Faggi: quello di Fossi .. un comportamento poco democratico

by

Uno sfogo natalizio quello di Marco Flavio Faggi, Presidente della Compagnia Teatrale Santo Stefano, che non ha gradito la decisione sul cambio di nome al Teatro Dante.
“E così è fatta!” si legge in un commento su fb, “In barba a tutti gli incontri per ascoltare il parere dei cittadini, il sindaco Emiliano Fossi molto democraticamente va avanti per la sua strada e cambia nome allo storico Teatro Dante intitolandolo a Carlo Monni. Personalmente mi sento preso in giro e penso, come me, anche tutti coloro che hanno firmato la petizione contro tale personale presa di posizione.”
“Invito il signor Sindaco, per il futuro, ad evitare di indire riunioni per ascoltare la popolazione poichè è palese che non tenga conto delle opinioni divergenti, mascherandole dietro questioni di età anagrafica, fazione politica o valutazione sulle capacità artistiche del nostro Carlo Monni, per il quale nutriamo il nostro affetto come concittadino e artista (sarebbe stato lo stesso anche per altri personaggi, più o meno artisticamente riconosciuti).
Resta assurdo il voler sradicare un pezzo di Storia campigiana cambiando nome a un Edificio simbolo della città!
Un tempo, tale comportamento, si sarebbe definito … poco democratico.”
Pian piano qualcuno se ne rende conto, aggiungo io ..

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , ,

5 Risposte to “Faggi: quello di Fossi .. un comportamento poco democratico”

  1. max Says:

    non fà che mettere in pratica le lezioni ricevute dal suo predecessore (del resto è stato alla sua reggia a fare il giullare per un lungo periodo) questo non è che il suo riscatto.
    Ora comando IO!!!!

  2. Mauro Tinacci Says:

    Condivido quanto scritto dal Signor Faggi che non conosco e sottolineo che non mi aspettavo niente di diverso . “Chi pratica lo zoppo impara a zoppicare”!!!

  3. pietro mugione Says:

    Fossi e company (insieme ai vecchi/giovani politici nazionali) hanno un comportamento che denotano superficialità, arroganza e mancanza di visione del futuro, percìò cresce il numero di cittadini che disertano le urne elettorali. Il protagonista del film Quinto Potere diceva “Sono incazzato nero e tutto questo non lo accetterò più” invitando la gente a gridare questa frase dalla finestra.Non dobbiamo abituarci a certe decisioni dei politici (nonostante le petizioni) e subire passivamente, quindi invito i cittadini che sono contrari alla scelta di cambiare nome al Teatro Dante a scrivere una e-mail direttamente al Sindaco Fossi.
    Credo che non basta andare a votare, bisogna partecipare sulle vicende del nostro territorio e prendere posizione LIBERAMENTE.

    Pietro Mugione

  4. Paolo Lombardi Says:

    Altro che mancanza di democrazia… manca hanno avvertito gli azionisti… Ma, al di là di ciò, che vicenda penosa, condotta da un’amministrazione mediocre che crede di essere diventata padrona anche della lingua, e come impone i nomi a proprio piacimento (come Adamo nell’Eden) a proprio piacimento, senza sapere nulla di come nascono i nomi, di come sedimenta la memoria collettiva. Ma che volete che contino queste cose di fronte a un’operazione che pare carina? E’ peraltro facile profezia avvisare che, dato che il linguaggio (la cosa più democratica che c’è) ha la sue forze che nessun amministratore può piegare con una delibera, il teatro Dante resterà tale nel dire dei campigiani. La rosa, pur con un altro nome, sempre lo stesso profumo avrebbe, avvertiva Shakespeare. Qualcuno lo spieghi anche a questi presunti politici.
    Paolo Lombardi

  5. Viviana Says:

    Questi “nuovi” sono tristemente brutte copie dei “vecchi”, inetti, incapaci, credono che governare sia come organizzare feste a “tarallucci e vino”. Spesso critichiamo la politica, a ragione, non perché la Politica (con la maiuscola) sia criticabile per principio ma perché è una politica fatta da uomini meschini che hanno distorto il significato della parola, sostituendola sempre più spesso con arroganza del potere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: