Posts Tagged ‘croce’

Festeggiamenti della Beata Teresa Manetti – Bettina, Patrona di Campi Bisenzio

18 aprile 2014

Il calendario di eventi, dal 22 al 27 aprile, per i festeggiamenti per la Bettina, Patrona del Comune di Campi Bisenzio.

10176043_10202044146493795_1739021349544997570_n

Tre giornate per festeggiare la Beata Bettina patrona di Campi, tutto il programma

19 aprile 2013

Dal 20 al 23 aprile si svolgeranno i consueti festeggiamenti per la Patrona di Campi Bisenzio, la Beata Bettina (Teresa Maria della Croce).
L’evento organizzato dall’Associazione Bettina Onlus, dal Circolo MCL Santo Stefano e dal Consorzio Fare Centro Insieme, è patrocinato dal Comune di Campi Bisenzio.
Il programma delle tre giornate:
Sabato 20 aprile
Alle ore 15.30, presso il Campo Sportivo “La Villa”, in via del Tabernacolo a Capalle “Torneo La Bettina – 1° Memorial Franco Frati”. Torneo quadrangolare a 7 classe 2001.
Alle ore 16.00, presso la Parrocchia di San Lorenzo “Bettina testimone di fede”. Incontro in occasione dell’anno della fede promosso dal Vicariato di Campi Bisenzio.
Alle ore 18.00, sempre presso la Parrocchia di San Lorenzo, si terrà la Santa Messa.
Domenica 21 aprile
Alle ore 9.00, avrà inizio il 1° Concorso Madonnari “Bettina”, seguito da un mercatino artigianale.
Alle ore 11.00, presso la Casa Francescana in Piazza 8 Marzo, si terrà la Santa Messa.
Alle ore 13.00, presso la struttura del Tennis Club in via della Pace, si terrà un pranzo.
Alle ore 15.15, in Piazza 8 Marzo, si svolgerà lo spettacolo con le Magie di Voci. Per tutta la giornata nella Piazza, saranno disponibili giochi gonfiabili e stands delle associazioni presenti sul territorio.
Alle ore 16.00, in Piazza 8 Marzo, esibizione della Associazione Filarmonica “Giuseppe Verdi” di Signa.
Ed infine alle ore 18.30, sempre in Piazza 8 Marzo, si terrà la Premiazione del Concorso Madonnari “Bettina”.
Martedì 23 aprile (giornata commemorativa della Beata Bettina)
Alle ore 11.30, presso il Convento di San Martino, si terrà la Santa Messa concelebrata da tutti i sacerdoti del Vicariato.
Alle ore 13.15, presso la Parrocchia di San Lorenzo, Pranzo Istituzionale
Ed infine dalle ore 15.00 alle ore 18.00, presso il Convento di San Martino, si terranno alcune visite guidate nei luoghi della Beata Bettina.
Seguiranno maggiori dettagli sulle singole iniziative.

Festeggiamenti per il 25° anniversario della Beatificazione di Madre Teresa della Croce detta Bettina, patrona di Campi (19 ottobre 1986 – 19 ottobre 2011)

16 aprile 2011

Beata Bettina - Patrona di Campi Bisenzio

Il Comitato Celebrazioni con il patrocinio del comune di Campi Bisenzio, darà da domani, il via ai Festeggiamenti per il 25° anniversario della Beatificazione di Madre Teresa della Croce detta Bettina, patrona di Campi (19 ottobre 1986 – 19 ottobre 2011). L’evento che sarà coronato nel giorno della beatificazione il 19 ottobre di quest’anno, inizierà proprio domani e seguirà il seguente calendario:
Domenica 19 aprile dalle ore 08.00 alle ore 20.00, nel centro storico di Campi Bisenzo, si terrà il mercato straordinario ed alle ore 18.00, presso il Centro Sportivo della Villa, si svolgerà il Torneo Quadrangolare di calcio tra le squadre Lanciotto, S.Donnino, S.Lorenzo e Sorms.
Sabato 23 aprile – Festa Liturgica della Beata Bettina
Sabato 30 aprile alle ore 11.00 presso il Convento di S.Martino, si terrà la S.Messa concelebrata da tutti i sacerdoti del Vicariato, alla quale presiederà Mons. G.Betori, Arcivescovo di Firenze, e dalle ore 15.00, sempre presso il Convento di S.Martino, avrà luogo una visita guidata nei luoghi della Beata.
Domenica 8 maggio – Festa della Famiglia e Giornata dedicata ai diversamente abili. Alle ore 11.00 nella Cappella della casa Francescana della Pietà, in via Ombrone, 5, si svolgerà la S.Messa. Successivamente dalle ore 15.00 alle ore 18.00 in Piazza 8 Marzo si svolgeranno una serie di spettacoli di animazione.
Mercoledì 19 ottobre 2011, nella giornata del 25°Anniversario della Beatificazione di Madre Teresa della Croce , alle ore 10.30 nella Città del Vaticano (Roma) nella Sala Nervi, avrà luogo l’udienza Papale con Sua Santità papa Benedetto XVI, con una delegazione di Campi Bisenzio.

Campi Bisenzio in festa per il Centenario della sua Patrona “Beata Bettina”

22 aprile 2009

beatabettinaDomani si aprirà ufficialmente il Centenario della morte della Beata Bettina, Patrona di Campi Bisenzio avvenuta il 23 aprile 1910.
Già dal 19 aprile fino al 26 aprile il Comitato Celebrazioni con il patrocinio del Comune di Campi Bisenzio, ha promosso e promuove varie iniziative per far conoscere sempre più la figura e l’opera della Beata Teresa Maria della Croce, le cui suore partite dal convento di San Martino operano oggi in Libano, Israele, Brasile, Repubblica Ceca ed Egitto. Quest’anno inoltre proprio in occasione dei Festeggiamenti della Patrona arriverà dalla Calabria a Campi Bisenzio una statua che da secoli è oggetto di devozione popolare, la Madonna del Carmine di Pallagorio. Il programma di quest’anno prevede:
Domenica 19 aprile, in tutte le parrocchie del Vicariato, durante le Sante Messe, lettura del messaggio della Madre Generale delle Suore Carmelitane di Santa Teresa per l’apertura del centenario. Ore 8/20 Mercato straordinario nel centro storico. Ore 15 Triangolare di calcio giovanissimi, stadio Lanciotto Ballerini, via Mascagni Ore 16 Convento delle Suore Carmelitane di Santa Teresa, via Torricella 111, inaugurazione della mostra fotografica Luoghi di fede. Sui passi della Bettina. Foto di Aldo Covelli. La mostra rimarrà aperta fino al 26 aprile.
Giovedì 23 aprile, Festa liturgica della Beata Teresa Maria Manetti. Ore 10 Suono a festa delle campane delle Chiese di Campi Bisenzio. Ore 11 Concelebrazione alla Chiesa del Convento, con tutti i sacerdoti del Vicariato, presieduta da Don Marco Fagotti. Ore 8/20 Mercato straordinario nel centro storico. Dalle ore 20 Alla Chiesa di San Martino, via della Pace, Adorazione Eucaristica animata dalle Suore Carmelitane di Santa Teresa. Dalle ore 24 alle 8 adorazione silenziosa a cura dei gruppi parrocchiali.
Venerdì 24 aprile, Pellegrinaggio della Madonna del Carmine da Pallagorio. Ore 9.30 Solenne ingresso della Madonna nella Chiesa del Convento delle Suore Carmelitane di Santa Teresa di Campi Bisenzio. Ore 15 Pellegrinaggio libero di venerazione alla Madonna; visita del Convento. Ore 17 Santo Rosario e Vespri. Ore 18 Santa Messa celebrata da Don Marco Viola, parroco di Castelfiorentino.
Sabato 25 aprile, ore 9.30 e ore 15 Pellegrinaggio libero di venerazione alla Madonna del Carmine di Pallagorio nella Chiesa del Convento delle Suore Carmelitane di Santa Teresa; visita del Convento. Ore 17 Santo Rosario e Vespri. Ore 18 Santa Messa. Ore 21 Teatro Dante, serata con il gruppo folcloristico di Campi Bisenzio Cantantutticantanchio ed il gruppo rock Du.du.à.
Domenica 26 aprile, ore 9.30 Pellegrinaggio libero di venerazione alla Madonna del Carmine di Pallagorio nella Chiesa del Convento delle Suore Carmelitane di Santa Teresa. Ore 11 Santa Messa alla chiesa del Convento concelebrata dal Cardinale Silvano Piovanelli, da Don Pietro Paletta, parroco di Pallagorio, da Don Marco Fagotti, pievano delle Pieve di Santo Stefano e da Don Marco Viola, parroco di Castelfiorentino. Ore 13 Pranzo presso Spazio Reale a San Donnino.
I festeggiamenti per il centenario continueranno con varie iniziative nel corso dell’anno 2009-2010. (Tratto da DiSegnoComune)

Terremoto all’Aquila .. sottoscrivere una donazione .. ecco dove e come fare

6 aprile 2009

Il recente disastro che ha colpito l’Aquila e la provincia abruzzese, ha messo in ginocchio decine di migliaia di famiglie, per questo, oltre ai volontari si sono messe in moto alcune organizzazioni per una raccolta di fondi da destinare ai terremotati. Ho raggruppato in questo elenco quelli che sono riuscito a trovare in queste ore, l’elenco è destinato ad allungarsi con gli aggiornamenti continui che troverò via via in rete :
ATTENZIONE gli sciacalli sono attivi anche sul web e sfruttando l’onda emotiva degli italiani si fingono benefattori per i terremotati dell’Abruzzo, ma in realtà arricchiscono solo le loro tasche, controllate sempre i siti intestatari della campagna di raccolta prima di effettuare donazioni. Qui di seguito, dove ho potuto, ho inserito i link a tutte le associazioni per garantire la massima trasparenza del mio contributo.
La Protezione Civile Italiana ha attivato 3 conti correnti sui quali poter eseguire delle donazioni, vedi la pagina.
Caritas Italiana. Per sostenere gli interventi in corso (causale “TERREMOTO ABRUZZO”) si possono inviare offerte a Caritas Italiana tramite C/C POSTALE N. 347013 o tramite UNICREDIT BANCA DI ROMA S.P.A. IBAN IT38 K03002 05206 000401120727. Sito web
Intesa Sanpaolo, via Aurelia 796, Roma – Iban: IT19 W030 6905 0921 0000 0000 012. Sito web
Allianz Bank, via San Claudio 82, Roma – Iban: IT26 F035 8903 2003 0157 0306 097. Sito web
Banca Popolare Etica, via Parigi 17, Roma – Iban: IT29 U050 1803 2000 0000 0011 113, oppure Centro Servizio del Volontariato della Provincia dell’Aquila
IT  27  N  05018  12100  000000404404 presso Banca Popolare Etica, sede di Padova, via Tommaseo 7  causale: Emergenza Terremoto Abruzz0. Sito web
ACLI – UN AIUTO PER L’AQUILA – IBAN – IT 06 M 05018 03200 000000129000. Sito web
ARCI – Emergenza Terremoto Abruzzo – IBAN – IT 32 K 05018 03200 000000128000. Sito web
ANPAS – PUBBLICHE ASSISTENZE – Banca Popolare Etica – Filiale di Firenze – C/C 512812. Sito web
AUSER NAZIONALE – Conto corrente bancario presso la Banca Popolare Etica S.c.a.r.l. intestato ad Auser – IBAN IT 89 L 05018 03200 000000105900, specificando nella causale del versamento: “Terremoto Abruzzo”. Sito web
Banca CARISPAQ SPA “Vittime terremoto L’Aquila” Iban: IT 53 Z 06040 15400 000 000 155 762. Sito web
Banca CARIPE SPA “Raccolta fondi pro terremotati d’Abruzzo” Iban: IT 19 B 06245 15410 000 000 000 468 presso Banca Caripe Spa Sede Pescara Corso Vittorio Emanuele 102/104 – Pescara. Sito web
Banca TERCAS SPA “Raccolta fondi pro terremotati d’Abruzzo” Codice Iban: IT 48 L 06060 15300 CC 090 005 35 65 presso Banca Tercas Spa Sede Teramo corso San Giorgio 36 – Teramo. Sito web
CartaSi, MasterCard, Visa, American Express, Numero Verde di CartaSi: 800 317800 (da alcuni cellulari è necessario digitare il 12 prima del numero) Dall’estero: 02 34980235. Tenere la carta di credito a portata di mano e seguire le istruzioni del sistema.
Caritas Diocesana di Roma. È possibile contribuire alla colletta di solidarietà con Versamenti su c/c postale82881004 (IBAN: IT77K0760103200000082881004) intestato a Caritas diocesana di Roma, specificando nella causale Terremoto Abruzzo; è possibile altresì contribuire con bonifico bancario – IBAN: IT13R0306905032000009188568, specificando nella causale Terremoto Abruzzo. Sito web
Caritas Ambrosiana, che fa capo alla Diocesi di Milano, ha avviato una raccolta fondi aprendo un conto corrente; è possibile partecipare alla raccolta fondi – causale Terremoto Abruzzo 2009 – donazione diretta presso l’Ufficio raccolta fondi di Caritas Ambrosiana, via San Bernardino 4, Milano (orari: dal lunedì al giovedì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30 e il venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30)- conto corrente postale n. 13576228 intestato a caritas ambrosiana onlus – conto corrente bancario n. 578 – cin p, abi 03512, cab 01602 presso l’agenzia 1 di milano del credito artigiano e intestato a caritas ambrosiana onlus iban: it16p0351201602000000000578. Oppure donazione telefonica tramite carte di credito chiamando il numero 02.76.037.324 in orari di ufficio. Sito web
Fondazione Banco Alimentare, promosso da Fondazione Banco Alimentare Onlus, codice IBAN IT52L0335901600100000003514. Sito web
Mediafriends ha aperto un conto corrente per chi volesse dare il proprio contributo per i terremotati dell’Abruzzo. Il conto corrente è intestato a Mediafriends, la causale è “emergenza terremoto Abruzzo”.Il beneficiario è Mediafriends, codice Iban: IT41 D030 6909 4006 1521 5320 387. Sito web
Associazione Italiana Calciatori promosso da Associazione Italiani Calciatori, codice IBAN IT30C062251180510000002867. Sito web
Fondazione IRCCS Istituto Nazionale per lo studio e la cura dei tumori promosso da Fondazione IRCCS, codice IBAN IT40P0306909466100000000232. Sito web
