Posts Tagged ‘fontani’

Racconti d’inverno – Seconda serie, tornano i racconti illustrati per i piccoli amici della biblioteca Montalvo

25 novembre 2013

È arrivato l’inverno e tornano i racconti illustrati per i piccoli amici della biblioteca, a cura di Barbara Confortini e Brunella Fontani.
Letture ad alta voce e illustrazione estemporanea di storie e fiabe consigliate a bambine e bambini dai quattro agli otto anni, presso lo Spazio Bambini della biblioteca alle ore 17.00.
Il primo appuntamento è fissato per martedi 26 novembre 2013 con “Federico”. Federico è un topolino particolare: mentre i suoi compagni raccolgono il cibo per l’inverno lui sembra perdersi dietro alla pigrizia. “Federico, perché non lavori?” chiedono gli altri topolini. “Ma io sto lavorando!” risponde. Infatti Federico immagazzina colori, caldi raggi di sole e parole per comporre poesie nelle lunghe sere invernali.
Il secondo per martedi 17 dicembre 2013 con “Il Piccolo Babbo Natale diventa grande”. È questa la storia del Piccolo Babbo Natale che uscendo si accorge che tutte le finestre del villaggio sono buie. Solo a casa del Capo di tutti i Babbo Natale sembra ci sia gran movimento, ma lui non è stato invitato! Però il vecchio Capo dei Babbo Natale non voleva affatto tenergli nascosto qualcosa, anzi…
Infine martedi 21 gennaio 2014 con “Sei tu la primavera?”. Conosceremo l’orsetta Ulla che è impaziente: vuole esplorare il misterioso mondo innevato fuori dalla tana. Mamma Orsa, però, le dice che deve aspettare l’arrivo della primavera, ma Ulla è sempre più curiosa. Chi è la primavera? E quando arriverà?
L’attività è a ingresso libero.
Per informazioni: Barbara Confortini Tel. 0558959605 – Email: biblio.promozione@comune.campi-bisenzio.fi.it

Ultimo appuntamento con Racconti d’inverno, ma il ciclo “Letture di stagione” continua… in primavera

8 febbraio 2013

Terzo e ultimo appuntamento con le letture ad alta voce e l’illustrazione estemporanea di storie e fiabe dal titolo “Racconti d’inverno”, a cura di Barbara Confortini e Brunella Fontani nello Spazio Bambini della biblioteca.L’iniziativa, a ingresso libero, è rivolta alle bambine e ai bambini dai 4 agli 8 anni e ai loro genitori.
Martedi 12 febbraio 2013, alle ore 17.00 “Un pupazzo di neve davvero generoso”.

La partecipazione di Campi a DIRE e FARE 2010

16 novembre 2010

Inizia da domani, mercoledì 17 fino per concludersi sabato 20 novembre, a Firenze presso la Fortezza da Basso, la rassegna DIRE e FARE, nella quale è inserita  l’Amministrazione pubblica in movimento, promossa da Anci Toscana e Regione Toscana.
“Quattro giorni, come sottolineano gli organizzatori, dedicati a chi, operando nell’Amministrazione pubblica – Enti locali in testa – ma anche nel Terzo settore, nelle agenzie statali e regionali, nelle aziende pubbliche e private, trasforma il proprio impegno e la propria attitudine sperimentale in risposte e servizi efficienti a disposizione dei cittadini, in sviluppo dei territori in cui e per cui lavora”. La rassegna è aperta a tutti ed è ad ingresso gratuito.
Quest’anno a DIRE e FARE torna la Biennalina nazionale dell’infanzia con la cultura dove il mondo della cultura – musei, biblioteche, centri e associazioni culturali – si avvicina ai bambini in modo insolito e divertente.
Il nostro Comune parteciperà alla rassegna con tre laboratori per la scuola primaria:
Un bosco di storie da attraversare, laboratorio di lettura curato dagli operatori della biblioteca per ragazzi Gianni Rodari con la lettura di un testo e la sua illustrazione attraverso disegni realizzati da Brunella Fontani
Sulle ali della fantasia, laboratorio di teatro curato dal Centro Iniziative Teatrali, dove i ragazzi, sollecitati dall’animatore e da un testo potranno inventare il loro personaggio scegliendo tra i diversi travestimenti messi a disposizione.
Giochi con me? Laboratorio aperto per tutta la famiglia, con mille modi diversi per giocare con i grandi, curato dagli operatori della biblioteca per ragazzi Gianni Rodari di Campi Bisenzio e del Centro Iniziative Teatrali. (Il laboratorio è aperto il 17, 18 e 19 novembre dalle 15.30 alle 17, il 20 novembre dalle ore 10 alle 12).
La rassegna si concluderà sabato 20 novembre con l’Operina musicale Il castello Zum-papà a cui parteciperanno i ragazzi della scuola primaria Pablo Neruda di Campi.
La tredicesima edizione di DIRE e FARE si sviluppa in altre due sezioni: SottoVENTI e Area pubblica a cui il nostro comune parteciperà con il progetto Cittadinanza, le politiche possibili. Lo spazio espositivo si trasformerà in una piazza, la Piazza del Confronto de La Città Visibile.
Siete tutti invitati ad affollare la “piazza del nostro comune” ed ragazzi a visitare la Biennalina partecipando ai nostri laboratori.

