Posts Tagged ‘grasso’

16° Vertice Nazionale Antimafia il 19 novembre 2011 a Campi Bisenzio

16 novembre 2011

12° Vertice Nazionale Antimafia a Campi Bisenzio, le considerazioni di Alessio Colzi

22 novembre 2009

Ricevo e pubblico questa email di Alessio Colzi (consigliere e capogruppo del PD campigiano), in relazione al recente vertice antimafia, organizzato dalla Fondazione Antonino Caponnetto, che si è svolto proprio ieri a Campi Bisenzio. Ringrazio Alessio per l’intervento che spero venga commentato da altri lettori del blog, per dire la loro su questo importante argomento.

Vorrei esprimere tutta la mia stima e il mio appoggio, anche a nome del partito che rappresento in Consiglio Comunale a Campi, per l’azione straordinaria e coraggiosa che svolge la magistratura nella lotta alla criminalità organizzata. La testimonianza resa ieri dal procuratore nazionale antimafia, Piero Grasso, rappresenta un’onda di speranza in un momento difficile per l’affermazione della legalità in Italia. Difficile non solo per le problematiche amministrative e politiche legate alla carenza di effettivi, di risorse e di regole fluide, ma anche per difficoltà “ambientali” forti che ormai caratterizzano la vita civile del nostro paese. Occorre far sentire la nostra voce, nella lotta contro normative imbarazzanti come il ddl sul processo breve e l’opportunità di rivendere sul mercato libero i beni confiscati alla mafia. La denuncia formulata ieri dal procuratore contro questi due provvedimenti non deve restare isolata. L’affermazione della Giustizia passa attraverso un percorso coerente e non strumentale, fondato sulla delega in bianco che la politica concede alla magistratura, indipendente nell’esercizio delle sue funzioni. Senza giustizialismo a orologeria e senza garantismi esasperanti anche in presenza di sentenze chiare. È importante che le forze politiche locali, anche per il prestigio reso a Campi Bisenzio, sede scelta dalla Fondazione Caponnetto per ospitare convegni di questo spessore, affermino il loro pieno appoggio alla magistratura e alle forze dell’ordine, investendo politicamente sulla fiducia verso chi opera a favore della legalità e facendo pressione sugli organismi di governo, affinché risorse e organici siano compatibili con la funzione che la magistratura e le forze dell’ordine svolgono.
Alessio Colzi