Posts Tagged ‘17’

Campi Informa: La Pena Visibile, incontro sul tema delle carceri italiane (17 marzo 2014)

12 marzo 2014

1920989_10201189933542490_1989942112_oLunedì 17 marzo 2014 dalle ore 21.00, presso la sala consiliare Sandro Pertini, il Partito Democratico di Campi Bisenzio avvia una serie di iniziative per informare e formare cittadini, simpatizzanti e amministratori rispetto a tematiche di attualità politica e di particolare importanza sociale e culturale. Apre questa rassegna un incontro sul tema della pena alternativa al carcere: LA PENA VISIBILE, al quale interverranno: Salvatore Ferraro,autore del libro “la Pena Visibile”; Franco Corleone, garante dei detenuti in Toscana ed Enzo Brogi, Consigliere regionale Toscana.

Allerta Meteo Bisenzio: Previste precipitazioni diffuse e persistenti e a tratti di forte intensità

16 gennaio 2014

IN EVIDENZA per aggiornamenti continui

La Regione Toscana ha emesso un allerta meteo per la nostra zona, per piogge diffuse a carattere temporalesco, valido dalle 08:00 di domani venerdì 17 fino alle 00:00 di sabato 18 gennaio, più in generale per le zone del Valdarno Inferiore, Ombrone-Bisenzio e Alto Mugello.
Sono previste precipitazioni diffuse e persistenti e a tratti di forte intensità. La Protezione Civile di Campi Bisenzio ha già allertato tutti i volontari per una probabile chiamata da parte del Servizio di Piena.

Aggiornamento del 17.01.2014 ore 08.00: ALLERTA METEO – Aggiornamento della Sala Operativa della Protezione Civile – Al momento, sul territorio provinciale non si registrano precipitazioni, il Centro Funzionale della Regione Toscana prevede, per le prossime ore, una intensificazione delle piogge ad iniziare dalle zone nord-occidentali della Provincia.

Scosse di terremoto fra San Casciano e Signa (17 aprile 2013)

17 aprile 2013

Due scosse di terremoto sono state avvertite distintamente dalla popolazione alcuni minuti fa nella Piana di Firenze, Prato e Pistoia, la prima alle ore 16.44 e la seconda alle ore 16.55. Secondo notizie ufficiose in fase di conferma la prima scossa avrebbe avuto epicentro nella zona di San Casciano con un magnitudo di 3.1 alle ore 16.44, mentre la seconda nella zona di Signa con un magnitudo più forte di 3.3 alle ore 16.50
Si attendono ulteriori notizie nel frattempo non risultano danni, ma solo molta paura per le persone ai piani più alti.
Vi terrò aggiornati ..

Leggiamo la nota ufficiale dell’Ingv relativa a entrambe le scosse avvenute poco fa. Primo evento: Un terremoto di magnitudo(Ml) 3.1 è avvenuto alle ore 16:44:28 italiane del giorno 17/Apr/2013 (14:44:28 17/Apr/2013 – UTC). Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico: Valdarno inferiore. Secondo evento: Un terremoto di magnitudo(Ml) 3.3 è avvenuto alle ore 16:50:33 italiane del giorno 17/Apr/2013 (14:50:33 17/Apr/2013 – UTC). Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico: Valdarno inferiore. Le due profondità sono di 6,8 Km per la prima ed 8,3 Km per la seconda. Gli epicentri sono molto vicini e sono compresi fra Cerbaia in Val di Pesa, Montagnana, San Quirico in collina e San Casciano Val di Pesa. Non ci sono ulteriori scosse degne di rilievo.

Aggiornamento ore 19.21, una nuova scossa, la terza, è stata registrata, con lo stesso epicentro delle precedenti e con magnitudo 2.0 alle ore 19.21 ora locale. La scossa sicuramente di assestamento è avvenuta ad una profondità di 6.5 Km e data la sua scarsa intensità non è stata apparentemente sentita dalla popolazione.

Il Moribondo Immaginario (credeho di morire), commedia brillante in tre atti, sabato 16 e domenica 17 allo Spazio Reale

15 marzo 2013

La Compagnia Teatrale COM’UNATTORE presenta IL MORIBONDO IMMAGINARIO commedia brillante in tre atti di Franco Tacconi. Sabato 16 marzo alle ore 21.00 e domenica 17 marzo alle ore 17.00 alla Fondazione Spazio Reale di San Donnino.

