Posts Tagged ‘cure’

Fratellanza Popolare presenta i dati della campagna di prevenzione “Dai peso al tuo peso”

23 febbraio 2011

La Fratellanza Popolare San Donnino, presenta i dati relativi alla campagna di prevenzione sull’obesità condotta, da giugno a dicembre 2010, dal Dott. Bergamini, chirurgo dell’Azienda Ospedaliera di Careggi e medico specialista presso il Poliambulatorio dell’Associazione. I pazienti sottoposti allo screening sono stati 148.
Il carattere completamente gratuito dell’iniziativa ha certamente favorito l’accesso di molti utenti incuriositi da questa proposta di screening preventivo unico nel suo genere nell’area fiorentina. L’età media dei pazienti è risultata di circa 40 anni, con un numero significativo anche di giovani e giovanissimi; vi è stata inoltre una preponderanza femminile, in linea con i dati di prevalenza dell’obesità nella popolazione riportati dalla letteratura.
La maggioranza degli individui ha dichiarato di svolgere lavori sedentari e di non fare attività fisica, a testimonianza dell’importanza di quest’ultima nel combattere le affezioni legate al sovrappeso corporeo. Anche per chi svolgeva attività fisica il numero di ore alla settimana dedicate ad essa è sembrato piuttosto scarso (meno di 2). Circa un terzo dei soggetti è fumatore con circa 15-20 sigarette al giorno, mentre i soggetti che hanno dichiarato di bere alcoolici in quantità sono risultati una stretta minoranza. Quasi tutte le persone hanno dichiarato la presenza in famiglia di uno o più parenti obesi tra i congiunti di primo grado, a sottolineare l’importanza patogenetica della familiarità vuoi per motivazioni genetiche, vuoi  sicuramente per influenze ambientali ed educazionali.
Anche la sindrome metabolica, rappresentata da diabete, ipertensione, dislipidemia e cardiopatie-vasculopatie ischemiche, in associazione o no all’obesità, è risultata molto presente nei congiunti di I e II grado dei soggetti osservati.
“Quasi tutti i pazienti sottoposti allo screening” afferma Bergamini “hanno dichiarato una forte avversione per la loro situazione e la loro immagine corporea. Da qui il fermo desiderio di porvi rimedio sfruttando i consigli ottenuti da questo esame. Il 10% si è rivolto al Centro per la terapia chirurgica dell’Obesità di Careggi e, laddove ritenuti idonei, sono stati messi in lista per un intervento di chirurgia bariatrica da effettuarsi nei prossimi mesi, mentre gli altri si sono rivolti ai Centri di riferimento indicati loro per la cura medica e nutrizionale dell’obesità e del sovrappeso corporeo”.
In conclusione Bergamini afferma che “il bilancio di questi sei mesi di screening dell’obesità ha portato risultati importanti in termini di numerosità del campione esaminato e ci inorgoglisce perché i pazienti ne sono usciti molto soddisfatti. Visti i risultati stiamo ipotizzando, infatti, di partire entro un mese con campagne di prevenzione per i più comuni tumori che colpiscono la popolazione”.
“La campagna di screening condotta dal Dott. Bergamini, che ringrazio per il carattere completamente gratuito con il quale ha condotto l’iniziativa,” dichiara Alessio Ciriolo, presidente dell’Associazione, “dimostra, ancora una volta, l’importanza sul territorio di strutture dell’Associazionismo no-profit come il Poliambulatorio della Fratellanza Popolare di San Donnino. Il Poliambulatorio, molto cresciuto negli ultimi anni, cerca di intercettare i bisogni dei cittadini e di risolverli con qualità nonostante le tariffe siano tra le più basse della zona. L’elevato numero di persone che hanno risposto alla campagna stimola la Fratellanza a studiare, fin dai prossimi mesi, ulteriori campagne di prevenzione altrettanto importanti per la salute delle persone.. La prevenzione è uno degli obiettivi che perseguiamo ed i dati dimostrano come ci sia un forte interesse su queste iniziative”.
Per rimanere informati su iniziative e servizi della Pubblica Assistenza è disponibile il sito internet www.fratellanzasandonnino.it oppure si può inviare un messaggio email a: info@fratellanzasandonnino.it.

Cena di Gala per i Bambini di Cure2Children

10 dicembre 2010

Per i bambini è prevista animazione e menù speciale.

CURE2Children presenta “Un caffè per i bambini di C2C” domani a Villa Montalvo

12 novembre 2010

La Fondazione Cure2Children in supporto ai bambini con tumori e malattie del sangue, indipendentemente da etnia, religione o regione geografica (www.cure2children.org), per domani Sabato 13 novembre alle ore 21,15 a Villa Montalvo a Campi Bisenzio nella Sala della Limonaia promuove l’evento

Un caffè per i bambini di Cure 2 Children

Verrà offerto un caffè e un dolce a tutti gli intervenuti. Parleremo di Cure 2 Children e seguirà una presentazione pubblicitaria che permetterà una donazione alla fondazione, vi invitiamo a venire ed a far venire amici e parenti più siamo più riusciremo ad aiutare concretamente.
Non mancare – la tua presenza è molto importante
Seguirà una presentazione pubblicitaria che, in base alle presenze, donerà una cifra molto importate alla Fondazione – info 347.7740411

“Crescere senza confini 2009” ritorna il 20 novembre con la comicità di Pieraccioni e tanti altri amici di Cure2Children

18 novembre 2009

Dopo essere comparso in un recente e discutibile ordine del giorno del consiglio comunale di Campi Bisenzio, in relazione alle sue vicissitudini per quel microscopio conteso, il Dott. Montanari e la Dott.ssa Gatti (www.nanodiagnostics.it) saranno presenti venerdì 20 novembre alle ore 20.30 con la Fondazione Cure 2 Children che torna a proporre l’iniziativa benefica “Crescere Senza Confini” insieme agli ospiti della cena di Gala, organizzata dall’amico Roberto Valerio nella splendida cornice di Villa Castelletti, con la piacevole comicità di Leonardo Pieraccioni. Un evento da non perdere per l’alto valore umano che trasmetterà a tutti gli intervenuti. Tutte le offerte saranno interamente devolute alla cura e alla ricerca del cancro nell’infanzia e nell’adolescenza senza alcun aggravio nèrimborsi spese. Nella serata ci sarà anche animazione ed intrattenimento per i bambini. In questa occasione Montanari terrà una mini conferenza sui suoi più recenti studi.

Chi di voi volesse intervenire è libero di farlo preavvertendo ai numeri telefonici 055.5537111 o 338.2461386 o via email info@cure2children.org.

Cure 2 Children (la cura al bambino) nasce per volontà di un medico oncologo che con straordinaria passione e dedizione si è sempre occupato di tanti piccoli gravissimi pazienti maturando una valida e solida esperienza in Italia e all’estero. Tale esperienza nel delicato settore qual è l’oncoematologia pediatrica lo ha spinto a promuovere un progetto che permetta di dare un contributo finalizzato a “portare” la cura ai bambini affetti da patologie ematoncologiche. Da qui la necessità di estendere ai paesi in via di sviluppo i protocolli, i farmaci, l’esperienza e soprattutto il supporto di un comitato scientifico di rilievo internazionale, rappresentando così, una eccellente garanzia su quanto Cure 2 Children si propone di attuare. Cure 2 Children ha origine anche dalla sofferenza di un motivato gruppo di genitori che hanno vissuto e vivono ogni giorno il dolore per la perdita del proprio figlio; dolore che non si può quantificare e che nessun aggettivo può descrivere, ma una sola certezza, la volontà di assicurare pari opportunità di guarigione a tutti i bambini affetti da queste terribili malattie. Più bambini accederanno alle cure più bambini potranno guarire, più la scienza potrà affinare e perfezionare protocolli con terapie sempre più efficaci e potenzialmente risolutive delle tante gravi malattie che affliggono il mondo dei piccoli. Sono molte le associazioni che in Italia e nel mondo, con pregevole merito, operano nel delicato settore per sostenere i reparti oncologici riservati a questa particolare categoria di pazienti, Cure 2 Children si inserisce laddove la “cura” troppo spesso non c’è o è poco conosciuta e la malattia può rappresentare per un bambino e per la sua famiglia una sentenza già scritta ed inappellabile. Molti sono i bambini che purtroppo si ammalano di cancro, alcuni oggi guariscono, altri muoiono a causa dell’estrema incontrollabilità ed aggressività della malattia, altri per complicazioni dovute alla tossicità dei farmaci, altri ancora per le infezioni, sono rischi da mettere in conto; quello però che non si può accettare e nessun genitore dovrebbe farlo mai, è che il proprio figlio muoia per un farmaco non somministrato o mal dosato, per un controllo o un esame non effettuato o per la mancanza della strumentazione necessaria ed adeguata.
Nulla è più importante di un bambino.
Nulla è più importante di curare e guarire un bambino!
Il Presidente – Cristina Cianchi

Villa Castelletti è facilmente raggiungibile, comunque rendo disponibile le coordinate per il GPS : LAT 43° 47’ 28,5’’ E 11° 4’ 49,7’’ ed alcuni numeri utili: Hotel Tel.: 055.8791915  Fax : 055.8750009 Villa Tel.: 055.8735565  Fax : 055.8735073.

