Piena del Bisenzio e Ombrone: nottata di paura e apprensione per il livelli ragguardevoli

by

Grandi momenti di apprensione nella serata di ieri e in parte della nottata, quando il Bisenzio e l’Ombrone hanno innalzato in poche ore il livello fino alla soglia di allarme, in particolare il Bisenzio ha toccato ieri sera alle 22.00 il livello massimo di 6,31 mt a S.Piero a Ponti con un aspetto minaccioso e preoccupante al ponte della Rocca (vedi foto). Alberi e detriti hanno rischiato di ostruire il ponte ed il rischio di esondazione dalle spallette è stato veramente incombente, tanto che si è dovuto chiudere l’accesso al ponte ad auto ed ai numerosi campigiani che erano accorsi a vedere il livello delle acqua. Anche l’Ombrone è salito forse con più violenza portandosi più o meno alla solita ora della piena massima del Bisenzio a quota 6,23 mt al Ponte all’Asse, facendo scattare la chiusura dello stesso ponte e dell’intero tratto di via Pistoiese fino all’indicatore. Attualmente i livelli sono sempre sopra il secondo livello di guardia, in discesa, ma le condizioni meteo stanno sensibilmente migliorando, il che fa ben sperare per la giornata, nonostante siano previste ulteriori precipitazioni per le prossime ore. Alle ore 08.00 l’Ombrone continuava, anche se lentamente a salire, per motivi precauzionali la scuola elementare di Sant’Angelo è stata chiusa anche in considerazione del prolungamento dell’evento idem per il Ponte all’Asse, non sappiamo se il ponte sia stato riaperto. Grande impegno di tutti i volontari della Protezione Civile appartenenti alle varie associazioni del territorio che oltre a sorvegliare i fiumi e chiudere al traffico vairie strade allagete, hanno prestato aiuto a molti anziani ed invalidi nel trasferimento ai piani alti delle abitazioni. I volontari restano comunque ancora impegnati nelle operazioni di monitoraggio degli argini, che con le piogge e le piene possono aver subito uno stress eccessivo.
Il Sindaco Emiliano Fossi, ha commentato la situazione questa mattina: “Poco fa ho portato la mia bambina a scuola. Ho visto nei visi dei genitori un atteggiamento responsabile e fiducia e di questo ne sono molto contento. La situazione del Bisenzio è buona e anche l’Ombrone e l’Arno sono in calo. Rimaniamo estremamente vigili e attenti ma è importante già da ora dire grazie a chi si è adoperato in queste ore con forza e passione e ai cittadini e al loro straordinario senso di responsabilità”.
Aggiornamento delle 10:13; Situazione del Bisenzio mt 5,40, Ombrone mt 5,95, entrambi i fiumi compreso l’Arno in calo, le previsioni meteo per il momento sono abbastanza stabili e non si prevedono ulteriori forti perturbazioni. A breve verrà riaperta la Variante Sant’Angelo-Castelnuovo.
Aggiornamento ore 11:00;  Attualmente l’Assessore Nucciotti e la ditta incaricata dei lavori per la passerella stanno mettendo in sicurezza il Fosso Macinante nel punto dei lavori per la passerella. Stanno posizionando i sacchi di sabbia. L’altezza del Fosso è stabile e sotto controllo. L’Ass. Riccardo Nucciotti: “Per quanto riguarda il Fosso Macinante Siamo sul posto con il Responsabile del Cantiere della Passerella, la Protezione Civile e la Polizia Idraulica, a breve verrà fatto un intervento di messa in sicurezza dell’argine”.

IL livello del Bisenzio al Ponte della Rocca - Foto scattata da Valentina C.

IL livello del Bisenzio al Ponte della Rocca – Foto scattata da Valentina C.

I Renai allagati dall'esondazione controllata del Bisenzio

I Renai allagati dall’esondazione controllata del Bisenzio

Annunci

Tag: , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: