Posts Tagged ‘daniele’

“AMICI PER CASO” e “Amici x Caso”, facciamo un pò di chiarezza .. dura reazione del presidente Matteini

24 maggio 2013

Dura reazione del presidente dell’Associazione Amici per Caso di Capalle, Daniele Matteini, a fronte della curiosa e strana analogia fra le due associazioni campigiane. L’una con chiari intenti apartitici e l’altra con evidenti e intenzionali apparentamenti politici. Una analogia che ha molto di che interrogarsi, dal momento che qualcuno ha deciso di distinguere la seconda associazione solo per una “preposizione” scritta, tale da risultare indistinguibile in una affermazione verbale. Visto che di “caso” si parla, ci piacerebbe sapere se tale lo sia stato veramente o meno ..
Ecco il comunicato: “Dopo varie sollecitazioni e richieste di delucidazioni mi vedo costretto, ma soprattutto in dovere in funzione della carica che ricopro (attualmente sono il Presidente dell’associazione “AMICI PER CASO” di CAPALLE), a far chiarezza su fatto che il partito SEL di Campi Bisenzio abbia inserito nella propria lista una candidata che si definisce presidente “Associazione Amici x Caso”, tale carica probabilmente e’ giusta, ma non fà assolutamente riferimento all’ Associazione “AMICI PER CASO” di CAPALLE, ma bensì ad un’altra Associazione che svolge ben altre attivita’ e che ha avuto la bell’idea di chiamarsi come noi mettendo semplicemente una “x” al posto di “per” (mi piacerebbe sapere chi e’ il Fantasista). Vorrei inoltre far presente che la nostra Associazione e’ Apartitica Apolitica e che non e’ attualmente impegnata in nessuna campagna elettorale, se non a livello di privati cittadini. Restiamo comunque vigili e sensibili a cio’ che accade intorno a noi continuando a portare avanti il nostro dialogo sia con l’Amministrazione Comunale che con le altre Associazioni, Forze Politiche, Cittadini e quant’altro per far sì di migliorare l’aspetto e la vivibilità del nostro territorio.”

Alleanza Cittadina per Campi: i primi nomi della lista

9 aprile 2013

Presentati lo scorso 6 aprile, 7 dei 24 candidati al Consiglio comunale. “Chi partecipa alle elezioni lo fa per vincere. Noi ci presentiamo con questo spirito e vogliamo essere interpreti di un modo diverso di governa la nostra città”.
Alleanza Cittadina per Campi ha presentato sabato scorso, nel corso di una conferenza stampa tenutasi presso la sede di via Buozzi 119, i primi componenti della lista per il consiglio comunale. Erica Arrigucci, Daniele Baratti, Andrea Cantini, Daniele Eugenio Cappelli, Elisa Craparotta, Diletta Marzi e Cristian Ricci, si candidano con Alleanza Cittadina per Campi.
«La lista, che sarà formata da 24 consiglieri, non è ancora stata chiusa – dichiara Alessandro Tesi, candidato Sindaco di Alleanza Cittadina – verrà completata nei prossimi giorni e presentata con un’iniziativa pubblica entro breve. Volendo rendere pubblici una prima parte dei nomi, siamo partiti da chi si è avvicinato al comitato nel corso di questi mesi».
Erica Arrigucci, nata nel 1986, diplomata Ragioniera e Perito Commerciale, dal 2005 lavora in uno studio di consulenza del lavoro ed è alla sua prima esperienza politica. «Mi candido con Alleanza Cittadina Per Campi innanzitutto per le basi fondamentali che propone questo gruppo, ovvero trasparenza, imparzialità e buon governo. Alessandro Tesi lo conosco da anni, ha già un’esperienza politica importante e positiva; in lui ho sempre visto la serietà, la coerenza e l’essere concreto in ciò che sostiene. Sono cresciuta a Campi e ho visto peggiorare questo Paese anno dopo anno. Credo sia arrivato il momento per i campigiani di cambiare e vedere Campi rinascere».
Daniele Baratti, 24 anni, Perito in elettrotecnica e telecomunicazioni, lavora nel settore elettronico. «Adesso i cittadini hanno la possibilità di scegliere una lista civica giovane che ha a cuore i problemi di Campi. Con noi si può veramente voltare pagina».
Andrea Cantini, classe 1951, è stato per 40 anni gestore dello storico Caffè di via S. Stefano. Due volte presidente della Confcommercio di Campi, organizzazione nella quale è stato anche membro del consiglio a livello provinciale. «Il mio lavoro mi ha permesso di essere un attento osservatore dei problemi della gente, delle vicende legate al commercio e al centro storico».
Daniele Eugenio Cappelli, detto “papia” è nato nel ’58. Campigiano “doc”, è un operaio e lavora in una ditta di cappelli. «Mi candido per dare una mano nel risollevare Campi dal degrado».
Elisa Craparotta, 26 anni, è laureata in media e giornalismo alla facoltà Cesare Alfieri di Firenze ed ha avuto molte esperienze di lavoro nel settore del commercio. «Mi candido per arricchire le mie esperienze e per dare un contributo personale al possibile miglioramento della realtà campigiana. Per me tutto questo rappresenta una sfida da vincere. L’intento è comunicare a tutti che il cambiamento è raggiungibile attraverso la concretezza, la trasparenza ed il dialogo».
Diletta Marzi, anno 1978, maturità classica e una laurea in giurisprudenza, è avvocato ed esercita la professione a Campi. «Ho deciso di candidarmi perché condivo gli ideali della lista, gli obiettivi ed il programma elettorale. Questa lista è la valida alternativa al PD. Persone giovani e volto nuovi. E poi Alessandro e una persona competente, da tempo in politica e che ha la cognizione di quello che dice. Idee concrete, fattibili e non promesse fatte al solo scopo di accontentare tutti».
Cristian Ricci, è nato nel 1972 ed è direttore di un supermercato. Già candidato al Consiglio nel 2008 con l’UDC, è particolarmente attento ai problemi delle frazioni. «Sostengo Alleanza Cittadina perché voglio più efficienza nella macchina comunale e trasparenza nella gestione delle risorse. Vogliamo dare più dignità e decoro alle frazioni, che sono state riempite di promesse e lasciate allo sbando».