Ordine del giorno del Consiglio comunale del 18 dicembre 2008

13 dicembre 2008

Giovedi’ 18 dicembre una nuova seduta che inizia alle ore 17.00, presso La Sala Consiliare “Sandro Pertini”, in Piazza Dante 36, con i seguenti punti iscritti all’ordine del giorno :

* Comunicazioni del Presidente, del Sindaco e quesiti a risposta immediata.
* Proposta di deliberazione: Approvazione dei verbali delle sedute consiliari del: 13 e 29 ottobre, 14 e 17 novembre 2008. (U.O. Presidenza del Consiglio).
* Proposta di deliberazione: Qualita’ e Servizi S.p.A. – Ripiano perdite societarie e ricapitalizzazione (Ufficio del Direttore Generale).
* Mozione sulla messa in sicurezza del fiume Arno e relativi finanziamenti presentata dai consiglieri comunali Massimo Lensi e Matteo Biagiotti del gruppo “P.D.L.”.
* Ordine del Giorno: “Scuola, organo vitale di Democrazia: no al decreto Gelmini e alle classi separate” presentato dal gruppo “P.D.”.
* Ordine del Giorno:Abbattimento barriere architettoniche negli edifici in condominio, presentato dal consigliere comunale Antonio Esposito del gruppo “Comitato Civico Campigiano No Inceneritore”.
* Ordine del Giorno: “Contro i tagli ai contributi previsti per le scuole paritarie facenti parte del sistema scolastico pubblico nazionale” presentato dal consigliere comunale Marco Carraresi del gruppo “U.D.C.”.
* Ordine del Giorno: Intitolazione della sala stampa del comune ad Oriana Fallaci , presentato dal consigliere comunale Roberto Viti del gruppo “Comitato Civico Campigiano No Inceneritore”.
* Ordine del Giorno: Disastro umanitario in Congo, presentato dal gruppo consiliare “P.D.”.
* Ordine del Giorno: No alle misure contrarie al Risparmio Energetico, presentato dal gruppo consiliare “P.D.”.
* Ordine del Giorno: Si alle cure mediche gratuite. No alla denuncia degli stranieri non regolari in cura, presentato dal gruppo consiliare “P.D.”.
* Ordine del Giorno: “Richiesta per costituire l’Ufficio Comunale dell’Ispettore Ambientale“, presentato dal consigliere comunale Roberto Viti del gruppo “Comitato Civico Campigiano No Inceneritore”.
* Interrogazione: “Completamento lavori della strada che unisce Via Palagetta e Via Pistoiese denominata Bretellina” presentata dal consigliere comunale Leo Campagni del gruppo “P.D.L.”.
* Interpellanza: “Mancata esposizione Crocifisso aule scolastiche” presentata dai consiglieri comunali Leo Campagni del gruppo “P.D.L.” e Brunella Bresci del gruppo “Uniti per Campi”.
* Interpellanza su avvisi di pagamento Equitalia-Cerit errati, presentata dal consigliere comunale Brunella Bresci del gruppo “Uniti per Campi”.
* Interpellanza: Occupazione Liceo Scientifico Agnoletti, presentata dal consigliere comunale Brunella Bresci del gruppo “Uniti per Campi”.

Cure 2 Children per “Crescere Senza Confini” a Villa Castelletti il 29 novembre 2008

5 novembre 2008

Cari Amici, con l’approssimarsi del Santo Natale, Cure 2 Children torna a proporre una bellissima iniziativa: una tavola rotonda tra medici e ricercatori, con la possibilità per tutti di intervenire. Seguirà la cena di gala, musica e spettacoli.
Sarà presente un’ospite molto speciale: il testimonial Leonardo Pieraccioni, che ha confermato la presenza per intrattenervi con la sua piacevole comicità.
Tutto questo si svolgerà nella splendida cornice di Villa Castelletti a Signa ( Firenze ) il giorno 29 novembre 2008.
L’incasso della serata andrà interamente devoluto ai progetti che Cure 2 Children ha attivato per la cura e la ricerca sul cancro nell’infanzia e nell’adolescenza.
Chiaramente siete tutti invitati a partecipare alla serata.
Per qualunque necessità potete chiamare Cristina CIANCHI al numero 320.9298693.
Il gruppo di Cure 2 Children, vi saluta con la convinzione di trovarvi numerosissimi il 29 novembre, nello spirito di dare insieme una sicura speranza di cura in più a tutti i “nostri” bambini.

