Posts Tagged ‘ciriolo’

Rinnovato il Consiglio alla Fratellanza Popolare di S.Donnino: Ciriolo e Chieffo sempre alla Presidenza

23 gennaio 2014

Lunedi 21 gennaio si è tenuto il primo Consiglio Direttivo della Fratellanza Popolare San Donnino, dopo il rinnovo delle cariche avvenuto in seguito alle elezioni del 21-22 Dicembre scorsi. Il Consiglio eletto è composto da tredici membri (9 uomini e 4 donne con età media intorno ai 40 anni) ed ha visto l’inserimento di quattro nuovi Consiglieri rispetto al precedente. Continuità e rinnovamento, crescita della rappresentatività e sempre maggiori servizi al fianco dei cittadini, sono i caratteri del nuovo organo che rimarrà in carica per i prossimi 2 anni.
Nella prima riunione i consiglieri hanno provveduto ad eleggere il Presidente : Alessio Ciriolo è stato confermato per il terzo mandato cosi’ come la Vicepresidente Lucia Chieffo. Il Consiglio ha definito un calendario ed un’organizzazione del lavoro ed ha diviso gli incarichi tra i consiglieri. Nell’ambito della crescita dell’Associazione il Consiglio ha deciso di creare delle commissioni di lavoro su vari ambiti composte, oltre che dai Consiglieri, da Volontari che si son resi disponibili ad affiancare il Consiglio Direttivo
“Per me è un grande orgoglio essere confermato Presidente- spiega il rieletto Presidente Ciriolo – E’ stato e sarà un onere ma soprattutto un onore gestire insieme ai colleghi consiglieri, e soprattutto ai Volontari, la Fratellanza Popolare, che ogni anno tenta sempre più di investire per risposte socio sanitari ai cittadini. Non posso che ringraziare i nostri Volontari che ogni giorno, 24 ore su 24, si impegnano e permettano a questa bella realtà campigiana di aiutare i nostri concittadini”.

Il Circolo ARCI a sostegno della Fratellanza Popolare di San Donnino

7 febbraio 2013

In un momento di profonda crisi socio economica per il paese ci sono gesti molto belli e secondo noi da raccontare.
La Fratellanza Popolare, seppur ben organizzata nel continuare a dar risposte sempre più professionali sia nel settore socio sanitario grazie all’impegno dei propri Volontari, sia nell’attività di gestione del Poliambulatorio specialistico in sede, vive come tutti un periodo di grande riorganizzazione economica dovuta prevalentente ai tagli delle varie spending-review e per i notevoli costi di gestione da sostenere, non ultima l’IMU.
In soccorso dell’Associazione è arrivata un’altra Associazione, il Circolo ARCI di San Donnino.
Il Circolo ARCI San Donnino, infatti, seppur si trovi anch’esso in un momento economico delicato , anche questa volta si è distinto con 700€ come contributo all’acquisto per il defibrillatore che il Presidente Paolo Ceccarelli ha consegnato nei giorni scorsi al Presidente della Fratellanza Alessio Ciriolo.
La “casa del popolo “ di San Donnino è sempre stata attenta alle esigenze della Fratellanza Popolare o meglio dei cittadini e negli anni ha sempre contributo in modo attivo a sostenere le attività della Fratellanza sia con contributi per l’acquisto di un mezzo o, come in questo caso, di uno strumento che , si spera chiaramente mai, potrebbe essere utile a tutti i cittadini : il defibrillatore!
“Non nascondo che talvolta ci sentiamo un po’ “soli” nei momenti in cui ci troviamo ad affrontare problemi economici, non rari in questo periodo, e capita che in Associazione ci si domandi: fuori da queste mura il Volontariato è considerato come una risorsa oppure non si capisce che questo “mondo del volontariato”, dalla mattina alle 6.30 alla mattina successiva, è sempre in “movimento” gratuitamente per il prossimo?” dichiara il presidente della Fratellanza Ciriolo che prosegue “Poi altri giorni vedi un gesto come quello del circolo ARCI o della singola persona che ti fa cambiare prospettiva perchè capisci che tutti,chi in un modo chi in altro, un sostegno all’Associazione cercano di darlo.
C’è chi lo da economico come nel caso del circolo ARCI o del socio sostenitore, del cittadino o del pensionato che passa e lascia un’offerta a seconda delle proprie possibilità, oppure c’è chi facendo Volontariato porta avanti “la causa”.
Tra l’altro come molti ricorderanno proprio per comprare il defibrillatore si erano rimboccati le maniche i Volontari e l’avevamo comunque acquistato. Certo l’aiuto dell’ARCI ci permetterà di fare ancora di piu’ nell’ottica dell’aiuto e della solidarietà al prossimo che è la nostra missione!!”

