Posts Tagged ‘bretella’

Campi Bisenzio: sabato l’inaugurazione del by-pass di Poggio a Caiano

6 febbraio 2014

1604725_285187961606050_1277150888_nSabato 8 febbraio 2014 alle ore 10.30 avverrà la cerimonia di inaugurazione del collegamento stradale denominato “by pass di Poggio a Caiano” tra la Provinciale 8 e la Regionale 66 ed annessa area di esondazione controllata che si terrà sabato 8 febbraio 2014 alle ore 10.30 all’ incrocio di Via Carcerina, a Poggio a Caiano.
Un’opera rimasta ferma per anni a causa della presenza di una casa che si è trovata al centro della cassa di espansione ma negli ultimi mesi questo ostacolo è stato superato consentendo il completamento della bretella di Poggio a Caiano. L’opera, definita strategica, sono 1,2 chilometri di strada che consentirà di deviare il traffico, in particolare quello pesante, dal centro del paese attraverso il collegamento fra la Regionale 66 e la Provinciale 8 Traversa Val d’Ombrone. Il costo dell’opera che da Sant’Angelo a Lecore porta direttamente a Castelnuovo ha avuto un costo di 3 milioni e 300 mila euro finanziata da Regione e Provincia, comprende, oltre alla strada vera e propria, due ponti che scavalcano altrettanti canali di bonifica e la cassa di espansione.
Grande soddisfazione per il sindaco di Poggio a Caiano Marco Martini, che a lungo si è battuto per dare soluzione al problema della casa abusiva di via Carcerina, e quello di Campi Bisenzio, Emiliano Fossi, nel cui comune esisteva l’abitazione. L’opera darà finalmente soluzione al problema del traffico nella zona centrale di Poggio a Caiano.

Ordine del giorno Consiglio comunale del 30 novembre 2009

29 novembre 2009

Un nuovo consiglio comunale è previsto per lunedi’ 30 novembre alle ore 15.00, presso la Sala Consiliare “Sandro Pertini”, in Piazza Dante 36. I punti iscritti all’ordine del giorno sono i seguenti:
– Comunicazioni del Presidente, del Sindaco e quesiti a risposta immediata.
– Proposta di deliberazione: Approvazione dei verbali delle sedute consiliari del: 10 e 29 giugno, 9 e 23 luglio, 29 settembre e 15 ottobre 2009. (Ufficio Presidenza del Consiglio).
– Proposta di deliberazione: Aree Peep – Eliminazione del vincolo convenzionale del prezzo massimo di cessione. ( Settore Gestione del Territorio).
– Proposta di deliberazione: Variante al regolamento urbanistico comunale per inserimento Bretella autostradale Lastra a Signa – Prato e opere collaterali, ricadenti nel territorio campigiano. Controdeduzioni alle osservazioni e approvazione. (Settore Gestione del Territorio).
– Proposta di deliberazione: Variazione di assestamento del Bilancio di Previsione 2009, ai sensi dell’art.175 comma 8, D.Lgs.267 del 18/08/2000.
– Mozione: Gestione del territorio e strumenti di pianificazione: affidamento d’incarico per la progettazione delle varianti agli strumenti urbanistici vigenti, presentata dai consiglieri comunali G. Brandino, A. Tesi, L. Bicchierai, R. Viti, A. Esposito, B. Bresci.
– Mozione: Il giorno della liberta’ , la caduta del muro di Berlino, presentata dal consigliere comunale M. Biagiotti del gruppo “P.D.L”.
– Mozione: Provvedimenti a sostegno delle donne in gravidanza o delle famiglie con prole neonatale, presentata dai consiglieri comunali M. Biagiotti, M.Lensi, R. Valerio, L. Campagni del gruppo “P.D.L.”.
– Ordine del Giorno: Cordoglio per le vittime italiane in Afghanistan, presentato dal gruppo consiliare “P.D.”.
– Ordine del Giorno: Piu’ attenzione alla scuola, presentato dal gruppo consiliare “P.D.”.
– Ordine del Giorno: Cordoglio per tutte le vittime della guerra e per il ritiro delle truppe italiane e Nato dall’Afghanistan, presentato dal consigliere comunale S. Targetti del gruppo “La Sinistra, L’Arcobaleno”.
– Ordine del Giorno: Stazione di San Donnino, presentato dai gruppi consiliari “P.D.”, “Italia dei Valori”, “Partito Socialista”, “Per un Buon Futuro”.
– Ordine del Giorno: Sentenza della Corte per i diritti dell’uomo sul Crocifisso nelle scuole pubbliche, presentato dal consigliere comunale P. Fedi del gruppo “U.D.C.”.
– Ordine del Giorno: Revisione e limiti dello strumento delle D.I.A., presentato dal consigliere comunale A. Esposito del gruppo consiliare “Comitato Civico Campigiano No Inceneritore”.
– Ordine del Giorno: sulla gestione dell’acqua, bene comune, presentato dal consigliere comunale S. Targetti del gruppo consiliare “La Sinistra, L’Arcobaleno”.
– Interrogazione: Sui cantieri stradali nel Comune di Campi Bisenzio, presentata dal consigliere comunale P. Fedi del gruppo consiliare “U.D.C.”.
– Interrogazione: Inquinamento Fosso Macinante, presentata dal consigliere comunale L. Campagni del gruppo “P.D.L.”.
– Interpellanza: Stato di degrado della frazione di San Donnino, presentata dal consigliere comunale L.Campagni del gruppo consiliare “P.D.L.”.

