Posts Tagged ‘allagamenti’

Piena del Bisenzio: sfiorati i 4.80 metri a mezzanotte, chiuse alcune strade per allagamenti

18 gennaio 2014

E’ salito rapidamente il livello del Bisenzio dalle ore 16.00 di ieri fino a giungere ad un primo picco di 4.53 metri alle ore 19.15 superando il primo livello di guardia. Ma la pioggia incessante ha fatto rialzare il livello nuovamente fino a 4.80 metri alla mezzanotte di ieri. Alcune strade di Sant’Angelo, via Mamoli e via del Leone al confine con il comune di Prato sono state chiuse per allagamenti del manto stradale anche di decine di centimetri, dopo le 21.00, rendendo impossibile la distinzione fra la strada e i fossi laterali. Per tutta la sera i volontari della Protezione Civile, della Misericordia di Campi, della Pubblica Assistenza e della Fratellanza Popolare si sono prodigati a sopperire alle numerose chiamate di alcuni cittadini, riscontrando solo disagi non rilevanti. I Vigili Urbani sono intervenuti nella serata con gli operai del comune per la chiusura delle strade allagate, ed alle 22.30 si è tenuto un incontro anche con l’Assessore Nucciotti ed il Comandante della Polizia Municipale per programmare una serie di ronde di controllo al fiume ed agli argini con i volontari della Protezione Civile. Al momento (ore 3.00) il livello è in fase di calo abbastanza lento ma costante, permane tuttavia una certa dose di preoccupazione per la giornata di domani, essendo previste ancora piogge nell’alta Valle del Bisenzio. Vedi i livelli in tempo reale. Seguiranno aggiornamenti.

La pioggia della notte allaga l’Aurora Gelli, la scuola rimane aperta per l’impegno degli operatori scolastici, ma urgono lavori di manutenzione

27 ottobre 2011

“Fa ancora acqua”, è proprio il caso di dirlo, la scuola Elementare (primaria) A.Gelli di Campi Bisenzio, nonostante i lavori svolti durante il periodo estivo. In effetti i lavori si sono concentrati sulla vecchia area (quella a destra) dove sono ubicate la palestra ed alcune aule, mentre il complesso principale (più recente) è stato lasciato pressochè privo di interventi. Il problema già segnalato da anni, dalle rappresentanti e dalle stesse maestre e custodi è relativo alle infiltrazioni di acqua che provengono dal mini-cortile dell’ultimo piano (un loculo con quattro vetrate a cielo scoperto) e dalla scarsa sigillatura di alcune finestre delle aule. Fatto sta, che ieri mattina, dopo le piogge notturne (neppure tanto copiose) la scuola si presentava in condizioni critiche, quasi al limite della inagibilità per alcune classi, che hanno dovuto scavalcare veri e proprio laghi di acqua nei corridoi per entrare nelle aule del primo e del secondo piano. La questione ha gettato un certo sconforto nei genitori che ieri hanno saputo l’accaduto durante le consuete riunioni con gli insegnanti. Purtroppo tali problemi persistono ormai da anni, nonostante gli interventi (definiti palliativi e quasi inconsistenti) dei tecnici inviati dal comune, il continuo disagio provocato dalle infiltrazioni di acqua, divenute sempre più frequenti, sottopone gli operatori scolastici ad un lavoro estenuante di asportanzione di litri e litri di acqua, ma soprattutto preoccupa i genitori che temono sempre più lo spettro di una struttura minata nella sua stabilità, temporale dopo temporale. Purtroppo il problema delle scuole a Campi Bisenzio rimane sempre una piaga aperta che è dolorante su diversi fronti, non ultimo quello della stessa Matteucci che ancora non vede una definizione all’orizzonte. Forse ai genitori della Gelli non rimane altro che costituire un nuovo comitato per farsi ascoltare e sperare di ottenere qualcosa ? staremo a vedere ma non si preannuncia un buon futuro..