Posts Tagged ‘femminile’

Campionato regionale U14 di scherma: l’8 e 9 marzo 2014 allo Spazio Reale di San Donnino

7 marzo 2014

Sabato 8 e domenica 9 marzo 2014 allo Spazio Reale a San Donnino si terrà il X° Memorial “Enio Zanotti”, Campionato Regionale Toscano di Scherma Under14 maschile e femminile. L’evento è patrocinato da Comune di Campi Bisenzio, Provincia di Firenze e il Comitato Regionale del Coni.

8 Marzo: Giornata Internazionale per I Diritti della Donna con la Pubblica Assistenza di Campi

27 febbraio 2014

MANIFESTO8MARZO2

Campionato Italiano a Squadre di Fioretto Maschile e Femminile under 14 – 1 e 2 febbraio 2014 allo Spazio Reale

29 gennaio 2014

K+S - Locandina Trofei Scherma 2013_14_tracciato_1 okNel prossimo weekend del 1 e 2 febbraio 2014, lo Spazio Reale di San Donnino ospiterà i giovani atleti che si confronteranno nel Campionato Italiano a Squadre di Fioretto Maschile e Femminile under 14. Una occasione da non perdere per tutti gli appassionati e non.

Giro della Toscana internazionale femminile 2012. Partono oggi da Campi Bisenzio cinque giornate di ciclismo di alto livello

29 agosto 2012

Parte oggi alle 19.30 da Campi la 17° edizione del Giro della Toscana internazionale femminile e si concluderà domani con l’arrivo a Firenze in Piazza della Repubblica. Il Memorial Michela Fanini nacque nel 1995 per volere di Brunello Fanini in omaggio alla figlia Michela, morta il 26 ottobre 1994 in un incidente stradale. Una corsa che vede ai nastri di partenza quanto di meglio offra in questo momento il ciclismo mondiale inserite in 20 squadre di 24 nazioni per un totale di 128 atlete. Nelle italiane spicca la toscana Fabiana Luperini che ha vinto ben 5 Giri d’Italia e 3 Tour de France e l’iridata Giorgia Bronzini. Un banco di prova questo in previsione dei mondiali in programma a fine settembre a Valkenburg (Olanda).
La corsa è divisa in cinque giornate con il seguente svolgimento: oggi l’avvio a Campi Bisenzio con un cronoprologo con la prima atleta che partirà alle 19.30 con una percorrenza di km. 2,200; giovedì 30 tappa da Porcari a Viareggio di 108 km; venerdi 31 la tappa più lunga e più impegnativa : partenza da Pontedera ed arrivo a Volterra, con una percorrenza di 137 km; sabato 1 agosto, tappa tutta in provincia di Lucca : partenza da Segromigno in Piano (dopo aver reso omaggio alla tomba di Michela Fanini) ed arrivo a Capannori per un totale di 101 km ed infine la conclusione domenica 2 settembre con la frazione Lucca-Firenze di km. 99, con arrivo in Piazza della Repubblica.
Nell’albo delle vincitrici spicca la svedese Susanne Ljungskog che detiene il record di vittorie, avendo vinto nel 2002, 2003 e 2005. Nel 2010 ha vinto la tedesca Judith Arndt, mentre nel 2011 si è aggiudicata l’oro l’americana Megan Guarnier. Per le italiane l’oro di Noemi Cantele nel 2007, l’argento di Luisa Tamanini nel 2009 e di nuovo Noemi Cantele con un bronzo nel 2010. Altre vittorie delle italiane risalgono ad anni fino al 2000 consultabili sulla pagina wikipedia dedicata al Giro della Toscana Femminile-Memorial Michela Fanini.

“La Settimana Rosa: L’universo al Femminile”, dal 3 al 9 marzo le donne sono protagoniste a Campi Bisenzio

2 marzo 2012

Libri di Toscana presenta “La settimana rosa: l’universo al femminile”, un ricco calendario di eventi dedicato alle donne, in occasione dell’8 marzo. L’intenso programma di iniziative si inaugura sabato 3 marzo, per proseguire ogni giorno della settimana fino al 9 marzo, con un tema diverso, dall’arte allo sport, dalla scrittura alla lettura, dalla musica alle tradizioni popolari e il teatro.
La prima iniziativa “in rosa” sarà la mostra della scultrice Laura Caramelli, un’insaziabile ricerca che spazia dalla scultura alla pittura, attraverso linee e colori violenti, carichi di una drammaticità sofferta, probabilmente memore della sua esperienza professionale di medico.
Domenica 4 marzo si terrà anche un convegno in omaggio ad una delle figure femminili più note e discusse della storia, “Sissi: Imperatrice d’Austria”, condotto da Angela Micaelli Battani. Per tutto il pomeriggio si susseguiranno interventi da parte di noti giornalisti ed esperti, sulla storia di Elisabetta di Baviera, detta Sissi (si allega il programma per maggiori dettagli). Personaggi in costume interpreteranno i ruoli della coppia Imperiale il Principe Rodolfo d’Asburgo e Maria Vetsera, il Principe Ludwig II di Baviera, la nipote di Elisabetta d’Austria (l’attrice cinematografica Elissa Landi), per farci rivivere l’atmosfera della Vienna di un tempo.
Il 6 marzo argomento della serata sarà il rally al femminile, con le campionesse Anna Andreussi e Alessandra Materazzetti come ospiti, per sfatare le diffuse convinzioni del largo pubblico sulle donne al volante.
Per tutta la settimana si susseguiranno autori donna: il 5 marzo Antonella Manzione presenterà il suo libro “Martina va alla guerra”, sull’attualissimo tema del mobbing. Un libro per le donne, scritto da una donna, che nella vita riveste un ruolo di responsabilità, essendo Comandante della Polizia Municipale di Firenze. Il suo primo romanzo ha ottenuto un riconoscimento speciale per la votazione riservata ai lettori on-line nel “Premio Scrittore Toscano dell’Anno 2011″.
Il 7 marzo sarà la volta di ben sei autrici, tutte signesi: “Le Sei della Piana” (Terza Agnoletti, Nicoletta Battisti, Maria Anita Borgioli, Gabriella Ceccarelli, Laura Lombardi, Giovanna Tassi) hanno scritto un libro a più mani come socie di un gruppo di scrittura; “La Ragnaia dell’Uccellara” (Masso delle Fate Edizioni) prende spunto da una vicenda realmente accaduta intorno alla metà del Seicento: è la storia di un amore travolgente tra due giovani rampolli dell’aristocrazia fiorentina, osteggiato dalle famiglie, in luoghi ancora oggi individuabili di Signa.
Per il giorno della “Festa della Donna”, saranno di nuovo ospiti di Libri di Toscana quattro autrici che nel corso di questi mesi hanno presentato qui i loro libri: Maria Salemi, Elide Ceragioli, Alessandra Sambrotta, Sasha Perugini; la reunion è l’occasione per un’intervista-confronto collettiva in cui le quattro protagoniste si scambieranno i loro punti di vista sull’approccio alla scrittura e sull’essere donna-autore.
Il 9 marzo, grande finale con il Seminario sulle tradizioni popolari dedicato alla “Rivolta delle trecciaiole” e l’esibizione del Coro Cantatutticantanchio. Inoltre sarà presente anche la Compagnia Teatrale “Compagnia per l’Acquisto dell’Ottone” di Prato, che darà un assaggio dello spettacolo “Ultimo Pane”, dedicato a quella che nell’800 fu la più grande rivendicazione salariale promossa dalle donne di Firenze e della Piana.
Gli eventi della Settimana Rosa saranno accompagnati dall’esibizione di alcuni allievi e del Coro Lirico della Scuola di Musica di Campi Bisenzio, condotta dal Maestro Massimo Barsotti. Info: LIBRI DI TOSCANA – Via B. Buozzi 22 – Campi Bisenzio Tel. 055 8970509

