Posts Tagged ‘donne’

Prendi a Pugni la Violenza: Restart organizza il primo corso di prevenzione e difesa della donna

7 marzo 2014

Restart-8-marzo

La nuova palestra Restart in via dei Confini 147 a Capalle in collaborazione con il Comune di Campi Bisenzio, organizza il primo corso in tre giornate di prevenzione e difesa della donna. Un evento gratuito per soli 40 posti. Ecco il programma delle tre giornate:
8 marzo – Introduzione al corso, stili di vita e prevenzione, pratica delle tecniche di base ed intervento del rappresentante del comune.
22 marzo – Psicologia dell’aggressore, pratica di difesa da prese e afferramenti ed intervento di un associazione.
29 marzo – Psocologia della vittima, difesa da strangolamento e minaccia, intervento di un legale e di un rappresentante delle forze dell’ordine.
L’evento è totalmente gratuito ma è necessaria la prenotazione visto il numero limitato di posti (40). Per info http://www.restartfit.it o 055-0540486

Campi Bisenzio: un posto occupato tutta la stagione al Teatro Dante contro la violenza alle donne

14 dicembre 2013

Al Teatro Dante di Campi Bisenzio è stata allestita, nel foyer, una poltrona con manifesto e sciarpa e borsa di colore rosso a sostegno della campagna “Posto Occupato”. La poltrona resterà al suo posto per l’intera stagione teatrale 2013/2014.
È un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza. Ciascuna di quelle donne, prima che un marito, un ex, un amante, uno sconosciuto decidesse di porre fine alla sua vita, occupava un posto a teatro, sul tram, a scuola, in metropolitana, nella società. Questo posto vogliamo riservarlo a loro, affinché la quotidianità non lo sommerga.

www.postoccupato.org

“NON PER AMORE. Impariamo a dare un nome alla violenza” Iniziativa del Comune di Campi in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle donne

24 novembre 2013

Parlare, riflettere, informare: un incontro che il Comune di Campi Bisenzio organizza per domani lunedì 25 Novembre alle ore 21.30 al Teatro della Pieve di Santo Stefano per celebrare la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle donne.

Vivi le Piazze: il terzo incontro forse minacciato dalla pioggia, oggi alle 20.30 in Piazza della Resistenza

27 giugno 2013

La pioggia improvvisa di questi giorni, preannunciata anche per oggi, potrebbe far spostare Vivi le Piazze, l’evento che Nadia Conti organizza ogni giovedì nelle Piazze campigiane. VIVI LE PIAZZE di oggi giovedì 27 giugno si svolgerà sempre in in Piazza della Resistenza dalle 20.30 in poi. Ed ancora di giovedì, perchè molte delle donne che lavorano come badanti, hanno il giorno di riposo proprio il giovedì e sono sole, visto che con il loro lavoro devono sostenere le loro famiglie fuori dall’Italia. Anche oggi servono bici e volontari che aiutino ad insegnare ad alcune amiche arabe ad andare in bicicletta. Quindi non vi rimane altro che farvi avanti per questa lodevole iniziativa di integrazione. E se piove? niente paura come dice Nadia “si decide dove spostarci…. o rimandare al prossimo giovedì”.

Violenza sulle donne e cultura di genere, domani alla Pubblica Assistenza

16 maggio 2013

935657_616122918412477_1070916547_n
Tavola rotonda con:
Alessandra Pauncz, psicologa, membro esterno della Commissione Pari Opportunità della Provincia di Firenze e Presidente del CAM (Centro di Ascolto uomini Maltrattanti) di Firenze
Loretta Lazzari, Presidente della Commissione Pari Opportunità della Provincia di Firenze
Anna Bainotti Centro Antiviolenza di Firenze Artemisia e componente dell’Associazione TOSCA (coordinamento centriantiviolenza Toscana)
Loredana Dragoni, Coordinatrice del Centro Antiviolenza di Prato La Nara e componente dell’Associazione TOSCA (coordinamento centriantiviolenza Toscana)
Alessandra Pauncz, psicologa, membro esterno della Commissione Pari Opportunità della Provincia di Firenze e Presidente del CAM (Centro di Ascolto uomini Maltrattanti) di Firenze
Nora Toccafondi, Responsabile Coordinamento Donne CGIL Prato

CAMPI CITTA’ DELLE DONNE: La proposta di Taira Bartoloni

23 novembre 2012

Un Comune attento alle pari opportunità e costantemente impegnato nel contrastare l’abuso del corpo femminile, a cominciare dalle pubblicità offensive della dignità delle donne. Alla vigilia della Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne, Taira Bartoloni sceglie proprio questo tema per concludere la sua campagna elettorale. Nella Campi Bisenzio del futuro immaginata dalla candidata di SEL, le donne dovranno essere le prime protagoniste di un grande cambiamento culturale, che sancisca la fine del rapporto sesso-potere-violenza che le vede spesso relegate ai margini della società e vittime di abusi.
“Il 25 novembre, il giorno del voto, ricorrerà la Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne – spiega Bartoloni – In Italia, sette milioni di donne sono state vittime di violenza e maltrattamenti, spesso avvenuti tra le mura domestiche. Questa violenza non è un problema che riguarda la sfera privata, al contrario rappresenta il simbolo più brutale della ineguaglianza della nostra società, è determinata da fattori che agiscono in un’ampia gamma di contesti sociali, culturali ed economici ed è una delle peggiori forme di discriminazione”. Si tratta, secondo Taira, di una situazione da cambiare profondamente, nella quotidianità e dal basso. “Il fatto che in queste primarie campigiane siano impegnate ben tre donne, ognuna delle quali con alle spalle un percorso personale importante è un bel segnale – prosegue – ma è necessario non abbassare la guardia e far sì che la politica sia la protagonista di questo cambiamento. Nel mio programma parlo, non a caso, di Campi Città delle Donne, una città in cui le politiche per le pari opportunità devono essere un’assoluta priorità per l’Amministrazione. Accanto a questo, tolleranza zero per ciò che lede e offende la dignità femminile, a cominciare da quelle pubblicità che abusano del corpo. Ma, al di là di ciò – conclude – sogno che la concomitanza tra queste primarie e la Giornata contro la Violenza non sia un caso, ma rappresenti la data di inizio di un percorso civico e civile nuovo per Campi Bisenzio e per l’Italia intera”.

“Filo, modano e telaio. Il filet di Franca Michelagnoli” in mostra a Campi Bisenzio dal 7 settembre

3 settembre 2012

Inaugurazione della mostra e presentazione dell’artista Franca Michelagnoli, Venerdì 7 settembre alle ore 18 a Villa Rucellai. Una iniziativa di Citt@perta,  che è dedicata nel 2012 alla creatività delle donne.
Filo, modano e telaio. Il filet di Franca Michelagnoli è il prossimo appuntamento di Donne, Cittadine in arte, pensata per valorizzare la singolarità e il talento delle donne, come lo dimostrano i bellissimi lavori, pezzi unici e non riproducibili, frutto di tanti anni di esperienza e passione, a Villa Rucellaifino al 30 settembre.
Pratese per nascita, Quarratina d’adozione. Dopo il matrimonio, Franca si è trasferita nella piccola cittadina ai piedi del Montalbano e, vivendo in casa con la suocera (allieva della Scuola di Filet della contessa Gabriella Rasponi Spalletti), ha imparato da quest’ultima l’arte del ricamo, in particolare  del filet a modano: una tecnica secondo la quale si realizza come base una rete simile a quella dei pescatori, che poi viene distesa e fermata su un telaio di legno o di metallo. Dopodiché si procede al ricamo con l'”aga”, intrecciando il filo con la rete. Dal 2007 insegna al corso di Filet a modano della “Scuola media Statale B. da Montemagno” di Quarrata.
Stampa volantino (447.42 KB)

“Le Donne, in Operarte” in Mostra collettiva dal 21 aprile a Villa Rucellai

20 aprile 2012

Da domani sabato 21 aprile fino al 19 maggio presso la Sala Biliardo di Villa Rucellai, si terrà il quarto appuntamento 2012 con le donne di Citt@perta, con una mostra collettiva delle artiste dell’Associazione Operarte: Maria Cristina BAUTISTA, Nadia GILLI, Eliana Stefania BONACCHI, Lina GIORGI, Valeria CAPPELLETTI, Lucia INTRONA, Maria Luisa CAVICCHIO, Bruna, Samantha CIANCHI, Renata ORNIS, Lia FIRETTO, Daniela PAPUCCI, Brunella FONTANI, Roberta SACCOCCI, Simonetta FONTANI e Carmela TORSIELLO.
L’inaugurazione e presentazione delle artiste, avverrà il 21 aprile alle ore 16.30 presso la sala del Biliardo di Villa Rucellai, seguirà alle ore 17 “Arte e danza in movimento” ed alle ore 17.30 “Nidia Gugnaz: da Trieste a Campi”.
L’evento è una nuova iniziativa di Citt@perta, dedicata alle donne, alle cittadine in arte che si arricchirà nel corso dell’anno di altre variegate esposizioni e mostre di pittura, fotografiche, ceramica e ogni altra attività artistica. L’esposizione sarà visitabile dal lunedì al venerdì in orario di ufficio.
Per contatti con l’associazione Operarte: info@operarte.org
Scarica brochure della mostra (79.83 KB)