Curiosità storiche su Campi Bisenzio, un’acquaforte del 1817

1 gennaio 2010

Ecco a voi, per iniziare il nuovo anno, una nuova immagine storica. Molto storica a dir del vero. Si tratterebbe infatti di un’ Acquaforte dal titolo “Veduta di Campi”, datata 1817 di F.Fontani, edita da G.Marenigh e tratta da una raccolta dal titolo “Viaggio pittorico della Toscana”. Purtroppo la foto non è ben nitida ma si riconoscono bene il ponte, la Rocca e le mura delle abitazioni sulla riva opposta. Uno scorcio suggestivo che ci riporta indietro nel tempo (e di quanto tempo.. !) mostrandoci ancora una volta la Campi che oggi conosciamo solo nella sua modernità. Un’altro salto nella storia e nella memoria che merita di essere commentato anche da voi .. e se avete qualche vecchia foto da propormi la pubblicherò volentieri con i vostri commenti.

Operarte incontra i bambini Saharawi

7 settembre 2009

cartello saharawi anagrafeDopo la bellissima esperienza, con i bambini Saharawi, i membri dell’Associazione Operarte non potevano mancare dal renderci partecipi di ciò che è stata quella giornata (le foto). L’essenza di un fiume interminabile di emozioni, si è condensato sui colori dei disegni eseguiti da artisti e bambini per formare come in un collage di segni ed immagini. Quanto esposto presso l’atrio del Palazzo Comunale, non vuole essere una mostra, ma il racconto di una giornata vissuta nel segno della solidarietà che non deve rimanere isolata. Sul sito dell’Associazione è disponibile anche un video realizzato da Alessandro Fedeli. La mostra è visibile da oggi fino al 2 ottobre.

Operarte regala una mattinata di colori ai bambini Saharawi

29 luglio 2009

Dire grazie mille volte non basterebbe, mi scrive Milena Boschetti dell’Associazione Operarte di Campi Bisenzio, che vuole ringraziare tutti gli artisti che lo scorso 19 giugno si sono prestati per regalare tanta felicità ai bambini Saharawi in visita a Campi Bisenzio. Artisti che mi piace citare perchè artefici di un’altra opera altrettanto grande, la solidarietà verso questo popolo. Un ringraziamento va quindi a :

MARTINO GOLINI
EDWARD BUTLER
ELIANA STEFANIA BONACCHI
DANIELA PAPUCCI
ALESSANDRO FEDELI
MARIA ANTONIETTA CANALINI
MARIA CRISTINA BAUTISTA
SIMONETTA FONTANI
MATILDE FABIAMO
ROLANDO BENVENUTI
BRUNELLA FONTANI

Nelle foto presenti nella galleria sono impressi alcuni momenti di gioia e di commozione, quando a tutti i bambini sono stati regalati, da parte della Associazione Operarte, degli zainetti rossi con tutto il necessario per disegnare e dipingere.
Da questa esperienza nascerà una mostra di foto, pittura, disegni che sarà ospitata a settembre nell’atrio dell’anagrafe comunale come evidenziato dalla brochure della manifestazione LA CITTA’ VISIBILE, che vi invito a visitare. I miei complimenti vanno anche a Milena ed a suo marito Alessandro Fedeli, che con tanta abilità e dedizione dedicano ogni loro risorsa a questa attività culturale apprezzata e stimata in tutto il territorio.

