Maltempo: situazione del Bisenzio e dell’Ombrone, resta alto il livello di criticità per le piogge

by

Nuovi aggiornamenti sul maltempo nella piana, il Bisenzio alle 07.30 è sceso sotto il secondo livello di guardia.

31/01/2014 ore 6:10
Si registrano numerose frane e allagamenti su tutto il territorio con un generalizzato aumento dei livelli idrometrici. Arno, Ombrone, Elsa, Pesa, Sieve e Bisenzio hanno superato i livelli di guardia e criticità, personale del Servizio di Piena e del volontariato sta monitorando le arginature. Il sindaco di Poggio a Caiano ha disposto la chiusura delle scuole limitrofe al fiume Ombrone; il Sindaco di Castelfiorentino ha disposto la chiusura di tutte le scuole del suo comune per problemi a carico della viabilità comunale, mentre il Sindaco di Signa valuta la possibile chiusura della scuola materna di Sant’Angelo limitrofa al fiume Ombrone. Al momento risultano chiuse la SR429 (di Val D’elsa) tra Castelfiorentino e Certaldo per allagamenti, SP17 (Alto Valdarno) per smottamento al Km 2+200, la SP 43(di Pietramarina)al confine con la provincia di Prato per Frana, Sp 36 (di Montepiano) chiusa per frana dopo l’abitato di Mangona, la SP125 (Lungagnana – Montespertoli) per allagamenti dal Km 6+500 al Km 8+500, SP108 (Granaiolo) dal km 0+200 al km 1+500 ed i ponti sul torrente Sieve in loc. Sagginale (Borgo San Lorenzo) e sulla SR 66 Pistoiese in loc. Poggio a Caiano.

31/01/2014 ore 8:00
Riaperto il Ponte all’Asse sull’Ombrone sceso a quasi 6.10 m. Di nuovo consentito il transito sulla SR66 Pistoiese fra Signa e Poggio a Caiano. Chiusura parziale di via Mammoli. Per il resto viabilità regolare.

Chiuse le scuole primarie di Sant’angelo: A scopo precauzionale essendo il livello dell’Ombrone ancora alto e avendo constatato il perdurare delle pioggie a monte, i comuni di Campi e Signa hanno deciso coordinati dalla Protezione Civile Provinciale la chiusura per la giornata odierna delle scuole materna e primaria di sant’Angelo. Tutte le altre scuole di Campi rimarranno aperte.

Ore 08:21 – Al momento la situazione sta leggermente migliorando, dopo una notte intensa di vigilanza e preparazione di sacchetti per la protezione delle case base, i volontari hanno preso un paio d’ore di riposo, ma l’allerta meteo persiste, causa piogge delle prossime ore, conseguentemente  per la vigilanza dei fiumi rimangono allertati tutti i volontari della Protezione Civile.

Dal Comune di Campi – 09.44– Per quanto riguarda la viabilità rimane chiusa via Mammoli dal n.c. 57 poi in considerazione del fatto che il ponte all’Asse (Campi-Poggio) é ancora chiuso (la notizia precedente della Provincia era probabilmente inesatta), c’é un presidio della Polizia Municipale su via Pistoiese all’intersezione con via Fra Guittone. La viabilità interna a Campi Bisenzio per il momento rimane regolare.

31/01/2014 ore 12:10 dal Comune di Campi Bisenzio: Bisenzio a 4,20 mt a San Piero a Ponti, in discesa. Questa la situazione alla Rocca attualmente

1620627_659769204085760_191036407_n

Bollettino del 31/01/2014 n. 4 delle ore: 12.10ALLERTA METEO.  Provincia di Firenze.
I fiumi Arno, Ombrone, Elsa, Pesa, Sieve e Bisenzio sono sopra i livelli di guardia e criticità, anche se al momento risultano stabili o in discesa. Personale del Servizio di Piena e del volontariato sta monitorando le arginature. Al momento risultano ancora chiuse la SP17-Alto Valdarno per smottamento al Km 2+200, la SP 43-di Pietramarina al confine con la provincia di Prato per frana, Sp 36-di Montepiano chiusa per frana dopo l’abitato di Mangona, SP108-Granaiolo dal km 0+200 al km 1+500.

31/01/2014 ore 14.00: La situazione è in netto miglioramento a Campi Bisenzio, permangono allagamenti in zona Sant’ Angelo. Al momento le associazioni di volontari presenti sul territorio stanno predisponendo l’uscita dell’ultima squadra di vigilanza per il servizio di piena. La speranza è quella di non prolungare il servizio che ha visto impegnati tantissimi volontari in queste lunghe ore da ieri pomeriggio. Seguiranno ulteriori aggiornamenti.

Aggiornamento del 31.01.2014 ore 18.30 – “Situazione tranquilla, Ombrone e Bisenzio in calo, anche se continua a piovere. I cittadini possono, al momento, stare tranquilli” sono le parole dell’Ass. Nucciotti al termine di una emergenza che ha messo alla prova l’intera macchina della Protezione Civile campigiana. “Volevo ringraziare i volontari della protezione civile, le associazioni coinvolte e la sala operativa della Protezione Civile di Firenze”, afferma concludendo il comunicato rilasciato su fb.

Piena Arno – Pisa 31 gennaio 2014
„Scuole chiuse oggi a Pisa. Questa notte il Centro Coordinamento Soccorsi riunito in Prefettura ha deciso l’attivazione del piano Arno nella città di Pisa, conseguentemente allo stato di piena del fiume.  Il livello dell’Arno è salito nelle notte (alle 20 di sera era a 1,7 metri), quando è arrivata l’acqua degli affluenti in piena. Alle 4.30 di mattina il fiume ha raggiunto i 4,08 metri (la soglia di allerta è fissata a 4 metri) ed è destinato a crescere ancora. La piena, di 2500 metri cubi al secondo, è prevista per le 9 e il livello dovrebbe rimanere così alto per 4 ore. A Pisa città ha piovuto (da giovedì mattina) 60 mm, la piena è dovuta alle piogge a monte. I livelli dei canali in città sono sotto la soglia di allerta. Decisa la chiusura totale al traffico della città.

Situazione attuale a Pisa - NEW FREE ITALY

Attuale situazione dell’Arno a Pisa – Fonte NEW FREE ITALY

Advertisements

Tag: , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: