Posts Tagged ‘a’

Cambia il “porta a porta” a Campi Bisenzio: 3 assemblee sul territorio e 2 ecotappe

6 febbraio 2014

A fine marzo partirà il nuovo sistema di “porta a porta” nel comune di Campi Bisenzio: le zone interessate saranno il centro storico, Santa Maria, San Martino e Gorinello. Le modalità del nuovo servizio verranno illustrate ai cittadini in 3 assemblee pubbliche: il 14 alle ore 21 al Circolo D. Manetti al Gorinello, il 17 alle ore 21 al Circolo Arci di San Martino ed il 19, sempre alle 21, al Circolo del Tennis in via della Pace. Le famiglie riceveranno anche una comunicazione da parte di Quadrifoglio SpA.
“Vogliamo rendere i cittadini – dice il Sindaco Fossi – protagonisti della raccolta differenziata: attraverso il loro impegno quotidiano potranno contribuire a recuperare materie prime riutilizzabili e quindi contribuire a salvaguardare l’ambiente”. Verranno installate anche due “ecotappe” punti di raccolta dove i cittadini possono portare i propri rifiuti di provenienza domestica che non possono essere conferiti nei contenitori presenti su strada: olio vegetale usato, bombolette spray, toner e cartucce esauste per fax e stampanti, pile esauste, farmaci scaduti e piccoli elettrodomestici fuori uso. Si potranno trovare in Piazza Rucellai al parcheggio comunale e al Circolo D. Manetti in località Gorinello.

Torneo di Calcio a 7 allo Zatopek: vince l’Aran Island

28 luglio 2013

Lo scorso 22 luglio si è chiuso il torneo campigiano di calcio a 7 con la finale tra Aran Island e San Lorenzo Il Gottino viola. Ne esce vincitrice l’Aran che con il miglior portiere e capocannoniere nelle sue fila ha di fatto dominato il torneo, facendo incetta di premi. A questa edizione hanno partecipato in tutto 12 squadre ed il torneo ha mantenuto la sua caratteristica campigiana perchè potevano partecipare solo ragazzi residenti a Campi, ad eccezione di due “stranieri”. Nella serata finale sono state consegnate due targhe, una in ricordo di Ubert Scarlini ed una all’assessore allo sport uscente Ferrero Cerretelli per il suo grande lavoro nella decorsa legislatura.

Qualità & Servizi: Epatite A in una scuola di Sesto; noi applichiamo una costante attenzione alla qualità degli alimenti

1 febbraio 2011

Ricevo e pubblico questa informativa da parte di Qualità & Servizi.

Le procedure seguite dall’azienda per un recente caso di epatite A in una scuola di Sesto.
“La nostra attenzione è costante non solo nel verificare la qualità degli alimenti, dei prodotti che vengono somministrati nelle scuole di Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio e Signa, ma anche quando si verificano episodi clinici riconducibili alle abitudini alimentari delle famiglie”. È quanto afferma la presidente della Qualità & Servizi spa, dott. Carla Pieraccini, ricordando le procedure che l’azienda di via del Colle a Calenzano segue abitualmente.
Per il caso di epatite A registrato nella scuola dell’infanzia “Lombardo Radice” a Sesto Fiorentino, successivamente alle vacanze natalizie, Qualità & Servizi ha ricevuto comunicazione da parte dell’Istituzione SestoIdee il 14 gennaio scorso attraverso una lettera da parte del dirigente didattico del secondo circolo che aveva prontamente avvisato la Asl. Dopo la comunicazione Qualità & Servizi, come da procedura, ha inviato una informativa alle addette alla mensa delle scuola d’infanzia (e per conoscenza a SestoIdee), con la quale si richiedeva al personale operante di attenersi ad alcune misure preventive. Tali misure sono: utilizzo esclusivo di piatti, posate e bicchieri di plastica, uso esclusivo dei bagni riservati al personale di Qualità & Servizi, cambio dei guanti immediatamente dopo la sparecchiatura del primo e del secondo piatto, sanificazione scrupolosa delle superfici dei tavoli del refettorio. Qualità & Servizi ha sollecitato l’Istituzione SestoIdee per avere ulteriori informazioni sulla vicenda, ma fino ad oggi non ci sono state risposte.
Diversa è stata, invece, la procedura per il caso di salmonella che si è verificato alla fine di novembre del 2010 alla scuola “Collodi” di Campi Bisenzio. Nessun caso di salmonella si è verificato in questo periodo nelle scuole sestesi. Arrivata a Qualità & Servizi la notizia in via ufficiosa di un presunto caso di salmonella, la “Responsabile della qualità” dell’azienda, dopo aver informato la Asl, la stessa consigliava di effettuare a scopo del tutto cautelativo, una serie di tamponi sia presso la sala mensa della scuola interessata sia presso il centro cottura di Calenzano. I tamponi sono risultati negativi alla salmonella. L’azienda anche in questo caso intervenuta per risolvere le varie criticità che si sono presentate.

Indovina chi legge a cena .. venerdì 14 maggio – CENA SUDAMERICANA e sabato 15 maggio Baccano Balcanico con il Macramè e Tandem di Pace

14 Mag 2010

La Cooperativa Macramè, Stazione 50013 e Tandem di Pace
Vi invitano a:
INDOVINA CHI…LEGGE A CENA
Ciclo di cene letterarie
Presso Centro Canapè
Via Giusti, 7 a Campi Bisenzio (Fi)

Venerdì 14 Maggio – CENA SUDAMERICANA
Il Menù sarà interamente composto da sfiziose ed invitanti ricette provenienti dal Sud America.
Dalle ore 20 vi aspettiamo per immergervi nell’atmosfera latino-americana.
Chi viene a cena parteciperà anche al concorso “indovina chi…legge a cena” per vincere un buono acquisto alla Libreria Pezzi da Otto. Infatti prima del dolce saranno lette alcune pagine di un libro misterioso da indovinare.

Prenotazione Obbligatoria
15€ Adulti – 10€ Bambini (40€ l’abbonamento completo alle cene)
Tel 055/8979391 – 333/6466777 – francesca.banche@hotmail.it
Perché venire a cena?
Una causa semplice ma importante:
Il ricavato della cena sarà devoluto in beneficenza al progetto “Baccano Balcanico”: progetto che nasce dall’esperienza di un gruppo di ragazzi e ragazze fiorentini coinvolti per la prima volta nel 2009 come animatori di centri estivi per bambini dai 6 ai 13 anni a Zavidovici, in Bosnia Erzegovina.
L’obiettivo è quello di reclutare nuovi volontari dal territorio toscano, nella speranza di riuscire a coprire quest’anno tutte le scuole rurali dell’ampio territorio attorno a Zavidovici, attraverso attività di formazione di giocoleria, di teatro di strada, di lingua serbo-bosniaco, rivolti ai futuri volontari e non. Attività che si svolgeranno nell’area fiorentina e che saranno naturalmente gratuite e aperte a tutti. Il ricavato servirà a finanziare il viaggio per i volontari in Bosnia Erzegovina.

Un’altra interessante iniziativa è in programma anche per domani, sabato 15 maggio, sempre ad opera di questi dinamici ed infaticabili amici

MACBETH DI SHAKESPEARE, un eroe moderno tra ambizione e coscienza, AL TEATRO DANTE di Campi venerdì 26 e sabato 27 febbraio

25 febbraio 2010

Uno dei capolavori di William Shakespeare, Macbeth, nella traduzione di Vittorio Gassman, portato in scena dalla compagnia Jurij Ferrini, sarà venerdì 26 e sabato 27 febbraio alle 21, al teatro Dante di Campi Bisenzio (FI). “La sorte e il destino sono il perno su cui poggia l’intera opera: un uomo, un guerriero, Macbeth,-racconta il regista e attore Jurij Ferrini (conosciuto anche al pubblico tv perchè ha partecipato alle fiction “squadra di polizia” e “nebbie e delitti” con Luca Barbareschi), giovane dall’indiscusso talento-combatte contro un destino inevitabile incatenato dalla sua ambizione per un braccio e dalla sua coscienza per l’altro. E’ un uomo nuovo, un eroe moderno che segue figure come quella del principe Amleto e che si pone, almeno nella prima parte, interrogativi assordanti sulla sua coscienza in contrapposizione alla sua ambizione, ambizione che lo spingerebbe a macchiare le sue mani di sangue per ottenere ciò che il destino gli ha posto di fronte attraverso la profezia di tre streghe: Macbeth un giorno sarà re. Da quel momento, pungolato dalla straordinaria figura della moglie, la celeberrima Lady Macbeth, spinge il destino a compiersi e affonda nel sangue fino alla prevedibile disfatta finale. Con gli attori abbiamo lavorato in diverse riprese per questa messinscena e molto spesso in spazi aperti e suggestivi, un cimitero sconsacrato, boschi impervi, allo scopo di far sì che i rumori del bosco, il silenzio delle pietre, il movimento dell’aria, l’energia vocale e fisica che si sprigionano lavorando in un luogo aperto, entrassero “sotto la pelle”, costituissero una esperienza da restituire poi su un palcoscenico tradizionale. Provando lo spettacolo, sviscerando il testo e l’azione, mi sono reso conto che in fondo esiste persino un forte umorismo nero e sinistro in quest’opera- prosegue Ferrini-, umorismo che nella mia fantasia mi riporta a quella tradizione inglese delle dark commedies, filone che fu la base di tanta produzione artistica di quel fervido paese e che arrivò a lasciare tracce più che evidenti nei film di Alfred Hitchcock. La leggerezza nella tragedia porta ad uno sguardo delicato e divertito, se non propriamente umoristico, sul dipanarsi della trama. La sfida di far arrivare al pubblico questa storia senza appesantirla mi appassiona; del resto questo è il teatro che pratico da un po’ di anni, senza sofismi intellettuali e orpelli visivi, nella semplicità e nell’immediatezza della recitazione.” Con Jurij Ferrini, saranno in scena Roberta Calia, Andrea Cappadona, Angelo Tronca, Matteo Cremon, Wilma Sciutto, Massimo Boncompagni, Loris Rosario Petix, Claudia Salvatore. Sabato 27 febbraio alle 18 per la rassegna “A tu per tu con gli artisti” condotta da Bruno Santini, Jurij Ferrini e gli attori della sua compagnia incontreranno il pubblico nel foyer del teatro. Al termine dell’incontro – intervista, il teatro offrirà un aperitivo.
BIGLIETTERIA: Piazza Dante 23 Campi Bisenzio (FI) – tel. 055.8940864. Apertura venerdì e sabato ore 16.00 / 19.00 (I giorni di spettacolo a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo). I biglietti si acquistano anche presso i Punti vendita della rete Box Office e on line seguendo le istruzioni sul sito. Platea e Palchi di Platea: (intero) 24€ – (ridotto) 21€ / Palchi 1° ordine: (intero) 16€ – (ridotto) 14€ / Palchi 2° ordine: (intero) 11€ – (ridotto) 9€

Per la Festa della Mamma, una poesia di Giuliana Borgioli

10 Mag 2009

Sia pure con qualche ora di ritardo (ero in Liguria da ieri, per un’impegno sportivo di mia figlia maggiore), propongo una poesia per festeggiare tutte le mamme, campigiane e non, di Giuliana Borgioli. Giuliana è innanzitutto una bravissima poetessa campigiana, premiata più volte anche a Campi Bisenzio (ultimo il riconoscimento conferito dalla Associazione Larocca proprio qualche settimana fa); è anche una persona che dedica il suo tempo ai bambini (sempre presente al pre ed al post-scuola con la collega Albarosa) con una dedizione al di fuori del comune, ma è soprattutto una splendida amica al quale ho promesso di dedicare (e lo faccio con immenso piacere) una pagina di questo blog. Quale momento migliore, se non la festa della mamma, e quale modo migliore se non con una delle sue bellissime poesie. Una poesia dedicata alla sua mamma .. dedicata a tutte le mamme .. auguri mamme !

“A te, mamma”
di Giuliana Borgioli

Guardo la tua testa china,
specchio di stanchezza vera.
Nella dolcezza e nostalgia mi perdo
ed accarezzo le tue rughe con lo sguardo.

Vano è il mio contar dei fili d’argento
che hanno arricchito la tua chioma nera ..
Non temer d’invecchiare:
nulla potrà il tempo contro il mio cuore.

Un tempo ero lucciola
e tu campo di grano mi donasti la luce;
non provai mai paura nè tristezza del gelo.

E’ un miracolo grande, pari a sol, fiori e mare,
sei tu mamma: il tuo grande amore.

Al tono più scuro della vita
mi cullerò in quella nota incantata:
il tuo cuore per me, il mio cuore per te.

Non è sogno quel ritornello di ninna nanna,
ma voce dolce e soave di te, MAMMA !