Galleria fotografica

Mostra di Brunella Fontani al Teatro Dante

12 gennaio 2009

L’Associazione OperArte, con il patrocinio del Comune di Campi Bisenzio, è lieta di invitarVi alla mostra di pittura della vincitrice del Concorso di Pittura Estemporanea Città di Campi Bisenzio 2008, Brunella Fontani (Galleria delle opere), la presentazione sarà Sabato 17 gennaio 2009 alle ore 16.30 presso l’Open Space del Teatro Dante di Campi Bisenzio. La mostra rimarrà aperta dal 13 al 31 gennaio 2009, tutti i martedì, venerdì e la domenica dalle ore 16.00 alle ore  19.00, nei giorni di venerdì 23, sabato 17 e 24 e domenica 18 sarà aperta anche dalleore 20.00 alle orae 22.00.

Brunella Fontani nasce a Montemassi (GR) il 3-2-1952 e dal 1958 vive a Campi Bisenzio (FI). Nel 1970 si diploma al Liceo Artistico Statale di Firenze. Brunella inizia a dipingere (1967) in un periodo cruciale per il successivo sviluppo della società italiana; lotte di piazza, movimento studentesco e ideali pacifisti contribuiscono alla sua formazione culturale e costituiscono il fulcro tematico dei suoi primi dipinti. In questo periodo (1967 / 1975) Brunella dipinge “Dipendenze”, “Lotta Continua”, “Mass Media”, “Libertà”, “Vietnam”. Altro ambito semantico che Brunella sviluppa in questi anni ma che, differentemente dai temi della contestazione, porterà sempre con sé è quello legato alla Donna come elemento fondante dell’esistenza umana e della società contemporanea. Dipinti che esprimono questa linea narrativa sono: “Maria con il figlio”, “Morte di un figlio”, “Attesa”, “Ore 7”, “Ultima attesa”. Brunella dipinge con colori ad olio su juta trattata, mischia olio con tempera, sperimenta con vernici, frammenti di vetro colorato, sabbia e zucchero. Se la contestazione ed i temi legati alla donna sono i nodi narrativi, il contrasto è il nodo formale dal quale si articola l’universo pittorico di Brunella Fontani. Campiture e linee si sovrappongono in modo irregolare, spazi vuoti si alternano a grovigli decorativi; dallo questo scontro dinamico sgorga la scintilla che anima i dipinti. Per un lungo periodo (10-15 anni) Brunella non si dedica alla pittura, disegna volantini e manifesti per il Circolo Rinascita di Campi Bisenzio e produce piccole composizioni che regala ad amici. Fino al 1992 lavora come educatrice alla scuola dell’infanzia. Disegna, dipinge, modella e incolla assieme ai bambini allestendo i loro spazi e illustrando le loro canzoni e storie. Successivamente (2001) Brunella partecipa ad un concorso di fiabe per bambini indetto dal Comune di Calenzano e vince il primo premio con l’illustrazione della storia “la farfalla e i suoi colori” scritta da Oriana Ciampi. Dopo il lungo intervallo Brunella riprende in mano la pittura tra la fine degli anni ottanta ed i primi anni novanta. In questo periodo esegue anche alcuni ritratti a matita, semplici chiaroscuro monocromi e dipinge, sempre sul tema della maternità, “Distacco” 1986. I dipinti che seguono si caratterizzano per una diversa resa formale, Brunella Fontani sviluppa un nuovo percorso estetico rispetto ai lavori del primo periodo. Paesaggi, fiori e figure acquistano un aspetto più descrittivo ed il contrasto compositivo diventa più immediatamente leggibile ma meno violento. Da questa fase in poi Brunella muta anche la scelta cromatica, i colori sono vivaci ed aggiunge l’azzurro, totalmente assente negli anni settanta. Di questo periodo sono: “Donna Luna” 1989, “Arcobaleno” 1992, “Abbraccio” 1992, “Fiori recisi” 1993, “Abruzzo” 1999, “Cancello rosso” 2000, “Il giardino” 2000, “Colori” 2001, “Nina” 2005, “Mimose”, “Bouquet”, “Tetti”, “Che ci sia sempre il sole”, “Fuga verso i colori”, “Parco Chico Mendez”, “Eden”, “Sul divano”, “Fratelli”, “Spiraglio” 2007. All’inizio del 2007 Brunella Fontani si unisce all’associazione di artisti campigiani “Operarte” che diventa per lei un importante punto di riferimento necessario per continuare il suo percorso.

