Posts Tagged ‘consorzio’

“e…state a Campi” 2013 da stasera fino al 31 luglio – il programma

19 giugno 2013

L’estate sembra arrivata e da questa sera, fino al 31 luglio, il centro di Campi si animerà con mercatini e spettacoli organizzati dal Consorzio Fare Centro Insieme. Ecco il programma completo:
Mercoledì 19 Giugno
Birra, Carne e Pesce, degustazioni in Piazza Fra’ Ristoro con EnoArt, Mostra Mercato  Enogastronomico e dei Prodotti Artigianali dalle ore 16 alle ore 24. Nell’atrio in P.zza Dante, l’Ass.Cult. Incontri e la Scuola di Musica di Campi Bisenzio presentano, una serata dedicata a Carlo Monni.
Mercoledì 26 Giugno
Notte Bianca fino alle ore 01.00: Mercatini, Canti Popolari Toscani a cura dei Tarabaralla e i concerti dei gruppi:
SLIVER: gli Sliver propongono un rock dal tocco heavy che offre sonorità movimentate ed emotive, spaziando attraverso più generi senza perdere il loro sound, in questa occasione in un’inedita versione acustica.
SWEET SACRIFICE: Sweet Sacrifice è la risposta Fiorentina ad Amy Lee e la sua band. Un tributo assolutamente da non perdere per tutti i Fan degli Evanescence e non solo!
MEDUSA AND THE KRAKENS: Dagli abissi dell’oceano,direttamente dalla collezione di vinili antichi di Chtulhu,troviamo dei gruppi di generi a noi sconosciuti,mai sentiti,ineffabili ed inimmaginabili alla nostra mente umana.. Tutti tranne uno: MEDUSA AND THE KRAKENS! Rockabilly-Punkabilly from the abyss!”
Mercoledì 3 Luglio
Festa Medievale: Mercatino, Corteo Storico, Sbandierate e Duelli organizzati dagli Sbandieratori dalle ore 17.00 alle ore 23.30
Mercoledì 10 Luglio
Sfilata Fashion, organizzazione Miss Italia dalle ore 21.30 alle ore 24, mentre in via S. Stefano Mercato di prodotti Artigianali dalle ore 16 alle ore 24
Mercoledì 17 Luglio
Lo Sbaracco dei Negozi: occasionissime per gli acquisti dalle ore 16 alle ore 24
Mercoledì 24 Luglio
Birra e Gusto e Mercatino delle curiosità dalle ore 16 alle ore 24
Mercoledì 31 Luglio
Lo Sbaracchissimo degli Strasaldi: prezzi stracciati per prodotti di qualità dalle ore 16 alle ore 24

Lago Paradiso; un “maquillage” da 50mila euro

16 febbraio 2011

Nuove sponde sul lago Paradiso. Il bacino d’acqua viene utilizzato per la pesca sportiva. Lo si legge sul giornalino “Consorzio informa”, del Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina, dove si sono conclusi lo scorso autunno i lavori sul lago Paradiso, a Campi Bisenzio, per la manutenzione straordinaria delle sponde. L’intervento è stato chiesto al Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina dal Comune di Campi Bisenzio, proprietario del lago, che viene utilizzato per la pesca sportiva. Il lago Paradiso, di origine artificiale, è delimitato da sponde in terreno, modellate a scarpata, che tendono a subire l’erosione delle onde provocata dai venti che soffiano dai quadranti settentrionali. In questo modo, lentamente ma in modo costante, le scarpate vengono scavate sotto il livello dell’acqua, provocando il cedimento e l’arretramento delle sponde e l’interramento dell’invaso.
L’intervento, realizzato dal Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina, ha portato all’installazione di massi lungo le sponde sud e ovest del lago, per circa 220 metri. Proprio queste pietre sono diventate la base delle nuove rive, che sono state create sistemandovi sopra nuova terra. Nel corso dell’intervento le sponde sono state allargate verso il lago di circa 2 metri, rendendole così accessibili ai mezzi meccanici che, anno dopo anno, devono operare la manutenzione. In questo modo si sono salvaguardate anche le alberature di alto fusto, in prevalenza pini marittimi, che ombreggiano le sponde e che l’erosione in atto stava progressivamente scalzando.
«Come sempre, il Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina si occupa della manutenzione dei corsi e dei bacini d’acqua della Piana – ha detto il presidente, Marco Bottino – Un’attività che è ancora più importante quando favorisce l’utilizzo di queste aree da parte dei cittadini e dell’associazionismo, come nel caso del lago Paradiso. Ringraziamo l’amministrazione comunale di Campi Bisenzio che si è mostrata ancora una volta estremamente sensibile al tema della sicurezza idraulica del territorio».
L’intervento ha comportato una spesa di poco meno di 50mila euro, stanziati dall’amministrazione comunale di Campi Bisenzio.

