Posts Tagged ‘fabrizio’

Giovanni dalle Bande Nere: conferenza dell’AUSER a Villa Montalvo

2 febbraio 2014

1796658_663984643665638_278176825_n

Stasera: “MONSIGNOR DELLA CASA ”, Stare a tavola a Corte e nelle botteghe della Firenze del ‘500, con l’AUSER

27 novembre 2013

Mercoledì 27 novembre alle 16.30 presso la Sala Nesti a Villa Montalvo per il Tempo Ritrovato a cura dell’AUSER di Campi Bisenzio, si terrà un convegno “MONSIGNOR DELLA CASA ”, Stare a tavola a Corte e nelle botteghe della Firenze del ‘500. Seguirà “degustazione guidata” ai sapori e ai profumi della cucina rinascimentale, a cura del Dott. Fabrizio Trallori. La partecipazione è libera ed aperta a tutti gli interessati.
Mentre Sabato 30 novembre – visita a Firenze. Fabrizio Trallori ci accompagna in una passeggiata che da Santa Maria Novella passando per Piazza della Repubblica toccherà Ponte Vecchio e terminerà in Piazza della Signoria; durante il percorso si parlerà della trasformazione di Firenze da città medievale a città “principesca”
La visita è riservata ai Soci Auser ed è necessaria prenotazione. Contributo € 3 – ritrovo sul sagrato di Piazza Santa Maria Novella alle ore 10
Auser Volontariato Campi Bisenzio – Via di Limite – Villa Montalvo – Campi Bisenzio. Tel. 055 8979943 – auser.campibisenzio@virgilio.it

Auguri a tutti, un po’ meno ai “somari” ..

25 dicembre 2012

Da Fabrizio Vettori, come me sempre attento all’ambiente ed al tema dello smaltimento dei rifiuti, un augurio con una curiosità che lascia ben sperare per il futuro, che vi trasmetto con piacere .. anche se qualcuno potrebbe pensare che i testi scolastici sono scritti dai Comitati ..

“I rifiuti e il loro smaltimento”, dal libro di testo di geografia (*) di mia figlia che frequenta il secondo anno di un Liceo delle Scienze Umane.
Gli autori  descrivono la pericolosità dei “termovalorizzatori” citando il CNR e i Medici per l’Ambiente e parlano di impatto ambientale elevato delle discariche. E si  interrogano,  visto che quanto descritto prima non appare neanche a loro la soluzione, su come risolvere il problema dei rifiuti, indicando come “promettenti”  i  “progetti rifuti zero”.
È confortante vedere che ai nostri ragazzi nelle scuole insegnano la verità.
L’istruzione, la ricerca, la buona imprenditoria e il buon senso sono dalla nostra parte.
Auguri a tutti  per le battaglie che dovremo sostenere il prossimo anno.. Un po’ meno ai “somari” seduti in troppi posti di comando che vedono ostinatamente solo inceneritori e discariche e fingono di ignorare perfino le evidenti verità, che a ragione, sono ormai scritte anche nei libri di scuola. F.V.
(*)Parallelo Zero – Italia,Europa, Mondo I grandi temi della geografia   pag. 246, Giacomo Ardito – Marina Carta – Luca de Marco – Stefano Tarsia, Garzanti scuola.

i-rifiuti-e-il-loro-smaltimaltimento

Incontri con l’arte su Toscana TVcambia e passa al canale 18 del digitale terrestre

6 novembre 2011

Incontri con l’arte su Toscana TVcambia e passa al canale 18 del digitale terrestre. Pochi giorni fa sono state assegnate le frequenze del digitale per la Toscana. Chi vorrà seguire la trasmissione Incontri con l’arte, in onda tutte le sere alle 20, a cura di Fabrizio Borghini, dovrà sintonizzarsi sul canale 18 e in tutto il territorio regionale potrà vedere il programma sull’emittente Toscana Tv. Per saperne di più potete consultare i documenti delle trasmissioni a questa pagina.

