Posts Tagged ‘6’

“Estendere il Porta a Porta sull’intero territorio comunale per la raccolta dei rifiuti”, lo chiede Viti nel prossimo consiglio comunale di domani

5 marzo 2012

In effetti la domanda ce la siamo posta tutti: perchè mai non siamo partiti con la raccolta porta a porta su tutto il territorio comunale ? A dir la verità ci sono anche alcune eccezioni già nello stesso centro abitato di Campi, con zone lasciate fuori da questa prassi. Abbiamo evidenza di città molto più grandi di Campi che adottano a tappeto questa tipologia di raccolta e da noi ancora si viaggia a pelle di leopardo, nella quale le zone scoperte sono spesso quelle più recenti e quindi strutturate in modo simile alle grandi città che sono alla base dei numerosi esempi positivi. Nessun ha mai saputo rispondere a questi interrogativi e neppure abbiamo mai sentito una versione ufficiale che possa essere quanto meno credibile. Vediamo se ci riuscirà Viti domani in consiglio comunale, proponendo non tanto una richiesta di chiarimento quanto una di adeguamento, visto fra l’altro che Campi è il fanalino di coda nella raccolta differenziata nella Piana.

Oggetto: OdG per la richiesta di estensione della raccolta dei rifiuti porta a porta a completamento sull’intero territorio comunale.
Il sottoscritto consigliere comunale,
Visto gli eccellenti risultati raggiunti della raccolta differenziata sul nostro territorio da quando è stato realizzato il sistema del porta a porta nelle zone dove tale procedura è già operativa;
Visto che il nostro Comune, prima della parziale introduzione del conferimento dei rifiuti porta a porta, era considerato anche sui media, con il suo misero 28% di differenziata il “fanalino di coda” fra tutti gli altri comuni della piana;
Visto che la popolazione che usufruisce già da tempo di questo tipo di conferimento, superati i primi momenti di disagio, adesso si dichiara totalmente favorevole;
Visto che con questo sistema si valorizza inoltre il senso civico ambientale dell’individuo rendendolo cosciente e più protagonista dei cambiamenti virtuosi del proprio territorio;
Impegna il Sindaco e/o la Giunta
a far sì d’intervenire e sollecitare sulle future scelte d’indirizzo della Quadrifoglio affinché il suddetto servizio di conferimento dei rifiuti avvenga a completamento col sistema del porta a porta su tutto l’intero territorio comunale.
Il consigliere comunale Roberto Viti – Lista civica: “Comitato Civico Campigiano NO INCENERITORE”

Ordine del giorno del Consiglio comunale del 6 marzo 2012

5 marzo 2012

Martedì 6 marzo la seduta del consiglio comunale di Campi Bisenzio inizia alle ore 15.30, presso La Sala Consiliare Sandro Pertini, in Piazza Dante 36. Ecco i punti iscritti all’ordine del giorno:

– Comunicazioni del Presidente, del Sindaco e quesiti a risposta immediata.
– Interrogazione per l‘immissione da via Giotto in via dei Confini direzione Campi Bisenzio, presentata dal consigliere comunale A. Esposito del gruppo “Alleanza cittadina per Campi”.
– Interrogazione: Foibe, presentata dal consigliere comunale L. Campagni del gruppo “P.D.L.”.
– Interrogazione: tratto di strada di via Pistoiese dal ponte del fosso Macinante a Piazza Costituzione, presentata dal consigliere comunale L. Campagni del gruppo “P.D.L.”.
– Interrogazione: figura umana con indosso abiti femminili in uso nel mondo islamico con il volto completamente celato da un velo, presentata dal consigliere comunale L. Campagni del gruppo “P.D.L.”.
– Interrogazione: riduzione del numero delle corse della linea ataf 30 A/B, presentata dal consigliere comunale P. Gandola del gruppo “P.D.L.”.
Statuto della Fondazione “Accademia dei Perseveranti” – bozza.
– Proposta di deliberazione per modificare il “Regolamento Comunale per la Disciplina della Pubblicità”, presentata dal consigliere comunale S. Targetti del gruppo “Rifondazione-Comunisti Italiani/Sinistra Alternativa”.
– Proposta di deliberazione: Patto di Gemellaggio Campi Bisenzio (Italia) – Ouhai (Repubblica Popolare Cinese). (Ufficio Dialogo Interculturale, Pace e Gemellaggi).
– Proposta di deliberazione: Variante al Regolamento Urbanistico finalizzata alla realizzazione di strutture sanitarie e scolastiche in via Barberinese. Adozione ai sensi dell’art.17 della L.R. 1/2005. (Settore Gestione del Territorio).
– Mozione: esposizione di uno striscione/totem sulla facciata del Palazzo Comunale di Campi Bisenzio con raffigurazione dei due “maro'” italiani trattenuti dalle autorita’ indiane, presentata dal gruppo consiliare “P.D.L.”.
– Ordine del Giorno per la richiesta di estensione della raccolta dei rifiuti porta a porta a completamento sull’intero territorio comunale, presentato dal consigliere comunale R. Viti del gruppo “Comitato Civico Campigiano No Inceneritore”.
– Ordine del Giorno: Promuovere la collaborazione e l’integrazione della comunita’ cinese nella vita economica e civile di Campi Bisenzio, all’interno di una cornice chiara di diritti e doveri, presentato dal gruppo consiliare “P.D.”.

Domani 6 novembre conferimento della Cittadinanza Onoraria a Mons.Socci durante il Consiglio Comunale

5 novembre 2010

Nonostante abbia dato ampio spazio a questo evento, mi trovo ancora a parlarne sia per rammentare l’evento, che per il piacere di esporre altre notizie sulla vita di questo sacerdote, che tanto ha dato a Campi.
Ricordo quindi che sarà conferita sabato 6 novembre la cittadinanza onoraria a Monsignor Francesco Socci, pievano emerito della Pieve di Santo Stefano a Campi Bisenzio. L’inizio della seduta del consiglio comunale è previsto per le 11.30, presso la Sala Consiliare Sandro Pertini, in piazza Dante 36.
Monsignor Socci è nato a Firenze il 13 ottobre 1926 nel quartiere di San Frediano. Entra in seminario nel 1940. La sua adolescenza è segnata dai duri anni della guerra trascorsi al seminario minore e dal carisma del cardinale Elia dalla Costa, arcivescovo della città, accanto al quale, insieme ad altri sacerdoti, si ritrova durante i bombardamenti del 1944 a pregare per la città di Firenze. Diacono nel 1949, professo il 9 luglio 1950 nella cattedrale di Santa Maria del Fiore, dopo alcune brevi ufficiature in varie parrocchie, è nominato cappellano nella chiesa di San Salvi a Firenze. Nel 1955 viene nominato titolare della parrocchia di San Martino alla Palma nel comune di Scandicci, dove l’attenzione per i più poveri, per la loro istruzione ed il loro sostentamento non si disgiunge dall’impegno, a fianco dell’allora sindaco accanto al quale manifesterà persino a Roma, per far giungere l’acqua alla popolazione. Nel 1967 è incaricato della titolarità della parrocchia di San Simone e Giuda nel comune di Firenze, nel quartiere di Santa Croce e nel 1975 è chiamato ad operare nel Comune di Campi Bisenzio con il titolo di Pievano di Santo Stefano a Campi, dove per lunghi anni sarà anche vicario foraneo del vescovo. Qui applica con cura quanto appreso durante la sua vita. La cura per i poveri ed il loro sollievo morale ha la sua prima ed instancabile attenzione. A tale scopo promuove con più vigore l’associazione “Società San Vincenzo de’ Paoli” ed opera, secondo gli schemi concordati con i suoi superiori, e tenendo sempre presente il vivido insegnamento del cardinal Dalla Costa, un rinnovamento spirituale della parrocchia.

JOB ZONE, la rassegna ai Gigli sul mondo lavoro entra nel vivo, il programma di mercoledì 6

5 ottobre 2010

La prima giornata di JOB ZONE che si è tenuta al centro commerciale I Gigli ha registrato un notevole interesse tra i giovani e su quanti cercano lavoro con le molteplici opportunità di approfondire vari temi e per farsi conoscere nella rassegna che si protrarrà fino al 9 ottobre in Corte Lunga.
Domani si entra nel vivo, con programma veramente fitto di incontri :

ore 9 in Corte dell’Oste “Il mondo dell’artigianato” a cura di Confartigianato:
ore 10 in Corte dell’Oste “Affrontare il colloquio in filiale” a cura di GI Group;
ore 11 in Corte dell’Oste “People raising: ovvero reclutamento, formazione e gestione di volontari per il settore no-profit” a cura di VIESSE;
ore 15 presso lo stand CNA “Artigiancassa Point: opportunità di finanziamenti per l’avvio di impresa”;
ore 17 allo stand CONFARTIGIANATO “Confartis, demo del corso di formazione per pizzaiolo e barman”;
ore 18 in Corte dell’Oste a cura di FIL Prato/Centro per l’impiego “Conoscere la mappa delle opportunità”.