Io sono socio…e tu ? inizia il 22 Novembre la campagna tesseramento soci 2011 della Fratellanza Popolare di San Donnino

18 novembre 2010

Inizierà dal 22 Novembre la campagna di tesseramento soci 2011 promossa dalla Fratellanza Popolare di San Donnino denominata “ Io sono socio…e tu?”.
Anche quest’anno la quota associativa è stata confermata a 10 € per chi ha tra i 18 ed i 75 anni ed è gratuita per minori e le persone con più di 75 anni.
Un’incaricata della Fratellanza passerà per le abitazioni di San Donnino per agevolare sia il tesseramento dei soci 2010 sia per eventuali nuove adesioni.
«E’ un momento importantissimo della vita associativa», dice Alessio Ciriolo, Presidente della Fratellanza, «il numero dei Soci, specialmente in una piccola frazione come San Donnino, ci permette di capire se ciò che l’Associazione riesce ad offrire ai cittadini è da loro apprezzato. Lo scorso anno,circa la metà dei Sandonninesi aveva in tasca la tessera dell’Associazione e per noi è un segno di grande apprezzamento per il ruolo e l’attività della struttura».
Il tesseramento è un momento importante anche per il bilancio dell’Associazione.
«In un periodo come l’attuale, nel quale molti rimborsi e contributi ci vengono tagliati dalle Istituzioni», afferma Lucia Chieffo, vicepresidente «l’Associazione per sopravvivere ha assoluto bisogno del sostegno economico del tesseramento. Ricordo che la Fratellanza garantisce ad ogni socio importanti vantaggi: sconti sulle prestazioni offerte dal Poliambulatorio, priorità sui trasporti sociali, sull’uso degli spazi dell’Associazione e sull’attività riscreativa ed offre importanti convenzioni con realtà economiche del territorio ».
La Fratellanza Popolare San Donnino ha un ruolo importante per le persone piu’ deboli, gli anziani ed una porta aperta per tutti coloro che necessitano di assistenza socio-sanitaria. Nel corso del 2010 i numeri del lavoro svolto dall’Associazione sono in forte crescita. Sono stati effettuati fino ad oggi: 357 trasporti sanitari 118, oltre 7000 viaggi per trasporti disabili, anziani,accompagnamento a visite, dialisi e chemioterapie e sono state erogate presso il poliambulatorio oltre 3200 visite specialistiche e diverse campagne gratuite di prevenzione.
L’ A.V.S. Fratellanza Popolare di S. Donnino nasce nel 1973 grazie ad un gruppo di Volontari dell’omonima Associazione di Peretola che fin da prima di questa data presidiava la zona con l’ausilio di un mezzo adibito al trasporto sanitario d’urgenza. Grazie al grande impegno dei primi Volontari e della popolazione, l’Associazione si è potuta iscrivere, nel 1974, all’Albo Regionale del Volontariato con un proprio statuto ed una propria denominazione. E’ da qui che sono partiti il lavoro e la crescita dell’Associazione. Grazie all’appoggio economico e morale di tutta la cittadinanza la P.A. Fratellanza Popolare di S. Donnino è poi cresciuta fino al punto di poter offrire all’intera frazione sandonninese una sede di recentissima costruzione di circa 250 mq. con tanto di ambulatori, dove medici generici e specialisti esercitano la loro professione, oltre ad altri locali come per esempio le camere per il pernottamento dei Volontari in servizio ad una grande stanza adibita alle varie attività dei Volontari. Oltre ad i suoi locali, l’Amministrazione mette a disposizione della popolazione, 24 ore al giorno, tre ambulanze, quattro mezzi per il trasporto sociale e quello dei disabili, un mezzo promiscuo al cui interno trovano posto una pompa idrovora, un gruppo elettrogeno, alcuni fari per l’illuminazione ed altre attrezzature per gli interventi di Protezione Civile; quest’ultimo è uno dei mezzi di cui l’Associazione ha preso possesso più recentemente: è stato infatti corredato anche di un gancio di traino per poter trasportare la roulotte interamente allestita dal gruppo al fine di partecipare agli interventi in caso di eventi calamitosi. All’interno dell’Associazione lavora ormai da oltre vent’anni, l’Associazione Volontaria donatori di sangue che conta al suo attivo circa novanta donatori Volontari e tre raccolte annuali. Inoltre l’Associazione lavora sul piano sociale umanitario occupandosi di immigrazione ed ospitando ragazzi portatori di handicap.
Per ulteriori chiarimenti sui servizi offerti e sul tesseramento è possibile accedere al sito internet www.fratellanzasandonnino.it, oppure contattare per mail info@fratellanzasandonnino.it o telefonicamente l’Associazione 055.89.92.11

“Dai peso al tuo peso”, prorogata fino a dicembre la campagna contro l’obesità lanciata dalla Fratellanza di S.Donnino

