Posts Tagged ‘Beni’

8 marzo al Teatro Dante: “Non c’è duo senza tre” con Katia Beni e Anna Meacci

5 marzo 2014

1798127_10201764183286540_1980051908_n

L’8 marzo alle ore 21.00 al Teatro Dante, due bravissime comiche toscane, Katia Beni e Anna Meacci, nonché amiche dentro e fuori la scena, per una serata speciale in cui le vedremo giocare col pubblico coinvolgendolo attraverso improvvisazioni, sketch di repertorio in assolo o in duo, “Non c’è duo senza tre”. Considerate giocolieri della risata, caratterizzate ciascuna dal proprio stile e dal proprio modo di far ridere partendo chi dalla testa, chi dalla pancia, Katia ed Anna sapranno stimolare tutti i punti erogeni della risata, con un ritmo scandito dal cuore. Due veri e propri clown che sanno farsi da spalla a vicenda, rendendosi irresistibili agli occhi del pubblico. BIGLIETTI

CampLab: prima fermata serata finale dei Laboratori Civici per una nuova cultura di governo

10 dicembre 2013

Domani mercoledì 11 dicembre alle ore 21 a Villa Rucellai si terrà la prima finale dei Laboratori Civici per Campi Bisenzio. I coordinatori dei 5 laboratori presenteranno le conclusioni degli incontri di ciascun laboratorio: Innovazione, Territorio, Beni Comuni, Servizi per e con il cittadino, Teatro Dante. Interverranno alla serata il Sindaco Emiliano Fossi e la Giunta comunale, i quali, raccogliendo alcuni spunti offerti dai lavori dei Laboratori, si impegneranno per tradurli in atti di amministrazione.
“E’ stato un bel percorso, ed è soltanto l’inizio – dice il sindaco Emiliano Fossi – ora la sfida è far diventare gli spunti e le idee dei gruppi, materiale di governo. Questo richiede un salto di qualità da parte di tutti, un modo nuovo di lavorare, una nuova cultura dell’amministrazione pubblica”.
campilab 11

E!STATE LIBERI 2009, Campo estivo in Sardegna 20-31 Luglio

17 luglio 2009

liberaAvevo già scritto un precedente articolo sui campi estivi organizzati da LIBERA Toscana per trasformare le terre di camorra, confiscate a spietati criminali, nelle Terre di don Peppe Diana  e per continuare, nel suo segno, a costruire comunità alternative alle mafie. A tale proposito ricevo e pubblico dall’Ass. Nadia Conti il seguente comunicato per i primi campi estivi in Sardegna per i quali allego tutti i dettagli.

Cari amici, vi segnaliamo che il prossimo 20 luglio partirà per la prima volta l’attività di volontariato estiva su un immobile confiscato alla mafia a Gergei, in provincia di Cagliari. Chiunque fosse interessato a prendere a parte a questa esperienza può rivolgersi a Nanda Sedda (339.8680077) o Giorgina Orgiu (339.1125069), oppure scrivere a libera@sardegnasolidale.it. Dato il breve preavviso con cui riusciamo a darne comunicazione, l’organizzazione accoglierò volentieri volontari che decidessero di unirsi anche a campo iniziato. Vi alleghiamo il programma di massima del campo, e vi ricordiamo che a tutti i volontari la Regione Toscana rimborserà la spese di viaggio.
Libera. Associazioni, Nomi e Numeri contro le Mafie
Coordinamento Toscana Piazza dei Ciompi, 11 (c/o Arci) – 50122 Firenze
Tel. 055.26297259, Cell: 335.7015803, Fax 055.26297233
E-mail: toscana@libera.it o Sito Web

Programma Campo di Lavoro Gergei 20-31 lug 09.pdf

E!STATE LIBERI 2009, campi di lavoro sui terreni confiscati alle mafie

21 giugno 2009

Campi di volontariato 2009Trasformare le terre di camorra, confiscate a spietati criminali, nelle Terre di don Peppe Diana, per continuare, nel suo segno, a costruire comunità alternative alle mafie. Questo il sogno di quanto, in quest’anni, hanno tenuta accesa la fiaccola della memoria del giovane sacerdote ucciso dalla camorra nella sua chiesa. Ha preso il via recentemente a Cancello ed Arnone nel casertano la seconda edizione del Festival dell’Impegno Civile “Le Terre Di Don Peppe Diana” sui beni confiscati alla camorra organizzato da Libera e Comitato Don Peppe Diana. Con E!STATE LIBERI 2009 – Campi di volontariato, migliaia di volontarie e volontari provenienti da diverse regioni d’Italia e del mondo scelgono ogni anno di fare un’ esperienza di lavoro, di volontariato e di formazione civile prendendo parte ai campi di lavoro sui terreni confiscati alle mafie e gestiti dalle cooperative sociali di Libera Terra. Segno concreto di una volontà, sempre più diffusa tra i giovani, di voler essere in prima linea e di voler tradurre questo loro impegno in un’azione concreta di solidarietà e di condivisione. I campi rappresentano un’esperienza estiva che sempre più spesso è solo l’inizio o è già parte di un percorso più ampio che i giovani intraprendono nel cammino della legalità, della consapevolezza e dell’impegno nella lotta alle mafie. I campi vengono suddivisi in diversi momenti: di mattina le attività lavorative per il recupero dei beni confiscati e della loro produttività. Accanto al lavoro manuale vengono organizzati dei momenti di formazione e informazione sui temi della legalità, dell’uso sociale dei beni confiscati, delle mafie. La sera infine diventa momento di incontro e confronto tra i volontari e tra i volontari e le comunità locali attraverso iniziative di animazione territoriale e socialità. Essere presenti sottolinea con forza l’attenzione di quanti, sempre più, credono nello sviluppo del sistema della gestione de beni confiscati come risorsa per lo sviluppo economico, sociale e culturale del territorio. Anche  Libera Toscana ha coordinato i campi di lavoro estivi; per maggiori informazioni fornisco alcuni link di consultazione :

Campi di lavoro estivi 2009 (PDF 44 Kb)

E!STATE LIBERI 2009 – Campi di volontariato

Presentazione dell’ associazione “Verso la cooperativa Le Terre di Don Peppe Diana – Libera Terra Campania”

LIBERA Associazioni Nomi e Numeri contro le mafie

Bruno Santini presenta “Quando la vernice era fresca” al Teatro Dante

9 settembre 2008

Inserita nel contesto della Meglio Genìa 2008 (la festa più campigiana che ci sia … come qualcuno l’ha ribattezzata), mi preme segnalare l’evento di venerdì 26 settembre alle ore 21.00, presso il Teatro Dante, nell’ambito anche della manifestazione Teatri aperti, dove l’associazione Lo Sbisbiglio presenta “Quando la vernice era fresca”, un talk-show condotto dal bravissimo Bruno Santini.

Vernice Fresca, fu la trasmissione televisiva che lanciò artisti come Carlo Conti, Leonardo Pieraccioni e Giorgio Panariello, ritenuta un’autentica fucina di molti comici toscani che vi si fecero le ossa prima di trovare una dimensione artistica e professionale su scala nazionale. Il talk-show cercherà di ripercorrere quei giorni e recuperare l’atmosfera che si respirava a Campi Bisenzio, presso il Manila che ospitava le riprese. Assieme a Bruno Santini, ci saranno Katia Beni, Niki Giustini e Graziano Salvadori, tre comici toscani che all’epoca hanno calcato lo show e che adesso tornano a farlo rivivere, regalandoci altri momenti unici di pura satira e comicità toscana. Ingresso fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per informazioni: 055 8940864.