Locandina___Teatro_Falsetti

Un singolare parcheggio

19 novembre 2012

Un parcheggio così non passa inosservato e non lo è passato, sabato scorso nel parcheggio dell’Esselunga di Campi Bisenzio. Un Suv guidato da un cittadino di origine cinese è riuscito a “parcheggiare” direttamente su di un cartello stradale e conseguentemente sul guard-rail che delimita l’area. Non è ben chiara la dinamica dell’accaduto, ma è probabile che nell’uscita dal parcheggio sia stata inserita la marcia avanti anzichè la retromarcia e probabilmente il cambio automatico ha fatto tutto il resto.
Non ci sono stati fortunatamente feriti ma l’avvenimento lascia perplessi; il parcheggio si è intasato durante le operazioni di rimozione del mezzo, che non sono state agevolate dalla posizione, i carabinieri presenti sul posti hanno poi effettuato tutti i rilievi.

17 Marzo 2011, a Campi tutto chiuso ! .. forse no !

12 marzo 2011

E’ Campi ancora una volta ad andare in contro-corrente sulla Piana.
Sul “tutto chiuso” a Sesto e negli altri comuni vicini, compreso il centro commerciale dei Gigli, la Coop e l’Esselunga, l’amministrazione comunale ha deciso, con il benestare del Consorzio Fare Centro Insieme, l’apertura degli esercizi commerciali nel centro di Campi per la giornata del 17/3 (Proclamata Festa Nazionale dell’Unità d’Italia). Questa decisione ha creato non pochi problemi in chi, lavoratore, pensava di dedicare la giornata ai festeggiamenti in compagnia della famiglia.
E non è tutto, perchè a fronte di questa decisione, pare che qualcuno ci stia ripensando sulla chiusura scontata, come la stessa Esselunga, che contattati telefonicamente dal Nuovo Corriere di Firenze, avrebbero ammesso che “per Campi avrebbero studiato una apertura forse alternativa a tutti gli altri centri Esselunga sparsi in Italia”.
Di certo c’è che siamo un paese veramente strano, anche nel dimostrare l’unità “d’Italia” proprio nel giorno del 150° anniversario. Cosa posso dire di più .. niente .. è meglio !

La virtù del riciclo, in una trasmissione in onda domani; il confronto fra Davide e Golia sulla questione dei rifiuti

16 gennaio 2011

L'assessore Alessio Ciacci

Il titolo forse può sembrare altisonante, ma non potrei definire differentemente l’appuntamento di domani lunedì 17 gennaio su Rtv 38 in diretta dalle 21.10 alle 23.00, dal titolo “La virtù del riciclo”, all’interno della rubrica dedicata all’ “Approfondimento”.
Durante la serata, che cercherò di rendere disponibile anche successivamente, si alterneranno fra gli ospiti, due personaggi che rappresentano i poli opposti (in senso pratico) di una ottimale e responsabile gestione dei rifiuti, ossia Livio Giannotti di Quadrifoglio ed Alessio Ciacci Ass. all’ambiente del comune Capannori, che in questi ultimi anni ha dimostrato di poter attuare un chiaro e preciso percorso di smaltimento senza dover ricorrere alle sciagurate pratiche tanto ricercate nella piana fiorentina (mi riferisco ovviamente all’incenerimento).
E’ quindi una trasmissione da non perdere; il gigante della gestione rifiuti della piana a confronto con un giovane assessore che sta portando avanti la precisa volontà di un comune a pochi chilometri da noi, sapendo credere in un percorso pulito e sano per lo smaltimento dei rifiuti.
Gli altri ospiti saranno Francesco Meneguzzo – ricercatore CNR, Valerio Caramassi – Revet ed altri dei quali non conosco nomi ed incarichi. La trasmissione si svolgerà a Firenze presso Studio 80.

Volete approfondire ? ecco a voi un interessante video sulla raccolta e lo smaltimento dei rifiuti a Capannori, nessun miracolo se non quello di essere convinti di fare qualcosa per l’ambiente e per le nostre tasche.

Un venerdì 17 di pura follia .. Renzi, Rossi vergognatevi !