25 luglio 2010

La Fratellanza Popolare San Donnino, traccia il bilancio della campagna sull’obesità gratuita avviata nel mese di giugno denominata “Dai peso al tuo peso”.
L’iniziativa si pone come strumento di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sui problemi che l’obesità e il sovrappeso possono comportare sulla persona. “A distanza di circa due mesi dall’ avvio della campagna” spiega il Dott. Carlo Bergamini che sta conducendo la campagna di prevenzione, “sono state visitate oltre 60 persone, di età tra 17 e 65 anni. Innanzitutto ringrazio i medici di medicina generale della Fratellanza e di via Botticelli che stanno collaborando alla buona riuscita dell’iniziativa. Sul piano clinico i dati sono ancora largamente preliminari per i bassi numeri in gioco ma si può comunque affermare che sembra emergere una forte motivazione all’ottimizzazione del proprio equilibrio nutrizionale già in molti in soggetti solo in sovrappeso, e non necessariamente obesi o obesi gravi. Questi ultimi sembrano decisi ad effettuare un controllo clinico a 360° e non solo dietetico-nutrizionale quando edotti sui rischi e sulle influenze da parte dell’obesità nel sistema cardiocircolatorio. Molto ricorrente è risultata la forte predisposizione familiare verso il problema dell’obesità”.
“Prevenire è uno dei punti fermi della nostra missione” dice Alessio Ciriolo, Presidente della Fratellanza. “Con questa iniziativa, totalmente gratuita per i cittadini, tra le prime condotte da una Pubblica Assistenza, l’Associazione sta cercando, in un momento nel quale poche persone possono permettersi esami preventivi, di tutelare la salute dei cittadini” “ La campagna ha avuto un’ottima riuscita, ben sopra le attese, ed è per questo che verrà prorogata fino a fine Dicembre. Tutti coloro che vorranno potranno fissare il loro appuntamento totalmente gratuito contattando il Poliambulatorio al numero 055 899211” affermano Lisa Bagnoli e Sergio Bonanni, responsabili del Poliambulatorio.
Oltre la campagna di prevenzione la Fratellanza continua ad offrire servizi innovativi: “Siamo molto fieri che anche il nuovo macchinario inaugurato a Giugno per l’esame della retina OCT sia già stato utilizzato da oltre 100 persone che altrimenti avrebbero dovuto iscriversi a lunghe liste di attesa” conclude Ciriolo.
Il Poliambulatorio della Fratellanza non chiuderà mai nel periodo estivo e saranno fornite tutte le prestazioni specialistiche .
Per ogni informazione 055 899211 o www.fratellanzasandonnino.it

campagna contro l'obesità della Fratellanza Popolare S.Donnino

Furto con scasso alla Fratellanza Popolare di San Donnino

14 aprile 2010

Nel corso della notte del 14 aprile la Fratellanza Popolare di San Donnino è stata rapinata con scasso: ancora imprecisata l’entità del danno.
San  Donnino (Campi Bisenzio-FI) 14 aprile 2010 – Nel corso della notte del 14 aprile la Fratellanza Popolare di San Donnino è stata derubata. Oltre ai danni alla struttura che ha coinvolto porte e finestre, i ladri hanno scassinato la cassaforte degli ambulatori e l’incasso del bar: sono stati portati via quasi 6.000 euro che proprio nei prossimi giorni sarebbero stati depositati in banca. L’assicurazione copre soltanto i danni alla struttura e non il denaro che erano in sede. Un danno notevole anche dal punto di vista del morale dell’associazione.
«Non è possibile che sia successa alla Fratellanza» dice Alessio Ciriolo, presidente della Fratellanza. «Sono arrivato stamattina e non riuscivo a credere a ciò che vedevo: una scena sconcertante. Chi ha avuto il coraggio di svaligiare un’associazione di volontariato che ogni giorno è a disposizione della cittadinanza? È un fatto grave non soltanto per il danno economico, ma anche morale: è il segno della mancanza di rispetto per un’associazione di cittadini che presta il proprio tempo, la propria voglia e le proprie competenze in modo completamente gratuito a favore di altri cittadini».
La ricostruzione fatta dalle Forze dell’ordine ha evidenziato che il furto non è stato semplice: hanno tentato di entrare dal sottotetto del primo piano, poi non riuscendo ci hanno provato dal piano terra dalla finestra vicino ai bagni. Da li hanno scssinato il cancello per salire nei poliambulatori, e con tutta traquillità sin messi a smurare la cassaforte. Fatto questo lavoro, entrano dalla finestra del bar dove derubano tutto. Questa mattina i carabinieri hanno ritrovato i resti della slot machine e la cassaforte nel fossato adiacente alla sede dell’associazione.
«Non avevamo mai pensato ad un impianto di allarme, perche non abbiamo soldi o particolari valori in sede», dice Andrea Filippini, responsabile dei volontari. «La cassaforte era la “zona sicura”. Nessuno avrebbe mai pensato che martello e piccone avrebbero sfondato il muro di un’associazione di volontariato come la nostra che ha sempre limitato l’uso delle chiavi, sempre aperta alla cittadinanza e alla partecipazione».
Nonostante l’amarezza e il danno ricevuto, la Fratellanza continuerà ad assicurare tutti i servizi che ogni giorno offre alla cittadinanza. Ma per ripristinare il corretto funzionamento della sede e dei servizi, tutti i volontari e i soci dell’associazione invitano tutti i cittadini a partecipare alla ricostruzione e alla vita della Fratellanza Popolare di San Donnino.
Per questo chiediamo alla cittadinanza, soprattutto alla gente di San Donnino, di partecipare alla ricostruzione non solo della sede, ma del morale dell’associazione attraverso un’attribuzione massiccia del 5 per mille alla Fratellanza popolare di San Donnino al seguente codice fiscale:80011950484.