Posts Tagged ‘danisi’

Dibattito “Un nuovo centrosinistra: se non ora quando?”: venerdì 11 ottobre alle ore 21:00, presso la Sala Pertini

6 ottobre 2013

Mario Danisi, in qualità di Responsabile Organizzativo dell’Italia dei Valori di Campi Bisenzio, mi prega di comunicare la data di un dibattito dal titolo “Un nuovo centrosinistra: se non ora quando?”, che vuole essere attenta e profonda riflessione sugli scenari che si aprono per questo Paese.
“Negli ultimi mesi, nelle ultime settimane, stiamo assistendo ad eventi nazionali e talvolta anche locali, di carattere politico che sicuramente creano ancor più confusione e disorientamento nell’opinione pubblica in un momento storicamente molto molto difficile, dove ancora quell’orizzonte di ripresa stenta a farsi vedere con chiarezza e fiducia.” – afferma Danisi – “Inutile soffermarsi ora sulle ultime note di cronaca e di politica che proprio in questi ultimissimi giorni hanno accelerato quella che possiamo definire l’inizio di una nuova fase politica, ma è pur sempre utile non distrarsi e soprattutto non dimenticare oggi quel che accade per riuscire a dare spiegazioni a ciò che accadrà domani.”
“La politica, certo con le sue difficoltà e soprattutto diffidenze che negli ultimi tempi ha seminato con scelte e operazioni certo non sempre popolari, è però quel momento sociale dinamico e non statico che dovrebbe comunque camminare sempre nella direzione di quella ricerca di soluzioni e risposte che la gente, i mercati, gli altri Paesi, chiedono con sempre più sollecita frequenza.”
In questo scenario si inserisce un’iniziativa dell’Italia dei Valori di Campi Bisenzio, un dibattito dal titolo “Un nuovo centrosinistra: se non ora quando?” che vuole essere appunto una attenta e profonda riflessione sugli scenari che si aprono per questo Paese, riprendendo il discorso, interrotto, partito con la formula di alcuni anni addietro, la famosa “foto di Vasto”, dove le 3 forze politiche del centrosinistra avevano iniziato questa riflessione e nuova proposta, che proprio a Campi Bisenzio governano la città; ma certamente senza fermarsi qui.
IdV, PD e SEL invitano la cittadinanza ed i media venerdì 11 ottobre alle ore 21:00, presso la Sala Pertini (aula consiliare) del Palazzo Comunale a Campi Bisenzio dove Daniele Calieri, giornalista di “Piananotize.it” sarà moderatore del dibattito al quale interverranno Ignazio Messina, Segretario Nazionale dell’Italia dei Valori, Emiliano Fossi, Sindaco di Campi Bisenzio, Giuseppe Brogi, Segretario Regionale Toscana di Sinistra Ecologia Libertà.

IdV di Campi: legalità e politiche sociali attente all’ambiente ed ai reali problemi della gente