Nella foto allegata, da sinistra a destra, Diletta Marzi, Elisa Craparotta, Alessandro Tesi, Erica Arrigucci e Daniele Baratti

Nella foto allegata, da sinistra a destra, Diletta Marzi, Elisa Craparotta, Alessandro Tesi, Erica Arrigucci e Daniele Baratti

Baratti candidato con Alleanza Cittadina per le prossime amministrative di Campi

4 aprile 2013
Daniele Baratti e Alessandro Tesi

Daniele Baratti e Alessandro Tesi

Daniele Baratti fa un passo indietro rispetto all’idea iniziale di correre da solo, accettando la proposta di coalizzarsi con Alessandro Tesi ed entrare in lista con Alleanza Cittadina candidandosi come consigliere Comunale.
«Dopo un confronto con il mio Presidente, abbiamo deciso di entrare a far parte di una lista in grado di dare una svolta radicale nella gestione amministrativa della città» dichiara Baratti. «Non nascondo di avere avuto contatti con altre liste, ma non mi sono piaciuti gli stretti legami con la politica tradizionale mentre con Tesi, una persona giovane e assolutamente preparata, abbiamo subito trovato dei punti in comune sul programma (ad esempio la riapertura del ponte, il taglio degli sprechi e maggiore attenzione per le frazioni e le scuole), sulla visione che abbiamo della città, del ruolo che l’amministrazione deve avere ma soprattutto sulla voglia di lasciare da parte i Partiti».
«Con Daniele condividiamo le priorità da affrontare per migliorare la vita dei campigiani – dichiara Alessandro Tesi, candidato sindaco di Alleanza Cittadina per Campi. Il nostro è un comitato civico, aperto al contributo di tutti, quindi non c’era ragione di partecipare alle elezioni divisi. Sarà una battaglia dura ma si sta confermando quanto avevo già detto: siamo l’unica vera lista civica che parteciperà alle elezioni, perché siamo gli unici a non avere cercato accordi con i partiti. Noi restiamo indipendenti».
«Farò il candidato indipendente nella lista Alleanza Cittadina unendo cosi le forze e consentendo agli elettori di esprimere un voto ad un gruppo unito, che possa lottare per il bene di Campi e non per ambizioni personali. Queste elezioni – prosegue Baratti – rappresentano una grande opportunità di cambiamento visto che mai come in questi ultimi anni il sentimento di indignazione e la voglia di rinnovamento sono stati cosi grandi.
Ma l’indignazione e la rabbia da sole non bastano a cambiare le cose ed è per questo che ritengo Alleanza Cittadina, che si propone come un comitato civico apartitico, il vero cambiamento per Campi. Trasparenza, imparzialità e buon governo sono il punto di partenza di Alleanza Cittadina ma credo sia anche quello di tutti i campigiani per costruire un futuro diverso per la nostra città».
Baratti poi non risparmia critiche verso la coalizione di centro destra: «Gandola considera il fatto di non essere campigiano un pregio perché non ricattabile dalla sinistra a differenza degli altri politici campigiani, affermazione questa che desta molte perplessità. Non so inoltre che considerazione del voto abbia il candidato sindaco del PDL, ma ritengo il suo appello al ‘voto utile’ controproducente per il suo stesso Partito, visto che non sarà certamente il Pdl lo sfidante principale del Pd. A mio parere il voto è un momento fondamentale di partecipazione dei cittadini alla vita del loro Comune e soprattutto un atto di fiducia e di amore per un’idea di società e per il suo programma di attuazione».