“Cinque donne, cinque modi di essere” .. con la pittura

28 novembre 2008

In tempi di recessione si segnala con piacere l’apertura di un negozio nel nostro capoluogo, più precisamente nella centrale via Santo Stefano al nr. 24, il “Le Freak c’est Chic” di confezioni e accessori vintage, orario negozio 10.00/13.00 16.00/20.00.
Il fondo utilizzato è uno storico locale campigiano, usato ai primi del novecento come riparo per gli animali e poi come rimessa; successivamente, fino alla metà degli anni ottanta, ha ospitato un esercizio commerciale per la vendita avicola. Oggi è stato rivisto e rivalutato dai proprietari anche con l’utilizzo della bioedilizia. Particolare rilievo è stato dato al soffitto a cassettoni risalente ai primi del 1900.
Per dare maggiore risalto all’evento Le Freak c’est Chic presenta all’interno del locale in collaborazione con l’Associazione Culturale OPERARTE :

“CINQUE DONNE – CINQUE MODI DI ESSERE”
Mostre personali di pittura
con il seguente calendario:

Daniela Papucci
Ballerine, suonatori nei colori accesi dell’arte
29 novembre – 12 dicembre

Samantha Cianchi
Viaggio nell’astratto
13
dicembre – 26 dicembre

Brunella Fontani
L’attualità del sociale
27
dicembre – 09 gennaio

Maria Cristina Bautista
Mexico e colori
09
gennaio – 23 gennaio

Eliana Stefania Bonacchi
Tecnica mista per un classico senza tempo
24
gennaio – 06 febbraio

Inaugurazioni
29/11 – 13/12 -27/12 – 09/01 – 24/01
ore 16.30

I visitatori sono invitati a segnalare la loro preferenza per il quadro più gradito per ogni personale. Alla fine del ciclo, sarà allestita una collettiva con i cinque quadri più votati; all’interno della collettiva sarà premiata con una targa l’opera e l’artista più votata.

I vincitori del Concorso di Pittura Estemporanea 2008 ”Le Piazze di Campi’

27 agosto 2008

Su segnalazione della Associazione Operarte, riporto l’esito ed i vincitori del 2° Concorso di  Pittura Estemporanea 2008 ”Le Piazze di Campi’, terminata domenica 8 giugno 2008 (foto evento). La manifestazione si è svolta (anche quest’anno con un un tempo non troppo clemente) con la partecipazione di dieci artisti.

Si è aggiudicata il primo premio (una mostra personale ed una mostra virtuale sul sito di Operarte per la durata di un anno) la pittrice Brunella Fontani.

Il secondo premio (mostra virtuale per la durata di otto mesi) è andato alla pittrice Daniela Papucci.

Il terzo premio (una mostra virtuale di quattro mesi) è andato alla pittrice Maria Cristina Bautista.

La giuria era composta da: Alessandro Fedeli, Presidente dell’Associazione Culturale Operarte; Simonetta Fontani, pittrice; Paolo Pettinari, proprietario della Galleria d’arte “Lo Studiolo”; Santa Murgia, consigliere comunale, in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale. Molto nutrita anche la partecipazione di artisti in erba che hanno presentato pregevoli lavori.

Cliccando sui nomi degli artisti per accedere alle pagine personali e visualizzare sia il profilo dell’artista che le sue opere.

Sempre a cura della Associazione Operarte segnalo la manifestazione Arte nel Parco, Domenica 14 settembre dalle ore 10.30 alle ore 18.30 con il Patrocinio del Comune di Campi Bisenzio, presso il Parco Chico Mendes di San Donnino. Gli artisti dell’Associazione culturale Operarte lavorano ed espongono, mentre i visitatori possono cimentarsi con pennelli, matite, colori aiutati dagli artisti presenti. Alle ore 13.00 pausa pic nic con gli artisti. Per informazioni: Associazione culturale Operarte, Via Vittorio Alfieri, 76, Tel. 055-892654, 340-4679035, 328-4684945, e-mail info@operarte.org