Inoltre presso lo stand di TOSCANA TV ogni giorno dalle 12 alle 15 e dalle 17 alle 20 sarà possibile realizzare un videocurriculum. E per tutta la durata della manifestazione, ogni giorno dalle 9 alle 20 è disponibile un punto di pubblica utilità in collaborazione con il Centro per l’impiego di Firenze e la Regione Toscana. Sarà attiva una bacheca per gli annunci di chi cerca lavoro. Gli annunci possono essere postati anche sul sito http://www.igigli.it nell’apposito area dedicata a JOB ZONE.
La rassegna si avvale del patrocinio del Ministero del lavoro e del Comune di Campi Bisenzio e delle collaborazioni di regione Toscana, Provincia di Firenze, Comune di Firenze.
Tutto il programma della manifestazione in formato PDF

La Festa Democratica di Campi Bisenzio continua: il programma dal 5 all’11 luglio

5 luglio 2010

Pubblico il programma della terza settimana di eventi della Festa Democratica di Campi Bisenzio, che come già sapete, si svolge nel giardino della Rocca Strozzi, ogni sera fino al 19 luglio, con molti ospiti che parteciperanno a dibattiti e complessi musicali che animeranno le serate campigiane. Ricordo che è presente anche un’ottimo servizio gastronomico e tanti giochi per i più piccoli.
Lunedi’ 5 luglio sul Palco Centrale ore 21.30 “Legalità e sicurezza” dibattito con A.Manciulli Segretario regionale PD, E. Squillace Greco Pubblico Ministero della DDA, G. Vitale, Sindacato Polizia Silp – CGIL
Martedi’ 6 luglio per le Invasioni Campigiane ore 20.30 e per la serie.. calcio insieme, proiezione partita semifinale mondiali di calcio, a seguire sul Palco Centrale ore 22.15, Pimenta in concerto Funky Jazz brasiliano.
Mercoledi’ 7 luglio per le Invasioni Campigiane ore 20.30 ancora per la serie.. calcio insieme, proiezione partita semifinale mondiali di calcio e sempre a seguire sul Palco Centrale ore 22.15, Mad Moiselle & the Gang in concerto. Viaggio nel Rock!
Giovedi’ 8 luglio per le Invasioni Campigiane ore 21.15, Serata in vernaholo con S. Forconi, V.Ranfagni, R. Capanni e A. Pagliai. Sul Palco Centrale ore 22.15, Che acciechi se unnè vero! teatro in vernacolo con Valerio e I Belli dentro.
Venerdi’ 9 luglio per le Invasioni Campigiane ore 21.15, “Tutto quanto fa trash” con A. Bruschini, G. Castoldi, P. P. Dainelli, F. Paloscia e sul Palco Centrale ore 22.15, Last Dogs in concerto con tribute of Pearl Jam.
Sabato 10 luglio per le Invasioni Campigiane ore 20.30 e per la serie.. calcio insieme, proiezione partita 3/4 posto mondiali di calcio, nell’intervallo presentazione del libro “Azzurri… no, Grazie” di R. Caparrini. A seguire sul Palco Centrale ore 22.15, Ragazzi Schimmia in concerto con Musiche Balcaniche
Domenica 11 luglio per le Invasioni Campigiane ore 20.30 e per la serie.. calcio insieme, proiezione partita finale dei mondiali di calcio 2010 a seguire bar sport alla festa commenti alla finale con P. F. Nesti, A. Colzi, S. Salvi Ass. del Comune di Campi, mentre sul Palco Centrale ore 22.30 i Blue Shiver si esibiranno in concerto.

Il programma degli eventi sarà arricchito sul blog di Campi Bisenzio, con post di eventuali dettagli ed approfondimenti su particolari incontri, rammento che la Festa è organizzata dal Gruppo PD di Campi Bisenzio. Domenica prossima pubblicherò il programma della settimana successiva.

Lo “SBARAZZO” ai Gigli ha fatto il pieno .. 120mila visitatori in due sole giornate

7 marzo 2010

50mila presenze registrate nella giornata di sabato 6 marzo ed altri 70mila visitatori entro le 18 di domenica 7 marzo. Questi i dati registrati nei due giorni dello SBARAZZO, la prima edizione delle “vendite pazze” con cui il centro commerciale I GIGLI ha inteso terminare il periodo dei saldi.
Per l’intera giornata di oggi il centro commerciale di Campi Bisenzio è stato raggiunto da migliaia di autovetture provenienti dalla vicina Prato e dalle altre direttrici viarie. Nonostante l’eccezionale affluenza che ha creato non pochi problemi di circolazione, non si sono registrati incidenti.
Il “fuori tutto” ha interessato 32 negozi della Galleria che hanno offerto migliaia di occasioni appetibili e irresistibili per i clienti dei Gigli. I punti vendita della galleria avevano allestito, all’esterno i negozi come in un vero quartiere cittadino, spazi dedicati allo sbaracco dei propri prodotti con sconti di particolare interesse che hanno atratto l’attenzione del numeroso pubblico.
I negozi del centro commerciale I Gigli, dopo le ultime 14 nuove insegne commerciali inaugurate nella Nuova Galleria, sono arrivati a quota 134 di cui 17 megastore e 18 bar e ristoranti. La prossima attesissima inaugurazione sarà in aprile con il primo negozio FNAC in Toscana. FNAC è conosciuto in tutta Europa per essere uno dei maggiori megastore di prodotti culturali ed elettronica.