Il Forum Fnac di Campi tempio dell’hip-hop con Daniele Vit, Primo & Squarta, Guè Pequeno; Don Joe e Shablo, il 15 e 16 giugno alle ore 18.00

15 giugno 2011

Cinque artisti da sempre protagonisti della scena hip-hop italiana, animeranno lo spazio Forum della Fnac di Campi Bisenzio (all’interno del centro commerciale I Gigli).
Mercoledì 15 giugno ore 18.00 Primo & Squarta assieme a Daniele Vit presentano dal vivo i loro album in uno showcase dai toni scoppiettanti.
Chi sono veramente è il nuovo album di Daniele Vit, passato da Sanremo Giovani (nel 1997) al Concerto del Primo Maggio a Roma, dall’Heineken Jammin’ Festival alle collaborazioni con Fabri Fibra e Nesli. Un album composto da canzoni classiche dell’R&B/HipHop con collaborazioni importanti (Club Dogo, Tormento, Maxi B, Dargen D’amico e molti altri).
Primo & Squarta dei Cor Veleno pubblicano il loro terzo album Qui è selvaggio e tornano a sorprendere con quindici nuove canzoni, sempre velenose e sempre attuali e realistiche. Il rap è quello basico, fatto di musica che picchia, a volte molesta, che avvolge, coinvolge, nel giro di una strofa e ritornello. Solo rime su rime sulla musica e che ha l’unica pretesa stavolta di essere assimilata con più attenzione, perché è più consapevole di come parlare all’anima.
Giovedì 16 giugno ore 18.00 Guè Pequeno, Don Joe si spingono oltre i Club Dogo con due progetti individuali. Al Forum Fnac sono comunque insieme, per presentare i rispettivi lavori. Thori&Rocce è l’album nato dalla collaborazione tra Don Joe, il beat maker dei Club Dogo, e Shablo, dj e produttore italo-argentino. Con questo disco i due fanno il punto sulla situazione del rap italiano: dopo aver lavorato con i nomi più importanti della scena hip-hop italiana, hanno chiamato all’appello rapper, cantanti, dj e musicisti di fiducia, coinvolgendo oltre 40 artisti in un unico album. Un progetto senza precedenti non solo per l’incredibile numero di partecipanti, ma soprattutto per il merito di aver “unito” forti personalità artistiche e umane sotto un unico tetto.
Non è da meno Guè Pequeno, che chiama a sè i suoi più stretti collaboratori/amici a duettare nei 16 brani che compongono il suo album Il ragazzo d’oro. Nel genere, Guè Pequeno ha una scrittura eccezionale: le sue rime sono per i fan un dogma, ha la capacità di tenere il tempo ad una velocità tale da dare nuovo ritmo ai brani, la grana roca della sua voce è inconfondibile.

“Voci dal mare” alla Limonaia di Villa Montalvo, quando l’arpa incontra la musica napoletana del Teatro del Legame

26 febbraio 2010

Quattro artisti rievocano l’atmosfera magica delle caratteristiche corti napoletane, attraverso una storia rivissuta da una cantante, un’arpista, un contrabbassista, un’attrice: è l0 spettacolo ‘Voci dal mare’ del Teatro del Legame che il 27 febbraio (ore 21) farà tappa alla Limonaia di Villa Montalvo di Campi Bisenzio. Si tratta di uno spettacolo particolare dove ognuno è un personaggio che partecipa ad una unica storia intessuta con i testi delle canzoni napoletane.
Per la prima volta le celebri canzoni vengono eseguite da quell’antichissimo strumento che è l’arpa, ma reinterpretate con arrangiamenti moderni e con l’apporto creativo del contrabbasso. I brani s’integrano armoniosamente con le invenzioni vocali, trasmettendo un’atmosfera mutevole, che passa sorprendentemente dai toni melodrammatici a quelli spensierati, dal poetico all’ironico, dal pathos alla leggerezza.
L’attrice ci fa scoprire un altro aspetto poco compreso e valorizzato del repertorio partenopeo, che ne rappresenta una delle sue più potenti qualità: la capacità di queste canzoni di evocare una storia.
I testi, prima che cantati, vengono infatti interpretati e vissuti in forma di prosa coinvolgendo tutti e quattro gli artisti in un’unica vicenda, facendoci scoprire la straordinaria abilità di descrivere piccoli e compiuti racconti, che ha reso così feconda e condivisa questa tradizione.
Musica e teatro, quindi, per riascoltare sotto una nuova luce’ Anema e core’, ‘lo te vurrìa vasà’, ‘Tazzulella e cafe’. La voce della cantante Anna Granata, l’arpa di Susanna Bertuccioli, il contrabbassista Filippo Pedol, l’attrice Milena Scioscia: tutti diretti da Daniele Lamuraglia. Il biglietto costa 10 euro. Per info e prenotazioni: www.teatrodellegame.it o 392.9952221.