Martedì 30 marzo, ore 21, inaugurazione della rassegna “Fior di Danza” con il Balletto di Roma e il “suo” Otello, con la coreografia di Fabrizio Monteverde

28 marzo 2010

Martedì 30 marzo ritorna Fior di Danza, un appuntamento consolidato, molto atteso e di indubbio richiamo per gli appassionati dell’arte coreutica. Per questa quinta edizione la Fondazione Toscana Spettacolo (circuito regionale riconosciuto dal Ministero per la prosa e, da poco meno di un decennio, anche per la danza) ha trovato nel Comune di Campi Bisenzio un interlocutore ideale che ha sposato il progetto di FTS di diffusione della danza, per una nuova cultura e formazione del pubblico, mettendo a disposizione della rassegna il “nuovo” Teatro Dante, uno spazio moderno e di grande prestigio.
L’inaugurazione è affidata al Balletto di Roma impegnato nella rilettura dell’Otello, una produzione per l’ensemble firmata da Fabrizio Monteverde.
Dopo il grande successo di critica e pubblico riscosso nelle scorse stagioni con il suo Giulietta e Romeo sempre per il Balletto di Roma, il Maestro del dance-drama “post romantico” si cimenta in una nuova rivisitazione ispirata al testo shakespeariano (quindici anni fa si era già confrontato con questo capolavoro realizzando uno spettacolo per il Balletto di Toscana). Per il Balletto di Roma Monteverde fa un’esplorazione contemporanea e provocatoria della tragedia e propone una narrazione danzata che mira a svelare ed esaltare le pulsazioni della passioni che si celano dietro la ragione, piuttosto che a ripercorrere la storia.
Lo spettacolo
Il racconto si consuma in un moderno porto di mare, una scelta mirata di Monteverde a voler chiarire la sua personale intuizione: se Otello è davvero un “diverso”, un outsider, non tanto per il colore della pelle quanto per il suo essere “straniero”, è anche vero che la banchina di un porto è una sorta di “zona franca”, un limbo dove si arriva o si attende di partire, un coacervo di diversità dove, per il continuo brulicare del ricambio umano, lo straniero, il diverso non esistono. Allo stesso modo, la forte presenza del mare – che qui non viene relegato, come nel testo di Shakespeare, ad un suggestivo sfondo di Venezia o Cipro – suggerisce i segreti della passione e la loro tempestosa ingovernabilità, gli slittamenti progressivi e inevitabili nei territori proibiti del piacere, della gelosia e del delitto. Il protagonista è un dominatore che, imbrigliato nel triangolo mai equilatero Otello – Desdemona – Cassio, sottomette quest’ultimo e soggioga la donna, figura non più angelicata come nel racconto originale, ma creatura volitiva, passionale e sensuale. La trama funge solo da fil rouge per unire le situazioni erotiche e le numerose danze di insieme. Suggestionato anche da atmosfere cinematografiche (esplicito è l’omaggio a Querelle de Brest di Fassbinder) il coreografo-regista lascia confluire tutto nel tragico finale, nel quale la violenza deflagra nell’omicidio della donna, vittima sacrificale di intrighi, giochi di prevaricazione erotica e di subdoli legami psicologici. Pertinente anche la scelta musicale, lo spartito languido e sensuale di Dvoràk, che qui trova una sua perfetta collocazione fungendo da sottile contrappunto ironico all’azione dei personaggi. Interpreti principali: Giovanni Ciracì (Otello), Claudia Vecchi (Desdemona) – già partner di Kledi Kadiu nel Giulietta e Romeo – Placido Amante (Cassio), Marco Bellone (Jago), e Azzurra Schena (Emilia) – che interpretò il ruolo di Cenerentola creato sempre da Monteverde.
Info: Fondazione Toscana Spettacolo tel.055 219851 – fax 055 219853 – http://www.fts.toscana.it e Teatro Dante tel. 055.8979403 – fax 055.8979357 – promozione@teatrodante.ithttp://www.teatrodante.it

I video scomparsi del consiglio comunale sulle alternative all’inceneritore, ritornano sul sito del comune ..