Camera dei Deputati promosso da Camera dei Deputati, codice IBAN IT66J0101003201100000012330. Sito web
A partire da domani sarà attivo il conto corrente 10 40 0000 che Poste Italiane ha messo a disposizione per la raccolta di fondi a favore delle popolazioni colpite dal terremoto. Sito web
Croce Rossa Italiana, accetta donazioni sul Conto Corrente Bancario C/C bancario n° 218020 presso: Banca Nazionale del Lavoro-Filiale di Roma Bissolati -Tesoreria – Via San Nicola da Tolentino 67 – Roma intestato a Croce Rossa Italiana Via Toscana, 12 – 00187 Roma. Coordinate bancarie (codice Iban) relative sono: IT66 – C010 0503 3820 0000 0218020. Causale “pro terremoto Abruzzo”. Conto Corrente Postale n. 300004 intestato a: «Croce Rossa Italiana, via Toscana 12 – 00187 Roma c/c postale n° 300004 Codice Iban: IT24 – X076 0103 2000 0000 0300 004  Causale: Causale Pro Terremoto Abruzzo. È anche possibile effettuare dei versamenti online attraverso il sito web della Cri all’indirizzo: http://www.cri.it/donazioni.html
«Un aiuto subito» è l’iniziativa di solidarietà lanciata da Corriere della Sera, Corriere.it, Gazzetta dello Sport, Gazzetta.it e City a poche ore dal devastante sisma. Bonifico Bancario: Intesa-San Paolo, ABI 3069, CAB 05061, conto corrente n. 1000/144, intestato a: “Un aiuto subito – Terremoto dell’Abruzzo”. Cod. IBAN: IT 03 B 03069 05061 100000000144. Sito web
Le Misericordie hanno aperto una raccolta fondi per le popolazioni dell’Abruzzo colpite dal terremoto. E’ possibile fare i propri versamenti bancari su un conte corrente appositamente aperto presso il Monte dei Paschi di Siena. Il codice Iban per effettuare il versamento e’ IT03 Y010 3002 8060 0000 5000 036. Sito web
Anci, associazione comuni italiani, è in prima linea con un conto corrente, denominato Anci-Emergenza terremoto Abruzzo, con le coordinate Iban: It 56 D 03226 03203 000500074907 per raccogliere fondi da destinare alle attività di ricostruzione, secondo criteri che saranno decisi dal consiglio nazionale della associazione. Sito web
Ente Nazionale per la protezione e l’assistenza dei Sordomuti promosso da Ente Nazionale Sordomuti, codice IBAN IT76V0335901600100000006615. Sito web
Iniziativa anche da parte degli operatori di telefonia mobile Tim, Vodafone, Wind e 3 Italia che, d’intesa con il Dipartimento della Protezione Civile, hanno attivato la numerazione solidale 48580 per raccogliere fondi a favore della popolazione dell’Abruzzo gravemente colpita dal terremoto. Ogni Sms inviato contribuirà con 1 euro, che sarà interamente devoluto al Dipartimento della Protezione Civile per il soccorso e l’assistenza. Sarà possibile anche donare 2 euro attraverso chiamata da rete fissa di Telecom Italia, utilizzando lo stesso numero: 48580. Il Dipartimento della Protezione Civile fornira’ tutte le indicazioni sull’utilizzo dei fondi raccolti.
E’ attivo anche il conto corrente SKY, causale “SKY Per l’Abruzzo” IBAN IT22 O 03226 01606 000500074972. Sito web
Legambiente, bonifico bancario su Banca Popolare Etica, conto corrente intestato a : Legambiente Onlus – S.O.S. – IBAN IT 79PO50 1803 2000 0000 0511 440 specificare nella causale Emergenza terremoto in Abruzzo. Sito web
La Federugby (Fir) ha deciso di accendere un conto corrente di solidarieta’ presso la Banca Nazionale del Lavoro, Agenzia Coni di Roma, per raccogliere somme da destinare alla popolazione abruzzese (IT 41V0100503309000000008730). Sito web
Raccoglie fondi anche la Fondazione Magna Carta sul c/c 10690 IBAN IT30 B0100503373000000010690 presso BNL – Agenzia Senato (causale: vittime terremoto Abruzzo) o tramite carta di credito accedendo direttamente al sito della Fondazione (www.magna-carta.it). Il ricavato della raccolta fondi sara’ devoluto agli organismi competenti per il diretto impiego nelle zone colpite dal sisma. Sito web
Fondazione La Stampa Specchio dei Tempi promosso da Fondazione La Stampa Specchio dei tempi, codice IBAN IT10V0306901000100000120118. Lo specchio dei Tempi
Regione Abruzzo, si possono eseguire le donazioni sul c/c postale 10400000, inoltre il presidente della Regione Abruzzo chiede che vengano sospese le donazioni di sangue. Invece servono coperte, vestiti, pannolini, latte in polvere, casse d’acqua e tutti i beni di prima necessità.. Verranno raccolti da “Fare ambiente”, Roma, in Via Nazionale, 243, tel. 06 48029924.Mentre sul sito www.modavi.it tutte le istruzioni per far parte delle squadre di soccorso in Abruzzo.
La Protezione civile dell’Abruzzo ha messo a disposizione un numero attivo 24 ore su 24 per richiedere informazioni: 80.35.55
Protezione Civile di Roma per info su beni di necessità 06 68201
I dati sono stati presi dai siti degli enti intestatari mediante un semplice “copia ed incolla”, nonostante siano stai effettuati anche alcuni ricontrolli, l’autore non è responsabile di eventuali errori. Segnalatemi eventuali inesattezze. Chi copia questa pagina sul proprio sito o blog è pregato di aggiungere un link all’originale.

Continuano i festeggiamenti del Crocifisso Miracoloso della Pieve di S.Stefano a Campi

18 ottobre 2008

Avevo già accennato in un mio precedente post, alla storia del Crocifisso Miracoloso della Pieve di Santo Stefano a Campi e dei festeggiamenti che stanno proseguendo con una notevole quantità di attività veramente degne di nota, ecco il calendario più preciso :
Domenica 19/10 Fiera paesana con tombola Pellegrinaggio parrocchia di Capalle, ore 20 Cena di prodotti tipici campigiani (su prenotazione),ore 9 Visita classi scuole, ore 19 Concerto del Coro dei Bambini di Casale
Domenica 26/10 Pellegrinaggio parrocchiale
Domenica 2/11 Pellegrinaggio parrocchiale
Sabato 8/11 ore 9 Visita classi scuole, ore 21 Debutto Commedia (Teatrino)
Domenica 9/11 Pellegrinaggio parrocchiale
Sabato 15/11 ore 9 Visita classi scuole, ore 21 Commedia (Teatrino)
Domenica 16/11 Pellegrinaggio parrocchiale
Da giovedì 20 a sabato 22/11, esercizi spirituali in parrocchia
Domenica 23/11, chiusura festeggiamenti, ore 10 Santa Messa di chiusura, ore 11 Processione e chiusura dell’altare del Crocifisso.
Chi vuol approfondire la storia del SS. Crocifisso della Pieve di Santo Stefano può consultare la pubblicazione Vexilla Regis, Ex voto e opere d’arte della Pieve di S. Stefano a Campi. Un itinerario di devozione popolare curata da A. Innocenti, E. Sartoni e M.P. Zaccheddu, Nuova Toscana Editrice, da cui sono state tratte anche le notizie fornite dalla Parrocchia sulla storia del Crocifisso miracoloso, pubblicate anche sulla pagina rievocativa del blog.