Il Lago Paradiso - Prima della cura

 

Il Lago Paradiso diventa più bello

9 settembre 2009

Sono iniziati alcuni giorni fà, con le fasi di preparazione del cantiere, gli interventi di manutenzione straordinaria delle sponde del lago Paradiso di via del Pantano, a Campi. L’intervento è stato chiesto al Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina dal Comune di Campi Bisenzio, proprietario del lago, che viene utilizzato per la pesca sportiva. Il lago Paradiso, di origine artificiale, è delimitato da sponde in terreno, modellate a scarpata che tendono a subire l’erosione delle onde provocata dai venti che soffiano dai quadranti settentrionali. In questo modo, lentamente ma in modo costante, le scarpate vengono scavate sotto il livello dell’acqua, provocando il cedimento e l’arretramento delle sponde e l’interramento dell’invaso. L’intervento, che verrà realizzato dal Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina, prevede l’installazione di massi lungo le sponde sud e ovest del lago, per circa 220 metri. Proprio queste pietre diventeranno la base delle nuove sponde, che verranno create sistemandovi sopra nuova terra. Nel corso dell’intervento le sponde saranno allargate verso il lago di circa 2 metri, rendendole così accessibili ai mezzi meccanici che devono operare la manutenzione attuale e futura. In questo modo si salvaguardano inoltre le alberature di alto fusto, in prevalenza pini marittimi, che ombreggiano le sponde e che l’erosione in atto stava progressivamente scalzando. “Come sempre, il Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina si occupa della manutenzione dei corsi e dei bacini d’acqua della Piana – spiega il presidente del Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina, Marco Bottino – Un’attività che è ancora più importante quando favorisce l’utilizzo di queste aree da parte dei cittadini e dell’associazionismo, come nel caso del lago Paradiso. Ringraziamo l’amministrazione comunale di Campi Bisenzio che si è mostrata ancora una volta estremamente sensibile al tema della sicurezza idraulica del territorio”. L’intervento prevede una spesa di 61mila euro, già stanziati dal Comune di Campi Bisenzio.