3 marzo 2010

Ha vinto il buonsenso e ieri, i link ai video del consiglio comunale aperto sulle alternative alla termovalorizzazione del 10 giugno (peraltro sempre stati presenti su Youtube), sono ricomparsi sulla pagina del comune, sia nelle News della home page che nella pagina delle iniziative della Presidenza del Consiglio di Campi (vedere qui). Mi rallegro per il fatto che siano stati riconosciuti gli intenti di questi filmati, che prevaricano la politica e tutelano l’informazione, offrendo conoscenza e partecipazione anche verso coloro che spesso sono impossibilitati, per vari motivi, ad assistere direttamente alle vicende del proprio paese e non si accontentano di leggerle sui quotidiani. Spero che questa iniziativa, anche se segnata da un travagliato svolgimento, possa gettare delle basi concrete per il futuro e per questo ringrazio il Presidente del Consiglio di Campi, Alessandro Tesi, per la sua volontà espressa in tal senso. Sono molti i comuni italiani che hanno già adottato questa prassi o che sia apprestano a farlo, come il vicino Comune di Sesto Firentino, che proprio in questi giorni ha approvato una mozione proposta da Fabrizio Vettori (Un’altra Sesto è possibile), per permettere a qualsiasi cittadino, in qualsiasi momento della giornata, da casa propria o da dove preferisce tramite un collegamento ad internet, un rapido ed immediato accesso alla vita politica ed alle scelte amministrative della città. “Abbiamo scritto insieme questa mozione”, afferma lo stesso Vettori, “..e credo di interpretare anche gli altri Gruppi ..ci fa piacere che sia possibile lavorare sul tema della partecipazione e della trasparenza e che in modo concreto, si sia prodotto un lavoro per cercare di avvicinare e coinvolgere la città. Un tema che noi avvertiamo molto attuale e preoccupante è il distacco dei cittadini dalla cosa pubblica. E’ da qui che siamo partiti. Vogliamo mettere l’attenzione per favorire reale partecipazione e trasparenza, che altro non sono che gli antidoti, è bene ribadirlo, al distacco stesso.”

Presentazione libri di Vannino Chiti e Alfiero Grandi

14 gennaio 2010

Il Partito Democratico e la lista civica “Per un buon futuro” di Campi Bisenzio sono lieti di invitarvi a partecipare all’iniziativa che si terrà sabato 16 gennaio alle 10,30, presso la sala consiliare “Sandro Pertini” nel palazzo comunale di Campi Bisenzio, in occasione della quale saranno presentati i volumi:

“La sinistra possibile. Il Partito democratico alle prese col futuro” (di Vannino Chiti, Donzelli Editore, 2009)

“Per tornare a vincere” (di Alfiero Grandi, Ediesse Editore, 2009)

Saranno presenti all’iniziativa:

Vannino Chiti, vicepresidente del Senato della Repubblica
Alfiero Grandi, ex sottosegretario all’Economia durante il II Governo Prodi
Paolo Ceccarelli, segretario del Partito Democratico di Campi Bisenzio
Alessio Colzi, capogruppo del Partito Democratico di Campi Bisenzio

Modera il dibattito:

Fabrizio Nucci, giornalista

Il dibattito è promosso dal Partito Democratico di Campi Bisenzio e dalla lista civica “Per un Buon futuro”.