Le iniziative di Natale dell’Associazione Amici per Caso di Capalle

20 dicembre 2008

BUON NATALE,
per ogni sorriso che saprai donare,
per ogni gesto d’amore che saprai compiere,
per ogni carezza che saprai dare.
Sono questi i doni più preziosi
che rendono felici chi li riceve,
ma sopratutto chi li dona.

albero1Anche quest’anno, in occasione delle feste Natalizie, l’ Associazione “AMICI PER CASO”, in collaborazione con il Comune di Campi Bisenzio, propone le sue iniziative, con la speranza di allietare questo magico periodo e con l’intento di augurare a tutti un sereno Natale.
Cosi’ Babbo Natale visiterà le scuole Elementari e Materne di Capalle e la Villa, nonché gli ospiti della RSA “La Mimosa”.
Da non perdere poi il Presepe Vivente, dove saranno presenti insieme a tutti i personaggi anche gli animali: le pecore, gli agnellini, l’asinello, il vitellino. Si svolgerà in centro a Campi Bisenzio il pomeriggio di Domenica 21 Dicembre e la Vigilia di Natale nella Chiesa dei SS Quirico e Giulitta a Capalle, prima della SS. Messa di mezzanotte.
Inoltre il 6 Gennaio arriverà la Befana in Piazza Palagione a Capalle, però non sappiamo in che modo e con quale mezzo arriverà fino all’ultimo momento: ogni anno infatti ci riserva sempre delle sorprese!!
Distribuirà poi le calze a tutti i bambini presenti, come di consueto prima dell’arrivo della Befana, verso 15:30 circa, il Parroco di Capalle impartirà la Benedizione a tutti i bambini presenti.
Durante tutto il periodo Natalizio chi avrà occasione di passare da Capalle, troverà ad accoglierlo due bellisimi alberi che cercheremo di addobbare con tutta la nostra fantasia.
Vi aspettiamo numerosi ai nostri eventi per potervi fare di persona i nostri più calorosi auguri.
Buone Feste dall’ Associazione “AMICI PER CASO”.
Il Presidente Matteini Daniele.

presepe1

Anodonti lungo il Bisenzio

21 febbraio 2008

Ho ricevuto questa mail di Daniele Betti, un giovanissimo studente campigiano, che sta sviluppando delle ricerche su di un mollusco che popola le rive del nostro Bisenzio, ve la propongo sperando in qualche vostro contributo o commento:

anodonte1.jpgCiao, il mio nome è Daniele ho 7 anni e frequento la classe 2 A della scuola primaria D. Milani. Amo molto la natura in particolare gli animali. Infatti il mio sogno è di realizzare un parco con tanti animali diversi.Durante le mie passeggiate lungo il Bisenzio ho scoperto che è possibile trovarvi una gran quantità di Anodonte. Se non sapete cosa sono adesso ve lo spiego. Sono dei molluschi molti grandi che si possono trovare lungo i fiumi come il Po o il Mincio. Non so come siano arrivate fino al nostro fiume ma io ne ho trovate ben 7 e ce ne sono sia piccole che anodonte2.jpggrandi. Cercando in rete abbiamo scoperto che hanno una funzione molto importante infatti depurano l’acqua che passando tra le loro valve si ripulisce. Ce ne sono sia vive che morte e possiamo trovare qualche guscio con il fondo di madreperla. Se non ci credete guardate queste foto. Daniele Betti

Bravo Daniele e grazie per questa tua interessantissima ricerca, vediamo se altri come te, che si sono interessati a questo mollusco, possono fornirci indicazioni più dettagliate sulla sua comparsa nel Bisenzio. Nel frattempo propongo alcuni link a siti sull’argomento (wikipedia, naturamediterraneo, altro, provbologna). Ciao Daniele a presto.
Fabio

img_0101.jpgimg_0100.jpg