21 settembre 2013

Con un comunicato stampa del 19 settembre 2013, l’ITALIA dei VALORI di Campi Bisenzio riassume in grandi linee l’esito dell’incontro Nazionale dei Valori dal titolo (inequivocabile) “Lavoro – Lavoro – Lavoro – Lavoro – Lavoro”, che si è tenuto lo scorso fine settimanai, a Sansepolcro ed al quale hanno partecipato circa 300 attivisti da tutta Italia tra cui anche i dirigenti campigiani con altri iscritti. Il tema centrale e prevalente era ovviamente il lavoro in tutte le sue declinazioni: Europa è Lavoro, Legalità è Lavoro, Ambiente è Lavoro, Piccola e Media Impresa è Lavoro, Buona Amministrazione è Lavoro. Interessante è stato il confronto intorno al tema Ambiente con ospiti che hanno confermato che la cura ed attenzione all’ambiente non può più essere ritenuta solo una moda ma una fondamentale tappa nel riorganizzare le nostre città, il nostro Paese. E’ necessaria quindi una sana politica attenta al trattamento dei rifiuti basata sul differenziato, riciclaggio, riuso, smaltimenti che non si basino sulle varie tipologie di combustione. Questi sebbene più impegnativi, “si sono dimostrati essere gli unici che devono essere adottati per il rispetto della salute pubblica e per le future generazioni alle quali dobbiamo pensare” si cita espressamente nel comunicato di Danisi. Ecco che, quindi, anche la posizione dell’IdV di Campi Bisenzio, “da sempre non solo critica ma contraria al progetto del Termovalorizzatore nella Piana, non può che rafforzarsi con ancora più determinazione, consapevoli e determinati nel riaffermare che nella nostra Piana non possono insistere aeroporto, termovalorizzatore, allargamento autostrada, cittadella dello sport, un altro centro commerciale, e così via: deve essere rigorosamente rispettato un saldo ambientale che le varie valutazioni ambientali, nel tempo, hanno evidenziato “, continua Danisi.
L’IdV ha tracciato quindi le nuove linee politiche “sempre nel solco della legalità e di politiche sociali attente all’ambiente ed ai reali problemi della gente perché Italia dei Valori conferma il suo spirito di Partito dalla parte dei cittadini, attento e sensibile alle istanze degli stessi.” Proprio per questo Danisi ricorda l’iniziativa della raccolta delle firme per una proposta popolare di Legge contro i giochi d’azzardo, ma anche la volontà di essere in piazza il 12 ottobre a difesa dell’art. 138 della Costituzione “che qualcuno vorrebbe ritoccare per rendere troppo più facile le riforme costituzionali quando invece è nostra ferma volontà affermare che tali riforme devono passare anche per il vaglio della gente eventualmente attraverso referendum popolari, e così via.” Chi fosse interessato ad approfondire i temi dibattuti nella due giorni di Sansepolcro e conoscere le nuove linee politiche dell’Italia dei Valori può collegarsi al nostro sito nazionale: http://www.italiadeivalori.it

Fante Fedele neo Segretario politico e Mario Danisi responsabile organizzativo dell’IdV di Campi Bisenzio

30 luglio 2013

Ricevo e pubblico da parte dell’IdV di Campi Bisenzio:

L’Italia dei Valori, presente in Consiglio Comunale e in Giunta rispettivamente con Mattia Ridolfi e l’Assessore Roberto Porcu, risponde alla necessità di rinnovamento che accomuna la politica nazionale e locale partendo con un nuovo direttivo. L’Assemblea degli iscritti ha infatti nominato Fante Fedele neo Segretario politico dell’IdV di Campi Bisenzio e Mario Danisi quale responsabile organizzativo. Il grande impegno del gruppo è stato premiato dai numerosi consensi ottenuti in occasione della passata tornata elettorale conseguendo il miglior risultato a livello nazionale, a dispetto di chi dava il partito definitivamente scomparso dal panorama politico.
In qualità di neo segretario Fedele Fante ringrazia Ferrero Cerretelli, assessore nella precedente legislatura, non solo per quanto fatto fino ad oggi ma soprattutto per l’esperienza politica e la disponibilità che saranno, d’ora in poi, un valido supporto al gruppo e Roberto Porcu che in questi anni lo ha preceduto svolgendo un lavoro di squadra a dir poco eccellente e proprio per dare continuità’ a scelte politiche largamente condivise dal gruppo, Italia dei Valori riparte da qui! Nella coalizione di centrosinistra a sostegno del Sindaco Emiliano Fossi e della sua Giunta, l’IdV sarà presente con forte senso di responsabilità e serietà, con una partecipazione propositiva e costruttiva per una migliore amministrazione del nostro paese.
Dopo una breve pausa estiva, riprenderanno i lavori del gruppo per la realizzazione dei punti programmatici presentati ai cittadini durante la campagna elettorale che riguardano i vari aspetti della realtà campigiana. In particolare appaiono improrogabili alcuni interventi su tematiche complesse e per certi versi scomode. Trovare una soluzione al problema della Matteucci: la scuola deve esser messa in sicurezza e restituita agli studenti in tempi brevi e certi; provvedimenti a tutela dell’ambiente a partire da una politica seria sulla gestione dei rifiuti che vada nella direzione di una raccolta differenziata spinta su tutto il territorio; interventi in favore delle famiglie e delle categorie più deboli in modo da rendere meno gravoso il vivere quotidiano, messo già a dura prova dalla crisi che stiamo attraversando.
Questi i primi punti che verranno discussi dalla squadra ottimamente rappresentata in Consiglio Comunale e in Giunta, e ben coordinata da Fante il quale terrà informati i cittadini campigiani riguardo l’evoluzione delle situazioni prese in esame e relative soluzioni proposte , il tutto nel rispetto di quella trasparenza, pilastro fondamentale nella politica dell’Italia dei Valori. Per questo motivo il neo segretario invita i cittadini che vogliono far politica a partecipare alle riunioni dell’Italia dei Valori, sempre pubbliche, e a confrontarsi con i rappresentanti in comune. Nel gruppo IdV tutti sono sullo stesso piano.