Nuovo canale sotto il fosso Macinante

25 Mag 2009

È completato il nuovo canale sotto il Fosso Macinante, creato per convogliare le acque della Piana verso l’impianto idrovoro della Viaccia e la vicina cassa di espansione, fino a farle confl uire nel Bisenzio. L’intervento è stato realizzato lungo via delle Molina, nella frazione di San Donnino, a Campi Bisenzio. I cantieri del Consorzio di Bonifi ca dell’Area Fiorentina hanno permesso la nascita di un manufatto lungo 80 metri che passa sotto il Macinante e la stessa via delle Mulina e sostituisce il precedente condotto, realizzato negli anni Trenta. Il vecchio canale era infatti insuffi ciente a contenere i fl ussi d’acqua, aumentati con l’urbanizzazione della Piana e la conseguente minor capacità di assorbimento del terreno. Per consentire la costruzione del sottopasso, le acque provenienti da monte sono state provvisoriamente deviate nel Vecchio Gavina (a destra del Macinante) con un canale in terra. Quindi è stato interrotto il fl usso del Macinante, facendolo confl uire nel canale San Donnino. L’ultima fase dei lavori ha portato alla costruzione del nuovo manufatto sotto via delle Molina, per raccogliere le acque dei canali provenienti da Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio e Firenze (Q5). Il sottopasso, del costo di oltre 2 milioni di euro, è stato realizzato dal Consorzio in base al progetto elaborato dai propri uffi ci. Il fi nanziamento è invece arrivato dalla Quadrifoglio spa, interessata a garantire la massima sicurezza idraulica del nuovo impianto di Case Passerini. Il sottopasso del Macinante aumenterà la sicurezza di un’area molto vasta: circa 3.000 ettari fra Firenze (Q5), Campi Bisenzio, Signa e Sesto Fiorentino. La sua costruzione rappresenta uno degli interventi principali per il sistema delle “acque basse”, ovvero dei fossi e canali della piana che confl uiscono nel Bisenzio. fonte Consorzio informa n.8 aprile 2009).

Argini rinforzati sul Marinella di Travalle a Campi

11 Mag 2009

Potenziamento degli argini, sul torrente Marinella di Travalle, a Campi Bisenzio. L’intervento, progettato e realizzato dal Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina, interesserà nei prossimi mesi il tratto compreso fra la via Provinciale Pratese e la confluenza con il fiume Bisenzio, con l’obbiettivo di rendere gli argini accessibili ai mezzi del Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina che devono effettuare la manutenzione, ma anche di migliorare la capacità di contenimento delle acque da parte del torrente, fino a portate di piena con tempo di ritorno di 200 anni.
Il progetto prevede la riprofilatura e l’ingrossamento degli argini per aumentarne la stabilità e migliorarne la resistenza nei confronti della spinta delle acque in piena.
In particolare, l’argine in destra idraulica verrà rialzato nella tratta compresa fra via Fratelli Cervi e l’A11, fi no ad equiparare la quota dell’argine sinistro (48 metri sul livello del mare). La Regione Toscana ha finanziato un primo lotto dei lavori per circa 91mila euro.
Nel progetto esecutivo dell’intervento, il Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina ha inserito anche le sistemazioni delle frane avvenute lungo il colatore sinistro del Marinella di Travalle. (fonte Consorzio informa n.8 aprile 2009).

E’ pronta la nuova “soglia” sul fiume Bisenzio

8 Mag 2009

Una soglia in pietra finalizzata a migliorare l’ossigenazione delle acque e a combattere la siccità sul fiume Bisenzio. I lavori hanno interessato, da ottobre a dicembre 2008, un tratto di circa 100 metri a monte di Rocca Strozzi. La progettazione e la realizzazione dell’intervento sono state affi date al Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina, mentre i fondi necessari a completarlo, pari a circa 88.760 euro, sono stati finanziati dall’amministrazione comunale campigiana, che ha inserito la spesa nel proprio bilancio di previsione 2008. La soglia, ora ultimata, è lunga 28 metri e larga 3,5 metri. La barriera, alta 40 centimetri sopra il livello minimo di magra nel punto al centro del fiume, sale poi fino a raccordarsi con gli argini. Costringendo il fiume a compiere un “salto”, la soglia ha permesso di migliorare l’ossigenazione delle acque, ma anche di mantenere un livello minimo di acqua a monte dello sbarramento, utile soprattutto in estate a favorire la vita della flora e della fauna locali. Infine, la soglia ha una funzione di guado, per garantire il passaggio da una sponda all’altra ai mezzi dello stesso Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina addetti alla manutenzione del fiume. (fonte Consorzio informa n.8 aprile 2009).

sogliabisenzio

Piogge copiose e Bisenzio in piena, attivati gli impianti di bonifica anti-esondazioni