Ordine del giorno del Consiglio comunale del 19 febbraio 2009

15 febbraio 2009

Nuovo Consiglio Comunale, Giovedi’ 19 febbraio alle ore 15.00, presso La Sala Consiliare “Sandro Pertini”, in Piazza Dante 36.

I punti iscritti all’ordine del giorno sono i seguenti:

* Comunicazioni del Presidente, Comunicazioni del Sindaco, Quesiti a risposta immediata.
* Proposta di deliberazione: Servizio taxi – Convenzione per la gestione unificata del servizio nell’area comprensoriale dei Comuni di Scandicci, Bagno a Ripoli, Calenzano, Campi Bisenzio, Fiesole, Impruneta, Lastra a Signa, Sesto Fiorentino e Signa – Rinnovo convenzione di gestione per il periodo 2009/2011.(Servizio Viabilita’-Trasporti-Protezione Civile).
* Proposta di deliberazione: Variante al R.U.C. inerente all’asse viario della Bretella di San Piero a Ponti, finalizzata all’adeguamento al progetto definitivo. Approvazione.(Settore VII-Gestione del Territorio).
* Proposta di deliberazione: Variante al R.u.c. inerente l’asse viario di Viale P.Paolieri, finalizzata ad adeguamenti funzionali del tratto in proseguimento verso Capalle e all’inserimento di una rotonda all’intersezione con Via F.Cilea e Via Orly. Approvazione. (Settore VII-Gestione del Territorio).
* Mozione in difesa della Costituzione, presentata dal consigliere comunale Sandro Targetti del gruppo “La Sinistra, L’Arcobaleno”.
* Ordine del Giorno: “Metropolitana di superficie Firenze-Prato-Pistoia“, presentato dal gruppo consiliare “P.D.”.
* Ordine del Giorno: “Modifica del punto 7 art.41 del Regolamento Urbanistico Comunale presentato dal gruppo consiliare “P.D.”.
* Ordine del Giorno: “Deroga al patto di stabilita’ per gli enti locali” presentato dal gruppo consiliare “P.D.”.
* Ordine del Giorno: n.1 di accompagnamento delibera variante n.6 al RUC vigente, presentato dal consigliere comunale Sandro Targetti del gruppo “La Sinistra, L’Arcobaleno”.
* Ordine del Giorno: n.2 di accompagnamento delibera variante n.6 al RUC vigente, presentato dal consigliere comunale Sandro Targetti del gruppo “La Sinistra, L’Arcobaleno”.
* Ordine del Giorno: n.3 di accompagnamento alla delibera variante n.6 al RUC vigente, presentato dal consigliere comunale Sandro Targetti del gruppo “La Sinistra, L’Arcobaleno”.
* Ordine del giorno collegato alla Proposta di deliberazione: Variante n. 6 al RUC vigente, per bretella autostradale Lastra a Signa – Prato e opere collaterali ricadenti nel territorio campigiano. Adozione. presentato dal consigliere comunale Marco Carraresi del gruppo “U.D.C.”.
* Ordine del Giorno sul Saharawi presentato dalla Giunta Comunale.