18 dicembre 2010

E’ passata finalmente questa giornata che diversi di noi hanno trascorso in modo veramente incredibile. Una nevicata che in talune zone della stessa nostra Italia, non rappresenta niente (al pari di una pioggia), al centro della toscana paralizza un’intera città e tutta la sua periferia. Una disorganizzazione nella gestione della circolazione e dei trasporti, che si traduce in una sottovalutazione totale degli avvisi di criticità atmosferica da parte di tutti gli amministratori della piana, Firenze in prima fila. Il bello è che tutti scaricano la colpa sugli altri e viceversa e chi ci rimette come al solito sono i cittadini che si sono trovati in una odissea lunga addirittura 10 ore senza ricevere assistenza ed informazioni. I mezzi Ataf senza catene hanno bloccato le direttrici cittadine, alberi che sono caduti sulla strada e sulle auto (a Firenze), mezzi spalaneve e spargisale del tipo “invisibile”, visto che oggi asseriscono essere stati presenti, ma nessuno li ha visti ! Renzi e Rossi sono solo capaci di fare battute in una finzione di preoccupazione televisiva (hanno un futuro nel teatro), promettendo azioni contro Anas ed altri enti, ecco risolto il problema ! Una vera vergogna, questi sono gli amministratori che ci chiedono fiducia sul futuro della piana .. non sanno gestire neppure una nevicata !
Anche a Campi la cosa non è andata meglio, ponti bloccati, traffico in tilt sulle rampe di accesso alla mezzana-ricasoli e neppure un vigile, l’unico spalaneve l’ho visto alle 21.30 a San Donnino, quando ho cercato di recuperare mia moglie imbottigliata nel traffico di Firenze dalle 13. La Barberinese bloccata in entrambi i sensi. Tutto ciò ampiamente preannunciato dalla protezione civile e completamente ignorato.
Un appunto lo devo anche fare verso taluni automobilisti, visto che anche nella mia odissea, ho avuto modo di osservare alcuni avvenimenti per i quali mi permetto di trarre alcune conclusioni. Premetto che ero anche io in strada bloccato in un traffico assurdo (con le mie brave catene) e sono rimasto sconcertato da tanti “bravi furbetti” che ne hanno combinate di tutti i colori, mandando in tilt un traffico già al limite della congestione e bloccando chi come me poteva viaggiare senza problemi.
Ma cosa è successo ? solo colpa della neve ? .. forse, o forse anche colpa di chi senza catene, senza gomme da neve, senza esperienza di neve si è messo in strada ed ha provocato di tutto e per tutto intendo l’impossibile. Ecco quello che ho visto con i miei occhi: macchine e camion intraversati ai bordi e lungo le strade, salite bloccate da auto e tir senza catene,  motorini che stentavano a camminare con un pericoloso gioco di equilibrio, persone che tentavano invano di mettere le catene in mezzo alla strada, con scarso risultato e per finire tantissimi che camminavano a piedi in mezzo di strada creando un pericolo a loro stessi ed alle auto.
Allo stesso tempo voglio esprimere un elogio a tutte quelle maestre che hanno atteso con i bambini l’arrivo dei genitori ed al personale delle scuole che si è prodigato per rendere meno drammatica la giornata almeno ai piccoli studenti.
Questo è il mio breve resoconto di una giornata incredibile; vedo che già avete dato qualche commento, vi invito a raccontare la vostra odissea affinchè i nostri amministratori sappiano che cosa ha passato la ignara gente comune.

Terremoto Cina, già donata una tenda con i contributi raccolti dalla Pubblica Assistenza

19 giugno 2008

Ho ricevuto una email da Nadia Conti riguardante l’incontro del 17 giugno con il console cinese per la consegna della prima tenda che la Pubblica Assistenza di Campi Bisenzio ha donato a fronte degli aiuti per il terremoto in Cina (vedi precedente post).

L’incontro è iniziato alle 15,30 ed erano presenti vari giornalisti cinesi che pubblicheranno foto e resoconto dell’incontro sui giornali che usciranno nelle principali città italiane ed ovviamente in Cina. Il Console Sig. Gu Honglin è stato molto felice della nostra donazione, la delegazione Italiana della Pubblica Assistenza era formata da Nadia Conti, Daniela Fontana Resp. Solidarietà Internazionale, Claudia Lelli Operatrice di Nuove Radici e da due giovani volontari: Alessio e Nicola. Il console si è rivolto loro per conoscere i rapporti tra i giovani campigiani e le relazioni che intercorrono con i cittadini cinesi. Ha condiviso con Nadia l’idea che il volontariato possa essere uno strumento importante di relazione ma soprattutto di unione. E’ basilare trasmettre i valori quali la solidarietà, la gratuitità e il dono, che possono accompagnarci verso un obiettivo comune: l’equilibrio, il dialogo e la pace fra i popoli. E’ stato affrontato l’argomento Tibet e di come si oda un’unica sola voce su queste problematicità che invece ha aspetti diversi e come sempre diverse ragioni. L’incontro si è concluso con un saluto affettuoso nella speranza di poter continuare e ampliare le relazioni fra la comunità campigiana e la popolazione cinese.

Il Presidente della Pubblica Assistenza Nadia Conti ed il Console Gu Honglin