Solenni festeggiamenti del Crocifisso Miracoloso della Pieve di Campi

11 settembre 2008

Dal 14 al settembre nella Pieve di Santo Stefano si celebreranno i solenni festeggiamenti che ogni venticinque anni rendono onore al Crocifisso miracoloso. È una tradizione ormai antica, i primi accenni alla Compagnia del Crocifisso risalgono al 1499, una tradizione che passa dalla storicità al racconto popolare, di un Cristo portato da una compagnia di pellegrini che si ferma per sua volontà a Campi. Una tradizione che dal 1783 si è talmente consolidata da dare vita a Festeggiamenti centenari e venticinquennali. Non solo la Parrocchia si sente in Festa, ma tutti i campigiani, per i quali questa immagine è sempre stata familiare e molto cara. Il titolo che abbiamo voluto dare ai Festeggiamenti di questo anno, è Il Crocifisso che illumina le sofferenze dell’uomo di oggi.

Con la partecipazione e l’aiuto di tutti sarà una bella occasione per sentirci veramente comunità e per testimoniare con le nostre tradizioni le radici profonde che ci tengono legati alla nostra terra.
Don Marco Fagotti.

Vi propongo il programma veramente ricco di eventi:

Domenica 14 settembre – Inizio dei festeggiamenti
ore 16.30 Vespri solenni della Santa Croce;
ore 17 Santa Messa concelebrata da tutti i sacerdoti del Vicariato con la presenza del Gonfalone
ore 18 Processione per le vie secondo l’itinerario n. 1 (piazza Matteotti, via delle Corti, via Montegrappa, via Torino, via Venezia, via Veneto, piazza Dante, via Santo Stefano , piazza Matteotti)
ore 19.30 Buffet nel chiostro aperto a tutti a offerta libera
Sabato 20
ore 21.30
Concerto di musica popolare dell’800 (Teatrino)
Domenica 21
Pellegrinaggio parrocchiale
Domenica 28
Pellegrinaggio parrocchiale
Sabato 4 ottobre
ore 21.30
Spettacolo della Corrida, dilettanti allo sbaraglio (palco in piazza Matteotti)
Domenica 5 – Festa della Famiglia
ore 9
Attività per i bambini
ore 11.30 Santa Messa per le famiglio e anniversari di matrimonio
ore 13 Pranzo in Pieve
ore 15 Giochi genitori e figli
ore 16.30 Conferenza sulla famiglia
ore 18 Assemblea parrocchiale di inizio anno pastorale e consegna del Mandato ai Catechisti
Sabato 11
ore 21
Concerto di musica classica (in Chiesa)
Domenica 12
Pellegrinaggio parrocchiale
Sabato 18
ore 9
Visita classi scuole
ore 21 Concerto di musica classica (in Chiesa)
Domenica 19
Fiera paesana con tombola
Pellegrinaggio parrocchia di Capalle
ore 20 Cena di prodotti tipici campigiani (su prenotazione)
Sabato 25
ore 9
Visita classi scuole
ore 19 Concerto del Coro dei bambini di Casale
Domenica 26
Pellegrinaggio parrocchiale
Domenica 2 novembre
Pellegrinaggio parrocchiale
Sabato 8
ore 9
Visita classi scuole
ore 21 Debutto Commedia (Teatrino)
Domenica 9
Pellegrinaggio parrocchiale
Sabato 15
ore 9
Visita classi scuole
ore 21 Commedia (Teatrino)
Domenica 16
Pellegrinaggio parrocchiale
Da giovedì 20 a sabato 22
Esercizi spirituali in parrocchia
Domenica 23 – Chiusura festeggiamenti
ore 10
Santa Messa di chiusura
ore 11 Processione secondo l’itinerario n. 2 (piazza Matteotti, piazza Fra Ristoro, piazza Ballerini, via Tevere, piazza 8 marzo, via della Pace, via Rucellai, piazza della Resistenza, via Santo Stefano, piazza Matteotti) e chiusura dell’altare del Crocifisso.

A livello artistico verrà effettuata la Mostra di Icone del dott. Wong dal 14 al 28 settembre e è stato indetto un Concorso per pittori al quale hanno dato adesione dieci pittori della Scuola d’Arte Leonardo di Prato, sul tema “Il Crocifisso che illumina le sofferenze dell’uomo contemporaneo”, verranno prodotte dieci tele che rimarranno esposte in Chiesa per tutta la durata dei Festeggiamenti e che poi saranno donate alla Pieve.