Forza Italia: il sindaco la smetta di minimizzare e risponda a queste dieci semplici domande

by

Non si placa la serie dei botta e risposta fra il sindaco e Paolo Gandola (FI), relativamente alla questione del rimpasto di Giunta nel comune di Campi, ecco le domande che Gandola rivolge al sindaco, alle quali speriamo corrisponda una risposta.
Ancora una volta il Sindaco cerca, invano, di mascherare le grossissime difficoltà nelle quali si trova la sua Giunta. Oramai stanno navigando a vista e presto, prima di quanto ognuno di noi possa aspettarsi, potrebbe accadere lo shoutdown.
Le precisazioni che il Sindaco è stato costretto a rendere stamani, dichiara il Capogruppo di Forza Italia Paolo Gandola, sono tardive, poco incisive e nulla dicono a riguardo della sfiducia che lo stesso, insieme a tutta la sua povera Giunta, ha ricevuto dal partito di SEL per bocca dell’ex Assessore Bartoloni e di altri alti dirigenti locali che, tra l’altro avevano chiesto ufficialmente a De Feo di non accettare l’incarico di Assessore.
In primis, non ci venga a fare lezioni circa la differenza tra dimissioni e revoca. Lo stringato comunicato stampa con il quale Venerdì scorso annunciava l’uscita dalla Giunta di due Assessori, era, appositamente, vago e lacunoso volto a cercare di archiviare il caso con poche battute senza per nulla illustrare le gravi difficoltà politiche che avevano reso necessario le scelte effettuate. Oltre a ciò non pensi il Sindaco di poter oggi chiudere la questione con 10 righe di comunicato, noi in Consiglio Comunale lo faremo uscire allo scoperto e gli imporremo di dare spiegazioni chiare e finalmente consistenti di quanto accaduto. Siamo e restiamo preoccupatissimi per le sorti del nostro ente, per la sua stabilità finanziaria nonché per la sua credibilità, ridotta già ormai ai minimi termini. La sostituzione di due Assessori fondamentali, le cui competenze era bilancio, riorganizzazione del personale e polizia municipale, non possono permettere di chiudere la questione con un paio di battute, così come piacerebbe al Sindaco.
Forza Italia continuerà a rimanere sul punto fino al Consiglio Comunale del 10 Aprile dove il Sindaco dovrà inderogabilmente illustrare all’aula le ragioni della crisi di Giunta, nonché indicare i criteri e le competenze riscontrate nei due nuovi Assessori. Questo ce lo deve perché saremo noi stessi, tramite un’apposita interrogazione, a chiederglielo.
Ancora una volta Forza Italia chiede al Sindaco verità e responsabilità, ribadendo quello che già nei giorni scorsi avevamo chiesto insieme al Coordinatore provinciale di Forza Italia Nascosti e al Vice Tommaso Villa, ovvero le sue dimissioni.
Forza Italia chiede al Sindaco di avere il coraggio e di rispondere a queste domande:
1. È vero o non vero che alle primarie del centrosinistra campigiano per la scelta del candidato Sindaco si erano presentati tre partiti: PD, SEL e Socialisti? E che oggi Sel, per bocca dei suoi massimi vertici, dichiara di passare all’opposizione ritenendo vi siano gravi ed ostativi problemi politici per continuare l’esperienza al suo fianco?
2. Come risponde alle critiche di Sel che definiscono la sua Giunta “un gruppo di amici incompetenti che non conoscono la distinzione tra politica e gestione e che ignorano le più elementari regole di pubblica amministrazione”?
3. Come risponde alle critiche di Sel circa l’errata distribuzione delle nuove posizioni amministrative che non corrispondono a nessun criterio di efficienza ed efficacia?
4. E’ vero o non è vero che il suo Assessore ha confermato che il Comune non conosce l’ammontare venale e quantitativo dei contenziosi aperti contro il nostro ente?
5. E’ vero o non è vero che Forza Italia ha scoperto che la graduatoria per la concessione dei contributi affitto era “falsata” da un errore materiale e che solo dopo il nostro intervento si è messo mano per correggere l’errore?
6. E’ vero o non è vero che a suo tempo avete sbagliato a scrivere il regolamento per l’accesso alla ZTL dimenticandovi di inserire i residenti tra i beneficiari dell’esenzione degli orari di ingresso ed uscita e che solo dopo l’intervento di Forza Italia si è posto rimedio all’errore?
7. È vero o non è vero che siete stati costretti ad annullare l’inaugurazione del teatro Dante in seguito alla fortissima e rigidissima missiva che il Prefetto di Firenze vi ha inoltrato dopo nostre sollecitazioni?
8. È vero o non ė vero che la situazione del bilancio del Comune di Campi è fortemente critica e che in pochi mesi siamo passati da un avanzo di amministrazione di 2,5 milioni di Euro a soli 700 mila Euro?
9. È vero e non vero che il nuovo Assessore al Bilancio, avrà meno di 30 giorni per trovare le coperture e presentare il bilancio consuntivo per la sua approvazione entro il 30 aprile?
10. E’ vero o non è vero che, visti i risultati di questi giorni, il tavolo da Ping Pong che lei ha installato a Villa Rucellai, con l’intento di fare squadra con i componenti della sua Giunta, non è servito a nulla e che, quindi, non è altro che l’ennesima barzelletta?
Ciò detto, Forza Italia invita nuovamente l’ex Assessore Taira Bartolini a non disperdere il suo bagaglio conoscitivo sull’effettiva gestione di questa amministrazione e a recarsi in Procura per riferire delle gravi accuse che ha mosso contro Fossi e la sua Giunta, in modo tale che verità sia finalmente fatta sulla vicenda.

Annunci

Tag: , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: