Posts Tagged ‘13’

Il Museo Manzi aderisce alla Giornata Nazionale della famiglia @l Museo, domenica 13 ottobre

4 ottobre 2013

Giornata_famiglie

Domenica 13 Ottobre dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19 il Museo Antonio Manzi di Campi Bisenzio aderisce alla Giornata Nazionale della Famiglia @l Museo.
Alle 10 visita guidata del Museo; a seguire Laboratorio di mosaico per bambini 6-11 anni.
Alle 16 visita guidata del Museo; a seguire Laboratorio di mosaico per bambini 6-11 anni.
Occorre prenotare scrivendo a f.bertini@comune.campi-bisenzio.fi.it ; posti limitati: max 10 bambini.
L’ingresso e i laboratori sono gratuiti.

Pallavolo Bacci: la Under 13 si piazza a metà classifica alle Finali Nazionali di Assisi

19 giugno 2013

La squadra della Pallavolo Bacci Under 13 3×3 ha partecipato alle Finali Nazionali di Assisi 2013. I nostri giovani atleti campigiani hanno giocato con i più forti coetanei di tutta Italia (piazzandosi a metà classifica su 42 squadre): bravi ragazzi, una esperienza importante e tanta soddisfazione dopo il pressante e costante impegno di un intero anno di lavoro. Sotto la foto di gruppo della nostra U 13 con i genitori orgogliosi…
1016584_582253438485741_1216012338_n

Un weekend con la Pallavolo al Parco di Villa Montalvo

6 giugno 2013

Un weekend intenso per la Pallavolo Bacci di Campi Bisenzio, ma anche per gli appassionati e sportivi praticanti di questa disciplina, che è adatta a tutte le età. Da sabato prossimo all’interno della Festa dello Sport di Campi si terranno alcuni appuntamenti da non perdere, eccoli:

– Sabato 8 giugno, nel pomeriggio, alla struttura coperta del Parco della Villa Montalvo, si terrà una esibizione di sitting volley (volley per persone affette da disabilità) con l’intervento della Società Villanova S.L.Volley di Bologna, una occasione per valorizzare un’aspetto dello sport che spesso non viene adeguatamente divulgato. Un modo anche per comprendere quale siano gli sforzi delle società nell’integrazione delle persone disabili. Una occasione da non perdere ..

Una partita di Sitting Volley con gli atleti della Bacci di Campi Bisenzio

Una partita di Sitting Volley con gli atleti della Bacci di Campi Bisenzio

Domenica 9 giugno, alla mattina, si terrà il IV° Torneo MAS-GROUP, triangolare di categoria Under 13 femminile, con Bacci Campi, Punto Sport Poggio a Caiano e Firenze Volley.

Domenica 9 giugno, nel pomeriggio, si terrà il I° Torneo Carlesi-Ricci, triangolare categoria Under 15 maschile, con Bacci Campi, Firenze Volley e Pallavolo Scarperia.

Missione compiuta ! La Pallacanestro Campi UNDER 13 si qualifica per la COPPA TOSCANA

29 marzo 2013

I ragazzi della squadra UNDER 13 della società PALLACANESTRO CAMPI BISENZIO, al termine della prima fase del campionato, si piazzano tra le migliori quattro del girone qualificandosi per la partecipazione alla COPPA TOSCANA.
Quarto posto volevano e quarto posto è stato. Con la soffertissima vittoria di 1 punto in casa dell’Olimpia Legnaia gli Under 13 della Pallacanestro Campi Bisenzio, hanno staccato il biglietto tra le migliori quattro del girone e adesso si apprestano ad affrontare la seconda fase della stagione che li vedrà impegnati contro le rispettive terze e quarte degli altri gironi già dal 6 aprile.
La partita è stata davvero tiratissima, tecnicamente brutta con molti errori ma notevole sul piano agonistico. I ragazzi di Campi volevano fortemente questa vittoria e forse “l’ansia da prestazione” non li ha resi lucidi come in altri match. Ma la grinta non è mai venuta meno e nonostante una caparbia resistenza da parte degli atleti del Legnaia al suono della sirena sono stati i campigiani ad esultare.
“Bene così!”, ci dicono i dirigenti della società, “L’obiettivo della stagione è stato raggiunto e adesso siamo chiamati a tenere testa a formazioni davvero forti che affronteremo, come sempre, a testa altissima.”
Ancora incerto il programma delle squadre ma le contendenti nella prossima fase della stagione potrebbero essere: nel girone A Virtus Siena e Sinergy Basket Valdarno sembrano le due formazioni che staccheranno il terzo e quarto posto con Colle e S.B. Arezzo che hanno fatto il vuoto nei primi due posti, mentre nel girone B il Galli A se n’è andata mentre per il secondo, terzo e quarto posto c’è bagarre tra Olimpia Legnaia A, Laurenziana e Terranuova Basket B.
Anche nel giorne C niente è già scritto con Mens Sana, Castelfiorentino e Poggibonsi B leggermente avanti mentre Certaldo e Scandicci a contentendersi la quarta piazza.
L’ultimo girone, il girone E, vede Pistoia basket Junior capolista solitaria inseguita dai compagni dell’Endas mentre Massa e Cozzile e Chiesina BAsket e contentendersi la terza e quarta piazza.
Il livello tecnico della seconda fase sarà davvero notevole, con vere e proprie corazzate a contendersi la vetta della classifica. Per gli atleti di Campi sarà tutta esperienza ma hannoo anche loro le carte in regola per rompere le uova in diversi panieri. Forza ragazzi, mettetecela tutta !!

La squadra UNDER 13 della Pallavolo Campi

La squadra UNDER 13 della Pallavolo Campi

“No al Piano Interprovinciale per la gestone dei rifiuti”. I Comitati organizzano un presidio di fronte alla Provincia di Firenze a partire dal 13 febbraio 2012

12 febbraio 2012

Il Coordinamento ATO Toscana Centro, il Coordinamento dei comitati della Piana di Firenze Prato e Pistoia, la Rete di Coordinamento Valdarno Aretino, Valdarno Fiorentino e Valdisieve, organizzano per lunedì 13 febbraio alle 15.00 una conferenza stampa e a partire dalle ore 16.00 un presidio di protesta presso il palazzo della Provincia in Via Cavour 1 a Firenze.
I comitati, le associazioni e le forze politiche che si oppongono al piano interprovinciale per la gestione dei rifiuti previsto in adozione si ritrovano quindi per protestare apertamente e dichiarare il loro dissenso verso un Piano fuori normativa.
Nella conferenza stampa verrà illustrato  ”Alterpiano” che rappresenta la sintesi delle proposte elaborate da comitati e associazioni, in alternativa a quello interprovinciale, con particolare attenzione alla creazione di posti di lavoro inerenti la gestione dei rifiuti, riduzione dei costi di smaltimento e relativi investimenti.
Gli organizzatori ribadiscono la propria contrarietà ad un progetto al di fuori della normativa vigente italiana ed europea, economicamente svantaggioso, che mette a rischio la salute delle popolazioni, con la previsione dell’ampliamento degli inceneritori esistenti, la costruzione di nuovi e con la conseguente necessità di stoccare materiali pericolosi (scorie e ceneri) in luoghi che già la stessa Provincia ha definito non idonei.
L’invito è come sempre quello di partecipare numerosi e diffondere l’iniziativa per far sentire la nostra voce di liberi cittadini.
Altri link per l’Alterpiano proposto dai comitati No-Inceneritore e gli ultimi post pubblicati dal blog sull’argomento:

– Un “Alterpiano per la gestione dei rifiuti”, i comitati ATO Toscana Centro contrattaccano oggi alle ore 21.00 a Villa Montalvo
– “L’inceneritore di Case Passerini non s’ha da fare” .. la risposta dei comitati all’annuncio della data di inizio dei lavori
– Quanto ti costano i rifiuti e perché ..
– Acqua all’arsenico, Tar condanna i Ministeri: rimborsi per 2.000 cittadini .. e per l’inceneritore ? non aspettiamo quando ormai sarà tardi !

Ordine del giorno del Consiglio comunale del 13 dicembre 2011

13 dicembre 2011

Questo pomeriggio di Martedì 13 dicembre la seduta del consiglio comunale inizia come sempre alle ore 15.30, presso La Sala Consiliare Sandro Pertini, in Piazza Dante, 36 con i seguenti punti iscritti all’ordine del giorno:
– Comunicazioni del Presidente, del Sindaco e quesiti a risposta immediata.
– Interrogazione: 15° censimento popolazione, presentata dal consigliere comunale L. Campagni del gruppo “P.D.L.”.
– Interrogazione: pista ciclabile parallela a Via Liberto Roti, presentata dal consigliere comunale L. Campagni del gruppo “P.D.L.”.
– Proposta di delibera per la modifica dello Statuto Comunale per dichiarare l’acqua servizio pubblico locale di interesse generale da gestire attraverso un soggetto di diritto pubblico, presentata dal consigliere comunale S. Targetti del gruppo “Rifondazione-Comunisti Italiani/Sinistra Alternativa”.
– Proposta di deliberazione: Convenzione per la gestione in forma associata delle funzioni in materia socio-assistenziale. Approvazione schema di convenzione tra i Comuni di Calenzano, Campi Bisenzio, Fiesole, Lastra a Signa, Scandicci, Sesto Fiorentino, Signa, Vaglia e la Societa’della Salute Zona Fiorentina Nord-Ovest per la gestione associata delle funzioni in materia socio-assistenziale. (Settore Servizi alla Persona).
– Proposta di deliberazione: Variante al Regolamento Urbanistico finalizzata alla realizzazione del prolungamento di via Mascagni fino a via Vittorio Veneto – via Marzabotto. Adozione ai sensi della L.R. 1/2005 (Servisio Urbanistica).
– Proposta di deliberazione: Modifica Regolamento Comunale sulle Entrate Tributarie. (Servizio Tributi).
– Mozione per definire gli interventi necessari al pieno ripristino della Scuola Matteucci, presentata dai consiglieri B. Bresci del gruppo “Uniti per Campi”, S. Targetti del gruppo “Rifondazione-Comunisti Italiani-Sinistra Alternativa”, R. Valerio del gruppo “P.D.L.” e R. Viti del gruppo “Comitato Civico Campigiano No Inceneritore”
– Mozione per impegnare il Sindaco e la Giunta del Comune di Campi Bisenzio a definire una strategia operativa atta a rendere efficace la lotta all’evasione anche nel nostro Comune, presentata dal gruppo consiliare “P.D.L.”.
– Ordine del Giorno: Referendum 12/13 giugno 2011. Rispetto della volontà popolare: riportare la gestione dell’acqua in seno all’Amministrazione Comunale, presentato dal consigliere comunale L. Campagni del gruppo “P.D.L.”.
– Ordine del Giorno: dalla manifestazione di Roma, un nuovo monito a tutte le istituzioni, presentato dal gruppo consiliare “P.D.”.
– Ordine del Giorno per la richiesta di istituzione sul territorio comunale di un presidio notturno permanente con l’eventuale pronto intervento a cura della nostra Polizia Municipale, presentato dal consigliere comunale R. Viti del gruppo “Comitato Civico Campigiano No Inceneritore”.
– Ordine del Giorno sulla manovra del Governo Monti, presentato dal consigliere comunale S. Targetti del gruppo “Rifondazione-Comunisti Italiani/Sinistra Alternativa”.
– Ordine del Giorno di solidarietà al ferroviere Riccardo Antonini, presentato dal consigliere comunale S. Targetti del gruppo “Rifondazione-Comunisti Italiani/Sinistra Alternativa”.

In migliaia per il nuovo Apple Store ai Gigli

15 agosto 2011

L’inaugurazione dello APPLE STORE di sabato scorso (13 agosto) ha registrato il massimo delle presenze con migliaia di visitatori che dalle ore 9 (orario di apertura del centro commerciale) hanno riempito la galleria del centro. Per i primi mille visitatori del nuovo punto vendita di Corte Tonda la Apple ha riservato, in omaggio, le tanto desiderate “Apple T-Shirt”. Come da prassi Apple ha realizzato 1.000 t-shirt uniche stampate per l’inaugurazione del negozio de I GIGLI; dei veri e propri pezzi da collezione.
Per garantire la sicurezza di tutti i visitatori del centro commerciale, è stato predisposto un accesso particolare per il punto vendita Apple al quale si è potuto accedere solo attraverso tale percorso.
In allegato una foto della marea di visitatori che dall’apertura hanno affollato i Gigli.

L'apertura Apple Store ai Gigli di Campi Bisenzio

“Pane e Acqua”; una apericena biologica, equa e solidale per parlare dei Referendum del 12-13 giugno con il Gruppo Campiingas

11 maggio 2011

13 febbraio, le donne scendono in piazza per difendere il valore della loro, della nostra dignità e ci dicono: se non ora, quando?

9 febbraio 2011

In Italia la maggioranza delle donne lavora fuori o dentro casa, crea ricchezza, cerca un lavoro (e una su due non ci riesce), studia, si sacrifica per affermarsi nella professione che si è scelta, si prende cura delle relazioni affettive e familiari, occupandosi di figli, mariti, genitori anziani. Tante sono impegnate nella vita pubblica, in tutti i partiti, nei sindacati, nelle imprese, nelle associazioni e nel volontariato allo scopo di rendere più civile, più ricca e accogliente la società in cui vivono. Hanno considerazione e rispetto di sé, della libertà e della dignità femminile ottenute con il contributo di tante generazioni di donne che – va ricordato nel 150esimo dell’unità d’Italia – hanno costruito la nazione democratica. Questa ricca e varia esperienza di vita è cancellata dalla ripetuta, indecente, ostentata rappresentazione delle donne come nudo oggetto di scambio sessuale, offerta da giornali, televisioni, pubblicità. E ciò non è più tollerabile.
Una cultura diffusa propone alle giovani generazioni di raggiungere mete scintillanti e facili guadagni offrendo bellezza e intelligenza al potente di turno, disposto a sua volta a scambiarle con risorse e ruoli pubblici. Questa mentalità e i comportamenti che ne derivano stanno inquinando la convivenza sociale e l’immagine in cui dovrebbe rispecchiarsi la coscienza civile, etica e religiosa della nazione. Così, senza quasi rendercene conto, abbiamo superato la soglia della decenza. Il modello di relazione tra donne e uomini, ostentato da una delle massime cariche dello Stato, incide profondamente negli stili di vita e nella cultura nazionale, legittimando comportamenti lesivi della dignità delle donne e delle istituzioni. Chi vuole continuare a tacere, sostenere, giustificare, ridurre a vicende private il presente stato di cose, lo faccia assumendosene la pesante responsabilità, anche di fronte alla comunità internazionale.
Noi chiediamo a tutte le donne, senza alcuna distinzione, di difendere il valore della loro, della nostra dignità e diciamo agli uomini: se non ora, quando? è il tempo di dimostrare amicizia verso le donne.
L’APPUNTAMENTO E’ PER IL 13 FEBBRAIO IN OGNI CITTA’ ITALIANA e qui da noi a:
FIRENZE – 13 febbraio, ore 14.00, piazza dei Giudici (corteo che proseguirà fino a piazza della Repubblica)
PRATO – 13 febbraio, ore 14.00, Piazza del Comune
A Campi il Pd in adesione a tale manifestazione, comunica che una “delegazione” (aperta alla partecipazione di chiunque), si ritrova alle 13 davanti alla Coop per andare in autobus a Firenze.
“La manifestazione non è fatta per giudicare altre donne, contro altre donne, o per dividere le donne in buone e cattive. I cartelli o striscioni ne terranno conto. La manifestazione è fatta per esprimere la nostra forza e la nostra determinazione. Siamo donne fiere e orgogliose. Chiediamo dignità e rispetto per noi e per tutte. Siamo gelose della nostra autonomia e non ci lasceremo “usare”. Per questo non ci devono essere simboli politici o sindacali nei nostri cortei: vogliamo che sia anche rispettata la nostra “trasversalità”. La manifestazione è promossa dalle donne, ma – come diciamo nel nostro appello – la partecipazione di uomini amici è richiesta e benvenuta. Cercheremo di parlare prima di tutto alle giovani e ai giovani, di coinvolgerli e di portarli in piazza.
E’ possibile sottoscrivere la petizione della Mobilitazione Donne Italiane, Campi Bisenzio Blog lo ha già fatto ed appoggia pienamente questa protesta per contestare l’immagine delle donne Italiane, lesa dalle altissime cariche di questo Stato e da quanto si legge sui giornali.

Alla commemorazione dei XIII Martiri di San Piero a Ponti, la presenza di Olga Babak, studiosa ucraina che cerca notizie di partigiani russi che hanno combattuto nella piana

17 agosto 2010

Lo scorso 13 agosto, si commemorava a San Piero a Ponti l’eccidio di 13 campigiani che morirono per rappresaglia tedesca ad un incidente accaduto sessantasei anni fa. Per parlare di quanto accadde bisogna ritornare indietro nel tempo alla mattina dell’11 agosto del 1944, dove in un’incidente due soldati tedeschi che caddero dal ponte (crollato) sul Bisenzio. I due soldati furono soccorsi dagli abitanti ed il ponte fu transennato per evitare altre disgrazie, ma nella notte del 12 agosto qualcuno rimosse le transenne ed una pattuglia su di una camionetta cadde nel fiume con un morto e due feriti. Questa grave azione comportò il rastrellamento di 16 persone (dovevano essere 20 ma non ne furono trovate altre), uno di loro aveva solo 12 anni (Ivano Bonacchi) e fu lasciato libero e due riuscirono a fuggire. I rimanenti 13 furono fucilati in via di San Piero a Ponti, chiamata successivamente via dei XIII Martiri, in omaggio alla loro memoria. Appena una settimana fa un nutrito gruppo di cittadini ha deposto con alcune autorità di Campi e di Signa, una corona di alloro sulla lapide che li ricorda nella omonima via.
Alla commemorazione ha partecipato anche Olga Babak (di Odessa), una ricercatrice ucraina che sta compiendo delle ricerche sui partigiani sovietici ed ucraini che parteciparono alla resistenza italiana. Il suo lavoro è iniziato perchè leggendo alcuni testi è emerso che i partigiani sovietici erano moltissimi, nonostante la Russia non fosse impegnata nel conflitto bellico contro i nazi-fascisti in italia. Da Genova nella Carnia per arrivare a Campi, dove ha preso contatti con l’Ampi locale e la scoperta di due partigiani che hanno perso la vita nella famosa battaglia di Valibona, che avevano nazionalità russa ed ucraina (rispettivamente il russo Andrej Vladimirò ed il tenore ucraino Mirko).
Olga vuole approfondire ulteriormente questa scoperta perchè il materiale raccolto a Campi andrà a completare una pubblicazione per far conoscere il contributo dei partigiani russi ed ucraini alla Resistenza Italiana.