rotti. Teatro di attori e oggetti dai 3 anni in su- posti limitati. Uno  spettacolo molto divertente e appetitoso che, fra scherzi, inseguimenti e torte in faccia, racconta la difficile vita delle patate nell’era delle Tomatochips, del Re più ingordo del mondo e della sua golosissima corte.
Inoltre in Piazza della Resistenza ore 17.00 Il cerchio Tondo presenta Il circo dei Burattini. Teatro di burattini dai 3 anni in su- posti limitati. Il saltimbanco, il venditore di palloncini, il giocoliere, il domatore di leoni, l’incantatore di serpenti, la danzatrice del ventre … tutti questi personaggi daranno vita ad uno spettacolo dal ritmo crescente, con finale a sorpresa!
Tutti gli eventi sono stati realizzati grazie alla collaborazione di: Associazione Anziani per il volontariato – Mamme amiche di CampiBisenzio – Centro Themis – Associazione Spazio Arte – GinkgoLab asd – Blue Note – Teatro Dante – Scuole del Territorio – FilarmonicaMichelangolo Paoli – Centro Iniziative Teatrali – Fare Centro Insieme – ASD Scacchi Bisenzio – Cooperativa Macramè. Per il Comune di Campi Bisenzio,con la collaborazione della Regione Toscana la Direzione artistica è di Manola Nifosì & Sergio Aguirre (AttoDue) mentre il progetto grafico è di Sonia Squilloni. Per info Ufficio Cultura 0558959318 e Centro Iniziative Teatrali 055-8964519 o 329-8628437 oppure http://www.lugliobambino.it

Il Mercatino di Natale della Misericordia di Campi Bisenzio

13 dicembre 2013

Mercatino-di-Natale-15-dice

“CampLab” i Laboratori Civici per Campi Bisenzio

3 ottobre 2013

Il 19 e 20 ottobre a Villa Rucellai due giorni di sessioni sulle buone prassi e con interventi di altri Comuni virtuosi; esperienze, a livello nazionale, a confronto. Ma cos’è CampLab ?
A Campi Bisenzio è iniziato un tempo dedicato alla comunità, al senso di comunità, al valore della comunità. E’ una esigenza di questo tempo, ma è anche una convinzione che prescinde dal periodo sociale che stiamo attraversando. CampLab si inserisce in questa dimensione. È una due giorni per tutti i cittadini.  È uno spazio di elaborazione di idee e di approfondimento dei tempi che determinano il governo di una città. Attraverso assemblee, workshop, confronti aperti e anche momenti di convivialità i partecipanti si confrontano, ascoltano le buone idee provenienti da altri contesti, propongono, chiedono. CampLab rappresenta l’avvio dei laboratori civici 2013. Da novembre infatti per un mese e mezzo le persone si incontreranno in vari luoghi della città per discutere e elaborare proposte da sottoporre all’Amministrazione e alla Giunta comunale. Ecco il programma :
SABATO 19 OTTOBRE
ore 10 Vai Camplab: i laboratori civici permanenti a Campi Bisenzio
ore 10.30 A che punto siamo: esiti operativi dei laboratori civici 2012
ore 11.30 Loop!: esperienze di partecipazione dei cittadini
ore 15 4×4: 4 argomenti per discutere 4 settimane; proposte tematiche e operative per i nuovi laboratori civici
ore 16.30 I Labshop
– AnDante in movimento: work in progress sulla partecipazione per il teatro Dante
– Vedosentoparlo: il giornalismo civico e di partecipazione
– Energia ricaricabile: i giovani e la partecipazione
– Idee collettive e beni comuni: esperienze a confronto
ore 19.30 LiberAperitivo: a cura del nuovo Presidio di Libera di Campi Bisenzio
ore 20.30 Labfree concerto unplugged: Roberto Angelini & Pier Cortese
DOMENICA 20 OTTOBRE
ore 10 Lo straordinario si fa in Comune: buone prassi regionali e nazionali
conclusione: Ed ora…i laboratori con Emiliano Fossi
Locandina dell’evento

577c02ddc829cd2354d7f8ece

Campi Naturalmente “eccezionalmente in festa” per la 5° domenica del mese

29 settembre 2013

campi-naturalmente29-set-20

CampLab: I laboratori civici di Campi Bisenzio per condividere informazioni, idee e proposte per la città. Da domani 25 settembre a Villa Rucellai

24 settembre 2013

Laboratori per discutere ed elaborare progetti, proposte e idee per la città. Punti d’incontro aperti ai cittadini, sono i nuovi Laboratori civici per Campi Bisenzio. Il percorso che vedrà la nascita dei laboratori civici sarà definito domani mercoledì 25 settembre alle ore 21 a Villa Rucellai in primo incontro.
L’esperienza dei laboratori civici già intrapresa durante la campagna elettorale dell’attuale sindaco Fossi, mira ad un percorso per la costruzione di uno spazio vitale con le persone e tra le persone.
La democrazia, il fare comune, il sentirsi parte di una comunità devono essere sempre motivati e stimolati ed in questa ottica – si legge nel comunicato – il laboratorio è finalizzato alla partecipazione dei cittadini come fondamento di un sistema di integrazione e trasparenza.
Lo scopo è quello di raccogliere i punti di vista, le sollecitazioni e le esperienze che provengono dai cittadini sia singoli che associati per condividere un percorso di consapevolezza e partecipazione partendo dalla convinzione che i cittadini sono la base della societàe dello Stato, conoscono i problemi che istituzioni e apparati pubblici devono affrontare, contribuiscono a definire le soluzioni, partecipano alla verifica dell’efficacia e ai controlli successivi.
Informazioni, idee, proposte, esempi sono quello di cui ha bisogno un laboratorio ed è quello che CampLab vuole comunicare e condividere.