Posts Tagged ‘fumo’

Odore acre di bruciato nella Piana, possibile presenza di sostanze tossiche ? ARPAT al lavoro

5 agosto 2013

L’incendio che questa mattina presto ha interessato un capannone di 2500 metri quadri a Prato, nel quale trovavano posto tre ditte: la Gremon Fashion, di confezioni gestita da cinesi dalla quale è partito l’incendio, la Fipal, di prodotti alimentari e la New Track, di vendita mobili etnici ha prodotto una ingente quantità di fumi che a causa del bel tempo sta stazionando da ore nella Piana. Gli effetti della densa colonna di fumo che ha invaso l’aria di tutti i comuni e che già da alcune ore sta interessando anche Campi Bisenzio potrebbe portare con se alcune sostanze tossiche con possibili danni ambientali. I tecnici dell’ARPAT sono al lavoro per valutare il tutto. Si consiglia di non sostare per troppo tempo all’esterno, qualora l’aria dovesse avere ancora l’odore acre e pungente di bruciato.

Incendio a Prato riempie di fumo il cielo della piana

5 agosto 2013

Una densa colonna di fumo si è levata nel cielo della piana. L’incendio di vaste proprzioni si è sviluppato in una filatura di Prato, più precisamente di via del Ferro. Già dalle 5,30 i Vigili del Fuoco sono intervenuti con cinque squadre da Lucca e una da Firenze, nel tentativo di limitare i danni. L’incendio si è sviluppato nello stabilimento della ditta Italiana filati, ma avrebbe procurato danni anche all’attività vicina, la New Track. Una densa colonna di fumo nero è visibile da tutta la piana ancora adesso, dopo più di due ore.

Ore 13.20: Incendio nei campi dietro La Villa, un fastidioso odore ha invaso la zona ed ha obbligato i cittadini a rintanarsi in casa

30 luglio 2012

Nuovo incendio delle sterpaglie e dei campi di grano tagliato, nella parte della zona della Villa che si estende verso San Giorgio a Colonica. L’incendio si è sviluppato fra le 13.00 e le 13.20, innalzando una evidente colonnadi fumo che ha invaso la zona de La Villa, costringendo gli abitanti dei condomini a chiudere le finestre. La densa colonna di fumo si è estesa per diversi metri di altezza rendendosi molto visibile nel cielo terso della bella giornata di oggi. Il fumo da bianco si è poi trasformato in colore nero, forse per la presenza di altro materiale infiammabile, producendo anche un forte odore. L’intervento delle squadre antincendio, ha evitato che il disagio alle abitazioni si prolungasse oltre e che l’incendio non si propagasse ulteriormente. E’ difficile credere all’autocombustione, oltretutto la zona era già stata interessata alcune settimane fa da un analogo episodio.

Campagna itinerante per la prevenzione del fumo minorile

13 luglio 2008

“Noi non dobbiamo fumare” è una campagna di prevenzione al fumo giovanile promossa dal Movimento Italiano Genitori (MOIGE) e dalla Federazione Italiana Tabaccai (FIT), con il patrocinio dell’ Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato e l’Istituto per gli Affari Sociali.
Il fumo tra i giovani è un problema sociale complesso che richiede un impegno costante da parte di diversi attori: genitori, educatori, dettaglianti, legislatori.
Proprio per questo MOIGE e FIT sono impegnate insieme nella realizzazione di questa campagna, per promuovere presso gli adulti, in particolare genitori e tabaccai, la riflessione sull’importanza del ruolo che rivestono rispetto a questa problematica.
Si vogliono offrire informazioni per far capire in modo più approfondito il fenomeno, le cause principali e, per quanto riguarda in particolare i genitori, si vogliono fornire consigli molto pratici su come essere più efficaci nell’educare i propri figli a non fumare.
Attraverso l’impegno della FIT in quest’iniziativa, si vuole ribadire il ruolo fondamentale dei tabaccai nel contribuire alla riduzione del fenomeno del fumo giovanile. I tabaccai, infatti, svolgono un ruolo importante nel controllo dell’accesso al prodotto, dovendosi assicurare che chi acquista le sigarette o altri prodotti da fumo, sia maggiore di sedici anni, così come previsto dalla legge, chiedendo un documento di identità in caso di dubbio.
I contenuti di questa campagna di sensibilizzazione alla problematica del fumo tra i giovani sono trasmessi, oltre che attraverso questo sito internet, tramite materiali informativi distribuiti in 15.000 tabaccherie e attraverso la campagna di sensibilizzazione su bus itinerante che toccherà 45 città italiane.

Maggiori info su : www.noinondobbiamofumare.it