31 marzo 2009

portebCon la pioggia di questi ultimi giorni, si è resa necessaria l’entrata in funzione delle opere idrauliche del Consorzio di Bonifica della piana Fiorentina, concepite e realizzate per prevenire il rischio di esondazioni dei fossi e torrenti minori. Le pompe di bonifica sono entrate in funzione nelle giornate del 28 e 29 marzo assieme alle altre opere idrauliche consortili. In particolare, è entrata in funzione la cassa di espansione sul torrente Marina, nel Comune di Calenzano, posta in località Le Torri, che ha così potuto contenere le acque in eccesso, evitando allagamenti del territorio. Relativamente al bacino del Bisenzio, già alle 15.45 di domenica, l’idrometro di San Piero a Ponti ha segnalato il superamento dei livelli di guardia sul Bisenzio, facendo scattare l’allerta fra gli operatori del Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina. Nel tardo pomeriggio sono così state chiuse le paratoie del Fosso Reale, a Campi Bisenzio (in foto). Più tardi, intorno alle ore 20, sono state avviate diverse le idrovore consortili: presso il Fosso di Piano, a Signa, dove sono entrate in funzione per cinque ore le tre pompe presenti, in grado di pompare nel Bisenzio; alla Viaccia che, fra Campi Bisenzio e Signa, mantiene sotto controllo tutti il sistema di Acque Basse, ovvero i fossi minori che, dalla Piana, affluiscono nel Bisenzio; e infine le pompe di Crucignano, nel Comune di Campi Bisenzio. Intorno alle 10 di lunedì, la sala di Protezione civile della Provincia di Firenze ha notificato al Consorzio il passato allarme. Le opere consortili sono concepite proprio per gestire le ondate di piena nel bacino del fiume Bisenzio e lungo il reticolo minore di fossi e torrenti che attraversa la Piana. Quando il Bisenzio supera il livello di guardia, la scarsa pendenza del terreno nella Piana spingerebbe le acque del fiume a «risalire» lungo i fossi e i torrenti affluenti, accentuando il rischio di allagamenti. Proprio per evitare questo fenomeno, sono stati creati e vengono periodicamente attivati gli impianti del Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina.

Campi di esempio contro le alluvioni per la Grecia

13 gennaio 2009

Trentacinque tecnici dalla Grecia per l’esattezza dall’isola di Creta, su invito della Regione Toscana, hanno compiuto un programma di visite a Campi Bisenzio ed a Signa presso gli impianti del Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina. La delegazione ha potuto appurare la conoscenza delle scelte urbanistiche effettuate sul territorio e confrontare i metodi di lavoro, concludendo le visite agli impianti della Viaccia al confine fra Campi e Signa, ed alle paratoie sul Fosso Reale a San Donnino, verificando le modalità di funzionamento degli impianti e gli interventi attuati sul territorio per limitare il rischio idraulico, come le casse di espansione, la sistemazione dei corsi d’acqua collinari, che presentano analogie con la morfologia del territorio greco. All’incontro ha partecipato interessatissimo, il sindaco di Ierapetra, Emmanouel Mastrorakis.

Le iniziative del Consorzio Fare Centro Insieme

25 novembre 2008

cioccolato_artigianale

Dal 27 novembre al 16 dicembre in piazza Fra Ristoro verrà allestita una struttura coperta di 200 metri quadri a cura del Consorzio Fare Centro Insieme che organizzerà alcune iniziative che inizieranno sabato 29 e domenica 30 novembre con la Festa del Cioccolato, alla quale parteciperanno circa 15 espositori tra cui nomi di risalto come Becagli, Pistocchi e Boutique del cioccolato di Firenze.
Sabato 6 e domenica 7 dicembre Mercatino di Natale, con bancarelle, che si estenderanno anche in piazza Matteotti e in via Santo Stefano, di prodotti natalizi, mosaici, fiori di stoffa, presepi, quadri di sabbia e tanto altro.
Venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 dicembre Natale Alimentare, lungo via Santo Stefano, piazza Matteotti e piazza Dante, vari produttori venderanno direttamente al consumatore i loro prodotti, provenienti dalla Toscana e da tutta Italia.
Il presidente del Consorzio Fare Centro Insieme, Nicola Landini, comunica che oltre al Consorzio potranno usufruire della struttura in piazza Fra Ristoro, tutte le associazioni del territorio dal 1° al 5 e dall’ 8 all’ 11 dicembre.
Per prenotazioni ed informazioni telefonare a Nicola Landini tel.339 5755662

Consiglio comunale del 18 settembre 2008

16 settembre 2008

Giovedi’ 18 settembre alle ore 15.00, presso La Sala Consiliare “Sandro Pertini”, in Piazza Dante 36, si terrà una nuova seduta del Consiglio Comunale, i punti iscritti all’ordine del giorno, oltre a quelli di prassi (Comunicazioni del Presidente, comunicazioni del Sindaco, quesiti a risposta immediata ed approvazione dei verbali delle sedute consiliari del 3, 7 e 29 luglio 2008), vedono una serie di argomenti che ritengo interessanti, vi invito quindi alla partecipazione, anche se l’orario non è dei più indicati per chi lavora. Ecco i punti uno per uno così come riportati dal sito del Comune :

  • Proposta di deliberazione: Costituzione del Consorzio denominato Comunita’ di Ambito Toscana Centro ai sensi dell’art.31 del D.LGs.267/2000. (Ufficio Segreteria Generale).
  • Proposta di deliberazione: Ratifica della deliberazione nr.145 del 25.07.2008, adottata dalla Giunta Comunale in via d’urgenza ed avente ad oggetto: “Variazione al Bilancio di Previsione 2008“. (Ufficio Presidenza del Consiglio).
  • Proposta di deliberazione: L.R. 96/96 art. 21- Commissione mobilità – Nomina di tre rappresentanti del Comune di Campi Bisenzio..(Settore Servizi alla Persona – u.o. Casa).
  • Mozione sull’applicazione in Toscana della legge sull’immigrazione presentata dal consigliere comunale Marco Carraresi del gruppo “U.D.C.”.
  • Mozione in merito alla costituzione di un soggetto unico di gestione dell’intero ciclo integrato dei rifiuti nella Toscana Centrale presentata dal consigliere comunale Marco Carraresi del gruppo “U.D.C.”.
  • Mozione in merito all’attivazione di un punto di primo soccorso a Campi Bisenzio presentata dal consigliere comunale Marco Carraresi del gruppo “U.D.C.”.
  • Mozione sulla “citta’ degli Uffizi” presentata dai consiglieri comunali Massimo Lensi e Matteo Biagiotti del gruppo “P.D.L.”.
  • Ordine del Giorno: Incarico professionale presentato dal consigliere comunale Giovanni Brandino del gruppo “P.D.L.”.
  • Ordine del Giorno per l’intitolazione di una strada o di una piazza a Giuseppe Poli,”Il Dottore” presentato dal consigliere comunale Doriana Ballerini del gruppo “P.D.”.
  • Ordine del Giorno: Ipotesi Cie, ex Cpt, a Campi Bisenzio presentato dal gruppo consiliare “P.D.”.
  • Ordine del Giorno: risultati allarmanti e definitivi della ricerca resa pubblica dall’Istituto di Sorveglianza Sanitaria in Francia sulle popolazioni residenti in prossimita’ di impianti di incenerimento presentato dal consigliere comunale Roberto Valerio del gruppo “P.D.L.”.
  • Ordine del Giorno: Diritto di voto ai migranti presentato dalla Giunta Comunale.
  • Interrogazione: sicurezza stradale San Piero a Ponti presentata dal consigliere comunale Alessio Colzi capogruppo del “P.D.”.
  • Interrogazione: Rete Adsl, area via Fra’ Guittone presentata dal consigliere comunale Alessio Colzi capogruppo del “P.D.”.