Archive for the ‘Scuola’ Category

La classe III° A della L. Il Magnifico vince una LIM con un concorso indetto dal centro commerciale Carrefour di Calenzano

30 aprile 2014

La classe III° A della L. Il Magnifico ha vinto una LIM con un concorso indetto dal centro commerciale Carrefour di Calenzano. Questa mattina verrà consegnata agli studenti alle ore 11.00 presso Scuola L. Il Magnifico in Via Ombrone a Campi Bisenzio. Saranno presenti Emiliano Fossi, Sindaco del Comune di Campi Bisenzio;
Monica Roso, Assessore alla Città Vivace e delle Persone ed Eleonora Ciambellotti, Assessore alla città Open.

Annunci

Scuola Marco Polo di Sant’Angelo, eseguiti lavori per la sicurezza

18 aprile 2014

Il comune fa sapere che nell’ultimo periodo la scuola Marco Polo, in via Bassa a Sant’Angelo a Lecore, è stata oggetto di vari interventi edilizi tesi a migliorare le condizioni di sicurezza. Sono state sostituite le ringhiere alla scala interna e alla scala esterna, compreso il terrazzo, in quanto quelle esistenti non garantivano le minime condizioni di sicurezza. Sostituito anche il pavimento della scala e del porticato al piano terra, con un materiale con caratteristiche di minor scivolamento, in sostituzione del precedente che talvolta presentava rischi di caduta, specialmente in occasione di pioggia ed è stata ingrandita una aula al primo piano inglobandovi lo spazio del ripostiglio e tinteggiate sia le pareti che il soffitto.
In seguito è stato effettuato l’intervento al muretto esterno con il rifacimento completo del rivestimento ad intonaco e la sostituzione della vecchia ringhiera con una nuova a pannelli zincati.Infine nel mese di febbraio 2014 il lavoro ha avuto ultimazione con la sostituzione del cancello carrabile e del cancello pedonale.

Corsi di Musicoterapia: al Cantiere Blue Note di Campi Bisenzio, tutti i dettagli

10 aprile 2014

Finalmente, grazie alla collaborazione con la Società Cooperativa Sociale Onlus Eram, il Cantiere Blue Note di Campi Bisenzio organizza presso la propria sede, i corsi di Musicoterapia. Per info: segreteria@ilcantiere-bluenote.it 055-890554 o Coop Eram commerciale@cooperam.com 345 9774701.

10013939_591778184263170_8212669755478333876_n

I Concerti di Primavera della Scuola di Musica di Campi Bisenzio

4 aprile 2014

wpid-cam00081.jpg

La scuola a portata di click: tariffe mensa, pulmini e rette degli asili nido si pagano anche nelle 5 farmacie di Farmapiana

1 aprile 2014

Dal 1°aprile sarà possibile effettuare i pagamenti delle tariffe della mensa, dei pulmini e le rette degli asili nido anche nelle 5 farmacie di farmapiana. È stata firmata una convenzione con Farmapiana per attivare questo servizio in cui l’aggio a carico del comune è del 2,5% “In questo modo – sottolinea l’Assessore alla CittàVivace e delle Persone, Monica Roso – il Comune oltre a offrire un nuovo servizio, risparmierà rispetto al passato in quanto la convenzione con altri esercenti finora attivata prevedeva un aggio del 4% a nostro carico”.
A breve entreranno in vigore anche i pagamenti attraverso ATM e COOP.
Le farmacie presso le quali è possibile effettuare il pagamento sono: Farmacia San Donnino, Farmacia Capalle, Farmacia Centrale, Farmacia I Gigli e Farmacia Indicatore.
Importanti novità stanno per arrivare nel settore dei servizi a domanda individuale a Campi Bisenzio. Entro poche settimane, infatti, saranno rese note le modalità per il pagamento online dei servizi scolastici: mensa, asilo nido, trasporto scolastico.
“Sono convinta – dice Monica Roso, Assessore alla Città Vivace e delle Persone – che questi servizi rappresentino un’importante novità per la nostra comunità. In questi mesi abbiamo ricevuto numerose sollecitazioni a muoverci in questo senso e da mamma, prima che da amministratrice, sono consapevole dell’importanza che questi servizi potranno avere per tutti noi”.
I pagamenti potranno essere effettuati online, presso gli sportelli ATM del gruppo Intesa San Paolo con il proprio bancomat (di qualsiasi banca) e presso le casse dei supermercati COOP, oltreché in farmacia.
L’amministrazione comunale intende, inoltre, riattivare dal prossimo anno scolastico la rilevazione presenze/assenze alla mensa scolastica per successivo addebito dei consumi effettivi: negli ultimi due mesi dell’anno scolastico si sperimenterà in due scuole la rilevazione delle assenze/presenze che saranno raccolte dal personale utilizzando una APP su smartphone, con grande semplicità e fruibilità del software ed aggiornamento immediato delle presenze sulla piattaforma tecnologica e informazione diretta dei pasti da produrre per il centro di cottura.

Annullamento Concorso Dirigenti Scolastici: i genitori dell’ICS La Pira di Campi scrivono una lettera al Governo

27 marzo 2014

Un grido di allarme per la scuola, come sempre al centro delle più tragiche delle situazioni, ora 112 Presidi Toscani già in servizio in 112 Comprensivi dopo aver superato un “Concorso” sono a RISCHIO di perdere il loro posto interrompendo il lavoro iniziato per la scuola dove sono stati assegnati. Una di queste storie è quella purtroppo anche della scuola campigiana G. La Pira di San Donnino. Ma il personale ed i genitori non ci stanno e scrivono una lettera al Governo. Aiutiamoli diffondendola ….che ne dite!!!!!

LETTERA DEL PERSONALE DELL’ICS “GIORGIO LA PIRA” DI SAN DONNINO IN MERITO ALL’ASSURDA VICENDA LEGATA ALL’ANNULLAMENTO DEL CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI.

Al Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi
Al Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Sen. Stefania Giannini
Al Presidente del Senato, Sen. Pietro Grasso
Al Presidente della Camera, On. Laura Boldrini
E per conoscenza Uffi…cio Scolastico Regionale

Con la presente intendiamo comunicare tutto il disappunto e lo sconcerto in cui ci ha gettati la notizia che il Concorso per i Dirigenti Scolastici in Toscana è stato annullato dalla recente sentenza del Consiglio di Stato, e vogliamo esprimere tutto il nostro timore per le conseguenze che deriverebbero per tutte le scuole coinvolte e in particolare per il nostro Istituto Comprensivo “G. La Pira” di Campi Bisenzio (Firenze).
Nella nostra scuola, infatti, dal settembre 2012 si è insediato un nuovo Dirigente Scolastico, Osvaldo Di Cuffa; la notizia della sua nomina ci aveva fatto tirare un grosso sospiro di sollievo, poiché da noi, scuola cosiddetta “difficile” per tipologia di utenza e collocazione territoriale (alto tasso di immigrazione, abbandoni scolastici, problemi sociali, etc.), si erano avvicendati negli ultimi 7 anni ben tre diversi Dirigenti, di cui uno addirittura Reggente e uno con incarico di reggenza in altra scuola. Pertanto il lavoro già di per sé complesso di un istituto con 7 plessi e circa 1500 alunni era diventato difficilissimo: i rapporti con il territorio, i progetti, le iniziative, tutto veniva portato avanti con fatica e ad ogni nuovo insediamento occorreva ripartire da capo. Perciò l’arrivo del prof. Di Cuffa, neo dirigente giovane e intenzionato a gettare le basi di un lavoro pluriennale, ha ridato energia e vigore a tutti noi e ci ha fatto sperare di poter finalmente portare avanti progetti a lungo termine.
Ora la notizia dell’annullamento del concorso getta la scuola nel caos, per due motivi: intanto il rischio immediato di non poter concludere proficuamente neanche questo anno scolastico, trovandosi di nuovo con una reggenza; poi, se anche ciò non accadesse e venisse tutto “rimandato a settembre”, dovremmo comunque ripartire da capo per l’ennesima volta.
Perciò, ricordando che tutto quello che sta avvenendo rischia di avere una pesante ricaduta sugli alunni, facciamo appello al loro diritto ad una istruzione seria, serena, adeguata e chiediamo al Governo e al Parlamento di intervenire, affinché il lavoro iniziato nella nostra scuola dal Prof. Di Cuffa possa andare avanti.

La scuola incontra la Polizia Municipale: Ciclo di incontri su ambiente ed educazione stradale

27 marzo 2014

Continuano gli incontri delle scuole con la Polizia Municipale, dopo il primo incontro che si è tenuto venerdì 21 con i bambini della scuola primaria (3 classi V della scuola Frà Ristoro e 2 classi V della scuola Lorenzo il Magnifico), sull’educazione ambientale, faunisticae venatoria, illustrando con l’ausilio di slide alcuni animaliselvatici (lupo, cervo, capriolo, daino, cinghiale, tasso) ed alcunespecie di uccelli, evidenziandone i comportamenti, le abitudini, i suoni e le tracce. Sono stati mostrati ai bambini alcune specie di animali: civetta, aquila reale, fenicottero rosa, tasso, volpe, scoiattolo. Al termine dell’incontro personale della Polizia Municipale di Campi Bisenzio ha fatto una breve introduzione sulle regole ed alcune norme comportamentali del Codice della Strada, soffermandosi sull’uso della bicicletta.
Domani 28 marzo, il tema dell’incontro con il personale della Polizia Municipale di Campi Bisenzio sarà l’educazione stradale: parteciperanno i ragazzi della scuola media Matteucci, 6 classi della 1^ media. L’ultimo appuntamento è per il 16 aprile sempre sull’educazione stradale al quale parteciperanno i ragazzi della scuola media Matteucci, 6 classidella 2^ media.
Le foto dell’incontro del 21 marzo

Per non dimenticare: L’Auser e gli studenti del Liceo Agnoletti attraverso i luoghi della memoria

18 marzo 2014

L’Auser e il Liceo scientifico Agnoletti di Campi Bisenzio accompagnano gli studenti in un percorso storico attraverso i luoghi della memoria.
Venerdì 21 marzo a Marzabotto – Parco storico di Monte Sole e a Scarperia al Museo della Linea Gotica
Martedì 25 marzo a Sant’Anna di Stazzema – Visita al museo storico della Resistenza e pellegrinaggio all’ossario dove riposano le spoglie dei martiri

“Ascoltiamo l’amore e impariamo a chiamarlo”: Scopriamo insieme ai ragazzi i nomi dell’Amore

8 marzo 2014

“Ascoltiamo l’amore e impariamo a chiamarlo”: disponibilità, condivisione, tolleranza, altruismo, confronto, sensibilità, rispetto…SCOPRIAMO INSIEME AI RAGAZZI I NOMI DELL’amore. Il Circolo Rinascita di Campi Bisenzio, in collaborazione con lo SPI CGIL di Campi Bisenzio organizza l’evento “Ascoltiamo l’amore e impariamo a chiamarlo”, evento patrocinato dal Comune di Campi Bisenzio.
Lunedì 10 marzo alle ore 21 al Circolo Rinascita si terrà un incontro organizzato dalla Commissione Consiliare per le Pari Opportunità del Comune di Campi Bisenzio, i ragazzi della 3A e della 4B della Scuola primaria Salgari e l’Accademia Danza Hidron.

1974420_10203007676740081_1310357165_o

“La vita non ha seconde chance”, vota la classe 3e della Garibaldi di Campi al Campionato di Giornalismo

7 marzo 2014

Gli alunni della classe 3e della scuola media Garibaldi di Campi Bisenzio, hanno realizzati, alcuni giorni fa, un articolo molto interessante e degno di nota che è stato pubblicato da La Nazione e sta concorrendo al Campionato di Giornalismo e che oggi ripropongo affinché gli venga data una giusta considerazione, sia per l’importanza dell’argomento, ma soprattutto perché queste considerazioni che provengono dai giovani sono destinate ai loro coetanei. I miei complimenti per questa classe composta da: Enrico Bettazzi, Aurora Caggese, Matteo Calamai, Mattia Ceccherini, Isacco Ceri, Chiara Chelini, Serena Ciardi, Sira D’amico, Niccolò Delle Fratte, Arianna Guadagni, Sandra Hu, Martina Lavanco, Mirko Magi, Erica Mazzanti, Noemi Mineo, Clarissa Mocciaro, Eleonora Monti, Samuele Nencini, Manuel Neri, Alessandro Petri, Letizia Restivo, Francesco Romoli, Leonardo Sorbi, Asia Tarchiani, Gabriele Tozzi, Luca Zitiello, la Tutor Laura Malatesti ed il Dirigente scolastico Ronaldo Casamonti. Ecco il testo, potete dare i vostri mi piace (e vi invito a farlo) a questa pagina

La vita non ha seconde chance. Troppi incidenti stradali: salviamo le vittime della strada Ogni anno in Italia si verificano in media 59.188 incidenti stradali, causando la morte di 1.044 persone e il ferimento di altre 27.713. Nel 1999 le statistiche parlano di 219.032 incidenti stradali ogni anno, 868 feriti e 18 persone morte ogni giorno. Questo fa notare che un leggero miglioramento della situazione c’è stato,ma tuttora il problema degli incidenti stradali incombe sulla nostra società. Gli incidenti stradali sono la nona causa di morte fra gli adulti, la prima fra i giovani di età compresa tra i 15 e i 19 anni e la seconda per i ragazzi dai 10 ai 14 e dai 20 ai 24 anni. Si stima, inoltre, che senza adeguate contromisure, entro il 2020 gli incidenti rappresenteranno la terza causa globale di morte e disabilità. Sconcertanti sono, inoltre, i risultati emersi da un’indagine condotta da Eta Meta Research su un campione di mille neopatentati.
I ragazzi non si rendono conto del problema: il 37% di loro rimane stupefatto e incredulo quando si parla del tasso di mortalità sulle strade, l’8% si mostra addirittura disinteressato e soltanto il 7% ne è consapevole. Ogni anno i morti sulle strade sono circa 1.3 milioni e le persone che subiscono incidenti non mortali sono tra i 20 e i 50 milioni. Nel 2004 gli incidenti stradali erano al quarto posto nella classifica delle cause più importanti di mortalità nel mondo, ma per il 2030 si prevede che raggiungeranno la quinta posizione.
Pur avendo solo il 48% del totale dei veicoli registrati, nei Paesi più poveri avviene il 90% degli incidenti globali. Solo il 29% dei Paesi analizzati ha adottato i criteri minimi per ridurre la velocità nelle aree urbane e meno del 10% dei Paesi ha limiti di velocità effettivi. Quasi il 90% dei Paesi ha delle leggi che regolano il consumo di alcool alla guida, ma solo il 49% ha un limite di concentrazione alcolica nel sangue inferiore o uguale a 0,05 grammi per decilitro, come raccomandato. Solo il 40% dei Paesi ha leggi che prevedono l’obbligo del casco per motocicli con caratteristiche specifiche sia per chi guida sia per i passeggeri. Per quanto riguarda il trasporto di bambini, il 90% dei Paesi industrializzati prevede l’obbligo di misure di sicurezza, contro il 20% dei Paesi più poveri. Le statistiche ci confermano che quasi tutti gli incidenti stradali sono provocati da comportamenti non corretti alla guida dei veicoli: abuso di alcool, assunzione di droga, eccesso di velocità. Fortunatamente ci sono possibili rimedi: chiusura anticipata delle discoteche, insegnamento di educazione stradale nelle scuole, diffusione di una corretta informazione stradale tra i giovani.