Nulla è più importante di un bambino.
Nulla è più importante di curare un bambino.

“Crescere Senza Confini 2008” con la Fondazione CURE2Childern Onlus

26 settembre 2008

Riporto con piacere questa brillante iniziativa a favore della Fondazione Cure2Children, che quest’anno si sposta da Lastra a Signa a Siena nei giorni di sabato 27 e domenica 28 settembre 2008. Anche se fuori tema di territorio campigiano, ritengo importantissima la divulgazione di questo evento.

Cure2Children si propone di dare un contributo alla cura di bambini con tumori, leucemia ed altre malattie gravi ed a sostenere le loro famiglie in realtà a basso reddito. L’acronimo “Cure2Children”, ovvero “la cura ai bambini”, è stato scelto proprio a significare che l’obbiettivo è quello di migliorare l’assistenza nei paesi di origine contribuendo alla crescita ed alla autonomia dei centri locali e non al flusso di pazienti verso i paesi più ricchi.
Ogni anno al mondo circa mezzo milione di bambini si ammalano di tumore o leucemia ed altre malattie ematologiche gravi come talassemia ed anemia falciforme. Oltre l’80% di questi non ha accesso ad una terapia appropriata. Circa il 70% di questi bambini viene guarito nel mondo occidentale mentre nei paesi in via di sviluppo la capacità di cura è sotto il 30% e queste patologie sono responsabili di circa il 5-10% della mortalità infantile da malattia (nei paesi sviluppati è il 25-30%). La crescita economica e tecnologica ha determinato in molte realtà in via di sviluppo una crescente attenzione alle malattie suddette, tradizionalmente considerate non-prioritarie ed allo stesso tempo, le nuove tecnologie di informazione e comunicazione stanno favorendo lo sviluppo di progetti concreti di collaborazione in grado di salvare molte vite e migliorare la cooperazione fra i popoli. Tramite una gestione delle risorse trasparente e tracciabile, C2C offre sostegno economico, consulenza professionale, aggiornamento scientifico, borse di studio, strumenti informatici, farmaci, attrezzature, ecc…, di fatto, tutto quello che può servire perché bambini e famiglie senza i mezzi necessari possano ricevere un’assistenza adeguata nel loro paese. C2C vorrebbe inoltre contribuire all’eliminazione delle barriere geografiche, finanziarie e culturali fra i professionisti dedicati all’oncoematologia pediatrica. I caratteri che contraddistinguono C2C sono la collaborazione genitori-professionisti, agilità ed autonomia, forte componente informatica di supporto alle finalità della Fondazione e di gestione trasparente e tracciabile delle risorse. Oltre alla particolare enfasi su reti e rapporti di collaborazione secondo principi, visione e obbiettivi chiari, aperti e condivisi.

I Progetti di C2C ed il loro stato di avanzamento : cooperazione per la cura di bambini con talassemia major in Pakistan. La talassemia major è la malattia genetica mortale più frequente al mondo, solamente in Pakistan nascono circa 5.000 nuovi bambini l’anno la gran parte dei quali curabili nel loro paese. La nostra fondazione ha avviato un progetto grazie al quale questi bambini possono accedere al trapianto di midollo nel loro paese e la loro famiglia trovare un supporto per tutta la durata del trattamento. Questo progetto, sostenuto principalmente dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena, si pone l’obbiettivo di offrire cura e prevenzione di questa malattia che incide in modo significativo sulla mortalità infantile in Pakistan. Il passo successivo è quello di estendere ad un numero crescente di istituzioni locali la capacità di offrire un’assistenza appropriata tramite formazione e presenza diretta di professionisti italiani e stranieri esperti del settore del trapianto di midollo. Ai parenti di primo grado dei bambini candidati al trapianto sarà offerto lo screening per lo stato di portatore.
Supporto alla cura dei bambini del Kosovo.
Promozione di strumenti informatici open source per progetti sanitari.
Programmi per il supporto della famiglia.

Nulla è più importante di guarire un bambino. Mai come in questo momento abbiamo bisogno di investire su valori fondamentali comuni a tutte le culture e religioni, la Fondazione Cure2Children spera di poter dare un contributo significativo alla cooperazione internazionale per la cura dei bambini con tumori e malattie gravi del sangue. Favorire la collaborazione fra istituzioni e professionisti di realtà diverse accomunate dall’obbiettivo di salvare la vita ai bambini è importante per tutti.

Volantino/Rivista C2C della manifestazione in formato PDF (3.455 Kb)

Fondazione Cure2Children
Via Marconi n°30 50131 Firenze Italy
Tel.+39 055 5537111 – Fax +39 055 5520961

www.cure2children.org