Ordine del giorno del Consiglio comunale del 29 gennaio 2009

26 gennaio 2009

Giovedi’ 29 gennaio la seduta inizia alle ore 16.00 per la trattazione delle interrogazioni ed interpellanze ai sensi dell’art.47, comma 3 del Regolamento per il Funzionamento del Consiglio Comunale e alle ore 17.00 per gli altri argomenti, presso La Sala Consiliare “Sandro Pertini”, in Piazza Dante 36, con i seguenti punti iscritti all’ordine del giorno:

* Giovedì 29 gennaio 2009 ore 16.00:
* Interrogazione: “Completamento lavori della strada che unisce Via Palagetta e Via Pistoiese denominata Bretellina“, presentata dal consigliere comunale Leo Campagni del gruppo “P.D.L.”.
* Interrogazione: “Luminarie natalizie“, presentata dai consiglieri comunali Massimo Lensi e Matteo Biagiotti del gruppo “P.D.L.”
* Interrogazione sul gemellaggio con Placetas (Cuba), presentata dal consigliere comunale Sandro Targetti del gruppo “La Sinistra, L’Arcobaleno”.
* Interrogazione sullo stato attuale e sul futuro dell’area ex mercato, presentata dal consigliere comunale Sandro Targetti del gruppo “La Sinistra, L’Arcobaleno”.
* Interpellanza: “Mancata esposizione Crocifisso aule scolastiche“, presentata dai consiglieri comunali Leo Campagni del gruppo “P.D.L.” e Brunella Bresci del gruppo “Uniti per Campi”.
* Interpellanza: “Occupazione Liceo Scientifico Agnoletti“, presentata dal consigliere comunale Brunella Bresci del gruppo “Uniti per Campi”.

* Giovedì 29 gennaio 2009 ore 17.00:
* Comunicazioni del Presidente, Comunicazioni del Sindaco, Quesiti a risposta immediata.
* Proposta di deliberazione: Approvazione dei verbali delle sedute consiliari del 27 novembre e 18 dicembre 2008. (u.o. Presidenza del Consiglio).
* Proposta di deliberazione: Commissione Speciale istituita con deliberazione consiliare nr.51 del 3 luglio 2008 – Surroga del consigliere comunale A. Esposito, dimissionario. (u.o. Presidenza del Consiglio).
* Proposta di deliberazione: Casa Spa – Approvazione adeguamento dello Statuto. (Settore Servizi alla Persona).
* Proposta di deliberazione: Piano di Recupero a destinazione residenziale previa demolizione di edificio produttivo in via San Giusto n.40/42, localita’ “Le Frille”, proponente sig. Falcini Gino, e contestuale variante al RUC. Adozione. (Settore Gestione del Territorio).
* Proposta di deliberazione: Piano di Massima Unitario a destinazione produttiva n.4.12. Proponente: Codema Costruzioni e altri. Localita’ via Tosca Fiesoli/via Castronella. Adozione. (Settore Gestione del Territorio).
* Proposta di deliberazione: Variante n.6 al RUC vigente, per bretella autostradale Lastra a Signa – Prato e opere collaterali ricadenti nel territorio campigiano. Adozione. – Presentazione e Discussione. (Settore Gestione del Territorio).
* Ordine del Giorno: “Intitolazione della sala stampa del comune ad Oriana Fallaci” , presentato dal consigliere comunale Roberto Viti del gruppo “Comitato Civico Campigiano No Inceneritore”.
* Ordine del Giorno: “Si alle cure mediche gratuite. No alla denuncia degli stranieri non regolari in cura“, presentato dal gruppo consiliare “P.D.”.
* Ordine del Giorno: “Richiesta per costituire l’Ufficio Comunale dell’Ispettore Ambientale“, presentato dal consigliere comunale Roberto Viti del gruppo “Comitato Civico Campigiano No Inceneritore”.
* Ordine del Giorno: “Metropolitana di superficie Firenze-Prato-Pistoia“, presentato dal gruppo consiliare “P.D.”.
* Ordine del Giorno: “Modifica del punto 7 art.41 del Regolamento Urbanistico Comunale”, presentato dal gruppo consiliare “P.D.”.
* Ordine del Giorno: Deroga al Patto di Stabilita’ per gli enti locali, presentato dal gruppo consiliare “P.D.”.

La prossima seduta avrà luogo il giorno 9 febbraio 2009 alle ore 21.00

Accerchiati dall’inquinamento con la futura bretella “Lastra a Signa – Prato”

15 marzo 2008

E’ oramai un fatto appurato che la vita a Campi abbia un valore irrisorio, non bastava lo spettro dell’inceneritore ora si aggiunge una nuova bretella, ossia una autostrada regionale a 6 corsie (4 di marcia e 2 di emergenza) che collegherà Lastra a Signa e Prato (dalla Mezzana Perfetti Ricasoli alla Fi-Pi-Li) per un totale di 9 km, forse non bastano il raddoppio della A1 e le innumerevoli attività inquinanti, vedi l’aereoporto, il polo industriale Targetti, oltre al polo industriale già esistente ed i Gigli che già imperversano sulla qualità dell’aria (e che ha portato a diversi sforamenti dei limiti e l’intervento della Magistratura). Con questa nuova opera si preannuncia un vero e proprio accerchiamento della città, una anello di smog che minerà la vita delle nostre future generazioni.
L’arteria, decantata come un toccasana per il traffico locale, rappresenterà soltanto il raddoppio della A1 e porterà il traffico già stimato pari a 40.000 autoveicoli al giorno, destinati però ad un drastico aumento, dal momento che il tratto è finanziato e sarà gestito da privati attraverso il project financing, una procedura che prevede l’intervento di un privato che, con la concessione e il pagamento di un pedaggio per l’utilizzo dell’arteria, conta di assicurare la fattibilità economica dell’intervento. La concessione ha una durata di 45 anni che vedranno il solo ed unico obbiettivo di recuperare velocemente i fondi investiti e la volontà di un lauto guadagno dato dal pedaggio in prevalenza derivante da automezzi pesanti e da futuri automobilisti, attratti da nuove attività commerciali che sorgeranno come funghi intorno ad essa, ponendo il solo obbiettivo di un massiccio spostamento di autovetture.
Questa autostrada non serve a Campi Bisenzio perchè non si pone l’obbiettivo di risolvere il problema del traffico e del conseguente inquinamento presente sulla viabilità urbana, assorbendo quindi gran parte delle auto che intasano questa area, ma trasferisce su di se gran parte del traffico pesante sulla già esistente autostrada A1.
L’impatto sarà probabilmente devastante anche a livello ambientale perchè altererà in modo irreversibile zone come il Parco delle Miccine ed i Renai, già dichiarati ambienti protetti, oltre a rappresentare una ingente riserva di acqua per la piana.
Campi Bisenzio con la sua parte di autostrada (più degli altri Comuni interessati), sarà la cittadina che pagherà il tributo più alto sia sul piano della salute che su quello economico (per la svalutazione delle abitazioni già a rischio di ribasso per l’inceneritore).
La cosa più degradante di tutto ciò, è rappresentata dal fatto che quando i cittadini si oppongono con delle giuste ragioni ad un processo di degrado del loro ambiente, vengono facilmente tacciati con la sindrome di “nimby” o con la scusa del “no su tutto ciò che è nuovo”, senza essere ascoltati dai suoi amministratori che hanno la sola e precisa responsabilità di salvaguardare ciò che adesso risulta essere minacciato.

Ulteriori informazioni sul sito K100 Fuegos, presenti in modo ampiamente e precisamente dettagliato (analisi approfondita del progetto e planimetrie).