La Pallavolo Campi Gruppo Mazzuoli si presenta oggi presso l’Auditorium Rodari alle ore 21

27 novembre 2009

Oggi, venerdi 27 Novembre alle ore 21, avverrà la presentazione, alle autorità ed alla cittadinanza, della Pallavolo Campi Gruppo Mazzuoli, presso l’Auditorium Rodari in via G.Lorca a Campi Bisenzio.
Presentatore d’eccezione il Direttore di Metropoli Fabrizio Nucci, a fare gli onori di casa tutto lo staff dirigenziale della Pallavolo Campi Gruppo Mazzuoli.
Durante la serata saranno presentate tutte le squadre che parteciperanno ai vari campionati regionali e nazionali.
Tra gli ospiti interverranno il Sindaco di Campi Bisenzio Adriano Chini, l’Assessore allo Sport Cerretelli, il Presidente Nazionale Uisp Bettoni,il Presidente Regionale Fipav Elio Sita’, Presidente Provinciale Fipav Donato Gabriele.
A fine serata rinfresco per tutti i partecipanti.

La Macramè Production vince il secondo premio del Concorso Ufficio Sport di Sesto Fiorentino

25 novembre 2009

La  MACRAME’ PRODUCTION comunica che il video DIAMOCI UNA MOSSA, in gara per la II edizione del Concorso organizzato dall’Ufficio Sport del Comune di Sesto Fiorentino in collaborazione con Decathlon, sull’importanza dello sport è arrivato secondo. Sabato 28 novembre presso il Polo Scientifico di Sesto si terrà la premiazione. Gli interpreti del cortometraggio sono Sebastian Fabrizio Gravanti e Alessia Pacini. Il Soggetto e la regia sono di Sebastian Fabrizio Gravanti, Michele Arena e Luisa Circelli… Congratulazioni ragazzi, la creatività e l’estro campigiano sono sempre in primo piano.

Pallavolo Campi Gruppo Mazzuoli – Vigor Ancona, ancora una vittoria casalinga (3 – 0)

23 novembre 2009

Ancora una vittoria casalinga (la seconda consecutiva) per la Pallavolo Campi Gruppo Mazzuoli, avversario di turno la Pallavolo Vigor Ancona, 3-0 (25-18/25-22/27-25) per i ragazzi di Paolo Tofanari.
Primo set all’insegna dell’equilibrio fino al 15 pari, poi un errore arbitrale innervosisce il sestetto marchigiano che non riesce ad esprimersi al meglio, consentendo alla Pallavolo Campi, trascinata da un Razzi con alte percentuali in ricezione e un Bolognesi inarrestabile in attacco e a muro, di aggiudicarsi il set. Il secondo parziale è abbatanza equilibrato, la Vigor Ancona, nonotante qualche errore di precisione, riesce a rimanere sempre in corsa ed a impensierire i ragazzi di mister Paolo Tofanari. Nei momenti decisivi però la Pallavolo Campi riesce a gestire bene e ad aggiudicarsi anche il secondo set.
Il terzo parziale è quello piu’ combattuto come dimostra il punteggio (27-25), anche qui le emozioni arrivano nel finale e il film è sempre lo stesso, Pallavolo Campi sempre avanti e Vigor Ancona che insegue, senza però mollare di un millimetro, senza mai abbatersi quando il vantaggio aumenta. Nel momento decisivo però è il sestetto campigiano ad essere piu’ concreto e ad aggiudicarsi questi 3 importanti punti.
Con questa vitoria la Pallavolo Campi Gruppo Mazzuoli si mantiene al quarto posto in coabitazione con Vecci Jesi, preceduta solo da San Benedetto, Firenze Volley e Invicta Grosseto.
Prossimo incontro, domenica 28 novembre ore 17.30 ad Appignano (Mc) .
Venerdi 27 Novembre alle ore 21 presso l’Auditorium Rodari (Campi Bisenzio) ci sarà la presentazione ufficiale, davanti ad autorità e popolazione, delle squadre (dal minivoley alla serie B2) che parteciperanno ai campionati 2009 – 2010. Presenterà il Direttore di Metropoli Fabrizio Nucci. Molti gli ospiti presenti, sia nell’ambito campigiano che nell’ambito pallavolistico.