Mario Danisi (IdV), nel suo programma un impegno verso le necessità dei padri separati e la lotta alle slot-machine

23 maggio 2013

Ricevo e pubblico il contributo di Mario Danisi, nato a Firenze nel 1960 e che vive a Campi Bisenzio dal 1998. Uno dei tanti padri separati, che di questa esperienza ha fatto uno dei suoi motivi principali per il futuro impegno in Consiglio Comunale per il quale si candida nelle file dell’ ITALIA dei VALORI.
Sin da ragazzo, frequentando gli scouts cattolici, impara e vive il significato di “servizio”. A 17 anni entra nel mondo del Volontariato, iniziando nella famosa Fratellanza Militare di Firenze, poi nell’AIDO, S.E.R., Misericordie, fino ai giorni odierni nella Pubblica Assistenza di campi dove ha ricoperto anche incarichi in alcuni Consigli Direttivi. Alle scuole medie, inizia il suo percorso di studio e poi di impegno politico: moderato ma riformista con costante attenzione ai più deboli, alle minoranze di ogni genere. Alle superiori viene eletto con i Decreti Delegati rappresentante di classe prima e d’istituto poi nelle file della F.G.R.I.
A 23 anni si iscrive al Partito Repubblicano Italiano, nel 1989 diviene ViceSegretario del P.R.I. a Sesto Fiorentino, eletto nel 1990 in un Consiglio Circoscrizionale, sempre a Sesto. Dopo poco, con gli scandali ed i problemi che travolgono ogni Partito nell’epoca di “Mani Pulite” e non condividendo più la linea e le scelte di Giorgio La Malfa si dimette dal P.R.I. e vive un lungo periodo di pausa.
Nel 2006 aderisce e si iscrive all’Italia dei Valori di Campi Bisenzio. Oggi tenta di nuovo la sua candidatura per il Consiglio Comunale, non riuscita la volta scorsa nel 2008, per portare avanti alcuni obiettivi personali oltre a quelli di Partito e di coalizione. In particolar modo l’attenzione al tema dei padri separati: ha in mente di costruire un vero e proprio sportello comunale per dare prime risposte ed orientamenti a chi si trova costretto ad affrontare la separazione e/o il divorzio, risposte sia tecniche sia logistiche sia psicologiche. In primis l’obiettivo di destinare una quota degli alloggi popolari ai padri separati in difficoltà economiche, una soluzione temporanea che sia di sostegno e di primo aiuto. Un suo secondo e forte obiettivo è mirato a trovar rimedio al dramma legato alle slot-machine: subdolo e fin’oggi quasi nascosto vero cancro sociale. Famiglie devastate da questo fenomeno che Danisi vuole affrontare proponendo moratorie ma anche scelte politiche come quella di disincentivare l’installazione e la gestione attraverso la pubblicazione in una Lista Bianca di quegli esercizi che rinunciando a queste ne trarrebbero “pubblicità” sponsorizzata dal Comune. Tutto questo ed altro ancora senza dimenticare e trascurare l’ormai famoso impegno con i cittadini “UN DOPOCENA DA TE”: appuntamento del lunedì sera dove l’ IdV di Campi incontra chi vuole parlare e confrontarsi con i suoi rappresentanti.
Per conoscere meglio Danisi ed approfondire le sue idee e proposte si può visitare il suo sito: http://www.mariodanisi.altervista.org o scrivergli una e-mail a mario.danisi@gmail.com, lo si può anche contattare telefonicamente al 333/2030949.