Campi ospita il XVI Giro Internazionale Femminile della Toscana

16 settembre 2011

Saranno due quest’anno gli appuntamenti con le atlete del Giro della Toscana, consueta gara ciclistica che Campi Bisenzio ospiterà oggi venerdì 16 settembre per la sua sedicesima edizione.  Potremo infatti assistere alle ore 12 circa all’arrivo della semitappa Quarrata – Campi Bisenzio, mentre alle ore 20 partirà la consueta cronometro individuale che interesserà le strade del
centro storico.
Una corsa sempre più riservata alle migliori atlete professioniste, vista la caratteristica di pre-mondiale, e divenuta un appuntamento fisso nel panorama sportivo locale, grazie all’impegno dell’Amministrazione comunale e alla capillare organizzazione del patron Brunello Fanini. Sin dalla prima volta, nel lontano 1996, il Comune di Campi Bisenzio ha creduto in questa iniziativa che era nata per ricordare Michela Fanini, grande campionessa del ciclismo, prematuramente scomparsa a seguito di un incidente stradale. Con il passare del tempo, lo scopo è rimasto sempre il medesimo, però l’iniziativa ha assunto una tale rilevanza da divenire una delle tre corse a tappe più importanti del mondo. Testimonianze di questa crescita sono arrivate puntualmente ogni anno dalla stampa, dai tecnici, dalle atlete e dagli stessi appassionati, tanto da aver raggiunto apici di notorietà e di importanza che soltanto il Tour de France e il Giro d’Italia sono riusciti ad avere. Sport, spettacolo e coreografie che solomanifestazioni di una tale levatura possono portare, saranno così a disposizione di tutti gli amanti del ciclismo e dello sport in generale. Come già detto, la tappa in notturna a Campi Bisenzio, con partenza alle ore 20, interesserà un circuito che si svilupperà per: via Roma, via Santo Stefano, piazza Dante e via Bruno Buozzi (fino all’incrocio con via Tesi).
Naturalmente i residenti nelle vie interessate al percorso della cronometro (e in quelle indirettamente ricomprese in esso), potranno essere soggetti a qualche difficoltà di spostamento, ma, considerando la breve durata della gara, il giorno (venerdì) e l’orario in cui si svolge, si confida nella solita cordiale accoglienza e ospitalità che la sportiva popolazione campigiana ha sempre dimostrato in occasione di tali eventi. Un ringraziamento particolare va, come sempre, rivolto a tutti coloro che collaborano all’iniziativa e particolarmente all’Ufficio Traffico del Comune, alle Forze dell’Ordine (Polizia municipale e Carabinieri), e alla società ciclistica Campi Bisenzio che con il loro impegno garantiscono la buona riuscita della gara. (da Disegno Comune)

Mostra del Costume Femminile nel tempo con le Dame di Gabriella Guerra

29 agosto 2009

Gabriella Guerra porta avanti la sua passione per le bambole, ormai dal 1995, nel suo laboratorio di Campi Bisenzio. Passione che l’ha portata a sviluppare il suo lavoro in ambito storico, attraverso il rifacimento e la rappresentazione, per mezzo di queste dame in pannolenci, della storia del costume femminile a partire dal 30.000 A.C. fino al secolo scorso. Un mondo dove la moda si vestiva di stoffe quali le pelli, la seta cinese, i velluti di Genova, i broccati, i ricami con perline di vetro di Venezia, taffetas ed altro. Le dame di Gabriella ed i loro preziosi abiti, sono il frutto di profondi studi sulla storia del costume femminile nei secoli; ogni bambola è eseguita completamente a mano, il viso ricamato rende queste piccole figure uniche nel loro genere, assumendo espressioni diverse, con abiti pregiati e curati nel dettaglio; il rimando alle diverse epoche storiche ed i particolari di ogni vestito le rende veri e propri oggetti da collezione. Dal 31 agosto al 6 settembre dalle ore 09.00 fino alle 22.00, presso il Centro Commerciale i Gigli di Campi Bisenzio, sarà possibile visionare una mostra di ben 40 bambole che ripercorrono la storia del costume femminile dall’epoca preistorica fino al 1900.

Altre foto delle splendide realizzazioni di Gabriella possono essere visionate su questo sito, ma vi consiglio di vederle dal vivo !!