8 Donne nella stessa stanza non possono che causare danni … il resto lo vedrete al Teatro Dante

29 marzo 2012

8 Donne nella stessa stanza non possono che causare danni …
Sabato 31 Marzo ore 21.00 e domenica 1 Aprile ore 16.45 il Teatro Dante di Campi Bisenzio, presenta la commedia “8 Donne e un mistero” ispirata alla commedia musicale dello scrittore francese Robert Thomas, resa celebre dal film di François Ozon “8 femmes”, per la regia di Riccardo Giannini.
Una famiglia di donne. Un solo uomo.Il sesso debole diventa quello forte. Perfino troppo.
In una villa sommersa dalla neve, sperduta nella campagna, Marcel, patriarca di una famiglia composta da donne, viene assassinato.
Chi lo ha ucciso? Un estraneo o una delle donne che abitano la casa?
Alessandro Riccio, interpreta la vecchia nonna che dietro l’aspetto dimesso e tranquillo nasconde segreti e ombre…
Musiche e canzoni renderanno il giallo un visionario stereotipo dai colori sgargianti, dalle situazioni intricate e inverosimili dove tutto è possibile.
Gli altri interpreti: Gaby – Elia Nichols, Pierrette – Nenè Barini, Augustine – Margerita Ventura, Suzon – Marina Melani, Chanel – Chiara Salvatori, Louise – Beatrice Baldacchini, Catherine – Laura Cartelloni, Mamie – Alessandro Riccio, Marcel – Federico Romoli. Le Scene sono di Gianni Calosi. Altre info sullo spettacolo www.teatrodante.it/spettacoli/otto-donne-e-un-mistero
Info e prenotazioni al Teatro Dante in Piazza Dante, 23 a Campi Bisenzio (FI) – 334/68.82.616 oppure 055/21.08.04, altre prenotazioni prenotazioni@magnoprog.com
o acquista i biglietti on-line su www.boxol.it

Per Donne Cittadine in Arte: al via l’esposizione di Anna Maria Romoli con “Dicesi Arte”

15 marzo 2012

Da sabato 17 marzo, ore 16,30 fino al 14 aprile presso la Sala Biliardo di Villa Rucellai, in orario di ufficio, si terrà il terzo appuntamento 2012 con le donne di Citt@perta con la mostra fotografica di Anna Maria Romoli.
La fotografia per me è: Rubare tempo al tempo, dilatare i ricordi perduti dal ns. vivere,ripercorrere storie e cammini.. CARPE DIEM.
Anna Maria Romoli è impegnata nel sociale, ama gli animali, la natura, la vita. Soffre di “Fiorentinite acuta” la città che per nulla al mondo, lascerebbe. Appassionata di Foto, Dia e Video, ama viaggiare, da cui ricava e si diletta a eseguire piccoli reportage in Exe e/o Video DVD come IL PANE DI MONTAGNA oppure IL GIROTONDO DEL CHICCO DI GRANO, proiettati anche in scuole, per il suo contenuto ritenuto altamente, didattico.
Diversi i piazzamenti in concorsi, il primo con foto in B/N nel 1975 e poi a seguire negli anni: Mostra fotografica reportage sulla TURCHIA, Mostra fotografica reportage sull’INDIA, Mostra fotografica reportage sull’EGITTO esposta al Museo Archeologico Nazionale di Firenze, Mostra fotografica SCATTI AL VOLO presso il comune di Campi e Teatro Dante, Mostra fotografica CAMPI IERI O OGGI presso il Circolo Ricreativo a Campi e varie altre che si sono succedute negli anni.
Dietro mandato del Comune e della Pro Loco di Sesto Fiorentino ha collaborato anche con il gruppo fotografico a cui appartiene per il libro SESTO FIORENTINO Città della Ceramica e Tabernacoli e immagini devozionali, ed ha pubblicato libri che fotograficamente raccontano: ZOO di SETA foulard di seta raffiguranti fantasie di animali, CARNEVALE MEDIEVALE di CALENZANO 2009 rappresentazione storica, .. E MENTRE SCORRE L’ARNO scatti dal pelo dell’acqua, su Firenze, TURCHIA IERI E OGGI dal Ponte sul Bosforo alle Fortezze Ittite, FIRENZE SI ACCENDE dallo scoppio del carro al calcio storico ed EGITTO OASI DEL SUD isole dei beati.
Abbina in DICESI …. DONNE le sue foto, i ritratti e gli scatti a poesie e pensieri di Guerriero Dell’Orso, cittadino anch’esso di Campi Bisenzio e membro dell’Ass.INCONTRI.