Posts Tagged ‘26julio’

Il Circolo Italia-Cuba inaugura al Teatro Dante il Festival del Cinema Cubano

9 febbraio 2011

Il Circolo “26 Julio” dell’Ass. Nazionale d’Amicizia Italia Cuba presenta: Una settimana dedicata al cinema cubano, per entrare in contatto con le realtà culturali dell’affascinante isola dei Caraibi. Un Festival itinerante nella Provincia di Firenze, Patrocinato dall’Ambasciata cubana in collaborazione con il Comune di Campi Bisenzio e presieduto dal Prof. Antonio Pitaluga dell’Università dell’Avana. Attraverso le immagini e i suoni capiremo e approfondiremo gli intrecci culturali tra Italia e Cuba prima e dopo il 1959. Perchè e come ha influenzato il Neorealismo Italiano nel cinema Cubano? Quali furono le sue caratteristiche? Quali film cubani si realizzarono sotto questo stile?. Per rispondere a queste e altre domande faremo una panoramica sulle influenze del neorealismo italiano nel cinema cubano degli anni ’60 e inizia del ’70. Il punto di partenza sarà la formazione professionale dei vari giovani registi cubani, nella decada degli anni ’50 del XX secolo, nella Scuola del Cinema di Roma. Con il trionfo della Reivoluzione (1959) questi giovani fondarono un nuovo cinema nazionale, dove le influenze neorealiste appaiono in molti dei loro film. Nomi come Tomás Guitérrez Alea, Julio García Espinosa y Humberto Solás hanno diretto pellicole cubane dove l’estetica e i principi neorealisti di Vittorio De Sica, Federoco Fellini, Luchino Visconti e di altri registi italiani. L’appuntamento è per giovedì 10 febbraio al Teatro Dante di Campi Bisenzio alle ore 21.00 per l’inaugurazione, alla presenza dell’Ambasciatrice cubana Milagros Carina Soto Aguero e dell’Assessore alla cultura del Comune di Campi Bisenzio Emiliano Fossi, Verra’ presentata la pellicola “El Benny”, seguita da un brindisi e musica dal vivo del gruppo “EL-V Acustico Clan”.

Sintesi della pellicola: EL BENNY – Regista Jeorge Luis Sànches, 2006. E’ una pellicola di carattere biografico sulla figura più importante della musica popolare di Cuba durante il XX secolo, Benny Morè. Iscritta nel genere musicale, il film ripercorre i momenti più significativi della vita di questo famoso cantante cubano durante la decade degli anni ’50 del secolo scorso. Uomo carismatico e con una voce particolare per il Son e altri generi musicali cubani, Benny Morè con la sua grande orchestra apportò alla musica cubana una delle sue pagine più memorabili fino ad oggi. Dominato da una borghesia antinazionalista e sottomessa agli Stati Uniti. La corruzione, l’egoismo, la vanità, la prostituzione e la decadenza morale saranno costanti nella sua lotta per i suoi desideri. In seguito arriva la disillusione. Ispirata a fatti reali, la pellicola è considerata la realizzazione più importante dentro il Cinema cubano del Musical. E’ stata interpretata dall’attrice cubana Betariz Validès.